1. Thanks Bioware!  
        Mi trovi su: Homepage #2232622
    Auron2002:
    Ragazzi, ... tra ieri ed oggi approderà questo gioco nei negozi italiani.
    Mi sembrava che nel forum ci fosse un certo interesse nei confronti di questo titolo ma, dando un'occhiata alle diverse recensioni presenti su Gamerankings, credo che si sia rivelato un mezzo "flop".
    qualcuno lo ha provato?



    Stefano

    io sono interessatissimo....spero non sia una cacchina immane sto gioco...dai filmatini che vidi prometteva bene...se fa schifo spero che non ci facciano molti soldi (visto che hanno aspettato a pubblicarlo in questo periodo solo per fare piu soldi....parola loro)
    ho 37 voti
    FF è diventato EMO, Kojima fa solo MG, Project Zero è passato a Nintendo, Toyama s'è rincoglionito, la saga Onimusha...boh?
    PS3 --- SOLIDSOLIDINO addatemi!!
  2. Thanks Bioware!  
        Mi trovi su: Homepage #2232625
    Viewtiful Joe:
    Tutte le rece lo bollano come mezza porcata, si vede che i guerrilla avevano già le mani altrove :rolleyes:

    gia una certa zona assasina hyperosa....speriamo bene....
    ho 37 voti
    FF è diventato EMO, Kojima fa solo MG, Project Zero è passato a Nintendo, Toyama s'è rincoglionito, la saga Onimusha...boh?
    PS3 --- SOLIDSOLIDINO addatemi!!
  3. Thanks Bioware!  
        Mi trovi su: Homepage #2232627
    _SamuS_:
    Per sentito dire...3 ore di gioco per finirlo...bah

    se lo possono tenere se è vero...

    comq Castelli ci confermerà....
    ho 37 voti
    FF è diventato EMO, Kojima fa solo MG, Project Zero è passato a Nintendo, Toyama s'è rincoglionito, la saga Onimusha...boh?
    PS3 --- SOLIDSOLIDINO addatemi!!
  4.     Mi trovi su: Homepage #2232628
    _SamuS_:
    Per sentito dire...3 ore di gioco per finirlo...bah

    Anche io ho sentito la stessa voce.
    In 3 ore e mezza il gioco si finisce.
    Bah, potrebbe essere l'ideale per un noleggio da un giorno.
    Lo prendi in mattinata e lo riporti la sera.
    "bianco che abbraccia il nero"
  5. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #2232629
    jurgen18:
    Anche io ho sentito la stessa voce.
    In 3 ore e mezza il gioco si finisce.
    Bah, potrebbe essere l'ideale per un noleggio da un giorno.
    Lo prendi in mattinata e lo riporti la sera.

    Presto dirlo. Diciamo che sto andando avanti senza problemi e questo non depone a favore della longevità. Però sto andando avanti "a modo mio", facendo molte cavolate per testare il gioco, per cui è un tempo poco indicativo.

    Il problema grosso è l'approssimazione con cui le cose avvengono. In un contesto così fortemente realistico mi ritrovo con soldati che non muoiono se gli sparo in faccia da 4 centimetri, compagni e nemici che rimangono fermi in mezzo alle sparatorie e un team di idioti che sembra aver bisogno di raggrupparsi prima fare qualsiasi cosa.

    Immaginate 3 scemi che corrono avanti, si accorgono di stare sotto il fuoco nemico e iniziano a organizzarsi...

    Il sistema di controllo funziona bene ma la mira è sempre un pò imprecisa. Il calcolo dei danni sui nemici dovrebbe essere probabilmente gestito tramite calcoli casuali, altrimenti non si spiegano certe cose... ;)

    Per ora l'aggettivo che mi frulla per la testa è "trascurabilissimo".

    Tecnicamente il gioco c'è e non c'è. L'acqua è resa bene e la giungla è ben ricostruita, ma si gioca lungo sentieri ben prefissati (poca libertà d'azione) e molti elementi del paesaggio si materializzano a pochi metri dal naso del giocatore (specialmente la vegetazione bassa, come erba e cespugli).

    No comment sulla caratterizzazione dei vietcong, trattati più come Aliens che come umani, ma questo è un altro discorso probabilmente legato al taglio che gli sviluppatori hanno voluto dare al gioco e in cui NON voglio addentrarmi.
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  6.     Mi trovi su: Homepage #2232630
    Stefano Castelli:
    Presto dirlo. Diciamo che sto andando avanti senza problemi e questo non depone a favore della longevità. Però sto andando avanti "a modo mio", facendo molte cavolate per testare il gioco, per cui è un tempo poco indicativo.

    Il problema grosso è l'approssimazione con cui le cose avvengono. In un contesto così fortemente realistico mi ritrovo con soldati che non muoiono se gli sparo in faccia da 4 centimetri, compagni e nemici che rimangono fermi in mezzo alle sparatorie e un team di idioti che sembra aver bisogno di raggrupparsi prima fare qualsiasi cosa.

    Immaginate 3 scemi che corrono avanti, si accorgono di stare sotto il fuoco nemico e iniziano a organizzarsi...

    Il sistema di controllo funziona bene ma la mira è sempre un pò imprecisa. Il calcolo dei danni sui nemici dovrebbe essere probabilmente gestito tramite calcoli casuali, altrimenti non si spiegano certe cose... ;)

    Per ora l'aggettivo che mi frulla per la testa è "trascurabilissimo".

    Tecnicamente il gioco c'è e non c'è. L'acqua è resa bene e la giungla è ben ricostruita, ma si gioca lungo sentieri ben prefissati (poca libertà d'azione) e molti elementi del paesaggio si materializzano a pochi metri dal naso del giocatore (specialmente la vegetazione bassa, come erba e cespugli).

    No comment sulla caratterizzazione dei vietcong, trattati più come Aliens che come umani, ma questo è un altro discorso probabilmente legato al taglio che gli sviluppatori hanno voluto dare al gioco e in cui NON voglio addentrarmi.

    Caspita, peccato.
    In corso: Portal
    Recenti: Kane and Lynch: Dead Men, Culpa Innata, Next Life
  7.     Mi trovi su: Homepage #2232631
    Stefano Castelli:
    Presto dirlo. Diciamo che sto andando avanti senza problemi e questo non depone a favore della longevità. Però sto andando avanti "a modo mio", facendo molte cavolate per testare il gioco, per cui è un tempo poco indicativo.

    Il problema grosso è l'approssimazione con cui le cose avvengono. In un contesto così fortemente realistico mi ritrovo con soldati che non muoiono se gli sparo in faccia da 4 centimetri, compagni e nemici che rimangono fermi in mezzo alle sparatorie e un team di idioti che sembra aver bisogno di raggrupparsi prima fare qualsiasi cosa.

    Immaginate 3 scemi che corrono avanti, si accorgono di stare sotto il fuoco nemico e iniziano a organizzarsi...

    Il sistema di controllo funziona bene ma la mira è sempre un pò imprecisa. Il calcolo dei danni sui nemici dovrebbe essere probabilmente gestito tramite calcoli casuali, altrimenti non si spiegano certe cose... ;)

    Per ora l'aggettivo che mi frulla per la testa è "trascurabilissimo".

    Tecnicamente il gioco c'è e non c'è. L'acqua è resa bene e la giungla è ben ricostruita, ma si gioca lungo sentieri ben prefissati (poca libertà d'azione) e molti elementi del paesaggio si materializzano a pochi metri dal naso del giocatore (specialmente la vegetazione bassa, come erba e cespugli).

    No comment sulla caratterizzazione dei vietcong, trattati più come Aliens che come umani, ma questo è un altro discorso probabilmente legato al taglio che gli sviluppatori hanno voluto dare al gioco e in cui NON voglio addentrarmi.

    Eppure vietcong è uscito da un pezzo...Veramente peccato perchè questo gioco prometteva molto bene.
  8.     Mi trovi su: Homepage #2232632
    Stefano Castelli:
    Presto dirlo. Diciamo che sto andando avanti senza problemi e questo non depone a favore della longevità. Però sto andando avanti "a modo mio", facendo molte cavolate per testare il gioco, per cui è un tempo poco indicativo.

    Il problema grosso è l'approssimazione con cui le cose avvengono. In un contesto così fortemente realistico mi ritrovo con soldati che non muoiono se gli sparo in faccia da 4 centimetri, compagni e nemici che rimangono fermi in mezzo alle sparatorie e un team di idioti che sembra aver bisogno di raggrupparsi prima fare qualsiasi cosa.

    Immaginate 3 scemi che corrono avanti, si accorgono di stare sotto il fuoco nemico e iniziano a organizzarsi...

    Il sistema di controllo funziona bene ma la mira è sempre un pò imprecisa. Il calcolo dei danni sui nemici dovrebbe essere probabilmente gestito tramite calcoli casuali, altrimenti non si spiegano certe cose... ;)

    Per ora l'aggettivo che mi frulla per la testa è "trascurabilissimo".

    Tecnicamente il gioco c'è e non c'è. L'acqua è resa bene e la giungla è ben ricostruita, ma si gioca lungo sentieri ben prefissati (poca libertà d'azione) e molti elementi del paesaggio si materializzano a pochi metri dal naso del giocatore (specialmente la vegetazione bassa, come erba e cespugli).

    No comment sulla caratterizzazione dei vietcong, trattati più come Aliens che come umani, ma questo è un altro discorso probabilmente legato al taglio che gli sviluppatori hanno voluto dare al gioco e in cui NON voglio addentrarmi.

    Oibò.

    Che brutte parole a riguardo di questo, ShellShock: Nam '67, Speravo di trovarmi davanti un BEL gioco di guerra, invece mi trovo davanti un "Marine vs Aliens" Bè è chiaro che la tua valutazione è soggettiva...ma qualcosa capirai di videogiochi se no che ci fai a stare li stef?

    A sto punto lo noleggio. e poi vi postero' le mie impressioni.

    peccato miss shoot for Guerrilla.


    Domande.

    1) Ma Il gioco è lineare? O ci sono sottomissioni e compiti alternativi da svolgere.

    2) L'Atmosfera Vietnamita è resa bene?

    Alle altre domande che volevo farti hai già risposto nella tua First Impressione (Negativamente Purtroppo).

    [Modificato da Skynet_82 il 2/9/2004 16:50]
    http://www.myspace.com/blood4response

    http://www.myspace.com/hellsoundsystem
  9. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #2232633
    In effetti si ha l'impressione piuttosto chiara di trovarsi di fronte ad un titolo creato per motivi di bilancio, per massimizzare il profitto del lavoro fatto sul motore di KZ.
    A livello di costi, credo che lo sviluppo di SS:N'67 sia stata una voce davvero trascurabile, quindi ogni copia venduta comincia a diminuire il rosso della lunga gestazione di KZ/KZ2.
    Fatevi il calcolo che -stando alle mie informazioni- la parentela tra i due giochi è talmente stretta che in Shellshock sono presenti persino i file di KZ relativi al gioco online, per quanto siano inutilizzati [ed inutilizzabili, in caso qualcuno si facesse illusioni].

    Un gioco fatto con gli scarti di produzione, come qualche varietà di formaggio.
    Solo che tra quei formaggi ne trovi anche di gustosi, nel titolo in questione di gustoso c'è proprio poco.

    [Modificato da Duffman il 2/9/2004 20:20]
    L'uomo Duff ci dà dentro FORTE E CHIARO
    in direzione del problema!
    OOOOOH YEAH!
  10. Thanks Bioware!  
        Mi trovi su: Homepage #2232634
    Duffman:
    In effetti si ha l'impressione piuttosto chiara di trovarsi di fronte ad un titolo creato per motivi di bilancio, per massimizzare il profitto del lavoro fatto sul motore di KZ.
    A livello di costi, credo che lo sviluppo di SS:N'67 sia stata una voce davvero trascurabile, quindi ogni copia venduta comincia a diminuire il rosso della lunga gestazione di KZ/KZ2.
    Fatevi il calcolo che -stando alle mie informazioni- la parentela tra i due giochi è talmente stretta che in Shellshock sono presenti persino i file di KZ relativi al gioco online, per quanto siano inutilizzati [ed inutilizzabili, in caso qualcuno si facesse illusioni].

    Un gioco fatto con gli scarti di produzione, come qualche varietà di formaggio.
    Solo che tra quei formaggi ne trovi anche di gustosi, nel titolo in questione di gustoso c'è proprio poco.

    [Modificato da Duffman il 2/9/2004 20:20]

    ci dai proprio dentro e forte...non c'e da fare....

    :(....delusione inside....
    ho 37 voti
    FF è diventato EMO, Kojima fa solo MG, Project Zero è passato a Nintendo, Toyama s'è rincoglionito, la saga Onimusha...boh?
    PS3 --- SOLIDSOLIDINO addatemi!!
  11. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #2232635
    Una precisazione: il fatto che sia un gioco 'di risulta' non dovrebbe scoraggiare in sè.
    Penso che la pratica, già parzialmente assorbita dall'industria [Rainbow Six 3 con il motore di Spliter Cell è il primo che mi viene in mente], sia assolutamente giustificabile e non sia dannosa.
    Al di là del fatto che lo si possa o meno apprezzare, realisticamente penso che il riciclo di motori diventerà sempre più frequente nell'immediato futuro, specialmente post Doom³ e HL².
    Quanto al parere sul giocogioco, ti conviene [ri]leggerti il post di Castelli, che confermo in toto.

    [Modificato da Duffman il 2/9/2004 21:17]
    L'uomo Duff ci dà dentro FORTE E CHIARO
    in direzione del problema!
    OOOOOH YEAH!

  ShellShock: Nam '67

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina