1. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #2283069
    voi cosa ne pensate?

    io sono favorevole.
    credo sia indice di apertura mentale e di capacita' critica.
    ovviamente le coppie omosessuali avranno stessi doveri oltre che diritti di quelle eterosessuali.

    non vedo perche' io o chiunque altro debba dire a terze persone come deve comportarsi o entro quali paletti debba muoversi nella societa' solo perche' facenti parte di una maggioranza cosiddetta normale.

    e poi è una cosa consentita da anni in paesi in cui le cose funzionano ben meglio che da noi....
    dove l'ipocrisia e il sotterfugio regna sovrano

    a voi la parola
    Io lavoro per loro....

    Nesta (ipse) dixit: Ma qual era la percezione in campo del sistema arbitrale svelato dall'inchiesta di Napoli? "Tutti ce n'eravamo accorti: si intuiva che c'era qualcosa che non andava, ma ce
  2.     Mi trovi su: Homepage #2283070
    tombecker76:
    voi cosa ne pensate?

    io sono favorevole.
    credo sia indice di apertura mentale e di capacita' critica.
    ovviamente le coppie omosessuali avranno stessi doveri oltre che diritti di quelle eterosessuali.

    non vedo perche' io o chiunque altro debba dire a terze persone come deve comportarsi o entro quali paletti debba muoversi nella societa' solo perche' facenti parte di una maggioranza cosiddetta normale.

    e poi è una cosa consentita da anni in paesi in cui le cose funzionano ben meglio che da noi....
    dove l'ipocrisia e il sotterfugio regna sovrano

    a voi la parola

    MA non lo so, mi lascia perplesso.
    Non è tanto una questione di etica o altro, questo non mi è mai interessato sono per libertà ogniuno faccia quello che vuole basta che rispetti il prossimo.
    Il fatto che mi lascia perplesso e mi interessa, non è tanto la coppia gay, il mio interesse(e quello di tutti) si ferma sul bambino in questione, è il bene del bambino la cosa importante non tanto quello che vuole la coppia.
    La domanda è...che cosa può comportare a livello psicologico nel bambino un adozione da una coppia gay?
    Partiamo dal presupposto che si tratti di due persone apposto, due persone che danno amore ed equilibrio, però a livello psicologico come percepisce il bambino l'avere due genitori diversi dagli altri?
    Un bambino deve crescere nella più totale tranquillità e in un ambiente CHIARO che gli suggerisca equilibrio certezza e di cui non debba mai dubitare.
    Ma cosa accade quando il bambino comincia a capire che papà e papà(o mamma e mamma) non sono come gli altri??
    Penso che questo abbia delle ripercussioni a livello psicologico(scrivo penso perchè non ho la laurea in psicologia).
    Una situazione del genere può portare il bambino a non essere più sicuro del proprio nucleo familiare che invece di trasmettere certezze rischia di trasmettere confusione nella mente di un bambino che comunque deve avere un solo punto fermo e chiaro nell'infanzia LA FAMIGLIA.
    Non credo sia una buona idea fare qualcosa del genere, non tanto perchè sono contro i gay o altro perchè non lo sono ma anche se lo fossi, comunque il discorso principale deve tendere esclusivamente alla salute e alla felicità del bambino.
    Con tutte le buone intenzioni che possono acompagnare una coppia gay che sceglie di fare questo bellissimo passo, non sono d'accordo perchè ignoro le reali conseguenze del gesto sul figlio.
    Oltretutto riponendo fiducia = a ZERO per le istituzioni italiane(e non) non posso pensare a chi spetti il compito di decidere sull'affidamento del bambino.
    Già il sociale in questo campo fa SCHIFO (affidamenti sbagliati e tante porcate) non voglio pensare cosa possa accadere in termini di errori ed orrori burocratici e di valutazione.
    Io no non sono d'accordo a meno che qualcuno mi dimostri che un affidamento gay non ha alcuna ripercussione sul bambino, ed io personalmente ho dei seri dubbi.
    "Ciò che sta nel cuore del sobrio è sulla lingua dell'ubriaco".PLATONE.
  3. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #2283071
    menomale

    indice che l'uomo inizia ad essere meno ignorante(perchè l'uomo in se è taaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaanto ignorante)

    Infondo dove sta scritto che una coppia di fatto debba essere rappresentata da 2 etero?
    Il bambino in se ha bisogno di affetto ed educazione,che gli e lo diano 2 uomini,2 donne,1 uomo 1 donna,che differenza fa?L'affetto è uguale no?

    [Modificato da ZeRoLiFe il 1/10/2004 4:25]
    Quando non c'è via di scampo, si impara a piangere con il sorriso sul voltoCosa c'è qui dentro? Mentre decidi ogni premio e ogni castigo,mentre decidi se son buono o son cattivo,fa che la morte mi trovi vivo,e se questo avverrà io ti prometto,che mille e mille volte ti avrò benedetto!
  4.     Mi trovi su: Homepage #2283072
    tombecker76:
    voi cosa ne pensate?

    Che a quanto pare la Spagna non perde occasione per farci vedere quanto noi cugini italiani siam fermi per quanto riguarda le battaglie civili a qualche decennio fa.

    Il non riconoscimento nostrano alle coppie di fatto non solo gay, ma che qui vien negato per prima alle coppie *etero* non vedo come possa aver un motivo solo di giustificazione.

    Per il discordo adozioni, tanto per cambiare la realtà italiana è regolata da una legge che si professa garantista (cambiata un tre anni fa, elimando fortunatamente parti al limite dell'assurdo) ma che di fatto preferisce che i ragazzi rimangano in un orfanotrofio piuttosto che ad una coppia non sposata o ad un single.

    Il discorso sull'adozione da parte di coppie gay è qualche km più avanti per complessità:
    sebbene il ben comune per un bambino/ragazzo sia avere una famiglia dalle caratteristiche naturali, beh l'indecisione è forte se affidarglielo o meno quando l'alternativa è un orfanotrofio che si svuota con lentezza.

    E d'altronde, tornando 14enne, mi sa che preferirei aver due padri o (ancor meglio:DD) due madri con una casa, sicurezza economica che "aspettare il prossimo treno" in orfanotrofio.

    Poi vabbè, si sa che in certi casi purtroppo frequenti agli sposini etero sarebbe da preferirgli una coppia gay.

    ps: presi in giro a scuollaaa? sarebbe un male di quelli minori. sai ganzo a rispondere al "i tuoi due papà son finocchi" del compagno che nella maggior parte dei casi avrà genitori separati/divorziati con "e tua madre è na mign***a e/o tuo padre è un puttaniere":DD

    [Modificato da Imbruglia il 1/10/2004 10:09]
    www.karfree.it - il kart finalmente libero!
    www.vroom.it
  5.     Mi trovi su: Homepage #2283073
    tombecker76:
    voi cosa ne pensate?

    io sono favorevole.
    credo sia indice di apertura mentale e di capacita' critica.
    ovviamente le coppie omosessuali avranno stessi doveri oltre che diritti di quelle eterosessuali.

    non vedo perche' io o chiunque altro debba dire a terze persone come deve comportarsi o entro quali paletti debba muoversi nella societa' solo perche' facenti parte di una maggioranza cosiddetta normale.

    e poi è una cosa consentita da anni in paesi in cui le cose funzionano ben meglio che da noi....
    dove l'ipocrisia e il sotterfugio regna sovrano

    a voi la parola

    Secondo me è una cosa giusta!!!...io sono di vedute aperte!!! ;)
    L'unica cosa che nn concepisco è l'amore tra persone imparentate come è successo di un mio amico che và con la propria cugina!!!! :-O
    "fallo con chi vuoi ma nn con i tuoi!!! " :D

    [Modificato da Mya il 1/10/2004 10:51]
  6. Seriously Vintage  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #2283074
    tombecker76:
    voi cosa ne pensate?

    io sono favorevole.
    credo sia indice di apertura mentale e di capacita' critica.
    ovviamente le coppie omosessuali avranno stessi doveri oltre che diritti di quelle eterosessuali.

    non vedo perche' io o chiunque altro debba dire a terze persone come deve comportarsi o entro quali paletti debba muoversi nella societa' solo perche' facenti parte di una maggioranza cosiddetta normale.

    e poi è una cosa consentita da anni in paesi in cui le cose funzionano ben meglio che da noi....
    dove l'ipocrisia e il sotterfugio regna sovrano

    a voi la parola

    anch'io sono favorelo, ognuno è libero di fare quello che vuole, soltanto che un bambino avrebbe la necessità di crescere con una presenza femminile, è una spece di bisogno, inoltre crescendo con due Gay si rischia anche di diventarlo... :D
    Su Guild Wars sono: Natten Som Legger [Es]
  7.     Mi trovi su: Homepage #2283075
    tombecker76:
    voi cosa ne pensate?

    io sono favorevole.
    credo sia indice di apertura mentale e di capacita' critica.
    ovviamente le coppie omosessuali avranno stessi doveri oltre che diritti di quelle eterosessuali.

    non vedo perche' io o chiunque altro debba dire a terze persone come deve comportarsi o entro quali paletti debba muoversi nella societa' solo perche' facenti parte di una maggioranza cosiddetta normale.

    e poi è una cosa consentita da anni in paesi in cui le cose funzionano ben meglio che da noi....
    dove l'ipocrisia e il sotterfugio regna sovrano

    a voi la parola

    un bel BURP :X BURP
  8.     Mi trovi su: Homepage #2283076
    tombecker76:
    voi cosa ne pensate?

    io sono favorevole.
    credo sia indice di apertura mentale e di capacita' critica.
    ovviamente le coppie omosessuali avranno stessi doveri oltre che diritti di quelle eterosessuali.

    non vedo perche' io o chiunque altro debba dire a terze persone come deve comportarsi o entro quali paletti debba muoversi nella societa' solo perche' facenti parte di una maggioranza cosiddetta normale.

    e poi è una cosa consentita da anni in paesi in cui le cose funzionano ben meglio che da noi....
    dove l'ipocrisia e il sotterfugio regna sovrano

    a voi la parola

    Mi sembra molto giusta come normativa..mi spaventano solo certi discorsi veramante marcattisti e da "caccia alle streghe" di molte persone che ti hanno risposto, specie se penso che sono giovani o giovanissimi!!Ma insomma..aprite le vostre menti!!!
    " Dunque la terra ha la forma di uno..?"
    "Di uno..Ah! Di uno sferoide!"
    "Uno sferoide!Giusto!e il nostro pianeta presenta anche una leggera ammaccatura..dove?"
    "..Nell'anima?"
  9.     Mi trovi su: Homepage #2283077
    tombecker76:
    voi cosa ne pensate?

    io sono favorevole.
    credo sia indice di apertura mentale e di capacita' critica.
    ovviamente le coppie omosessuali avranno stessi doveri oltre che diritti di quelle eterosessuali.

    non vedo perche' io o chiunque altro debba dire a terze persone come deve comportarsi o entro quali paletti debba muoversi nella societa' solo perche' facenti parte di una maggioranza cosiddetta normale.

    e poi è una cosa consentita da anni in paesi in cui le cose funzionano ben meglio che da noi....
    dove l'ipocrisia e il sotterfugio regna sovrano

    a voi la parola

    io sono contrario.
  10. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #2283078
    tombecker76:
    voi cosa ne pensate?

    io sono favorevole.
    credo sia indice di apertura mentale e di capacita' critica.
    ovviamente le coppie omosessuali avranno stessi doveri oltre che diritti di quelle eterosessuali.

    non vedo perche' io o chiunque altro debba dire a terze persone come deve comportarsi o entro quali paletti debba muoversi nella societa' solo perche' facenti parte di una maggioranza cosiddetta normale.

    e poi è una cosa consentita da anni in paesi in cui le cose funzionano ben meglio che da noi....
    dove l'ipocrisia e il sotterfugio regna sovrano

    a voi la parola

    Mi sento da sempre un liberale, ma no, su questi punti mi spiace sono totalmente in disaccordo.
    Non è il fatto di decidere chi è normale e chi non lo è (ci mancherebbe!) ma semplicemente lo vedo un salto siderale, dove una società fragile come la nostra potrebbe non riprendersi mai più.
    Sui gay come individui non ho nulla da eccepire, ma quando si parla di comunità il discorso si complica e non è facile come taluni cercano di farci pensare.
    No Fear No Panic No stress
  11.     Mi trovi su: Homepage #2283079
    Forse qualcuno l'ha già detto, ma io dico la mia...

    Secondo me il matrimonio gay di per se non è dannoso, in fondo se loro si amano e vogliono mettere il loro amore agli atti ufficiali be venga, tuttavia dare a loro dei figli (tramite adozione anche) è una cosa che mi lascia perplesso...

    Io mi chiedo, ma siamo sicuri che poi i genitori gay non impongano, anche involontariamente, i loro gusti sessuali ai figli? Se un bambino vede i suoi due papà o le sue due mamme baciarsi ogni giorno cosa pensera? Che effetti potrà avere questo sulla sua sessualità?
    Io non credo che essere gay sia TOTALMENTE affidato agli ormoni, certo in alcuni casi lo è, ma in altri può benissimo dipendere dal contesto sociale in cui si trova...
  12.     Mi trovi su: Homepage #2283080
    tombecker76:
    voi cosa ne pensate?

    io sono favorevole.
    credo sia indice di apertura mentale e di capacita' critica.
    ovviamente le coppie omosessuali avranno stessi doveri oltre che diritti di quelle eterosessuali.

    non vedo perche' io o chiunque altro debba dire a terze persone come deve comportarsi o entro quali paletti debba muoversi nella societa' solo perche' facenti parte di una maggioranza cosiddetta normale.

    e poi è una cosa consentita da anni in paesi in cui le cose funzionano ben meglio che da noi....
    dove l'ipocrisia e il sotterfugio regna sovrano

    a voi la parola

    Finalmente un grande passo in avanti verso l'ampliamento dei diritti basilari propri di tutti gli individui.
    Un grazie e un applauso alla Spagna che ha avuto il coraggio di introdurre una riforma coraggiosissima e magari poco popolare, ma giusta e dovuta nella prospettiva non solo attuale, ma anche di una modernizzazione e soprattutto di una evoluzione dei costumi.
    I gay esistono, esistono persone dello stesso che si vogliono bene e si amano anche se sono dello stesso sesso, come si vogliono bene e si amano persone di sesso opposto.
    Perche' non dare riconoscimento e valore giuridico al loro sentimento e al loro legame?
  13.     Mi trovi su: Homepage Homepage #2283081
    gikkiocacchio:
    MA non lo so, mi lascia perplesso.
    Non è tanto una questione di etica o altro, questo non mi è mai interessato sono per libertà ogniuno faccia quello che vuole basta che rispetti il prossimo.
    Il fatto che mi lascia perplesso e mi interessa, non è tanto la coppia gay, il mio interesse(e quello di tutti) si ferma sul bambino in questione, è il bene del bambino la cosa importante non tanto quello che vuole la coppia.
    La domanda è...che cosa può comportare a livello psicologico nel bambino un adozione da una coppia gay?
    Partiamo dal presupposto che si tratti di due persone apposto, due persone che danno amore ed equilibrio, però a livello psicologico come percepisce il bambino l'avere due genitori diversi dagli altri?
    Un bambino deve crescere nella più totale tranquillità e in un ambiente CHIARO che gli suggerisca equilibrio certezza e di cui non debba mai dubitare.
    Ma cosa accade quando il bambino comincia a capire che papà e papà(o mamma e mamma) non sono come gli altri??
    Penso che questo abbia delle ripercussioni a livello psicologico(scrivo penso perchè non ho la laurea in psicologia).
    Una situazione del genere può portare il bambino a non essere più sicuro del proprio nucleo familiare che invece di trasmettere certezze rischia di trasmettere confusione nella mente di un bambino che comunque deve avere un solo punto fermo e chiaro nell'infanzia LA FAMIGLIA.
    Non credo sia una buona idea fare qualcosa del genere, non tanto perchè sono contro i gay o altro perchè non lo sono ma anche se lo fossi, comunque il discorso principale deve tendere esclusivamente alla salute e alla felicità del bambino.
    Con tutte le buone intenzioni che possono acompagnare una coppia gay che sceglie di fare questo bellissimo passo, non sono d'accordo perchè ignoro le reali conseguenze del gesto sul figlio.
    Oltretutto riponendo fiducia = a ZERO per le istituzioni italiane(e non) non posso pensare a chi spetti il compito di decidere sull'affidamento del bambino.
    Già il sociale in questo campo fa SCHIFO (affidamenti sbagliati e tante porcate) non voglio pensare cosa possa accadere in termini di errori ed orrori burocratici e di valutazione.
    Io no non sono d'accordo a meno che qualcuno mi dimostri che un affidamento gay non ha alcuna ripercussione sul bambino, ed io personalmente ho dei seri dubbi.

    Quoto,dagli albori del tempo,un grande uomo,ha sempre o quasi,avuto per compagna una grande donna,non vorrei fare il conservatore a tutti i costi,ma secondo me,sono già troppi gli aspetti che le donne e gli uomini hanno in comune,stesso lavoro,stessi interessi,etc.....per quanto non sia il peggior male dell'universo,l'omosessualità rappresenta una deviazione,per natura,in tutte le specie esistenti,ci sono il maschio e la femmina(ok,ci sono delle eccezioni di insetti ed altre specie che sono ermafrodite),per quanto due omosessuali possano essere a livello educativo migliori delle controparti eterosessuali,ci sono degli aspetti fondamentali in cui non potranno mai uscirne vincitori...
    Non siamo che meteore metafisiche in buchi neri di fuliggine...

    DETECTIVE MARMO
  14. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #2283082
    detective_marmo:
    Quoto,dagli albori del tempo,un grande uomo,ha sempre o quasi,avuto per compagna una grande donna,non vorrei fare il conservatore a tutti i costi,ma secondo me,sono già troppi gli aspetti che le donne e gli uomini hanno in comune,stesso lavoro,stessi interessi,etc.....per quanto non sia il peggior male dell'universo,l'omosessualità rappresenta una deviazione,per natura,in tutte le specie esistenti,ci sono il maschio e la femmina(ok,ci sono delle eccezioni di insetti ed altre specie che sono ermafrodite),per quanto due omosessuali possano essere a livello educativo migliori delle controparti eterosessuali,ci sono degli aspetti fondamentali in cui non potranno mai uscirne vincitori...

    sono d'accordo con le obiezioni sull'adozione pero' consideriamo che gli eventuali problemi imho sarebbero dovuti + che altro ai pregiudizi altrui secondo me....

    io credo che molte coppie gay potrebbero causare meno danni psicologici di altrettante coppie etero per il semplice motivo che sicuramente nel loro caso il figlio è una scelta + che consapevole....


    per quanto riguarda il discorso della deviazione ti faccio notare che in quasi tutte le specie animali sono osservati comportamenti sessuali "anomali"....quindi non credo sia propriamente esatto definire "deviazione dalla natura" l'omosessualita'...

    ovviamente sto cercando di fare un discorso prettamente logico e deduttivo
    Io lavoro per loro....

    Nesta (ipse) dixit: Ma qual era la percezione in campo del sistema arbitrale svelato dall'inchiesta di Napoli? "Tutti ce n'eravamo accorti: si intuiva che c'era qualcosa che non andava, ma ce
  15.     Mi trovi su: Homepage #2283083
    detective_marmo:
    Quoto,dagli albori del tempo,un grande uomo,ha sempre o quasi,avuto per compagna una grande donna,non vorrei fare il conservatore a tutti i costi,ma secondo me,sono già troppi gli aspetti che le donne e gli uomini hanno in comune,stesso lavoro,stessi interessi,etc.....per quanto non sia il peggior male dell'universo,l'omosessualità rappresenta una deviazione,per natura,in tutte le specie esistenti,ci sono il maschio e la femmina(ok,ci sono delle eccezioni di insetti ed altre specie che sono ermafrodite),per quanto due omosessuali possano essere a livello educativo migliori delle controparti eterosessuali,ci sono degli aspetti fondamentali in cui non potranno mai uscirne vincitori...

    Scusami Marmo ma forse hai frainteso il mio post se dici di quotarlo.
    Ci tengo a precisare che l'aspetto che secondo me andrebbe tenuto ESCLUSIVAMENTE in considerazione è la crescita e la felicità del bambino.
    Non è e non era mia intenzione entrare nel merito della omosessualità giudicandola in qualsiasi termine, sia positivo che negativo infatti non l'ho fatto.
    Personalemte ripeto che non reputo l'omosessualità una "malattia" una deviazione diciamo, tenendo conto degli standard e dell'evoluzione sociale, lo ritengo qualcosa che fa parte della società e che ne ha sempre fatto parte dalla notte dei tempi.
    L'omosessualità è sempre esistita fin dalla notte dei tempi è per questo che non la ritengo una DEVIAZIONE proprio perchè la parola deviazione, in questo caso significherebbe un cambiamento della normale rotta, della normale routine sempre tenuta dalla società.
    E, se è sempre esistita non si può parlare in questo caso di "deviazione" di uno specifico comportamento sociale,che fa parte del mondo umano da sempre, e se un qualsiasi comportamento non invade la libertà di un altro a me non da fastidio.
    Ripeto, io non sono contro nulla e a favore di nulla, semplicemente prendo atto di quello individuo, se non viola in nessun modo la libertà di altra persona, a me sta benissimo.
    Facciamo attenzione però a non uscire dal tema, qui si parla principalmente della situazione familiare in termini del BAMBINO ADOTTATO, non di essere a favore o contrari all'omosessualità.

    E' questo il discorso, giusto per evitare di andare OT e di rischiare di cadere nel solito topic che a favore o contrario all'omosesualità, qui il discorso base è un altro.
    "Ciò che sta nel cuore del sobrio è sulla lingua dell'ubriaco".PLATONE.

  MATRIMONI E ADOZIONI CONSENTITE ALLE COPPIE GAY IN SPAGNA

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina