Genere
Gioco di Ruolo
Lingua
Sottotitoli in Italiano
PEGI
12+
Prezzo
€ 39,99
Data di uscita
5/9/2008

Final Fantasy IV

Final Fantasy IV Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Square Enix
Sviluppatore
Matrix Software
Genere
Gioco di Ruolo
PEGI
12+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
5/9/2008
Data di uscita americana
22/7/2008
Data di uscita giapponese
20/12/2007
Lingua
Sottotitoli in Italiano
Giocatori
2
Prezzo
€ 39,99

Lati Positivi

  • Grafica eccellente
  • Sensibili novità
  • Molto moderno
  • Storia coinvolgente

Lati Negativi

  • Già disponibile su GBA
  • Crescita dei personaggi lineare

Hardware

Per giocare a Final Fantasy IV è richiesto un Nintendo DS (modello normale o Lite) di qualsiasi nazionalità e una confezione originale del gioco. Final Fantasy IV offre tre slot di salvataggio. Al momento in cui scriviamo il gioco è disponibile solo in edizione giapponese.

Multiplayer

Final Fantasy IV offre alcune modalità multigiocatore (sbloccabili) per due partecipanti, basate sui minigiochi inseriti come extra in questa edizione.

Link

Recensione

Tiriamo le somme su Final Fantasy IV!

Tutte le novità e le varianti di Final Fantasy IV DS.

di Alberto Torgano, pubblicato il

Final Fantasy IV è un gioco apparso per la prima volta su Super Nintento, con oltre quindici anni sulle spalle: nonostante la modernità, riproporlo oggi uguale a sé stesso sarebbe stato quantomeno azzardato. Per fortuna Square Enix ha inserito nel suo classico una serie di interessanti novità, che delizieranno i fan dell’originale.

UGUALE E DIVERSO

Final Fantasy IV propone una corposa serie di potenziamenti rispetto alle edizioni passate. La prima e più vistosa differenza risiede nel comparto grafico rinnovato, realizzato in un 3D molto dettagliato e di notevole impatto scenografico, addirittura superiore a quello già ottimo di Final Fantasy III.
La cura spesa nel comparto audio-video si manifesta anche nel buon parlato (escludibile a piacimento), nelle belle musiche e nella presentazione filmata. La componente spettacolare del gioco è inoltre esaltata dalla regia delle scene di intermezzo (volendo possono comunque essere saltate), un’altra delle esclusive di questa edizione.
Final Fantasy IV offre inoltre una serie di contenuti extra “esterni” al gioco vero e proprio, come minigiochi (particolarmente riuscito quello a tema matematico, protagonista Rydia) con tanto di modalità versus, teatro per i filmati, rappresentazione grafica delle armi, un personaggio extra cameo e una completa rivisitazione dei dialoghi, con tanto di scene aggiuntive. In tal senso, una delle idee più belle è l’esplicitazione dei pensieri di Cecil che, ogniqualvolta si accede ai menu, non esita a esprimere le sue preoccupazioni in un piccolo “baloon” stile fumetto. Da citare inoltre anche l’intelligente utilizzo dello schermo inferiore, che di volta in volta mostra informazioni sensibili come la mappa o le statistiche dei personaggi.
Infine, le novità non lasciano intonso nemmeno il sistema di combattimento, che adesso offre un ulteriore elemento di personalizzazione: la possibilità di cambiare il menu di azioni di ogni eroe, inserendovi per esempio un incantesimo particolarmente utile, e una funzione di combattimento automatico, anch’essa personalizzabile. In conclusione, il gioco sembra davvero nuovo di zecca!

UN FASCINO MODERNO

Forse sarà la nostra memoria a giocare un brutto tiro, ma Final Fantasy IV su DS ci è sembrato leggermente più difficile rispetto alla precedente edizione per GameBoy Advance. Fortunatamente, il gioco è comunque ben bilanciato, con picchi di difficoltà concentrati nella prima e nell’ultima parte, ma in linea di massima è affrontabile senza bisogno di dedicarsi al level up “selvaggio”.
Il modo in cui sono proposti mostri e dungeon è inoltre piuttosto intelligente: i primi richiedono sequenze di attacco ragionate, non la semplice forza bruta, i secondi offrono invece punti di salvataggio interni, con la possibilità di utilizzare tende e cottage. Un giocatore esperto di GDR vecchio stile si troverà forse spiazzato di fronte all’attualità di Final Fantasy IV, troverà certamente qualche difficoltà, ma in linea di massima terminerà il gioco senza troppi intoppi. Un novizio incontrerà di certo più ostacoli, ma niente che possa inficiare seriamente il divertimento.
Il titolo Square Enix riesce inoltre nel non facile compito di soddisfare il giocatore per le sue scelte di personalizzazione e, nonostante l’evoluzione degli eroi sia per lo più piatta e lineare, arriva a trasmettere un genuino senso di crescita. Merito dell’ottimale bilanciamento delle abilità dei personaggi, trasparenti e sempre fedeli alla loro classe.

Voto None stelle su 5
Voto dei lettori
Final Fantasy IV su Nintendo DS è una riuscita operazione di aggiornamento per un classico dei giochi di ruolo ancora poco conosciuto in occidente. Moderno ed elaborato nella trama, il titolo Square Enix tradisce le sue origini solo nella rigida evoluzione dei personaggi, un problema davvero da poco, visto l'ottimo bilanciamento e la differenziazione degli stessi. Certamente più coinvolgente di Final Fantasy III per i giocatori occasionali, Final Fantasy IV rientra a pieno titolo nella rosa dei migliori GDR per Nintendo DS e consigliamo agli amanti di questo genere di non perdersi la sua uscita occidentale.