Genere
MMORPG
Lingua
Inglese
PEGI
12+
Prezzo
Gratuito
Data di uscita
30/9/2010

Final Fantasy XIV: A Realm Reborn

Final Fantasy XIV: A Realm Reborn Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Square Enix
Sviluppatore
Square Enix
Genere
MMORPG
PEGI
12+
Data di uscita
30/9/2010
Data di uscita americana
22/9/2010
Lingua
Inglese
Prezzo
Gratuito

Hardware

I requisiti minimi richiesti prevedono un PC che abbia come Sistema Operativo Windwos XP, Vista o 7 e monti un processore Intel Pentium III a 800 MHz o più veloce, con 128 MB di RAM, mentre le schede grafiche supportate sono sia NVIDIA GeForce con 32 MB di VRAM sia schede ATI RADEON serie 9000 (AGP) o superiori. Per installare il gioco occorrono 6 GB di spazio libero su hard disc. Essendo un MMORPG, necessita di una connessione Internet veloce. Il PC utilizzato per giocare ha un processore Intel Core 2 Quad con CPU Q9400 a 2.66 GHz e 4 GB di RAM, monta scheda grafica Ati Radeon HD serie 4800.

Multiplayer

Essendo un MMORPG la sua natura è di gioco in multiplayer esclusivamente online. I server di gioco sono internazionali e sono situati in Giappone, le lingue supportate sono inglese, francese e tedesco. Al momento il gioco è gratuito, ma a partire da fine novembre verrà reintrodotto l'abbonamento mensile.

Modus Operandi

Dopo aver partecipato alle diverse fasi di beta e continuato a giocare nei mesi successivi, abbiamo monitorato l'evolversi della situazione, specialmente in occasione di patch importanti. Lo stile di gioco e l'approccio quindi è da casual gamer. Le informazioni provengono dal forum ufficiale, che continuiano a seguire per tenerci aggiornati.

Link

Speciale

Final Fantasy XIV Online 2.0

Il MMORPG di Square Enix verso la rinascita.

di Tatiana Saggioro, pubblicato il

I cambiamenti necessari per riportare il gioco a un livello ideale sono stati illustrati ai fan come si illustrerebbero al proprio consiglio di amministrazione per convincerlo a finanziare un nuovo progetto. Una roadmap dettagliata che segna punto per punto le tappe del lungo cammino verso la versione 2.0. La metamorfosi di Final Fantasy XIV avverrà attraverso il rivoluzionamento delle 5 aree critiche dell'attuale gioco: un completo redesign della mappa, l'implementazione di un nuovo motore grafico, server più veloci e performanti, un'interfaccia completamente ridisegnata e l'introduzione di contenuti sviluppabili dai giocatori. In pratica, un rifacimento di tutti quegli elementi che erano stati duramente criticati in fase di Beta più di un anno fa. Hanno scoperto infatti che lo spregiudicato uso del copia e incolla per ripetere le stesse porzioni di mappa rende gli ambienti troppo simili e poco vari... quindi hanno deciso di ridisegnare completamente le regioni per dar loro elementi più caratterizzanti. Il tutto, a livello narrativo, verrà giustificato con una massiccia anomalia geologica, in altre parole un cataclisma di proporzioni bibliche... (suona familiare, vero?).

La rivoluzione del 2012 ricorda non poco quanto visto in un certo altro MMORPG - Final Fantasy XIV: A Realm Reborn
La rivoluzione del 2012 ricorda non poco quanto visto in un certo altro MMORPG

Per fare questo, però, sarà necessario un nuovo motore grafico, ottimizzato non solo per far girare il gioco anche su PC meno potenti, ma anche per permettere una miglior ottimizzazione per la versione PlayStation 3. E visto che l'attuale motore grafico non permette di visualizzare correttamente certi elementi, ai giocatori verrà offerta l'opportunità di modificare nuovamente i propri personaggi, anche perché verranno implementate nuove opzioni per la creazione dei propri alter ego e introdotte come razze giocabili la versione maschile delle Miqo'te e la femminile di Highland Hyur e Roegadyn. Siccome poi il sistema di server che attualmente viene utilizzato non è adeguato ed è necessaria una revisione massiccia per garantire maggior stabilità al gioco, apprendiamo che già da maggio il Team di sviluppo era al lavoro per realizzare da zero un nuovo sistema di server in grado di gestire in modo adeguato quell'enorme flusso di dati che si genera normalmente in un qualsiasi MMO. Così, molto probabilmente, già dai primi mesi del 2012, i giocatori potranno avere un funzionale sistema di ricerca, un sistema per creare party e una migliore gestione della lista amici. Per realizzare poi tutti questi cambiamenti, è necessario ridisegnare anche l'interfaccia del gioco (inseriranno anche il drag and drop!) la quale permetterà anche l'utilizzo di add-on sviluppati dai giocatori (come accade anche in World of Warcraft). Ma le novità non si limitano a questo: inseriranno finalmente anche un mail system, un sistema di housing (già presente in FFXI), un pet system e persino il PvP, senza contare il ritorno di un job system che ricorda quello del capitolo undici, con tanto di classi come il bardo, il paladino e così via.

La maggior parte delle novità previste sembra presa di peso da questo o quell'altro titolo già presente sul mercato - Final Fantasy XIV: A Realm Reborn
La maggior parte delle novità previste sembra presa di peso da questo o quell'altro titolo già presente sul mercato

UNA NUOVA SPERANZA

Ormai è diventato chiaro a questo punto come, più che “fixare” il gioco, lo stiano rifacendo dalle fondamenta, consapevoli che non basta mettere qualche pezza qua e là. Tutto verrà invece stravolto e rilanciato fra circa un anno. L'update richiederà un nuovo client, che si potrà scaricare a novembre del 2012, periodo in cui partirà anche la fase di closed beta per la versione PlayStation 3, mentre a gennaio 2013 verrà lanciata sul mercato la versione 2.0 del client per PC e PlayStation 3. Durante il prossimo anno i giocatori potranno dunque assistere a un ciclo di stravolgimenti, non solo a livello di gameplay ma anche di trama, con l'attuale che fungerà da prologo agli eventi che culmineranno con ciò che dovrebbe segnare la rinascita di Final Fantasy XIV. Essendo previsto un così radicale stravolgimento, è logico che i tempi diventino lunghi, ma nel frattempo i giocatori avranno la pazienza e l'abnegazione necessaria per attendere che Final Fantasy XIV mantenga quelle promesse fatte ormai un anno fa? Inoltre, la strada che stanno percorrendo sembra condurre verso un titolo che assomiglia a Final Fantasy XI, con in più elementi presi dai MMO già presenti sul mercato, non apportando quindi nessun elemento di originalità. Basteranno quindi queste migliorie per far ritagliare al MMORPG di Square Enix un suo spazio in un mercato che proprio fra il 2012 e il 2013 vedrà scendere in campo grossi marchi? Non ci resta che attendere e vedere come si evolverà la situazione.


Commenti

  1. bocte

     
    #1
    Alla luce della 'ricostruzione dalla fondamenta' di FFXIV narrata nell'articolo sono ancora più basito per lo stato pietoso in cui è originariamente uscito. Ma cosa diavolo pensavano di ottenere?
    All'epoca leggere i vostri commenti mi ha talmente smontato che la ubbah-limited è ancora sigillata... Diventerà un pezzo raro, LOL! ;D
  2. Sechs

     
    #2
    bocteAlla luce della 'ricostruzione dalla fondamenta' di FFXIV narrata nell'articolo sono ancora più basito per lo stato pietoso in cui è originariamente uscito. Ma cosa diavolo pensavano di ottenere?
    All'epoca leggere i vostri commenti mi ha talmente smontato che la ubbah-limited è ancora sigillata... Diventerà un pezzo raro, LOL! ;D

    Nessuno ha idea di cosa volessero fare. Entrare nel guiness dei primati come peggior lancio di MMO della storia dei videogiochi? Dimostrare al mondo che anche dopo 9 anni erano perfettamente in grado di fare un lancio pure peggiore di quello di FFXI?
    Vai a saperlo...
    Anche la mia limited è sempre incellophanata :D La scatolina dentro però, cioè il contenitore del DVD, la scatola grossa fuori l'ho aperta per vedere il contenuto :D
  3. Djsnake

     
    #3
    Sechs Anche la mia limited è sempre incellophanata :D La scatolina dentro però, cioè il contenitore del DVD, la scatola grossa fuori l'ho aperta per vedere il contenuto :D

    La tazza dell'avventuriero rulla suprema :-)
  4. Dna

     
    #4
    certo che oggi come oggi lanciare unmmoprg è un impresa titanica...se a square non rientrano in carreggiate con FFIV su PS3 mi sa che abbandoneranno per sempre il campo de mmorpg...

    diciamo che hanno fatto uscire il mmorpg come si faceva 10 anni fa, prima di wow: ovvero un cantiere in divenire...però appunto c'è wow, che già dall'uscita aveva un'ossatura degna di nota, non parliamo di ora dopo mille pathc e espansioni...

    penso però che la politica del lanciamo un mmorpg e poi lo aggiustiamo mentre la gente paga oggi come oggi, vuoi anche per la crisi economica, non si puo più applicare
  5. Clangeddin

     
    #5
    Ma è anche giusto così, da questo punto di vista WoW è stato una manna dal cielo. Se cerchi di fare un AAA con l'abbonamento mensile, devi fare un gioco con pochissimi bug (soprattutto nessuno che sia troppo frequente e "game-breaking") e rilasciare contenuti molto spesso, sennò cadi nell'oblio. Altrimenti fai un f2p e allora li non si può lamentare nessuno.
    Giusto Rift, tra quelli recenti, si può meritare lo status di mmorpg a pagamento (E se non avessi un vero e autentico "burnout" da mmorpg continuerei a giocarci sicuramente), Warhammer Online è diventato qualcosa di assolutamente indecente. Lotro, AoC, D&D son dovuti passare tutti al f2p per sopravvivere, e ce ne sono altri che son proprio defunti.
    Vedremo cosa succederà a FF14 tra un anno nella rinascita, magari lo proverò. Se merita, pago volentieri. Ma davvero basta con i "presunti" AAA col triplo abbonamento che sono riempiti di grind, mancano di veri contenuti e son pieni di bug e lag dalla mattina alla sera.
    Se non altro alla Square va riconosciuta l'onesta intellettuale di aver cannato completamente e di provare a rimboccarsi le maniche per rifarlo da capo.
  6. Sechs

     
    #6
  7. clappese

     
    #7
    Tutto molto interessante quello che dice Yoshida (a-ah >_>) ma due cose...
    .
    Di AH si è parlato da qualche parte? Ho letto molto in fretta e non mi pare di averla vista, ma è facile che mi sia sfuggita.
    .
    Più importante: far pagare il fee mensile PRIMA della 2.0? Ma sono scemi? Cioè, continuano a essere scemi? Immagino che i pochi interessati vogliano vederlo il gioco "nuovo" prima di decidere se vale la pena spenderci dei soldi. Capisco che ci stiano perdendo vagonate di soldi, ma così rischiano di perderne ancora di più in abbonamenti mancati.
  8. Seph|rotH

     
    #8
    ClangeddinMa è anche giusto così, da questo punto di vista WoW è stato una manna dal cielo. Se cerchi di fare un AAA con l'abbonamento mensile, devi fare un gioco con pochissimi bug (soprattutto nessuno che sia troppo frequente e "game-breaking") e rilasciare contenuti molto spesso, sennò cadi nell'oblio. Altrimenti fai un f2p e allora li non si può lamentare nessuno.

    Ecco, questa è una cosa che volevo dire da un sacco di tempo ma non riuscivo mai a ricordarmela e a infilarla da qualche parte.


    Diciamo che post WoW l'asticella per i MMORPG si è spostata MOLTO più in alto. Perchè, al di la o meno del "like", la cura maniacale profusa da Blizzard per WoW (soprattutto lato PvE) non ha eguali (forse giusto CCP con Eve Online) e reggere il passo oggi pretendendo un canone mensile è durissima.


    Cla.
  9. Sechs

     
    #9
    clappese Di AH si è parlato da qualche parte? Ho letto molto in fretta e non mi pare di averla vista, ma è facile che mi sia sfuggita.

    Si l'AH la mettono nella 1.20 in teoria, la patch con la quale questo "coso" diventa a pagamento.
    Yoshida cmq dice cose condivisibili, tranne la parte sulla questione seamless/zone, che non condivido AFFATTO.
    Apparte che non condivido le motivazioni, secondo lui le aree sono "tutte uguali" per colpa del seamless. Ma quando mai? Ma Yoshida, che sicuramente ha giocato tantissimo a DAoC, Everquest ed Ultima, ha mai giocato a WoW? A Rift? A Tera? A tantissimi altri giochi seamless?


    E invece di dare la colpa a chi ha fatto il leveldesign delle aree di FFXIV a cosa dà la colpa? Al seamless... Ma dì piuttosto che fare le aree con le zone è + facile da fare perchè ti permette di usare un sacco di trucchetti e non sei limitato a fare cose in continuità...
    Cioè ora nel 2012 ci dobbiamo ritrovare con un gioco con le zone, ma si può?!?!
    Poi la frase "se c'è una montagna nessuno è interessato ad esplorarla e a camminare fino ad arrivare in cima". MA QUANDO MAI?! E' proprio quello il bello! Per non far camminare la gente mettici un teletrasporto in cima scusa.
    Che stronzate guarda.
    L'esplorazione è una cosa bellissima nei MMORPG. Ok, dopo i primi mesi quando cominci a fare end-game non frega niente a nessuno, però caxxo quei primi mesi sono un'esperienza irripetibile, e non è la stessa cosa farla con le zone porcaccia miseria!
    (che poi con l'accusa che "tutte le zone si assomigliano" relativamente a FFXIV non sono d'accordo. Si, alcune zone son fatte male e troppo simili, ma tantissime altre son ben caratterizzate e davvero belle da vedere e da esplorare, è una delle poche cose fatte bene di FFXIV porcaccia miseria)




    Più importante: far pagare il fee mensile PRIMA della 2.0? Ma sono scemi? Cioè, continuano a essere scemi? Immagino che i pochi interessati vogliano vederlo il gioco "nuovo" prima di decidere se vale la pena spenderci dei soldi. Capisco che ci stiano perdendo vagonate di soldi, ma così rischiano di perderne ancora di più in abbonamenti mancati.

    Quando esce la 2.0 ti danno un altro mese gratis, quindi il gioco nuovo lo vedrai lo stesso.
    Far pagare adesso anche per me è eresia, avrei aspettato almeno 1.21, ma evidentemente ci sono pressioni dagli investitori o da altro ancora.
  10. Tifa Lockheart

     
    #10
    clappeseTutto molto interessante quello che dice Yoshida (a-ah >_>) ma due cose...
    .
    Di AH si è parlato da qualche parte? Ho letto molto in fretta e non mi pare di averla vista, ma è facile che mi sia sfuggita.
    .
    Più importante: far pagare il fee mensile PRIMA della 2.0? Ma sono scemi? Cioè, continuano a essere scemi? Immagino che i pochi interessati vogliano vederlo il gioco "nuovo" prima di decidere se vale la pena spenderci dei soldi. Capisco che ci stiano perdendo vagonate di soldi, ma così rischiano di perderne ancora di più in abbonamenti mancati.

    Ciao Clap^^

    Han parlato di incentivi all'economia (manco fosse Tremonti) del gioco... e di un sistema che integrasse elementi dei retainer e di AH... La qual cosa - giuro - non riesco a figurare cosa possa implicare.
    Magari banalmente mettono l'AH e modificheranno il sisteama dei retainer... ma quando c'è di mezzo FF, non sempre la cosa più logica è quella corretta^^; Oltretutto fintanto che non sistemano le cose lato server, temo non possoano manco metterci un banale sisteam di search...

    Credo che a questo punto, fra avere 5000 giocatori gratis o 1000 a pagamento (son cifre a caso), abbiano scelto la seconda. Tanto da giugno ricomincerà la campagna pubblicitaria con l'e3 e rilaneceranno in pompa magna il gioco con la versione ps3, è probabile sperino di riprendersi quelli che hanno momentanemante smesso.

    Quello che a me però lascia basita di tutta sta storia è che loro un mmorpg lo hanno già fatto, quindi tutta una serie di problematiche le avevano già affrontate... quindi sarebbe stato lecito attendersi, a partire dagli elementi già presenti in FFXI, qualcosa in più... invece sono riuusciti a fare un titolo inferriore persino ad un loro gioco uscito ormai quasi 10 anni prima!
Continua sul forum (20)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!