1.     Mi trovi su: Homepage #1849707
    Monkey Soft:
    Questa è bella...

    http://punto-informatico.it/p.asp?i=46463


    Ma non erano mica state approvate leggi severissime sulla pirateria?
    Boh...

    "Sarebbe - scrive Mori - un po' come se la FIAT vendesse un'auto con il divieto di uso per extracomunitari e per strade extraurbane".


    questi sono i tipici esempi che non stanno né in cielo né in terra:D
    "In the land we live, we die, praise the oneness, praise the lie, to bind a web around the faker,
    we will need a true Rainmaker. No one was born to be a slave, seek the past and place the blame,
    tell me the color of the rain, no one was born to be
  2. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #1849709
    E' giusto così, ormai da un po' è l'Italia stessa ad essere diventata illegale e incostituzionale... vediamo di ripigliarci perché non è il mercato che decide quanto dev'essere limitata la libertà di una persona (la questione dell'area geografica è PENOSA).
    Evviva!

    Yu-Gi-Oh! Italia, veniteci a trovare! http://www.forumfree.net/index.php?c=9410
  3. Pessimo e fastidioso  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #1849710
    Monkey Soft:
    Questa è bella...

    http://punto-informatico.it/p.asp?i=46463


    Ma non erano mica state approvate leggi severissime sulla pirateria?
    Boh...

    Certo che la modifica e' legale, legalissima.

    l'acquisto di una licenza d'uso conferisce al proprietario il diritto di usare il bene preso in licenza cosi' com'e', alle condizioni imposte dal contratto tra licenziatore e licenziatario... se comperi Fifa 2003 per PS2, nelle condizioni d'uso ci trovi scritto che non puoi fare un sacco di cose: rivendere, noleggiare, prestare, far usare a terzi a qualsiasi titolo, duplicare ecc... ecc... a parte il fatto che alcune clausole sono nulle perche' in conflitto con le leggi del nostro paese (diritto alla copia di backup), quando acquisti una PS2 tu non acquisti la licenza d'uso della stessa, ma proprio tutta la macchina della quale diventi proprietario, non licenziatario.

    L'acquisto del diritto di proprieta' comporta il "godimento pieno ed esclusivo" del bene (la playstation).
    Pieno: vuol dire che puoi disporre come meglio credi della cosa posseduta, la puoi smontare, la puoi verniciare, regalare, affittare, vendere o distruggere... quello che ti pare.

    Esclusivo: puoi far valere il tuo diritto sul bene nei confronti di terzi (se tuo fratello se la vuol portare a casa al mare per giocarci con gli amici, puoi tranquillamente negargli 'sta cosa dicendo che e' tua, mica sua) ed escluderli dal godimento della cosa.

    Le affermazioni di Sony, sull'illegalita' dell'installazione di un chip e' in netto contrasto con il diritto di proprieta' cosi' come e' concepito in tutta la CE.

    Tuttavia le pretese di Sony non sono del tutto campate in aria: le varie modifiche, agendo sul firmware del prodotto, ne alterano le funzioni violando quindi la licenza d'uso di quel programma.

    Qualche leguleio in gamba potrebbe quindi obiettare che l'utilizzo della modifica, andando ad alterare un softare protetto dalle leggi sul copyright, sia da ritenere illegale. Pero', a monte, e' illegale il comportamento di Sony che impedisce agli utenti italiani l'utilizzo di giochi, la cui licenza è stata regolarmente acquistate, solo perche' venduti in paesi diversi dall'Italia e il lettore che si possiede e' invece stato limitato all'utilizzo eslusivo di alcuni prodotti.

    Se mi gira potrei far causa a Sony (in quanto possessore di PS2 NON modificata e Final Fantasy VII per ps1, ORIGINALE) in quanto mi ha venduto un apparecchio che sulla carta doveva essere compatibile con tutti i giochi PS1 e in realta' non mi permette di giocare al mio CRPG preferito.

    C'e' un sostantivo della lingua italiana che descrive perfettamente questo comportamento:
    "truffa"

    Saluti & Baci
    >N
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #1849713
    L'unica azione illegale è vendere software duplicato perchè proprietà intellettuale.

    Questo implica pure che, vendere un chip di modifica sia illegale, perchè sopra vi è registrato il bios modificato, il bios è software copiato, quindi è illegale.

    Il concetto di mio-quindi-ci-faccio-quello-che-mi-pare è poi molto relativo, ricordatevi che sui giochi c'è il bollino della SIAE con tutto quello che comporta.
    "No gods or kings. Only Man"

    www.retro-gaming.it
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #1849715
    Nettuno:
    Certo che la modifica e' legale, legalissima.

    l'acquisto di una licenza d'uso conferisce al proprietario il diritto di usare il bene preso in licenza cosi' com'e', alle condizioni imposte dal contratto tra licenziatore e licenziatario... se comperi Fifa 2003 per PS2, nelle condizioni d'uso ci trovi scritto che non puoi fare un sacco di cose: rivendere, noleggiare, prestare, far usare a terzi a qualsiasi titolo, duplicare ecc... ecc... a parte il fatto che alcune clausole sono nulle perche' in conflitto con le leggi del nostro paese (diritto alla copia di backup), quando acquisti una PS2 tu non acquisti la licenza d'uso della stessa, ma proprio tutta la macchina della quale diventi proprietario, non licenziatario.

    L'acquisto del diritto di proprieta' comporta il "godimento pieno ed esclusivo" del bene (la playstation).
    Pieno: vuol dire che puoi disporre come meglio credi della cosa posseduta, la puoi smontare, la puoi verniciare, regalare, affittare, vendere o distruggere... quello che ti pare.

    Esclusivo: puoi far valere il tuo diritto sul bene nei confronti di terzi (se tuo fratello se la vuol portare a casa al mare per giocarci con gli amici, puoi tranquillamente negargli 'sta cosa dicendo che e' tua, mica sua) ed escluderli dal godimento della cosa.

    Le affermazioni di Sony, sull'illegalita' dell'installazione di un chip e' in netto contrasto con il diritto di proprieta' cosi' come e' concepito in tutta la CE.

    Tuttavia le pretese di Sony non sono del tutto campate in aria: le varie modifiche, agendo sul firmware del prodotto, ne alterano le funzioni violando quindi la licenza d'uso di quel programma.

    Qualche leguleio in gamba potrebbe quindi obiettare che l'utilizzo della modifica, andando ad alterare un softare protetto dalle leggi sul copyright, sia da ritenere illegale. Pero', a monte, e' illegale il comportamento di Sony che impedisce agli utenti italiani l'utilizzo di giochi, la cui licenza è stata regolarmente acquistate, solo perche' venduti in paesi diversi dall'Italia e il lettore che si possiede e' invece stato limitato all'utilizzo eslusivo di alcuni prodotti.

    Se mi gira potrei far causa a Sony (in quanto possessore di PS2 NON modificata e Final Fantasy VII per ps1, ORIGINALE) in quanto mi ha venduto un apparecchio che sulla carta doveva essere compatibile con tutti i giochi PS1 e in realta' non mi permette di giocare al mio CRPG preferito.

    C'e' un sostantivo della lingua italiana che descrive perfettamente questo comportamento:
    "truffa"

    Saluti & Baci
    >N<

    Fammi indovinare....
    Sei un salumiere?
    ;)
    Per me le donne sono un libro aperto e generalmente preferisco leggere a letto.
  6.     Mi trovi su: Homepage #1849716
    Nettuno:
    Certo che la modifica e' legale, legalissima.

    l'acquisto di una licenza d'uso conferisce al proprietario il diritto di usare il bene preso in licenza cosi' com'e', alle condizioni imposte dal contratto tra licenziatore e licenziatario... se comperi Fifa 2003 per PS2, nelle condizioni d'uso ci trovi scritto che non puoi fare un sacco di cose: rivendere, noleggiare, prestare, far usare a terzi a qualsiasi titolo, duplicare ecc... ecc... a parte il fatto che alcune clausole sono nulle perche' in conflitto con le leggi del nostro paese (diritto alla copia di backup), quando acquisti una PS2 tu non acquisti la licenza d'uso della stessa, ma proprio tutta la macchina della quale diventi proprietario, non licenziatario.

    L'acquisto del diritto di proprieta' comporta il "godimento pieno ed esclusivo" del bene (la playstation).
    Pieno: vuol dire che puoi disporre come meglio credi della cosa posseduta, la puoi smontare, la puoi verniciare, regalare, affittare, vendere o distruggere... quello che ti pare.

    Esclusivo: puoi far valere il tuo diritto sul bene nei confronti di terzi (se tuo fratello se la vuol portare a casa al mare per giocarci con gli amici, puoi tranquillamente negargli 'sta cosa dicendo che e' tua, mica sua) ed escluderli dal godimento della cosa.

    Le affermazioni di Sony, sull'illegalita' dell'installazione di un chip e' in netto contrasto con il diritto di proprieta' cosi' come e' concepito in tutta la CE.

    Tuttavia le pretese di Sony non sono del tutto campate in aria: le varie modifiche, agendo sul firmware del prodotto, ne alterano le funzioni violando quindi la licenza d'uso di quel programma.

    Qualche leguleio in gamba potrebbe quindi obiettare che l'utilizzo della modifica, andando ad alterare un softare protetto dalle leggi sul copyright, sia da ritenere illegale. Pero', a monte, e' illegale il comportamento di Sony che impedisce agli utenti italiani l'utilizzo di giochi, la cui licenza è stata regolarmente acquistate, solo perche' venduti in paesi diversi dall'Italia e il lettore che si possiede e' invece stato limitato all'utilizzo eslusivo di alcuni prodotti.

    Se mi gira potrei far causa a Sony (in quanto possessore di PS2 NON modificata e Final Fantasy VII per ps1, ORIGINALE) in quanto mi ha venduto un apparecchio che sulla carta doveva essere compatibile con tutti i giochi PS1 e in realta' non mi permette di giocare al mio CRPG preferito.

    C'e' un sostantivo della lingua italiana che descrive perfettamente questo comportamento:
    "truffa"

    Saluti & Baci
    >N<

    Puro Legalese... mi sono eccitato tutto! :D

    L'unica cosa che non comprendo è come fa Sony a mettere fuorilegge l'uso dei modchip... addirittura con un accordo internazionale... al solo leggerlo mi si è annebbiata la vista :)
    Se non puoi battere il tuo computer a scacchi, prova con il kung fu
  7.     Mi trovi su: Homepage #1849719
    resort65:
    Io sapevo che la modifica era legale solo per leggere i titoli americani, in quel caso veniva installato un chip di supporto, me non era datto a leggere cd modificati. Penso che quell'articolo si riferisca a questo.

    Il chip è lo stesso,quindi ti devi pronunciare sulla legalità o meno,non puoi scindere i due aspetti(perchè dovresti andare a controllare l'uso che ne fa ogni utente).
    Nella sentenza si dice che non è vero che il primo uso dei chip è quello di usare copie pirata,ma,giustamente,è quello di rimuovere i blocchi territoriali imposti ARBITRARIAMENTE(ovvero in forza di nessuna legge di questo mondo: in pratica i produttori usano la loro forza economica per imporre qualcosa che per legge non sarebbe possibile imporre)dai produttori.
    Come detto giustamente da Nettuno,dell'hardware non si compra la licenza d'uso,che impone tutti i limiti previsti nel contratto che si sottoscrive acquistando e usando il software(e anche qui ci sono aspetti,già sottolineati,che vengono imposti arbitrariamente e contrari alla legge vigente),ma si compra la macchina in toto e nessuno può imporre delle restrizioni all'uso che non siano quelle previste dalla legge(tirare una console in testa alla gente è illegale,voler usare tutto il software di cui è stata acquistata la licenza no).
    Finalmente la ridicola imposizione dei blocchi territoriali subisce uno stop.
    Il fu BerserK
    Vendicarsi e'come affilare una spada arrugginita dal sangue, immergendola in un lago di sangue. Per riparare la lama del tuo cuore intaccata dalla tristezza, la stai inabissando nel sangue. Ma quanto più l'affili, più si arrugginisce. E più si arrugginisce, più l’affili. Alla fine rimarrai solo con un pugno di ruggine
  8.     Mi trovi su: Homepage #1849720
    Drone_451:
    L'unica azione illegale è vendere software duplicato perchè proprietà intellettuale.

    Questo implica pure che, vendere un chip di modifica sia illegale, perchè sopra vi è registrato il bios modificato, il bios è software copiato, quindi è illegale.

    Il concetto di mio-quindi-ci-faccio-quello-che-mi-pare è poi molto relativo, ricordatevi che sui giochi c'è il bollino della SIAE con tutto quello che comporta.

    Infatti non funziona così: col software ci fai quello che c'è scritto nel contratto(con certe limitazioni,dato che,ad esempio,la copia di back up,non consentita da credo tutte le licenze,è consentita dalla legge europea,per cui i licenziatari si attaccano al tram: la legge vale di più di quello che vogliono imporre loro),dato che di fatto non acquisti il software,ma una licenza.
    Dove acquisti non la licenza ma la cosa in sè,ci puoi fare quello che ti pare eccome(nel rispetto della legge).
    Per il bios bisogna vedere: alla fine tutti quelli che acquistano un chip di modifica hanno anche una ps2,quindi sono autorizzati a farsi una copia di back up.
    Comunque,alla fine,la cosa importante è che si ritiene molto più ingiusto che i produttori vogliano imporre certe limitazioni COME SE AVESSERO FORZA DI LEGGE(cosa che non hanno,anzi,come si è detto vanno CONTRO la legge in più di un punto),piuttosto che installare chip di modifica(che sono l'unico modo per usare tutto il software disponibile: sony avrebbe ragione a lamentarsi se i blocchi territoriali non esistessero e i chip di modifica esistessero SOLO per usare giochi copiati).
    Il fu BerserK
    Vendicarsi e'come affilare una spada arrugginita dal sangue, immergendola in un lago di sangue. Per riparare la lama del tuo cuore intaccata dalla tristezza, la stai inabissando nel sangue. Ma quanto più l'affili, più si arrugginisce. E più si arrugginisce, più l’affili. Alla fine rimarrai solo con un pugno di ruggine

  La modifica è legale!!!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina