Genere
Gioco di Ruolo
Lingua
Inglese
PEGI
12+
Prezzo
ND
Data di uscita
20/4/2006

Final Fantasy XI

Final Fantasy XI Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Square Enix
Sviluppatore
Square Enix
Genere
Gioco di Ruolo
PEGI
12+
Distributore Italiano
Ubisoft Italia
Data di uscita
20/4/2006
Lingua
Inglese
Giocatori
1

Hardware

Per giocare a Final Fantasy XI dovremo disporre di una copia originale del gioco e di una Xbox 360. Assolutamente essenziale una connessione a Internet a banda larga e l'abbonamento a Live, oltre all'abbonamento mensile ai servizi di gioco dopo il mese di prova gratuito compreso nella confezione. È possibile utilizzare una tastiera USB al posto del joypad.

Multiplayer

Final Fantasy XI è un gioco esclusivamente dedicato all'online, facendo parte della categoria MMORPG. Il giocatore verrà inserito in un mondo virtuale caratterizzato da un numero pressoché infinito di altri giocatori.

Link

Recensione

Ciao, come stai?

Un gioco per coloro che hanno a cuore le relazioni.

di Nikola Togut, pubblicato il

Dopo aver tribolato con una delle installazioni più ostiche che la memoria degli appassionati del mondo console possano immaginare, è finalmente giunto il tempo di immergersi nelle dinamiche della fatica MMORPG di Square Enix, pronti a immaginare che cosa ci possa aver riservato la nota software house ricreando un mondo mutuato dagli incredibili scenari della più celebre saga del videogioco moderno. Un piccolo passo verso una destinazione, questa volta, davvero ignota.

SCUSI, VORREI UN'INFORMAZIONE

Muoversi, immergersi, gironzolare per l'universo di Final Fantasy XI è un'esperienza assolutamente inusuale per chiunque affronti per la prima volta questo genere di videogioco. La sensazione più disarmante rimane sicuramente quella del totale disorientamento che cattura il giocatore, perso di fronte ad un plot narrativo non più prefissato ma libero da qualsivoglia vincolo.
Potremo fare quello che ci pare, quando ci pare, e come ci pare (tutto questo avendo ben in mente il fatto che di eventi di gioco ce ne saranno davvero un sacco). Ciò nonostante non è soltanto questo il punto che fuoriesce, copiosamente, dai nostri primi passi nell'atipica avventura progettata da Square Enix: quello che sorprende è la totale similitudine fra la via vita reale e quella, ovviamente filtrata e adattata, del gioco. Informarsi e comunicare con tutti gli alter ego che contribuiscono a mantenere viva questa realtà non rappresenterà un elemento di secondaria importanza, tutt'altro. Il destino, ancora una volta, è totalmente in nostro controllo malgrado quest'ultimo venga pesantemente influenzato dalle dinamiche stesse del gioco.
Avventurarsi, muoversi da soli, e tutto ciò che concerne l'attività in singolo possono sicuramente risultare una scelta ben precisa da parte del giocatore, malgrado questa finisca inevitabilmente con il precludergli una fetta di gioco decisamente importante. D'altra parte che gusto ci sarebbe nel non dar modo al nostro ego di imporsi anche in un mondo virtuale?

UNA VITA SOCIALE INTENSA

Che cosa ci aspetta nel mondo di Final Fantasy XI? Innanzitutto, movimento. Fra le prima cosa in assoluto sarà necessario, oltre ad aver scelto il nostro personaggio e tutto il resto, riuscire a inserirsi in modo attivo nel mondo circostante. Parlare con altri personaggi (anche giapponesi, grazie ad un apposito menù di "traduzione") ci aiuterà sicuramente a muovere i primi passi nella giusta direzione, facilitandoci non poco nell'inserimento nella comunità.
Da questo punto di vista la piena padronanza dei comandi del nostro personaggio, grazie a un'interfaccia decisamente malleabile, risulterà fondamentale per riuscire a entrare in contatto con gli altri: oltre alle nostre caratteristiche di mestiere e capacità, essere capaci di relazionarsi in modo adeguato potrà rivelarsi una scelta vincente. Alle volte la simpatia potrà valere ben più delle nostre abilità, specialmente in un momento delicato come quello iniziale, in cui ci ritroveremo giocoforza a collaborare spesso e volentieri con utenti nelle nostre condizioni, oppure spinti da una vocazione materna nei confronti dei più giovani ed inesperti.
Ancora una volta, prima dell'azione, il fulcro di questo ennesimo MMORPG riuscirà a porre l'accento sulla relazione, colonna portante di sviluppo stesso del genere. Prima del "che cosa fare" diverrà essenziale il "come fare e con chi farlo", onde evitare una serie di noiose situazioni di gioco. Muoversi negli spazi alla ricerca di situazioni in grado di innalzare il nostro livello rimarrà, in ogni caso, un passo obbligato verso il proseguo del gioco: maggiori abilità saremo in grado di vantare, maggiormente interessanti saranno le possibilità di approfondire ancor di più l'avventura, ponendo l'accento sulla collaborazione fra giocatori e la formazione di tante piccole "compagnie dell'anello".