1. Il miglior Halo resta ancora Reach. Halo 4 segue la politica del gambero  
        Mi trovi su: Homepage #1826406
    Ahhh, ho visto questo film e devo dire di essere (dopo recenti film IMHO fiacchetti) veramente soddisfatto.

    Bello, non troppo banale ma neppure "complicatamente" originale, assolutamente dinamico, momenti morti prossimi allo zero, durata azzeccata. Ottimo il cast (Nigel è FANTASTICO!) e buona anche la trama. Il finale (mentre lo vedevo) mi impensieriva per la ventata un po' banale che si prefigurava, ma proseguendo e finendo si è risollevato.

    Divertente, ironico, ma in diversi momenti dice grandi verità.

    Pienamente soddisfatto! :O
  2.     Mi trovi su: Homepage #1826407
    Qualcuno ha visto questo film?? Che ne pensate?? A me è piaciuto tantissimo anche se ho preferito il libro :) ... Ecco la recensione:

    Come può una ragazza di provincia, seria, neolaureata, e senza grilli per la testa, realizzare il sogno di diventare una firma del giornalismo a stelle e strisce? Trasferendosi nella "city", diventando l'assistente personale di Miranda Priestly (Maryl Streep), e resistendo almeno un anno. Se sopravviverà a questo purgatorio professionale tutte le porte si spalancheranno.
    A sentirla così, sembra quasi una passeggiata, ma per Andrea (Anne Hathaway) sarà un vero incubo. L'incubo di un brutto anatroccolo che finisce nelle grinfie della dispotica direttrice di Runaway e che scoprirà, suo malgrado, che la misura del successo è inversamente proporzionale al fallimento della vita personale. Sognare e lavorare sodo non basta, e l'apparenza, a volte, conta più della sostanza. Il segreto del successo? Stringere un patto col diavolo, dimenticare da dove si viene e cosa si desidera veramente, prevaricare gli altri, e buttarsi nella mischia. Saranno le feste, le limousine, gli incontri importanti e i capi d'alta moda a consolare il giovane corrotto. L'alternativa sembra essere il fallimento, ma per Andy, sbocciata nel più bel fiore di Manhattan, la via d'uscita sarà l'onesta, la lealtà, la passione per il giornalismo e, perché no, il grande amore.
    e comunque Emi siamo troppo piccole per capire cosa c'entra il Doriforo con Mendel... ;P
    *° Se ami qualcuno lascialo libero. Se torna è tuo per sempre. °*
  3. In quanti hanno confuso questo spazio per la funzione di ricerca? :)  
        Mi trovi su: Homepage #1826408
    atlas:
    Ahhh, ho visto questo film e devo dire di essere (dopo recenti film IMHO fiacchetti) veramente soddisfatto.

    Bello, non troppo banale ma neppure "complicatamente" originale, assolutamente dinamico, momenti morti prossimi allo zero, durata azzeccata. Ottimo il cast (Nigel è FANTASTICO!) e buona anche la trama. Il finale (mentre lo vedevo) mi impensieriva per la ventata un po' banale che si prefigurava, ma proseguendo e finendo si è risollevato.

    Divertente, ironico, ma in diversi momenti dice grandi verità.

    Pienamente soddisfatto! :O

    Come puoi non parlare dell'interpretazione di Meryl Streep ...
    The last Metroid is in captivity... the galaxy is at peace...
  4. Il miglior Halo resta ancora Reach. Halo 4 segue la politica del gambero  
        Mi trovi su: Homepage #1826410
    Kiavikone:
    Come puoi non parlare dell'interpretazione di Meryl Streep ...

    Perchè mi è piaciuto di più il personaggio di Nigel! ;) troppo divertente!


    E comunque tutto il cast era azzeccato. ............no, tranne uno. Il fidanzato della protagonista (il cuoco). Veramente trooopo sciapo, pareva uscito da un programma tipo amici o c'è posta per te. :X
  5. Allegro  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #1826413
    Il Diavolo veste Prada - Anche i demoni hanno un cuore

    Andy sta cercando lavoro come giornalista in una qualsiasi testata di New York, alla fine finirà per fare il lavoro che un milione di ragazze verrebbero, l’assistente di Miranda Pristley direttrice della rivista di moda Runway, persona talmente esigente verso i suoi collaboratori tanto da sembrare un diavolo agli occhi dei più. “Il diavolo veste Prada” non parla di moda, ne tantomeno degli stili di vita dei personaggi che gravitano attorno a questo ambiente, se vi interessano questi argomenti dovete recuperare “Pret a Porter” di Altman. Il film di David Frankel è una equilibrata commedia che parla di sogni, impegni, doveri ma soprattutto della fragilità della donna in un mondo in cui quando essa si comporta con la stessa freddezza di un’uomo, viene scambiata automaticamente per un diavolo. Non un film femminista ma una sana e costruttiva critica al femminile, dove moda, passerelle e manie di estetica vanno in netto contrasto con le personalità tutt’altro superficiale delle due protagoniste, simboliche caricature dell'emancipata donna moderna. Un mondo fatto di trucchi, stoffe e tacchi a spillo che muove miliardi di dollari dando lavoro a milioni di persone, un sistema al quale non interessa “mostrare la bellezza interiore” ma solamente quella esteriore, quella che da appagamento immediato curandosi del momento ma dimenticandosi del passato come del futuro. “Il diavolo veste Prada” si muove intelligentemente tra rimmel, passerelle e due protagoniste speculari ma con un sacco di punti di contatto nelle loro personalità. Andy (Anne Hathaway) ragazza outsider che lentamente si farà inghiottire in una spirale fatta di griffe, trova in Miranda (Meryl Streep) quello che inconsciamente lei vorrebbe diventare, ossia una giornalista di successo rispettata da tutti, capace con un solo cenno della testa di far cambiare ad uno stilista un’intera collezione, ma a quale prezzo ha ottenuto tutto ciò? Quanto le è costato avere il potere? Andy lo capirà solo in quell’attimo in cui il “diavolo” ritorna ad essere donna ed allo stesso tempo mamma di due ragazzine, per un’istante il viso di Miranda si costella di fallimenti e delusioni subite, quei ricordi indispensabili per vivere ma che fanno inevitabilmente male, ma tutto ciò è percettibile per poco tempo perché la corsa deve continuare e marchi, passerelle, trucchi e profumi non possono aspettare, ci sono un sacco di ragazze “Tacchetto” fuori della redazione di Runway che vorrebbero fare il lavoro di Andy, ci sono un milione di persone che vorrebbero dare la loro vita al diavolo per andare alla serata d’alta moda di Parigi, ma in questo mondo ci sono un sacco di persone che rinunciano a certi obbiettivi per raggiungere il sogno della loro vita ideale il quale non sempre è quella propinataci da riviste, pubblicità che fanno la loro comparsa nelle nostre vite in modo del tutto passeggero, ed una volta superate ci rendiamo conto di quanto basti poco per vivere bene la vita che desideriamo.
  6. Felice  
        Mi trovi su: Homepage #1826415
    lady_fede:
    Qualcuno ha visto questo film?? Che ne pensate?? A me è piaciuto tantissimo anche se ho preferito il libro :) ... Ecco la recensione:

    Come può una ragazza di provincia, seria, neolaureata, e senza grilli per la testa, realizzare il sogno di diventare una firma del giornalismo a stelle e strisce? Trasferendosi nella "city", diventando l'assistente personale di Miranda Priestly (Maryl Streep), e resistendo almeno un anno. Se sopravviverà a questo purgatorio professionale tutte le porte si spalancheranno.
    A sentirla così, sembra quasi una passeggiata, ma per Andrea (Anne Hathaway) sarà un vero incubo. L'incubo di un brutto anatroccolo che finisce nelle grinfie della dispotica direttrice di Runaway e che scoprirà, suo malgrado, che la misura del successo è inversamente proporzionale al fallimento della vita personale. Sognare e lavorare sodo non basta, e l'apparenza, a volte, conta più della sostanza. Il segreto del successo? Stringere un patto col diavolo, dimenticare da dove si viene e cosa si desidera veramente, prevaricare gli altri, e buttarsi nella mischia. Saranno le feste, le limousine, gli incontri importanti e i capi d'alta moda a consolare il giovane corrotto. L'alternativa sembra essere il fallimento, ma per Andy, sbocciata nel più bel fiore di Manhattan, la via d'uscita sarà l'onesta, la lealtà, la passione per il giornalismo e, perché no, il grande amore.

    io personalmente nn lo ho visto, ma un mio amico fissato x la moda si... ha detto che e' divertentissimo e gli e' piaciuto tantissimo! :D
    (¯`º¤ø-|-\*\*\*La Guardia Nera del forum*/*/*/-|-ø¤º´¯)
    Cerco giocatori x Sacred , Mario Kart DS,Quake 4 e Guild Wars NightFall ! :->
    My PC:IntelCore2DuoE6400,X1900GT-->[url=http://blog.105.net/media/tsop02.jpg][b]LA MIA
  7.     Mi trovi su: Homepage #1826416
    lady_fede:
    Qualcuno ha visto questo film?? Che ne pensate?? A me è piaciuto tantissimo anche se ho preferito il libro :) ... Ecco la recensione:

    Come può una ragazza di provincia, seria, neolaureata, e senza grilli per la testa, realizzare il sogno di diventare una firma del giornalismo a stelle e strisce? Trasferendosi nella "city", diventando l'assistente personale di Miranda Priestly (Maryl Streep), e resistendo almeno un anno. Se sopravviverà a questo purgatorio professionale tutte le porte si spalancheranno.
    A sentirla così, sembra quasi una passeggiata, ma per Andrea (Anne Hathaway) sarà un vero incubo. L'incubo di un brutto anatroccolo che finisce nelle grinfie della dispotica direttrice di Runaway e che scoprirà, suo malgrado, che la misura del successo è inversamente proporzionale al fallimento della vita personale. Sognare e lavorare sodo non basta, e l'apparenza, a volte, conta più della sostanza. Il segreto del successo? Stringere un patto col diavolo, dimenticare da dove si viene e cosa si desidera veramente, prevaricare gli altri, e buttarsi nella mischia. Saranno le feste, le limousine, gli incontri importanti e i capi d'alta moda a consolare il giovane corrotto. L'alternativa sembra essere il fallimento, ma per Andy, sbocciata nel più bel fiore di Manhattan, la via d'uscita sarà l'onesta, la lealtà, la passione per il giornalismo e, perché no, il grande amore.


    :( 
    volevo andare a vederlo ma non ho avuto tempo ed ho dato la priorità ad altri film...

    dovrò aspettare un paio di mesi e vederlo quando uscirà a noleggio!
    :(
    nella vita non cercare d'esser migliore degli altri ma migliore di te stesso
  8. 痺れるだろう?  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #1826417
    Cerca nel forum questo sconosciuto... :rolleyes:

    ( col senno di poi: un ricettacolo di battute memorabili)
    /!\quello che vive in Cina di Nextgame/!\
    ogni tanto fate una capatina nel mio blog! (sempre che la Cina sblocchi Blogspot... (sic))
    你令一切平凡的事变得新奇 令琐事变成美好的回忆...

  Il diavolo veste Prada

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina