1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #2274480
    Focus ha pubblicato un articolo circa un anno fa,su come la storia di matrix,potrebbe rispecchiarsi nella nostra realtà,personalmente trovo questa teoria molto interessante,il relatore dell'articolo,elencava quelli che possono essere i segnali di cedimento di un software adibito a tale scopo,nel film,si fa riferimento ai dejavu come dei segnali per riconoscere un cambiamento,all'interno della struttura del programma,ebbene i nostri scenziati definiscono il dejavu,un ritardo temporale che avviene nel nostro cervello,quando ci capita di assistere o vivere in prima persona particolari momenti della nostra vita.Come molti di voi sapranno il cervello umano racchiude enormi potenzialità,per la vita di tutti i giorni,noi utilizziamo meno del 5% delle sue risorse.Si dice che chi scrive con la mano sinistra(i mancini),riescano ad utilizzare entrambi gli emisferi cerebrali più costantemente dei destri,alcuni studiosi riescono a scrivere contemporaneamente con entrambe le mani,i maestri di arti marziali,riescono a sviluppare una sorta di sesto senso,volendo essere buoni,un essere umano molto intelligente,utilizza dal 10 al 15% delle risorse del suo cervello,io mi chiedo,se qualcuno avesse sviluppato anche il restante 85% potrebbe riuscire a controllare tante menti più deboli?
    Alcune culture giapponesi,come del resto anche alcuni profeti dell'antichità,(Nostradamus su tutti),sono riuscite nel corso dei secoli,ad interpretare i segni degli elementi,cercando di immaginare cosa potrebbe succedere tra 100 o 1000 anni,ok,anche il cinema recentemente ha detto la sua su cosa potrebbe accadere ne prossimo futuro(the day after tomorrow).Le stagioni,il giorno,la notte,tutto accade secondo degli schemi ben previsti,come se fosse un codice informatico,però se chiedete ai vostri genitori,o ai vostri nonni,su come sia stata la vita ai loro tempi,riceverete senz'altro risposte interessanti.Chiaramente la razza umana,come anche quella vegetale e animale,è in costante sviluppo e mutazione,vi basti pensare al fatto che oggi esistono molti vaccini contro malattie anni fa incurabili,eppure la struttura fisica dei nostri antenati era senza dubbio più resistente della nostra,complice forse anche il relativo benessere in cui viviamo.L'inquinamento è forse uno dei problemi maggiori che oggi affligge l'ecosistema,e probabilmente è così grave perchè non era previsto dal pianeta,essendo causa dell'uomo,le stagioni stanno cambiando,le temperature stanno cambiando,che sia un cedimento della struttura del "programma",se riuscissimo a comprendere appieno il significato della presenza degli elementi,forse si potrebbe capire il perchè della nostra presenza nell'universo...
    Non siamo che meteore metafisiche in buchi neri di fuliggine...

    DETECTIVE MARMO
  2.     Mi trovi su: Homepage #2274483
    detective_marmo:
    [cut]
    ...
    [cut]

    in effetti sono ragionamenti interessanti.. è normale per l'uomo chiedersi: "cosa ci facciamo, qua?", e "perchè?". probabilmente non si ha una risposta certa. cioè, le risposte le abbiamo e sono due: quella dal punto di vista religioso e quella scientifica...
    ma, è anche logico osservare certi eventi e chiedersi se in un certo senso noi "siamo guidati e seguiti da qualcuno". molti credono che certe cose siano banali coincidenze, altri lo associano a Dio o comunque a qualcosa in cui credono. Io, personalmente credo che certe situazioni si vengono a formare non per pure coincidenze, ma perchè in un certo senso sono "programmate". Lo so, che è un discorso un po' contorto, però in effetti certi episodi che mi (vi) capitanto sembrano proprio fatti apposta... (episodi molte volte non unici, ma che derivano da altre situazioni o decisioni più piccole prese.)

    PS.
    ok, basta mi sono dilungato troppo...
    "Let's rock Everybody, let's rock"
  3.     Mi trovi su: Homepage #2274484
    detective_marmo:
    Focus ha pubblicato un articolo circa un anno fa,su come la storia di matrix,potrebbe rispecchiarsi nella nostra realtà,personalmente trovo questa teoria molto interessante,il relatore dell'articolo,elencava quelli che possono essere i segnali di cedimento di un software adibito a tale scopo,nel film,si fa riferimento ai dejavu come dei segnali per riconoscere un cambiamento,all'interno della struttura del programma,ebbene i nostri scenziati definiscono il dejavu,un ritardo temporale che avviene nel nostro cervello,quando ci capita di assistere o vivere in prima persona particolari momenti della nostra vita.Come molti di voi sapranno il cervello umano racchiude enormi potenzialità,per la vita di tutti i giorni,noi utilizziamo meno del 5% delle sue risorse.Si dice che chi scrive con la mano sinistra(i mancini),riescano ad utilizzare entrambi gli emisferi cerebrali più costantemente dei destri,alcuni studiosi riescono a scrivere contemporaneamente con entrambe le mani,i maestri di arti marziali,riescono a sviluppare una sorta di sesto senso,volendo essere buoni,un essere umano molto intelligente,utilizza dal 10 al 15% delle risorse del suo cervello,io mi chiedo,se qualcuno avesse sviluppato anche il restante 85% potrebbe riuscire a controllare tante menti più deboli?
    Alcune culture giapponesi,come del resto anche alcuni profeti dell'antichità,(Nostradamus su tutti),sono riuscite nel corso dei secoli,ad interpretare i segni degli elementi,cercando di immaginare cosa potrebbe succedere tra 100 o 1000 anni,ok,anche il cinema recentemente ha detto la sua su cosa potrebbe accadere ne prossimo futuro(the day after tomorrow).Le stagioni,il giorno,la notte,tutto accade secondo degli schemi ben previsti,come se fosse un codice informatico,però se chiedete ai vostri genitori,o ai vostri nonni,su come sia stata la vita ai loro tempi,riceverete senz'altro risposte interessanti.Chiaramente la razza umana,come anche quella vegetale e animale,è in costante sviluppo e mutazione,vi basti pensare al fatto che oggi esistono molti vaccini contro malattie anni fa incurabili,eppure la struttura fisica dei nostri antenati era senza dubbio più resistente della nostra,complice forse anche il relativo benessere in cui viviamo.L'inquinamento è forse uno dei problemi maggiori che oggi affligge l'ecosistema,e probabilmente è così grave perchè non era previsto dal pianeta,essendo causa dell'uomo,le stagioni stanno cambiando,le temperature stanno cambiando,che sia un cedimento della struttura del "programma",se riuscissimo a comprendere appieno il significato della presenza degli elementi,forse si potrebbe capire il perchè della nostra presenza nell'universo...

    Parli tanto di scienza ma sta cosa del 5% dell'energia utilizzata non ha nulla a che fare con le teorie scientifiche, mi sa piu' che altro di overdose da dragonball.
    Cmq io sono mancino :) Non e' mica vero quello che dici eh... Tutte le persone (leggi: *tutte*) utilizzano entrambi i lobi altrimenti il mondo a quest'ora sarebbe farcito di handicappati mentali. La differenza sta che i destri utilizzano piu' l'emisfero sinistro e i mancini utilizzano piu' l'emisfero destro (che -pare- sia quello adibito alla sfera creativa).

    Tutto qua.

    bYe
    Due Minuti D'Odio per Bin Laden
  4. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #2274485
    detective_marmo:
    Focus ha pubblicato un articolo circa un anno fa,su come la storia di matrix,potrebbe rispecchiarsi nella nostra realtà,personalmente trovo questa teoria molto interessante,il relatore dell'articolo,elencava quelli che possono essere i segnali di cedimento di un software adibito a tale scopo,nel film,si fa riferimento ai dejavu come dei segnali per riconoscere un cambiamento,all'interno della struttura del programma,ebbene i nostri scenziati definiscono il dejavu,un ritardo temporale che avviene nel nostro cervello,quando ci capita di assistere o vivere in prima persona particolari momenti della nostra vita.Come molti di voi sapranno il cervello umano racchiude enormi potenzialità,per la vita di tutti i giorni,noi utilizziamo meno del 5% delle sue risorse.Si dice che chi scrive con la mano sinistra(i mancini),riescano ad utilizzare entrambi gli emisferi cerebrali più costantemente dei destri,alcuni studiosi riescono a scrivere contemporaneamente con entrambe le mani,i maestri di arti marziali,riescono a sviluppare una sorta di sesto senso,volendo essere buoni,un essere umano molto intelligente,utilizza dal 10 al 15% delle risorse del suo cervello,io mi chiedo,se qualcuno avesse sviluppato anche il restante 85% potrebbe riuscire a controllare tante menti più deboli?
    Alcune culture giapponesi,come del resto anche alcuni profeti dell'antichità,(Nostradamus su tutti),sono riuscite nel corso dei secoli,ad interpretare i segni degli elementi,cercando di immaginare cosa potrebbe succedere tra 100 o 1000 anni,ok,anche il cinema recentemente ha detto la sua su cosa potrebbe accadere ne prossimo futuro(the day after tomorrow).Le stagioni,il giorno,la notte,tutto accade secondo degli schemi ben previsti,come se fosse un codice informatico,però se chiedete ai vostri genitori,o ai vostri nonni,su come sia stata la vita ai loro tempi,riceverete senz'altro risposte interessanti.Chiaramente la razza umana,come anche quella vegetale e animale,è in costante sviluppo e mutazione,vi basti pensare al fatto che oggi esistono molti vaccini contro malattie anni fa incurabili,eppure la struttura fisica dei nostri antenati era senza dubbio più resistente della nostra,complice forse anche il relativo benessere in cui viviamo.L'inquinamento è forse uno dei problemi maggiori che oggi affligge l'ecosistema,e probabilmente è così grave perchè non era previsto dal pianeta,essendo causa dell'uomo,le stagioni stanno cambiando,le temperature stanno cambiando,che sia un cedimento della struttura del "programma",se riuscissimo a comprendere appieno il significato della presenza degli elementi,forse si potrebbe capire il perchè della nostra presenza nell'universo...

    Questo post non ha nesso logico, il titolo non centra nulla con il discorso fatto successivamente, ed è ricco di frasi messe una di fila all'altra che ne chiariscono ne aprono spunti di dialogo
  5. Sereno variabile :P  
        Mi trovi su: Homepage #2274486
    detective_marmo:
    Focus ha pubblicato un articolo circa un anno fa,su come la storia di matrix,potrebbe rispecchiarsi nella nostra realtà,personalmente trovo questa teoria molto interessante,il relatore dell'articolo,elencava quelli che possono essere i segnali di cedimento di un software adibito a tale scopo,nel film,si fa riferimento ai dejavu come dei segnali per riconoscere un cambiamento,all'interno della struttura del programma,ebbene i nostri scenziati definiscono il dejavu,un ritardo temporale che avviene nel nostro cervello,quando ci capita di assistere o vivere in prima persona particolari momenti della nostra vita.Come molti di voi sapranno il cervello umano racchiude enormi potenzialità,per la vita di tutti i giorni,noi utilizziamo meno del 5% delle sue risorse.Si dice che chi scrive con la mano sinistra(i mancini),riescano ad utilizzare entrambi gli emisferi cerebrali più costantemente dei destri,alcuni studiosi riescono a scrivere contemporaneamente con entrambe le mani,i maestri di arti marziali,riescono a sviluppare una sorta di sesto senso,volendo essere buoni,un essere umano molto intelligente,utilizza dal 10 al 15% delle risorse del suo cervello,io mi chiedo,se qualcuno avesse sviluppato anche il restante 85% potrebbe riuscire a controllare tante menti più deboli?
    Alcune culture giapponesi,come del resto anche alcuni profeti dell'antichità,(Nostradamus su tutti),sono riuscite nel corso dei secoli,ad interpretare i segni degli elementi,cercando di immaginare cosa potrebbe succedere tra 100 o 1000 anni,ok,anche il cinema recentemente ha detto la sua su cosa potrebbe accadere ne prossimo futuro(the day after tomorrow).Le stagioni,il giorno,la notte,tutto accade secondo degli schemi ben previsti,come se fosse un codice informatico,però se chiedete ai vostri genitori,o ai vostri nonni,su come sia stata la vita ai loro tempi,riceverete senz'altro risposte interessanti.Chiaramente la razza umana,come anche quella vegetale e animale,è in costante sviluppo e mutazione,vi basti pensare al fatto che oggi esistono molti vaccini contro malattie anni fa incurabili,eppure la struttura fisica dei nostri antenati era senza dubbio più resistente della nostra,complice forse anche il relativo benessere in cui viviamo.L'inquinamento è forse uno dei problemi maggiori che oggi affligge l'ecosistema,e probabilmente è così grave perchè non era previsto dal pianeta,essendo causa dell'uomo,le stagioni stanno cambiando,le temperature stanno cambiando,che sia un cedimento della struttura del "programma",se riuscissimo a comprendere appieno il significato della presenza degli elementi,forse si potrebbe capire il perchè della nostra presenza nell'universo...

    Bel ragionamento ma Matrix non centra propio nulla :zzz:
    Chissà, forse Matrix è proprio nato ragionando come te...

    [Modificato da Kosè il 25/9/2004 15:30]
    Amante della saga Suikoden
  6.     Mi trovi su: Homepage #2274488
    detective_marmo:
    un essere umano utilizza il 5% delle risorse del suo cervello,io mi chiedo,se qualcuno avesse sviluppato anche il restante 85% ?

    Sarebbe Kenshiro :DD


    Comunque Matrix e The Truman Show mi hanno fatto pensare molto dopo esser uscito dal cinema. E se fosse vero? Se fossimo tutti prigionieri? Se dio fosso una macchina? Saremmo in matrix! Se uno di noi fosse protagonista di uno show senza saperlo? Se tutto fosse una menzogna? Saremmo in Truman Show!
    Ho 236 voti positivi nel Topic persone fidate + 26 successive transazioni andate a buon fine!
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #2274489
    detective_marmo:
    Focus ha pubblicato un articolo circa un anno fa,su come la storia di matrix,potrebbe rispecchiarsi nella nostra realtà,personalmente trovo questa teoria molto interessante,il relatore dell'articolo,elencava quelli che possono essere i segnali di cedimento di un software adibito a tale scopo,nel film,si fa riferimento ai dejavu come dei segnali per riconoscere un cambiamento,all'interno della struttura del programma,ebbene i nostri scenziati definiscono il dejavu,un ritardo temporale che avviene nel nostro cervello,quando ci capita di assistere o vivere in prima persona particolari momenti della nostra vita.Come molti di voi sapranno il cervello umano racchiude enormi potenzialità,per la vita di tutti i giorni,noi utilizziamo meno del 5% delle sue risorse.Si dice che chi scrive con la mano sinistra(i mancini),riescano ad utilizzare entrambi gli emisferi cerebrali più costantemente dei destri,alcuni studiosi riescono a scrivere contemporaneamente con entrambe le mani,i maestri di arti marziali,riescono a sviluppare una sorta di sesto senso,volendo essere buoni,un essere umano molto intelligente,utilizza dal 10 al 15% delle risorse del suo cervello,io mi chiedo,se qualcuno avesse sviluppato anche il restante 85% potrebbe riuscire a controllare tante menti più deboli?
    Alcune culture giapponesi,come del resto anche alcuni profeti dell'antichità,(Nostradamus su tutti),sono riuscite nel corso dei secoli,ad interpretare i segni degli elementi,cercando di immaginare cosa potrebbe succedere tra 100 o 1000 anni,ok,anche il cinema recentemente ha detto la sua su cosa potrebbe accadere ne prossimo futuro(the day after tomorrow).Le stagioni,il giorno,la notte,tutto accade secondo degli schemi ben previsti,come se fosse un codice informatico,però se chiedete ai vostri genitori,o ai vostri nonni,su come sia stata la vita ai loro tempi,riceverete senz'altro risposte interessanti.Chiaramente la razza umana,come anche quella vegetale e animale,è in costante sviluppo e mutazione,vi basti pensare al fatto che oggi esistono molti vaccini contro malattie anni fa incurabili,eppure la struttura fisica dei nostri antenati era senza dubbio più resistente della nostra,complice forse anche il relativo benessere in cui viviamo.L'inquinamento è forse uno dei problemi maggiori che oggi affligge l'ecosistema,e probabilmente è così grave perchè non era previsto dal pianeta,essendo causa dell'uomo,le stagioni stanno cambiando,le temperature stanno cambiando,che sia un cedimento della struttura del "programma",se riuscissimo a comprendere appieno il significato della presenza degli elementi,forse si potrebbe capire il perchè della nostra presenza nell'universo...

    mah?? io guardando matrix sono crollato facendomi una di quelle dormite che non mi capitava da tempo. in pratica dormire dall'inizio alla fine del film... non mi ha trasmesso nient'altro che sonno quel film.. pero' leggo tra le righe del tuo post e trovo che c'è una domanda che spesso mi pongo anche io...
    cosa saremmo capaci di fare utilizzando appieno il nostro cervello?? peccato pero' che non ci sia dato saperlo.. a meno che caro marmo non elabori una tua teoria illuminante elaborando i dati con il contivax 7200 che hai nella testa
    ------------------------------------------------------------------------------
  8.     Mi trovi su: Homepage #2274490
    detective_marmo:
    Focus ha pubblicato un articolo circa un anno fa,su come la storia di matrix,potrebbe rispecchiarsi nella nostra realtà,personalmente trovo questa teoria molto interessante,il relatore dell'articolo,elencava quelli che possono essere i segnali di cedimento di un software adibito a tale scopo,nel film,si fa riferimento ai dejavu come dei segnali per riconoscere un cambiamento,all'interno della struttura del programma,ebbene i nostri scenziati definiscono il dejavu,un ritardo temporale che avviene nel nostro cervello,quando ci capita di assistere o vivere in prima persona particolari momenti della nostra vita.Come molti di voi sapranno il cervello umano racchiude enormi potenzialità,per la vita di tutti i giorni,noi utilizziamo meno del 5% delle sue risorse.Si dice che chi scrive con la mano sinistra(i mancini),riescano ad utilizzare entrambi gli emisferi cerebrali più costantemente dei destri,alcuni studiosi riescono a scrivere contemporaneamente con entrambe le mani,i maestri di arti marziali,riescono a sviluppare una sorta di sesto senso,volendo essere buoni,un essere umano molto intelligente,utilizza dal 10 al 15% delle risorse del suo cervello,io mi chiedo,se qualcuno avesse sviluppato anche il restante 85% potrebbe riuscire a controllare tante menti più deboli?
    Alcune culture giapponesi,come del resto anche alcuni profeti dell'antichità,(Nostradamus su tutti),sono riuscite nel corso dei secoli,ad interpretare i segni degli elementi,cercando di immaginare cosa potrebbe succedere tra 100 o 1000 anni,ok,anche il cinema recentemente ha detto la sua su cosa potrebbe accadere ne prossimo futuro(the day after tomorrow).Le stagioni,il giorno,la notte,tutto accade secondo degli schemi ben previsti,come se fosse un codice informatico,però se chiedete ai vostri genitori,o ai vostri nonni,su come sia stata la vita ai loro tempi,riceverete senz'altro risposte interessanti.Chiaramente la razza umana,come anche quella vegetale e animale,è in costante sviluppo e mutazione,vi basti pensare al fatto che oggi esistono molti vaccini contro malattie anni fa incurabili,eppure la struttura fisica dei nostri antenati era senza dubbio più resistente della nostra,complice forse anche il relativo benessere in cui viviamo.L'inquinamento è forse uno dei problemi maggiori che oggi affligge l'ecosistema,e probabilmente è così grave perchè non era previsto dal pianeta,essendo causa dell'uomo,le stagioni stanno cambiando,le temperature stanno cambiando,che sia un cedimento della struttura del "programma",se riuscissimo a comprendere appieno il significato della presenza degli elementi,forse si potrebbe capire il perchè della nostra presenza nell'universo...

    :zzz: :zzz: :zzz:
  9.     Mi trovi su: Homepage Homepage #2274492
    MaxxLegend:
    Un minestrone di argomenti non correlati tra loro e una spruzzata di luoghi comuni, il tutto inframmezzato da stupidaggini su questo ipotetico "codice"..

    Non vedo un filo logico.

    In compenso, il tutto è esposto con una scrittura chiara, scorrevole e piacevole da leggere...
    :DD

    RESPECT
    <a href="http://ps3trophycard.com/profile/answer_TFP"><img src="http://card.mmos.com/psn/profile/an/s/answer_TFP/card.png" border="0" alt="answer_TFP" /></a>
  10.     Mi trovi su: Homepage Homepage #2274493
    MaxxLegend:
    Un minestrone di argomenti non correlati tra loro e una spruzzata di luoghi comuni, il tutto inframmezzato da stupidaggini su questo ipotetico "codice"..

    Non vedo un filo logico.

    Devi saper leggere tra le righe maxx!!!!
    Non siamo che meteore metafisiche in buchi neri di fuliggine...

    DETECTIVE MARMO
  11. brink  
        Mi trovi su: Homepage #2274494
    answer:
    In compenso, il tutto è esposto con una scrittura chiara, scorrevole e piacevole da leggere...
    :DD

    RESPECT

    infatti l'ho riletto più volte per distendermi :DD
    Non esiste silenzio senza rumore, non esiste distanza senza averla percorsa
    Semplicemente sono l'anima più nera ed ottimista del forum.
    /|\ il DISCOTECALLARO di Nextgame /|\

  Matrix...una teoria possibile

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina