Genere
Sportivo
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
3+
Prezzo
ND
Data di uscita
30/9/2011

FIFA 12

FIFA 12 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
EA Sports
Sviluppatore
EA Canada
Genere
Sportivo
PEGI
3+
Data di uscita
30/9/2011
Lingua
Tutto in Italiano

Hardware

FIFA 12, almeno nella versione provata per realizzare questo articolo, è previsto sui formai PlayStation 3 e Xbox 360.

Multiplayer

Ovviamente il multiplayer sarà fra i cardini del gioco, ma ancora non si è parlato delle novità previste.

Modus Operandi

Abbiamo provato una versione pre-alpha del gioco nella sede italiana di Electronic Arts, giocando più partite tra Arsenal e Chelsea contro avversari umani su Xbox 360 e PS3.
Hands On

Gioca come sai

Uno sguardo a I.A. e motore fisico.

di Jacopo Prisco, pubblicato il

Il sistema Personality Plus, introdotto l'anno scorso, assegnava particolari “badge” legati ad abilità speciali ai giocatori di maggiore spicco. Funzionava, ma non benissimo: è stato modificato applicandolo all'intera squadra. Ciò significa che la CPU conosce le peculiarità del team che controlla: ad esempio, se è il Barcellona, istituirà una fitta rete di passaggi; se è il Tottenham, cercherà sempre di buttarla alta in area per la testa di Crouch. Inoltre ai giocatori è stata assegnata una quota di “visione” del campo che determina l'abilità nell'individuare opportunità di passaggio: uno come Fabregas sarà quindi in grado di vedere molto in profondità e lanciare a rete i compagni anche se si trovano molto distanti da lui. In generale ciò crea la sensazione che ci si trovi davvero a fronteggiare una particolare squadra: naturalmente quando la controlla un amico ciò non è scontato, ma nei match contro la CPU la verosimiglianza con la realtà sembra ora assicurata.

Il sistema Personality Plus è ora intrecciato in maniera più profonda con l'assetto tattico dell'intera squadra - FIFA 12
Il sistema Personality Plus è ora intrecciato in maniera più profonda con l'assetto tattico dell'intera squadra

FARSI MALE, MA SUL SERIO

I miglioramenti all'engine fisico impattano anche su un altro aspetto del gioco: gli infortuni. Ora sono calcolati in base agli effettivi movimenti compiuti dagli arti, rapportandoli alla pericolosità del movimento stesso, alla fragilità dell'area interessata e alla resistenza del giocatore. Possono dunque verificarsi situazioni molto realistiche, come un terzino che ha sgroppato sulla fascia per tutta la partita e che, all'ennesimo allungo, subisce uno stiramento. Inoltre le animazioni sono ora più raffinate: un ulteriore passo è stato fatto nella direzione della fluidità, con un sistema che non richiede il completamento di un ciclo di animazione prima di iniziarne un altro. Sono anche stati risolti alcuni problemi di clipping (tipo le braccia di un giocatore che attraversavano il petto di un avversario come fosse un fantasma) e rese più rapide alcune sequenze: eravamo già abituati ai calci di punizione veloci, ma ora c'è anche una rimessa laterale davvero fulminea e le ammonizioni dell'arbitro sono anch'esse state ulteriormente asciugate. Il team di sviluppo parla di esperienza “olistica”: tutti gli elementi del gioco lavorano assieme per offrire un flusso coerente e ininterrotto, in cui tutto (dal commento agli infortuni) si lega assieme senza soluzione di continuità. È una filosofia che è già evidente da anni, ma che con questa edizione sembra aver raggiunto una piena maturità.

Rimangono ancora sotto riserva vari altri aspetti, dalle modalità di gioco all'online. Per ora, comunque, ci si può sbilanciare dicendo che FIFA 12 è sicuramente una release importante, di quelle che cambiano molti parametri. Le novità sono tanto più sensibili perché vanno a impattare direttamente il modo con cui si controllano i giocatori e, di conseguenza, l'atteggiamento che si assume in campo. E gli evidenti miglioramenti estetici restituiscono un'esperienza ancora più ripulita e piacevole. E considerando che il tutto è ancora in versione pre-alpha, le aspettative per un 12 davvero in grande spolvero ci sono tutte.


Commenti

  1. fashion

     
    #1
    Molto interessante il nuovo sistema difensivo, se ho capito bene, una prima pressione del tasto del pressing fa sì che il difensore temporeggi sull'avversario, mentre una seconda pressione dal tasto lo fa intervenire con un contrasto.
    A questo punto presumo che il tempismo nell'intervento sia importante e che un eventuale errore comporti un intervento a vuoto.
    Sembra molto più profondo come sistema.
  2. fashion

     
    #2
    Ho letto altre anteprime, vorrei sapere dal redattore se conferma queste cose.
    Il raddoppio di marcatura è sempre presente, meno invasivi rispetto a FIFA 11 e si attiva premendo il tasto RB.
    Tasto A per far temporeggiare il difensore, quando si vuole intervenire tasto X, se l'attaccante ci supera si può ripremere la X per tentare (tramite nuove animazioni) di fermare comunque l'avversario, tipo allungando il braccio per fare ostruzione o tirandogli la maglia facendo fallo.
    Cross non più a banana, ma belli tesi.
    Aumentate le dimensioni del terreno di gioco.
    Diminuito il ritmo di gioco e il pressing avversario.
  3. fashion

     
    #3
    Aggiungo, eliminato l'effetto calamità dopo rimpalli.
    Migliorata notevolmente la fisica della palla.
  4. luka

     
    #4
    Bellissima la nuova tecnica di difesa (dovrò abituarmi perchè io sono un abbonato del raddoppio) , ma sicuramente con una difesa del genere sarà magari anche più agevole per un attaccante temporeggiare ed infilare il difensore che si butta in una scivolata fuori tempo :)

    Se poi vedo un terzino al 86 che si stira correndo in fascia ( magari con tanto di animanzione della gambetta trascinata)... allora è il massimo!!!
  5. geomalx1977

     
    #5
    Direi che ci sono tutti i presupposti per stare incollati davanti allo schermo per tutto l' anno che viene...confido che questi benefici apportati al game play siano ben testati .Speriam che migliorino il club e magari una modalita' carriera da gestire e giocare on-line...sarebbe il massimo..day 1 a prescindere
  6. auron2002

     
    #6
    Ottimo.
    E' inutile sperare che il tutto sia rifinito a dovere. I bug saranno tanti e fastidiosi.
    Però ho davvero una scimmia fotonica per questo nuovo capitolo!
  7. RikuX7

     
    #7
    Sperando non faccia la fine del mio FIFA 11, il quale si è rotto misteriosamente da solo.

    Tornando in tema, che migliorino
    A) Le espressioni faccioli, orribili
    B)il commento in italiano, pessimo
    C) gli infortuni, ti fanno un fallo di brutto e non ti fai nulla, contrasto comune e fermo 60 giorni (bene il fatto che l'abbiano capito come prontamente citato in quest'articolo)

    Ottimo articolo. ;-)
  8. utente_deiscritto_30839

     
    #8
    RikuX7Sperando non faccia la fine del mio FIFA 11, il quale si è rotto misteriosamente da solo.

    Tornando in tema, che migliorino
    A) Le espressioni faccioli, orribili
    B)il commento in italiano, pessimo
    C) gli infortuni, ti fanno un fallo di brutto e non ti fai nulla, contrasto comune e fermo 60 giorni (bene il fatto che l'abbiano capito come prontamente citato in quest'articolo)

    Ottimo articolo. ;-)

    i cross letali sul secondo palo no?
    il tiro controllato sgavo come il pallonetto dei capitoli scorsi?
    il vantaggio?
    il centrocampo inesistente?
    il pressing imbarazzante?
    un netcode ridicolo?
    un gioco aereo mal calibrato?
    massì va, speriamo nel commento e nelle espressioni, il resto sono solo sbavature, è un ottimo titolo...
  9. richi_one

     
    #9
    RikuX7
    B)il commento in italiano, pessimo

    Ecco,la telecronaca italiana è davvero "ferma" da anni,anzi mi pare quasi peggiorata.Speriamo in passi avanti anche qui.
  10. Lightside

     
    #10
    Devono sistemare l'inerzia prima di aumentare il numero di variabili sui contatti. Non mi serva a nulla avere varietà di contatto se poi non rispecchiano la fisica.
Continua sul forum (51)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!