Genere
Action RPG
Lingua
Manuale in italiano
PEGI
12+
Prezzo
ND
Data di uscita
21/3/2008

Final Fantasy Crystal Chronicles: Ring of Fates

Final Fantasy Crystal Chronicles: Ring of Fates Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Square Enix
Sviluppatore
Square Enix
Genere
Action RPG
PEGI
12+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
21/3/2008
Lingua
Manuale in italiano
Giocatori
4

Hardware

Final Fantasy Crystal Chronicles: Ring of Fates è destinato esclusivamente al Nintendo DS.

Multiplayer

Saranno presenti modalità multiplayer fino a quattro giocatori sfruttando il wireless di Nintendo DS.

Link

Eyes On

Final Fantasy Crystal Chronicles migra su DS

Il sequel dello spin-off di Final Fantasy si presenta su due schermi!

di Tatiana Saggioro, pubblicato il

In Final Fantasy Crystal Chronicles: Ring of Fate l'azione si svolgerà sulla parte superiore dello schermo del DS, mentre nel Tuoch Screen verranno mostrate le mappe, gli inventari e con lo stilo si potranno eseguire diverse tipologie di attacci speciali. Questo nuovo capitolo sarà assai simile nella gestione dei comandi alla versione per GameCube con l'aggiunta del tasto B per saltare. Una novità non da poco che darà all'avventura più azione, infatti, non solo i nostri eroi potranno saltare su piattaforme per superare ostacoli, ma anche eseguire attacchi saltando e schiacciando gli avversari. Inoltre i dungeon da esplorare saranno ricchi di piccoli segreti e i nostri eroi dovranno risolvere puzzle o spostare oggetti per creare passaggi per accedere a nuove aree.

IL MULTIPLAYER DI RING OF FATE

Ovviamente vista la natura di Final Fantasy Crystal Chronicles per GameCube anche in Ring of Fate la componente multigiocatore rappresenterà la parte più corposa del gioco, grazie soprattutto all'uso del wireless di Nintendo DS. Un massimo di quattro giocatori potranno affrontare la modalità "Quest" che permetterà loro di esplorare dungeon e cooperare per uscirne vivi guadagnando nuovi oggetti. In questa modalità i giocatori potranno scegliere di impersonare un eroe scegliendo fra le cinque classi disponibili: il Guerriero, il Mago Bianco, il Mago Nero, l'Arciere e una classe di supporto.
Il guerriero sarà la tipica classe con attacchi fisici, mentre l'arciere e il mago oscuro saranno classi che attaccheranno dalla distanza, l'uno con l'ausilio di arco e frecce l'altro con magie offensive. Mentre il mago bianco curerà il gruppo, la classe di supporto creerà sfere magiche che permetteranno di utilizzare le diverse magie, per esempio se si sta per lanciare una magia di ghiaccio sarà necessario possedere la corrispondente sfera di ghiaccio, ci saranno così sfere per ogni tipologia di magia senza la quale non sarà possibile utilizzare la scuola di magia corrispondente. Ogni classe poi avrà a disposizioni abilità speciali e la composizione del gruppo influirà sul modo di risolvere le diverse situazioni che i giocatori dovranno fronteggiare. Ring of Fate offrirà inoltre anche una modalità "Versus", che vedrà i giocatori non più cooperare fra loro ma contrapporsi gli uni contro gli altri.
A questo punto non ci resta che sperare che gli sviluppatori mantengano le promesse creando un titolo godibile tanto in singolo quanto in multiplayer. Per saperlo dovremmo però attendere almeno la fine dell'anno quando Ring of Fate verrà pubblicato in una lingua accessibile in America. Attualmente nessuna data è stata comunicata per il mercato europeo, speriamo almeno faccia la sua comparsa per i primi mesi del nuovo anno.