1.     Mi trovi su: Homepage #1798881
    Assolutamente Battle Of Mice, "A Day Of Nights".

    Quando due "maestri" si fondono, ovvero Josh Graham "direttore" dei Neurosis e Julie X-mas dei Made Out Of Babies... scintille con nessun calo di tono.

    Hanno confezionano questo spiazzante vortice, un album che pesca più nell'atmosfera(la filosofia) e non direttamente nel genere e nella tecnica dei Neurosis e ISIS. Il ritmo in questo "A Day Of Nights" è cadenzato, quasi doom, ma a volte si avverte anche un drumming(e riffing) in stile Sludge-rock per poi fondersi con il post-core e psichedelia. Le atmosfere spaziano come dicevo nell'apocalisse "umana" dei Neurorsis pescano anche nella filosofia in pieno stile Swans, tra dark, industrial e wave che si valorizzano a vicenda in una direzione non troppo precisa. Il pezzo Sleep and Dream chiarisce il concetto, come anche la chiamata al 911 in "At the Base of the Giant's Throat".

    La parte vocale di Julie X-mas invece è come sempre paranoica e piena di sbalzi con effetto, direi una delle migliori espressioni vocali femminili nell'attuale panorama estremo e non...

    Più che uno degli album dell'anno(troppo generico) è un album che spiazza e lascia sgomenti, non classificabile in un genere preciso, anche perchè può piacere a chiunque, ma bisogna vedere se si riesce a sopportare la dose di emotività... direi quasi con potenza minimale. Da provare.
    Il vecchio John è al lavoro. "Lui aspetta(o spera) solo lo psico e l'apostolo!"
    O)))
  2.     Mi trovi su: Homepage #1798883
    w. blake:
    voglio assolutamente sentirlo...chi lo vende?

    Io l'ho preso direttamente all'interno dello shop dell'etichetta Neurot, per averlo prima, ma ho dovuto aspettare due settimane(me l'hanno fermato in dogana assieme a "Every Red Heart Shines Toward The Red Sun" dei Red Sparowes), ma dopo finalmente è arrivato. Comunque è in stock anche su play.com.

    Se lo cerchi in negozio lo distribuisce mi sembra sempre la EMI per l'europa. Si dovrebbe trovare più nei negozietti di settore metal.

    Qui comunque trovi due pezzi dell'album. "The Lamb and The Labrador" è forse quello che spazia in tutti gli stili proposti... è un album che spiazza perchè ti trova impreparato, ad esempio in "Bones in the Water" si parte quasi con cantilena infantile di fondo per approdare in riffoni dooomer cadenzati, con Julie che parte e "schioda" ringhiosa come sempre al limite del growl.

    [Modificato da Gordon Freeman - 16/12/2006 17:25]
    Il vecchio John è al lavoro. "Lui aspetta(o spera) solo lo psico e l'apostolo!"
    O)))

  Valida alternativa al "vortice" Neurosis/ISIS e non...?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina