1. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #2270538
    Sigh... sembra che Capcom ne abbia fatta un'altra delle sue, dopo Chaos Legion e Devil May Cry 2...

    Tre recensioni, tre PESANTI stroncature per Under The Skin, il chaos-game in cui si impersona un alieno capace di trasformarsi in varie persone.

    Peccato, mi aspettavo un titolo davvero valido.

    Per qualsiasi dettaglio vi rimando qui: sono curioso di leggere le recensioni.
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  2.     Mi trovi su: Homepage #2270539
    Stefano Castelli:
    Sigh... sembra che Capcom ne abbia fatta un'altra delle sue, dopo Chaos Legion e Devil May Cry 2...

    Tre recensioni, tre PESANTI stroncature per Under The Skin, il chaos-game in cui si impersona un alieno capace di trasformarsi in varie persone.

    Peccato, mi aspettavo un titolo davvero valido.

    Per qualsiasi dettaglio vi rimando qui: sono curioso di leggere le recensioni.

    giocato e finito in versione jappo.purtroppo tra la prima azione e l'ultima sono passate...ehm...tre ore?, vabbè facciamo quattro. il GROSSO problema del gioco è che è veramente troppo semplice. la giocabilità è sì immediata, ma non esiste in pratica nessuna curva di apprendimento:basta che premi il tasto del pad a ripetizione manco fosse un picchiaduro.zero strategia, zero profndità. certo , il comparto grafico è meraviglioso e le chicche numerosissime (come il livello ispirato a resident evil),ma c'è davvero poca sostanza.
    THE BOYS ARE BACK IN TOWN!!! http://www.thefirstplace.it/
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #2270540
    fulgenzio:
    giocato e finito in versione jappo.purtroppo tra la prima azione e l'ultima sono passate...ehm...tre ore?, vabbè facciamo quattro. il GROSSO problema del gioco è che è veramente troppo semplice. la giocabilità è sì immediata, ma non esiste in pratica nessuna curva di apprendimento:basta che premi il tasto del pad a ripetizione manco fosse un picchiaduro.zero strategia, zero profndità. certo , il comparto grafico è meraviglioso e le chicche numerosissime (come il livello ispirato a resident evil),ma c'è davvero poca sostanza.

    Purtroppo confermo.
    L'unica cosa divertente è il senso di caos generale dopo un paio di 'dispetti', ben reso dal mix di gente che urla/folla che ti corre dietro/audio accellerato.
    A livello di gameplay, tristemente, il titolo ha davvero poco da dire: sembra la prova generale di qualcos'altro, per dare un'idea.
    L'uomo Duff ci dà dentro FORTE E CHIARO
    in direzione del problema!
    OOOOOH YEAH!

  Under the Skin e Under the Train...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina