1.     Mi trovi su: Homepage #1850278
    Non so se qualcuno l'abbia già postato da qualche altra parte, ma questo articolo mi ha lasciato alquanto perplesso e mi sembrava giusto segnalarlo...

    http://www.lastampa.it/redazione/editoriali/ngeditoriale6.asp

    "IL 2004 si preannuncia di fuoco, per l’industria della musica: pur di difendere i suoi profitti, sempre più corrosi dai nuovi sistemi di distribuzione resi possibili da Internet, a colpi di cause legali rischia di alienarsi del tutto i suoi utenti, già disaffezionati da tempo.
    Amazon.com, il primo negozio virtuale al mondo, è nel mirino delle major in Gran Bretagna per importazione illegale di cd. La sua colpa: vendere a prezzi vantaggiosi per i consumatori. Non solo: a febbraio si aprirà il processo contro il sito Cd-Wow, un rivenditore online con sede a Hong Kong che deve il suo successo proprio all’importazione di cd fuori dall’area economica europea a prezzi nettamente competitivi. Stessa sorte tocca a Play.com." [...]


    ...Commenti?
  2.     Mi trovi su: Homepage #1850279
    M_d_M:
    Non so se qualcuno l'abbia già postato da qualche altra parte, ma questo articolo mi ha lasciato alquanto perplesso e mi sembrava giusto segnalarlo...

    http://www.lastampa.it/redazione/editoriali/ngeditoriale6.asp

    "IL 2004 si preannuncia di fuoco, per l’industria della musica: pur di difendere i suoi profitti, sempre più corrosi dai nuovi sistemi di distribuzione resi possibili da Internet, a colpi di cause legali rischia di alienarsi del tutto i suoi utenti, già disaffezionati da tempo.
    Amazon.com, il primo negozio virtuale al mondo, è nel mirino delle major in Gran Bretagna per importazione illegale di cd. La sua colpa: vendere a prezzi vantaggiosi per i consumatori. Non solo: a febbraio si aprirà il processo contro il sito Cd-Wow, un rivenditore online con sede a Hong Kong che deve il suo successo proprio all’importazione di cd fuori dall’area economica europea a prezzi nettamente competitivi. Stessa sorte tocca a Play.com." [...]


    ...Commenti?

    Tristezza.
  3. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #1850280
    M_d_M:
    Non so se qualcuno l'abbia già postato da qualche altra parte, ma questo articolo mi ha lasciato alquanto perplesso e mi sembrava giusto segnalarlo...

    http://www.lastampa.it/redazione/editoriali/ngeditoriale6.asp

    "IL 2004 si preannuncia di fuoco, per l’industria della musica: pur di difendere i suoi profitti, sempre più corrosi dai nuovi sistemi di distribuzione resi possibili da Internet, a colpi di cause legali rischia di alienarsi del tutto i suoi utenti, già disaffezionati da tempo.
    Amazon.com, il primo negozio virtuale al mondo, è nel mirino delle major in Gran Bretagna per importazione illegale di cd. La sua colpa: vendere a prezzi vantaggiosi per i consumatori. Non solo: a febbraio si aprirà il processo contro il sito Cd-Wow, un rivenditore online con sede a Hong Kong che deve il suo successo proprio all’importazione di cd fuori dall’area economica europea a prezzi nettamente competitivi. Stessa sorte tocca a Play.com." [...]


    ...Commenti?

    cazzo...e io dove li trovo i miei film preferiti?
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."
  4.     Mi trovi su: Homepage #1850281
    "Su un punto, il 2003 è stato chiaro: il mercato della musica digitale esiste. E’ il pubblico che non è più disposto a spendere i prezzi imposti dai discografici per un cd. Chissà se nel 2004 se ne prenderà atto."

    chiaro no?:)
    "In the land we live, we die, praise the oneness, praise the lie, to bind a web around the faker,
    we will need a true Rainmaker. No one was born to be a slave, seek the past and place the blame,
    tell me the color of the rain, no one was born to be
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #1850282
    M_d_M:
    Non so se qualcuno l'abbia già postato da qualche altra parte, ma questo articolo mi ha lasciato alquanto perplesso e mi sembrava giusto segnalarlo...

    http://www.lastampa.it/redazione/editoriali/ngeditoriale6.asp

    "IL 2004 si preannuncia di fuoco, per l’industria della musica: pur di difendere i suoi profitti, sempre più corrosi dai nuovi sistemi di distribuzione resi possibili da Internet, a colpi di cause legali rischia di alienarsi del tutto i suoi utenti, già disaffezionati da tempo.
    Amazon.com, il primo negozio virtuale al mondo, è nel mirino delle major in Gran Bretagna per importazione illegale di cd. La sua colpa: vendere a prezzi vantaggiosi per i consumatori. Non solo: a febbraio si aprirà il processo contro il sito Cd-Wow, un rivenditore online con sede a Hong Kong che deve il suo successo proprio all’importazione di cd fuori dall’area economica europea a prezzi nettamente competitivi. Stessa sorte tocca a Play.com." [...]


    ...Commenti?

    Se mi tolgono Play.com, denuncio La Stampa,ok? :D
    Non se ne può più, nasce un negozio che fa dei prezzi "giusti" (perchè quelli dei cd in Italia NON lo sono) e puntualmente, va sotto processo. Cmq amazon e play.com non credo possano mai venire chiusi così su 2 piedi, esistono da un po' troppi anni.
    > "Esiste qualcosa di più importante di te stesso o dei tuoi sogni"
    < Bring me to the dark side.
    > "Always two, there are. No more, no less. A master and an apprentice"
    < [u
  6.     Mi trovi su: Homepage #1850283
    ma poi http su play.com, come si compra? non l'ho mai fatto, ma paghi alla consegna? le spese di spedizione quanto sono? i giochi arrivano PAL??

    chiaritemi vah:)
    "In the land we live, we die, praise the oneness, praise the lie, to bind a web around the faker,
    we will need a true Rainmaker. No one was born to be a slave, seek the past and place the blame,
    tell me the color of the rain, no one was born to be
  7.     Mi trovi su: Homepage #1850284
    M_d_M:
    Non so se qualcuno l'abbia già postato da qualche altra parte, ma questo articolo mi ha lasciato alquanto perplesso e mi sembrava giusto segnalarlo...

    http://www.lastampa.it/redazione/editoriali/ngeditoriale6.asp

    "IL 2004 si preannuncia di fuoco, per l’industria della musica: pur di difendere i suoi profitti, sempre più corrosi dai nuovi sistemi di distribuzione resi possibili da Internet, a colpi di cause legali rischia di alienarsi del tutto i suoi utenti, già disaffezionati da tempo.
    Amazon.com, il primo negozio virtuale al mondo, è nel mirino delle major in Gran Bretagna per importazione illegale di cd. La sua colpa: vendere a prezzi vantaggiosi per i consumatori. Non solo: a febbraio si aprirà il processo contro il sito Cd-Wow, un rivenditore online con sede a Hong Kong che deve il suo successo proprio all’importazione di cd fuori dall’area economica europea a prezzi nettamente competitivi. Stessa sorte tocca a Play.com." [...]


    ...Commenti?

    Le major della musica non le sopporto più. Mi auguro con tutto il cuore il loro fallimento.

    bYe
    Due Minuti D'Odio per Bin Laden
  8. bulletstorm  
        Mi trovi su: Homepage #1850286
    sinceramente spero si riveli tutto un gran fallimento.

    non possono far chiudere un negozio perchè fa prezzi competitivi: a quanto ne so, poi, se play.com tiene prezzi così bassi è per via di facilitazioni e finanziamenti alle aziende del jersey e non per via di una presunta importazione illegale.

    alga, illuminami.
  9.     Mi trovi su: Homepage #1850289
    Dico soo una cosa: VOGLIO PROPIO VEDERE USCIVA STA COSA SE INVECE DI FARE PREZZI COMPETITIVI VERSO IL BASSO; LI FACEVA VERSO L'ALTO!!!!!:D:D:D:DD:DD:DD:DD

    Va beh giusto per la cronaca, la major discografiche rapresentano una vera e propia peste per la musica in tutto il mondo.Se c'e una cosa che nuoce realemnte alla musica sono le major e non altro, il male piu' grande in questo caso sono propio i produttori, e non per un semplice fatto solo di prezzi!!!!

    In questo senso si potrebbe intentare davvero cuosa per vendita di propdotti scadenti a prezzi esorbitanti!!!! oltre che no!!! non so se qualcuno se ne accorto!!! gente che fa dischi e che a mala pena conosce piu' di 4 o gincue accordi, e poi dischi pieni di basi praticamente interamente realizzate al cumputerm dove chi canta fa di tutto tranne che cantare ecc ecc!!!!
    Se vi servono i nomi e le prove fate un fischio caso mia!!!!

    CMq queste e' davvero bellissima....:DD:DD:DD:DD
    "You my friend
    I will defend And if we change, well I Love you anyway"
    (NO EXCUSES) Alice in chains.
  10.     Mi trovi su: Homepage #1850292
    M_d_M:
    ...Commenti?

    Non capisco un cosa sola.

    I CD in vendita nei suddetti siti, sono quelli prodotti e venduti ai distributori dalle major stesse.

    Io vendo a te distributore a un certo prezzo. Il prezzo che poi tu fai al cliente finale non è un problema mio, visto che io i soldi li ho già presi a monte.

    Al limite potrei capire se la protesta fosse partita dai negozi "normali", ma dalle major proprio non capisco.

    Cla.
    In hoc signo perdes
    La mia collezione di DVD (da aggiornare -.-)
    "È così che muore la libertà: sotto scroscianti applausi."

  Play.com & Co. sotto processo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina