1.     Mi trovi su: Homepage #2250067
    "Ho sempre avuto a che fare con altri immaginari e mi sono sempre divertito a farlo. Ma qui ho voluto cambiare livello, ho provato a fondere l'immaginario precedente con un certo tipo realtà emotiva. Mi sono divertito molto, perché la vita la vedo così, su entrambi i piani; provare a metterli insieme sullo schermo, a farne una cosa sola è stato un passo importante per me." - Tim Burton.
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #2250068
    checco:
    "Ho sempre avuto a che fare con altri immaginari e mi sono sempre divertito a farlo. Ma qui ho voluto cambiare livello, ho provato a fondere l'immaginario precedente con un certo tipo realtà emotiva. Mi sono divertito molto, perché la vita la vedo così, su entrambi i piani; provare a metterli insieme sullo schermo, a farne una cosa sola è stato un passo importante per me." - Tim Burton.

    molto bello!
    non sono daccordo però sul fatto che il tema dell'incomunicabilità appesantisca il film.

    udp
    [i]"Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi, navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannoiser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia...
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #2250070
    Stefano Castelli:
    Il Dividì è fuori?

    no aimè :(

    solo a nolo.
    ma non manca molto, esce il 21/9.

    udp

    [Modificato da *uno del popolo* il 12/9/2004 16:20]
    [i]"Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi, navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannoiser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia...
  4. 痺れるだろう?  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #2250072
    Già, bel film.

    Non inossidabile, forse, non esente da difetti, magari.
    Però devo ammettere che ho trovato il tema della vita come commistione di reltà e fantasia assolutamente vincente.

    E conserverò per un po' nel cuore l'immagine di Ewan McGregor nel campo neo-trapiantato ad asfodeli.

    Magari gli ridò un'occhiata. : )

    [Modificato da Jiraiya il 12/9/2004 17:45]
    /!\quello che vive in Cina di Nextgame/!\
    ogni tanto fate una capatina nel mio blog! (sempre che la Cina sblocchi Blogspot... (sic))
    你令一切平凡的事变得新奇 令琐事变成美好的回忆...
  5.     Mi trovi su: Homepage #2250075
    Gordon Freeman:
    Se lo pigli su play.com ti arriva a casa con l'italianese incorporato. :)

    sicuro che da play.com c'è l'italiano? ma c'è per tutti i dvd?
    Il mio blog antropologico: Racconti Senz'anima
    Tra un mese - un mese e mezzo - uscirà il mio primo libro. "28 Grammi Dopo", un romanzo d'esordio socialmente inutile che potrete comprare nelle migliori - e nelle peggiori - librerie. Presto effonderò dettagli.
  6. primi sempre. per dna.  
        Mi trovi su: Homepage #2250077
    A me questo Big Fish non è piaciuto molto, soprattutto in misura di quanto me l'avevano proposto.
    Mi è sembrata una favoletta buona per adulti che non vogliono crescere.
    Per carità io sono l'ultimo dei Peter Pan, ma fondare un film sulle stronzate che un vecchio ha raccontato per tutta la vita diventa quantomeno palloso, e del resto è questo il brutto del film a mio avviso: molto palloso (e non ve lo dice uno che ama gli action-movie, tutt'altro).
    Trovo affascinante il concept, l'incomunicabilità tra padre e figlio, ma soprattutto l'ostinatezza del voler ricamare una vita come tante altre trasformandola in una continua avventura, anche se è un po' stucchevole il finale, anche se evocativo (assolutamente becero però che
     il figlio faccia poi lo stesso con la sua prole, nelle ultime sequenze - becerissimo! 
    )

    Il problema è la realizzazione del concept: il film è troppo lungo, ricco di punti morti ed eccessivo in certi frangenti in quanto a "credibilità delle stronzate".
    Cmq, ho detto la mia magari a tutti piace, ma a me ha annoiato e mi dispiace, perchè mi aspettavo di più.
    I videogiochi sono come le gnocche: una bella grafica te la porti a letto, ma è di un gran gameplay che ti innamori!

  [DVD] Recensione Big Fish

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina