1. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #1778907
    ok, sono anni che ho smesso di comprere dylan dog, esasperato dall'inutilità delle storie e dal crollo verticale della serie, lo compro ogni tanto, diciamo una volta all'anno e solo quando leggo sclavi sotto la casella SCENEGGIATURA.
    così è stato per l'ultimo numero, ma non è andata esattamente come previsto.

    il caro sclavi, dopo essersi visto con 4 anni di ritardo il film IDENTITA', ha la bellissima idea di riproporci paro paro il film su carta: non di prendere spunto o riproporre le stesse atmosfere di quel bellissimo film, ma proprio di trasferire tutta la trama completa ed adattarla al mondo di dylan dog...vi giuro imbarazzante vedere come ha letteralmente COPIATO situazioni, personaggi e addirittura "il colpo di scena finale".

    davvero senza parole, nelle storie di dylan dop prima  si coglievano simpatiche citazioni, omaggi da cinefili, ora si sono trasformate in volgari e spuduorate azioni al limite del plagio.
    sempre più schifato da questa gloriosa serie caduta ormai nella polvere.
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."
  2. Giovane cattolico  
        Mi trovi su: Homepage #1778909
    meno d zero:
    ok, sono anni che ho smesso di comprere dylan dog, esasperato dall'inutilità delle storie e dal crollo verticale della serie, lo compro ogni tanto, diciamo una volta all'anno e solo quando leggo sclavi sotto la casella SCENEGGIATURA.
    così è stato per l'ultimo numero, ma non è andata esattamente come previsto.

    il caro sclavi, dopo essersi visto con 4 anni di ritardo il film IDENTITA', ha la bellissima idea di riproporci paro paro il film su carta: non di prendere spunto o riproporre le stesse atmosfere di quel bellissimo film, ma proprio di trasferire tutta la trama completa ed adattarla al mondo di dylan dog...vi giuro imbarazzante vedere come ha letteralmente COPIATO situazioni, personaggi e addirittura "il colpo di scena finale".

    davvero senza parole, nelle storie di dylan dop prima si coglievano simpatiche citazioni, omaggi da cinefili, ora si sono trasformate in volgari e spuduorate azioni al limite del plagio.
    sempre più schifato da questa gloriosa serie caduta ormai nella polvere.



    le stesse identiche parole sono uscite ieri dalla bocca di un mio amico.

    il quale tra l'altro mi ha prestato lo speciale per il ventennale.
    leggendolo ho pensato più volte: sarebbe una bella storia, se non ci fosse dylan dog.
    Dato che il protagonista è dylan, io so già dalla prima tavola quale sarà il finale.

    Le serie italiane, ma anche americane, sono condannate al finale scarso.
    questo perché ogni sconvolgimento, ogni colpo di scena non può che concludersi in due modi:

     o era tutto finto, o si gioca la carta del ritorno indietro nel tempo o la dimensione alternativa 


    Non sono esperto di fumetti italiani, ma non credo ne esista uno dove l'autore ha avuto il coraggio di far morire un protagonista.

    [Modificato da Zakimos - 4/12/2006 19:05]
    http://www.myspace.com/giovanecattolico

    Il nuovo progetto musicale.
  3.     Mi trovi su: Homepage #1778910
    meno d zero:
    ok, sono anni che ho smesso di comprere dylan dog, esasperato dall'inutilità delle storie e dal crollo verticale della serie, lo compro ogni tanto, diciamo una volta all'anno e solo quando leggo sclavi sotto la casella SCENEGGIATURA.
    così è stato per l'ultimo numero, ma non è andata esattamente come previsto.

    il caro sclavi, dopo essersi visto con 4 anni di ritardo il film IDENTITA', ha la bellissima idea di riproporci paro paro il film su carta: non di prendere spunto o riproporre le stesse atmosfere di quel bellissimo film, ma proprio di trasferire tutta la trama completa ed adattarla al mondo di dylan dog...vi giuro imbarazzante vedere come ha letteralmente COPIATO situazioni, personaggi e addirittura "il colpo di scena finale".

    davvero senza parole, nelle storie di dylan dop prima  si coglievano simpatiche citazioni, omaggi da cinefili, ora si sono trasformate in volgari e spuduorate azioni al limite del plagio.
    sempre più schifato da questa gloriosa serie caduta ormai nella polvere.
    Da una serie di fumetti autoconclusivi che si protrae da più di 10 anni non mi aspetto molta originalità. Di Dylan Dog ho conservato solo il 74, e ho letto i fondamentali, poi ciao.
    Il problema è che non è un fumetto d'autore. Mi spiego meglio, prendi un manga qualsiasi, l'autore comincia con un soggetto e finisce con quello, poi si sbatte per trovare altro (è molto semplificato, vabbè). Nel fumetto a la "occidentale" ci si mette mano in 20, tra autori e disegnatori, sempre diversi. Per di più ci si muove in episodi singoli, al massimo in macroepisodi di qualche numero.
    Personalmente preferisco dedicarmi ai fumetti "d'autore", e soprattutto che dopo un po' finiscano.
    Se non puoi battere il tuo computer a scacchi, prova con il kung fu
  4. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #1778911
    meno d zero:
    ok, sono anni che ho smesso di comprere dylan dog, esasperato dall'inutilità delle storie e dal crollo verticale della serie, lo compro ogni tanto, diciamo una volta all'anno e solo quando leggo sclavi sotto la casella SCENEGGIATURA.
    così è stato per l'ultimo numero, ma non è andata esattamente come previsto.

    il caro sclavi, dopo essersi visto con 4 anni di ritardo il film IDENTITA', ha la bellissima idea di riproporci paro paro il film su carta: non di prendere spunto o riproporre le stesse atmosfere di quel bellissimo film, ma proprio di trasferire tutta la trama completa ed adattarla al mondo di dylan dog...vi giuro imbarazzante vedere come ha letteralmente COPIATO situazioni, personaggi e addirittura "il colpo di scena finale".

    davvero senza parole, nelle storie di dylan dop prima  si coglievano simpatiche citazioni, omaggi da cinefili, ora si sono trasformate in volgari e spuduorate azioni al limite del plagio.
    sempre più schifato da questa gloriosa serie caduta ormai nella polvere.

    Se vuoi arrabbiarti ancora di più leggiti la prefazione del Dylan Dog horror club in cui viene definita come una puntata "unica nel panorama del fumetto internazionale".

    Comunque Dylan dog ha copiato di tutto ma almeno una volta lo faceva con stile.

    Chi si ricorda il volume "Cattivi pensieri"? Era una copia del "miglio verde" però il racconto era riadattato e arricchito, e alla fine veniva fuori una tavola davvero buona, adesso c'è solo la copia spudorata.

    Uno spiraglio di luce l'ho visto con il capitolo "Daisy e queen", davvero appassionante, ma per il resto.. materia organica comunemente detta merda.
  5. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #1778912
    Zellolo:
    a sto punto dovresti mandare una lettera alla Bonelli.   

    sai che mi frega...
    grande avatar :)
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."
  6.     Mi trovi su: Homepage #1778916
    Zakimos:
    le stesse identiche parole sono uscite ieri dalla bocca di un mio amico.

    il quale tra l'altro mi ha prestato lo speciale per il ventennale.
    leggendolo ho pensato più volte: sarebbe una bella storia, se non ci fosse dylan dog.
    Dato che il protagonista è dylan, io so già dalla prima tavola quale sarà il finale.

    Le serie italiane, ma anche americane, sono condannate al finale scarso.
    questo perché ogni sconvolgimento, ogni colpo di scena non può che concludersi in due modi:




    Non sono esperto di fumetti italiani, ma non credo ne esista uno dove l'autore ha avuto il coraggio di far morire un protagonista.


    [Modificato da Zakimos - 4/12/2006 19:05]

    gloria e onore all'autore. di che fumetto si parla? (spoiler eh ;) )

    Io ricordo un numero di MisterNo, "Vento Rosso" mi pare, dove succedeva di tutto: MisterNo scappava da Manuas, Pablo venne picchiato e il suo bar incendiato, il poliziotto mezzo morto per colpa di un attentanto rivolto verso MisterNo, le due tipe quasi profanate da un ciccione jappo, il meccanico morto accoltellato e Esse-Esse morto pure lui (ma poi dopo qualche numero torna). Per molti numeri tutto il fumetto si è svolto negli Usa, mentre i primi 200 numeri circa (se nn sbagli) erano al 99% ambientati in Sudamerica. Fu un gran bel botto. Poi mi è capitato un nuemro tra le mani, 5 o 6 anni dopo quel fatidico numero) e vedo MisterNo ancora a Manuas che si fa le sue storie. Non è una critica al fatto che sia tornato a casa, per. in quel cosa gli autori hanno voluto dare una bella svolta alla serie, e per me ci sono molto riusciti!
    http://www.flickr.com/photos/lorenzobasile/
  7.     Mi trovi su: Homepage #1778918
    lain:
    Considrando che moolti autori Giapponesi ci vivono e ci muoiono
    disegnando un fumetto direi che non è sempre vero e non lo è nemmeno
    per alcuni fumetti italiani.
    Per carità, le eccezioni ci sono, ma mi pare che la tendenza sia in generale quella, da una parte e dall'altra. Nulla toglie che ci siano mangaka costretti a continuare all'infinito i loro fumetti ed autori nostrani che fanno prodotti di qualità. Se però si parla di Dylan Dog e affini (che tra l'altro sono quelli che trovi in tutte le edicole italiche), beh... dopo 300 numeri ci può stare che si cominci a prendere spunto, se così si può dire, da altre fonti.
    Se non puoi battere il tuo computer a scacchi, prova con il kung fu
  8. Gioca Giuè!  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #1778919
    scusate l'OT, a proposito dello speciale del ventennale, e dei numeri fondamentali di Dylan Dog,
    io è dal 121 che ho deciso di acquistare solo i numeri a colori (che praticamente coincidono con i fondamentali) e gli altri 3-4 numeri a lustro, fondamentali ma in b/n.

    visto che mi sono allontanato pesantemente da DYD, mi sapreste fare un elenco di ciò che cerco, a partire dal 121?
    grazie ^^
    Gioca Giuè Il blog di videogiuochi che non stavate aspettando altro.
    Gioca Giuè Il blog di videogiuochi che non stavate aspettando altro.
    Gioca Giuè Il blog di videogiuochi che non stavate aspettando altro.
  9. apocalittico  
        Mi trovi su: Homepage #1778921
    Copons_Nintendo:
    scusate l'OT, a proposito dello speciale del ventennale, e dei numeri fondamentali di Dylan Dog,
    io è dal 121 che ho deciso di acquistare solo i numeri a colori (che praticamente coincidono con i fondamentali) e gli altri 3-4 numeri a lustro, fondamentali ma in b/n.

    visto che mi sono allontanato pesantemente da DYD, mi sapreste fare un elenco di ciò che cerco, a partire dal 121?
    grazie ^^

    A colori devi solo prendere 200-241-242 se non sbaglio. A lustro cosa intendi, gli speciali, gli albi giganti, i maxi o gli almanacchi?
    Tag XBOX Live: Bestialterata
    Tag Gamecenter: Bestialterata
    <===Fleshgod Apocalypse===100% brutalità italiana

  Dylan Dog e l'arte di plagiare [Ultimo Numero...]

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina