1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #1842974
    stavo osservando camera mia, possiedo circa 2000 volumetti, ma controllandoli bene, sono ben pochi i titoli che hanno lasciato un impronta seria in me. così, su due piedi vedo Keiji, sanctuary,gli ancora in corso f e Ashita joe...e poi quasi il nulla.
    insomma, sembra proprio che quando un manga diventa più ragionato, con maggior "spessore", le cse editrici storcano il naso e preferiscano non rischiare. Giusto F...un capolavoro...che per le scarse vendite è collassato. Ashita Joe, a mio parere 8 a anche per moltissimi altri) il più grande capolavoro della storia dei manga, che per essere pubblicato in italia, è dovuto uscire solo in libreria.
    perchè? sinceramente non riesco a capire.
    forse l'età dei fruitori dei manga è diventata troppo bassa? probabilmente molto è legato alle versioni animate...questo cosa ha portato? le edicole sono colme di molti titoli "leggeri".
    Proprio qualche giorno fa stavo scrivendo una mail per chiedere se c'era possibilità di veder pubblicati in italia due capolavori assoluti come "Hajime No Ippo" e "Kyojin no Hoshi"...non riesco a concepire che il pubblico possa premiare titoli di dubbio valore e invece le case editrici non riescano a portare al pubblico capolavori simili. Sia ben inteso fa piacere anche a me leggere one piece, ma non mi lascia un granchè...
    la situazione attuale del manga in italia mi spaventa tantissimo, titoli su titoli, qualità spesso bassa e una bassa presenza dei classici.
    Come possono le case editrici sperare di cementare nel pubblico italiano la cultura dei manga se non vengono pubblicati i titoli che ne hanno segnato la nascita in giappone?
    bho...pessimismo e fastidio...
    Final Fantasy TA2: L'abuso dell'uso del buso di Luso, porta al disuso dell'uso del buso di Luso. Poichè - me lo -, + abuso di Luso, non me lo - +, così, mancando l'abuso dell'uso del buso di Luso, il buso rimane - contuso. almeno credo.
  2.     Mi trovi su: #1842975
    Risottolo:
    stavo osservando camera mia, possiedo circa 2000 volumetti, ma controllandoli bene, sono ben pochi i titoli che hanno lasciato un impronta seria in me. così, su due piedi vedo Keiji, sanctuary,gli ancora in corso f e Ashita joe...e poi quasi il nulla.
    insomma, sembra proprio che quando un manga diventa più ragionato, con maggior "spessore", le cse editrici storcano il naso e preferiscano non rischiare. Giusto F...un capolavoro...che per le scarse vendite è collassato. Ashita Joe, a mio parere 8 a anche per moltissimi altri) il più grande capolavoro della storia dei manga, che per essere pubblicato in italia, è dovuto uscire solo in libreria.
    perchè? sinceramente non riesco a capire.
    forse l'età dei fruitori dei manga è diventata troppo bassa? probabilmente molto è legato alle versioni animate...questo cosa ha portato? le edicole sono colme di molti titoli "leggeri".
    Proprio qualche giorno fa stavo scrivendo una mail per chiedere se c'era possibilità di veder pubblicati in italia due capolavori assoluti come "Hajime No Ippo" e "Kyojin no Hoshi"...non riesco a concepire che il pubblico possa premiare titoli di dubbio valore e invece le case editrici non riescano a portare al pubblico capolavori simili. Sia ben inteso fa piacere anche a me leggere one piece, ma non mi lascia un granchè...
    la situazione attuale del manga in italia mi spaventa tantissimo, titoli su titoli, qualità spesso bassa e una bassa presenza dei classici.
    Come possono le case editrici sperare di cementare nel pubblico italiano la cultura dei manga se non vengono pubblicati i titoli che ne hanno segnato la nascita in giappone?
    bho...pessimismo e fastidio...

    Mi dispiace ma in Italia non abbiamo una cultura di valorizzazione del manga, le case editrici lo vedono solo come un sistema per fare soldi e si adeguano di conseguenza con prodotti mediocri per coinvolgere più "massa" possibile, le case di DVD idem, non si sprecano in edizioni curate con speciali decenti, si salva nel mezzo la Shin Vision ma è ancora da vedere se reggerà nel tempo.

    E' il metodo italiano, una cultura viene demolita e praticamente annullata per fare più incasso possibile...

    I Kakka boys che si professano così insistentemente pioneri della distribuzione manga non pubblicano un titolo a rischio, vanno a colpo sicuro con titoli che richiamano la televisione.

    Dopo aver visto la cultura manga che permea la Francia a 200 km da casa mia mi viene il nerovoso, edizioni curatissime, qualità ottimas, valorizzazione di titoli che meritano raealmente l'appellativo di capolavoro e non riciclaggio forzato di Dragonball e cloni et similia...
  3.     Mi trovi su: Homepage #1842976
    beh, io tendo a considerare il rovescio positivo della medaglia: pubblicandolo in libreria da subito non rischiano di chiudere la testata dopo pochi numeri, e in alcuni casi la qualità dell'edizione ci guadagna non poco.
    E se per poter leggere tutto Black Jack, 20th century boys, Maya o Joe devo prendermelo in libreria, ben venga, ma almeno non lo vedo chiudere al numero 6, come tante, troppe altre serie.
    WHO WATCH THE WATCHDOG?
    LE METALLERIE... ma non solo!
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #1842977
    Risottolo:
    stavo osservando camera mia, possiedo circa 2000 volumetti, ma controllandoli bene, sono ben pochi i titoli che hanno lasciato un impronta seria in me. così, su due piedi vedo Keiji, sanctuary,gli ancora in corso f e Ashita joe...e poi quasi il nulla.

    Ma tu consideri solo il peggio di Star Comics nella tua disamina? Le altre case editrici pubblicano un sacco di roba interessante, poi se Taniguchi o Tezuka lo leggo solo io pazienza.
    " I'm a dreamin' man
    Yes, that's my problem "
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #1842978
    Risottolo:
    stavo osservando camera mia, possiedo circa 2000 volumetti, ma controllandoli bene, sono ben pochi i titoli che hanno lasciato un impronta seria in me. così, su due piedi vedo Keiji, sanctuary,gli ancora in corso f e Ashita joe...e poi quasi il nulla.
    insomma, sembra proprio che quando un manga diventa più ragionato, con maggior "spessore", le cse editrici storcano il naso e preferiscano non rischiare. Giusto F...un capolavoro...che per le scarse vendite è collassato. Ashita Joe, a mio parere 8 a anche per moltissimi altri) il più grande capolavoro della storia dei manga, che per essere pubblicato in italia, è dovuto uscire solo in libreria.
    perchè? sinceramente non riesco a capire.
    forse l'età dei fruitori dei manga è diventata troppo bassa? probabilmente molto è legato alle versioni animate...questo cosa ha portato? le edicole sono colme di molti titoli "leggeri".
    Proprio qualche giorno fa stavo scrivendo una mail per chiedere se c'era possibilità di veder pubblicati in italia due capolavori assoluti come "Hajime No Ippo" e "Kyojin no Hoshi"...non riesco a concepire che il pubblico possa premiare titoli di dubbio valore e invece le case editrici non riescano a portare al pubblico capolavori simili. Sia ben inteso fa piacere anche a me leggere one piece, ma non mi lascia un granchè...
    la situazione attuale del manga in italia mi spaventa tantissimo, titoli su titoli, qualità spesso bassa e una bassa presenza dei classici.
    Come possono le case editrici sperare di cementare nel pubblico italiano la cultura dei manga se non vengono pubblicati i titoli che ne hanno segnato la nascita in giappone?
    bho...pessimismo e fastidio...

    Secondo me l'Italia e' diventata la patria del commerciale... Non solo per la musica che ormai non e' piu' musica (ma e' rumore), purtroppo si tende a rendere commerciale e commerciabile tutto quello che e' possibile e anche no. Ovviamente in questo quadro ricadono pure i manga e i DVD e per questo si assiste a scempi del tipo: 16 ristampe di Dragon Ball e 15 di Yu Gi Ho e nessuna di LUPIN III, Capitan Harlock, Devilman..... Purtroppo e' tutta colpa del fatto che la gente ragiona sempre di meno col cervello e sempre di piu' col portafogli....
    A questo mondo ciò che conta é... LOVE & PEACE!!!!

    "The clash of honour call, I will stand when others fall... Open magic doors... THEY WILL KNOW THE POWER OF MY SWORD!!!"

    <------Tenuta 1400, Volterra. Ruppi una spada e rischiai di ferire il pu
  6. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #1842980
    Quindi, ragazzi, in finale, dato che è parecchio che non compro più manga e mi piacerebbe iniziarne uno, ditemi qual' è il capolavoro assoluto da comprare ORA!! Quello che non può mancare!! La Divina Commedia del manga!! Ditemi ditemi, che prendo appunti!!

    Ditemene uno solo... e spiegatemi il motivo magara!! Grazie in anticipo!! :)
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #1842981
    io cmq sconsiglio vivamente bastard , che è partito benissimo e negli ultimi numeri è calato molto in qualità (tranne che per quello che riguarda il disegno..anzi..li è sin troppo incasinato)
    Final Fantasy TA2: L'abuso dell'uso del buso di Luso, porta al disuso dell'uso del buso di Luso. Poichè - me lo -, + abuso di Luso, non me lo - +, così, mancando l'abuso dell'uso del buso di Luso, il buso rimane - contuso. almeno credo.
  8. bulletstorm  
        Mi trovi su: Homepage #1842982
    cosa cosa?
    Mao dante? MIO!
    Devilman è uno dei miei manga preferiti, e l'edizione dynamic con quei neri sparati a festa gli rende giustizia.
    una grafica che seppur semplice mi fa impazzire! una stilizzazione perfetta!

    Quasi quasi mi convincete a prendere Naruto...non so se qualcuno ha citato lo splendido BLAME! (mio padre è architetto XD(ma quante ne so!)), non perdetevi Gourmet questo mese, dopo l'uomo che cammina sarà un acquisto obbligato.

    il primo numero di 20th century boys è qualcosa di stupendo, poi c'è anche uno nuovo, mi sembra dorohedoro che promette abbastanza bene.

    naturalmente da comprare è one piece, davvero un bel manga, con delle scene d'azione dinamicisssime, dei personaggi ben caratterizzati (tony tony chopper, che cazzo di nome!) e tante risate una dietro l'altra.

    Nausicaa...qualcuno l'ha citato...io ho l'edizione della granata press tutti e 23 i volumetti (se nn ricordo male, forse ne manca uno) e anche quella splendida della panini...ma sventura al primo volumazzo seppiato la sovracopertina si è strappicchiata lungo la piega...forse eccessivo utilizzo.

    ma di bastard...si sa niente?
  9.     Mi trovi su: Homepage #1842983
    Squall-kun:

    Dopo aver visto la cultura manga che permea la Francia a 200 km da casa mia mi viene il nerovoso, edizioni curatissime, qualità ottimas, valorizzazione di titoli che meritano raealmente l'appellativo di capolavoro e non riciclaggio forzato di Dragonball e cloni et similia...

    rispolverare vocabolari, è l'unica :D
    WHO WATCH THE WATCHDOG?
    LE METALLERIE... ma non solo!
  10.     Mi trovi su: Homepage Homepage #1842984
    spaced jazz:
    Ma tu consideri solo il peggio di Star Comics nella tua disamina? Le altre case editrici pubblicano un sacco di roba interessante, poi se Taniguchi o Tezuka lo leggo solo io pazienza.

    io parlo di capolavori, e in giro non ne vedo.
    Final Fantasy TA2: L'abuso dell'uso del buso di Luso, porta al disuso dell'uso del buso di Luso. Poichè - me lo -, + abuso di Luso, non me lo - +, così, mancando l'abuso dell'uso del buso di Luso, il buso rimane - contuso. almeno credo.
  11.     Mi trovi su: Homepage Homepage #1842985
    Risottolo:
    io parlo di capolavori, e in giro non ne vedo.

    LOL!!

    E Monster? E 20Century Boys? E Tetsuwa Girl? E l'Immortale? E AI tempi di Bocchan? E Black Jack? E Nana? E H2? E Vagabond? E Lone Wolf & Cub? E Maya? E Kodocha? E...ecc ecc... mi limito poi a quelli in pubblicazione adesso, senno di titoli ne hai in abbondanza.

    Cerca meglio, se non li vedi.
    " I'm a dreamin' man
    Yes, that's my problem "
  12.     Mi trovi su: Homepage Homepage #1842987
    Vash the Stampede:
    Secondo me l'Italia e' diventata la patria del commerciale... Non solo per la musica che ormai non e' piu' musica (ma e' rumore), purtroppo si tende a rendere commerciale e commerciabile tutto quello che e' possibile e anche no.

    Ovviamente per la musica ti riferisci ai settori commerciali, perchè a livello di Jazz è una scena seconda solo agli States come qualità e quantità di artisti :)
    " I'm a dreamin' man
    Yes, that's my problem "
  13.     Mi trovi su: Homepage Homepage #1842988
    spaced jazz:
    LOL!!

    E Monster? E 20Century Boys? E Tetsuwa Girl? E l'Immortale? E AI tempi di Bocchan? E Black Jack? E Nana? E H2? E Vagabond? E Lone Wolf & Cub? E Maya? E Kodocha? E...ecc ecc... mi limito poi a quelli in pubblicazione adesso, senno di titoli ne hai in abbondanza.

    Cerca meglio, se non li vedi.

    di quelli che citi tu ne vedo si e no uno di capolavoro...max uno e mezzo...le case editrici vi hanno abutiato troppo male e ve magnate di tutto, poi quando qualcosa è un pò sopra la media pare un capolavoro...

    edit..e mi citi anche un paio di pezzi da spazzatura...

    [Modificato da Risottolo il 6/1/2004 18:33]
    Final Fantasy TA2: L'abuso dell'uso del buso di Luso, porta al disuso dell'uso del buso di Luso. Poichè - me lo -, + abuso di Luso, non me lo - +, così, mancando l'abuso dell'uso del buso di Luso, il buso rimane - contuso. almeno credo.

  ...se il manga si fà più maturo...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina