1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #2276523
    Banana Yoshimoto "Amrita"
    Feltrinelli
    € 7,50


    Nell'ultima ventina di anni la narrativa giapponese ha avuto la fortuna di vedere la nascita di due autori capaci di richiamare alla mente artisti del calibro di Tanizaki e Kawabata fino a giungere ad un personaggio seminale come Natsume Soseki.
    Sto parlando di Haruki Murakami e di Banana Yoshimoto. Che cosa hanno portato di nuovo nella letteratura nipponica? Semplicemente, hanno assorbito in loro e raccontano la sensibilità delle nuove generazioni nutrite dai manga e dalla televisione, giovani che hanno metabolizzato la sfiducia dei loro genitori nelle possibilità di mutamenti sociali senza assorbirne la rabbia e lo spirito combattivo: un nuovo Giappone con la sua condizione di ricchezza in un'atmosfera non di trionfo ma quasi di malinconico ripiegamento e inquietudine.
    Mentre Murakami ha uno stile più immaginifico, la Yoshimoto tende più all'analisi dei sentimenti, ma entrambi sondano la realtà o pseudo-realtà che circonda i propri personaggi avvicinandola ad una visione emotiva.
    Il caso di Banana Yoshimoto è stupefacente anche in Italia, divenuta famosa da subito col suo primo libro "Kitchen", contenente anche il racconto "Moonlight Shadow" che addirittura non è altro che la sua tesi di laurea universitaria.
    Le ormai molte opere di questa autrice, compreso il bellissimo "Tsugumi", dimostrano che la forma che predilige è quella del romanzo breve. E' anche per questo che fra tutte spicca con le sue 300 pagine "Amrita", un romanzo straordinario e forse più "spirituale" del suo solito, di cui la stessa Yoshimoto dice: "forse mai più in tutta la mia vita potrò scrivere qualcosa con lo stesso abbandono, la stessa spontaneità".
    Un libro che è grande narrativa.

    Quarta di copertina:
    <amrita>

    Due estratti:
    <su un="un" lato="lato" del="del" piazzale="piazzale" c="c">
    <nessuno pu="pu"></nessuno></su></amrita>
    " I'm a dreamin' man
    Yes, that's my problem "
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #2276524
    E' da anni che mi riprometto di leggere qualcosa di banana, ma alla fine non ho mai - diciamo - la spinta iniziale.

    In compenso ti consiglio un altro giapponese, un libro a mio parere stupendo.
    Inoue Yasushi, Il fucile da caccia, Adelphi, € 7.50
    Prova...
    La legge ha utilizzato i sentimenti sociali dell'uomo per far passare
    insieme ai precetti di morale che l'uomo accetta
    degli ordini utili alla minoranza degli sfruttatori, contro di cui egli si sarebbe ribellato

  Banana Yoshimoto "Amrita"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina