1.     Mi trovi su: Homepage #1789387
    Dunque, oggi facevo un giro per Genova con degli amici di fuori, quando in Via Cairoli (pedonale) sento un ambulanza vicinissima. Davanti a me un uomo sui 30-40 anni, in terra, stava morendo. Respirava convulsamente con la pancia. A quanto ho capito, gli avevano sparato alla schiena da pochi minuti, l'odore di cordite era ancora nell'aria (o forse era una frizione di una macchina?).

    La gente intorno era ferma, stupita. Nessuno vicino al corpo. Gli infermieri scendono dall'ambulanza e ho visto una cosa che mi ha fatto impressione. Si muovevano come se fossero stati in un acquario, lenti e confusi. Gli hanno levato la giacca per cercare la ferita, ma nettuno che lo intubasse, che lo ventilasse. Lo hanno caricato sulla barella prendendolo per mani e piedi, con la testa che penzolava orribilmente all'indietro. Probabilmente, ma non ho ancora cercato conferme, il tizio è morto in quegli istanti.

    A parte la profonda impressione di vedere tante statuine e nessuno accanto al morente, il comportamento degli infermieri mi ha stupito. Mi aspettavo che si fiondassero a cercare di salvare la vita all'uomo, invece...

    Cosa pensate? Ho forse interpretato male io quello che ho visto? Forse si sono accorti subito che non c'era nulla da fare? Eppure la ferita era dietro...
    Qualcuno di voi ha fatto servizio nelle croci e mi sa dire se è normale il comportamento che ho visto?
  2.     Mi trovi su: Homepage #1789388
    Vito:
    Dunque, oggi facevo un giro per Genova con degli amici di fuori, quando in Via Cairoli (pedonale) sento un ambulanza vicinissima. Davanti a me un uomo sui 30-40 anni, in terra, stava morendo. Respirava convulsamente con la pancia. A quanto ho capito, gli avevano sparato alla schiena da pochi minuti, l'odore di cordite era ancora nell'aria (o forse era una frizione di una macchina?).

    La gente intorno era ferma, stupita. Nessuno vicino al corpo. Gli infermieri scendono dall'ambulanza e ho visto una cosa che mi ha fatto impressione. Si muovevano come se fossero stati in un acquario, lenti e confusi. Gli hanno levato la giacca per cercare la ferita, ma nettuno che lo intubasse, che lo ventilasse. Lo hanno caricato sulla barella prendendolo per mani e piedi, con la testa che penzolava orribilmente all'indietro. Probabilmente, ma non ho ancora cercato conferme, il tizio è morto in quegli istanti.

    A parte la profonda impressione di vedere tante statuine e nessuno accanto al morente, il comportamento degli infermieri mi ha stupito. Mi aspettavo che si fiondassero a cercare di salvare la vita all'uomo, invece...

    Cosa pensate? Ho forse interpretato male io quello che ho visto? Forse si sono accorti subito che non c'era nulla da fare? Eppure la ferita era dietro...
    Qualcuno di voi ha fatto servizio nelle croci e mi sa dire se è normale il comportamento che ho visto?

    :O :(
    "Sappiamo gioire, sappiamo soffrire, sappiamo stringere i denti.
    Siamo la gente della Juve.
    Gente che si riconosce quando si guarda negli occhi.
    Gente che sa accettare i risultati conseguiti SUL CAMPO"
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #1789389
    Vito:
    Dunque, oggi facevo un giro per Genova con degli amici di fuori, quando in Via Cairoli (pedonale) sento un ambulanza vicinissima. Davanti a me un uomo sui 30-40 anni, in terra, stava morendo. Respirava convulsamente con la pancia. A quanto ho capito, gli avevano sparato alla schiena da pochi minuti, l'odore di cordite era ancora nell'aria (o forse era una frizione di una macchina?).

    La gente intorno era ferma, stupita. Nessuno vicino al corpo. Gli infermieri scendono dall'ambulanza e ho visto una cosa che mi ha fatto impressione. Si muovevano come se fossero stati in un acquario, lenti e confusi. Gli hanno levato la giacca per cercare la ferita, ma nettuno che lo intubasse, che lo ventilasse. Lo hanno caricato sulla barella prendendolo per mani e piedi, con la testa che penzolava orribilmente all'indietro. Probabilmente, ma non ho ancora cercato conferme, il tizio è morto in quegli istanti.

    A parte la profonda impressione di vedere tante statuine e nessuno accanto al morente, il comportamento degli infermieri mi ha stupito. Mi aspettavo che si fiondassero a cercare di salvare la vita all'uomo, invece...

    Cosa pensate? Ho forse interpretato male io quello che ho visto? Forse si sono accorti subito che non c'era nulla da fare? Eppure la ferita era dietro...
    Qualcuno di voi ha fatto servizio nelle croci e mi sa dire se è normale il comportamento che ho visto?

    si vede che, come dici tu, era già crepato.
  4. Giovane cattolico  
        Mi trovi su: Homepage #1789390
    Vito:
    Dunque, oggi facevo un giro per Genova con degli amici di fuori, quando in Via Cairoli (pedonale) sento un ambulanza vicinissima. Davanti a me un uomo sui 30-40 anni, in terra, stava morendo. Respirava convulsamente con la pancia. A quanto ho capito, gli avevano sparato alla schiena da pochi minuti, l'odore di cordite era ancora nell'aria (o forse era una frizione di una macchina?).

    La gente intorno era ferma, stupita. Nessuno vicino al corpo. Gli infermieri scendono dall'ambulanza e ho visto una cosa che mi ha fatto impressione. Si muovevano come se fossero stati in un acquario, lenti e confusi. Gli hanno levato la giacca per cercare la ferita, ma nettuno che lo intubasse, che lo ventilasse. Lo hanno caricato sulla barella prendendolo per mani e piedi, con la testa che penzolava orribilmente all'indietro. Probabilmente, ma non ho ancora cercato conferme, il tizio è morto in quegli istanti.

    A parte la profonda impressione di vedere tante statuine e nessuno accanto al morente, il comportamento degli infermieri mi ha stupito. Mi aspettavo che si fiondassero a cercare di salvare la vita all'uomo, invece...

    Cosa pensate? Ho forse interpretato male io quello che ho visto? Forse si sono accorti subito che non c'era nulla da fare? Eppure la ferita era dietro...
    Qualcuno di voi ha fatto servizio nelle croci e mi sa dire se è normale il comportamento che ho visto?



    Io ho una saletta in via Cairoli dove suono tutti i sabati.
    oggi, per caso, non ci siamo andati.

    mi sento molto Final Destination :-|

    Per la tua domanda non so che dirti... forse si sono resi conto che era già morto, ma anche in quel caso mi sembra strano non abbiano cercato di rianimarlo...
    http://www.myspace.com/giovanecattolico

    Il nuovo progetto musicale.
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #1789392
    azz ero anche io da quelle parti oggi..(infatti credo di averti visto al mercatino di s. nicola)
    per quello che riguarda gli infermieri (nn credo che sia il termine giusto) temo sia una consuetudine, io conosco anche se abbastanza di striscio alcuni ragazzi che fanno questo servizio e ti assicuro che nessuno di loro è in grado di fare primo soccorso, quelli che conosco si limitano ad andare a prendere con l'ambulanza chi sta male ma per il resto..
    al max sanno come comportarsi con un ubriaco o un tossico ma per casi così importanti come una pistolettata..

    ripeto prima di venire investito da insulti  che sto parlando delle poche persone che conosco che operano nel settore ambulanze..



    cià
    smentisco categoricamente ciò che ho appena scritto
    stringimi madre ho molto peccato, ma la vita è un suicidio l'amore un rogo...
    la tua firma fa schifo™
  6. Giovane cattolico  
        Mi trovi su: Homepage #1789393
    Vito:
    ma quando sono arrivati respirava ancora...



    ancora più stupito...

    anche perché una mia amica in croce mi ha detto che l'unica volta in cui non ha cercato di rianimare l'uomo che ha soccorso è stato quando ha trovato il suo cervello sul pavimento, fuori dalla scatola cranica.

    forse l'hanno intubato ecc. dentro l'ambulanza...
    http://www.myspace.com/giovanecattolico

    Il nuovo progetto musicale.
  7.     Mi trovi su: Homepage #1789394
    Vito:
    ma quando sono arrivati respirava ancora...


    a me è capitata la stessa cosa in un incidente,il conducente di un'auto respirava affannosamente,ma quelli erano gli ultimi respiri.diciamo che forse li la situazione era gia chiara a tutti i medici e magari dalla quantità di sangue,dal punto in cui aveva il proiettile e dal modo di respirare avevano capito che aveva i polmoni pieni di sangue o cose simili.non credo che i medici siano stati immobili solo perchè incapaci nel loro lavoro(anzi lo spero!!!!!)

    piu che altro mi ritrovo a quotarti sul fatto che lui era l'attore principale di uno spettacolo drammatico accerchiato da marionette immobili impassive e(imo la maggior parte)prive di emozioni,insomma guardavano giusto perche era successo qualcosa di nuovo!
    Qui è Jack Burton, del pork-chop express, che parla a chiunque sia in ascolto. Come dicevo sempre alla mia ultima moglie, io mi rifiuto di guidare più veloce di quanto possa vedere, e a parte questo è solo una questione di riflessi.
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #1789395
    Sono senza parole.

    Cmq conosco anche io dei ragazzi (croce verde però) e.......dico solo che , nel caso stessi gravemente male , pregherei tutti i santi del mondo per evitare il soccorso di certe persone .
    Che magari , essendo volontari , hanno pure la buona volontà, ci mancherebbe , ma in quanto a competenza......
    "A un’altra vita".

    Bangkok
  9.     Mi trovi su: Homepage #1789396
    kibith:
    azz ero anche io da quelle parti oggi..(infatti credo di averti visto al mercatino di s. nicola)

    OT/ in effetti la cosa che mi ha fatto più impressione oggi sono i bambini al mercatino di san nicola che accarezzavano un pony... troppo contento :-|


    IT/ ma come mai, non dovrebbe arrivare un medico insieme all'ambulanza?
  10.     Mi trovi su: Homepage Homepage #1789397
    hanno fatto il servizio su rai3 regione:

    è stata una coltellata, la vittima nn è in pericolo di vita, l'aggressore è stato preso dai vigili, pare motivi passionali..



    cià
    smentisco categoricamente ciò che ho appena scritto
    stringimi madre ho molto peccato, ma la vita è un suicidio l'amore un rogo...
    la tua firma fa schifo™
  11.     Mi trovi su: Homepage #1789398
    Incredibile, non avevo capito molto di quello che era successo. Non si è trattato di una pistolettata, ma di una coltellata alla schiena. Il tizio non è morto, se la caverà. Probabilmente era solo svenuto. A maggior ragione mi sembra assurdo il modo in cui l'hanno caricato sulla barella... Insomma, nei telefilm sono meglio!
  12.     Mi trovi su: Homepage #1789399
    potevo capire se era morto...

    ma alzarlo in quella maniera è da prendere quelli del pronto soccorso e sbatterli in galera insieme al pazzo che ha dato la coltellata!!!!!

    :( che cose... :( che cose!!!

    [Modificato da robytuning - 9/12/2006 19:53]
    /!\l'appassionato del Body Building di Nextgame/!\
  13. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #1789400
    Vito:
    Incredibile, non avevo capito molto di quello che era successo. Non si è trattato di una pistolettata, ma di una coltellata alla schiena. Il tizio non è morto, se la caverà. Probabilmente era solo svenuto. A maggior ragione mi sembra assurdo il modo in cui l'hanno caricato sulla barella... Insomma, nei telefilm sono meglio!

    bè se non c'è il rischio di lesioni alla spina dorsale chissenefrega se gli si piega la testa indietro :P

  Azz.. Gli hanno sparato (e invece no!)

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina