1.     Mi trovi su: Homepage #3354252
    Ecco un gruppo che apprezzo sotto tutti gli aspetti. Dal punto di vista tecnico-musicale sono bravi ed originali mentre la loro politica commerciale è mirabile; il prezzo del biglietto d'ingresso di un loro concerto rasenta spesso gli 0 euri. 13 songs è un album davvero eccezionale. Il numero delle canzoni incise non è casuale; essendo 13 un numero iettatore (secondo gli americani) i fugazi hanno deciso di lanciare una provocazione acida nei confronti della scaramanzia e di questa stupida credenza. Di questo album mi piacciono particolarmente: waiting room; give me the cure e promises. A voi la parola...
    Prematurata la supercazzola o scherziamo?!?
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3354253
    D'accordissimo in tutto. Addirittura si montano da soli il palco, si gestiscono i tour da soli. Poi musicalmente sono grandi, sempre freschissimi e, al contrario di tanti gruppi hardcore, danno reinventarsi (l'ultimo album ha atmosfere molto particolari).
    Dei grandissimi :).

    [Modificato da ZionSiva il 11/12/2002 0:58]
    ~~~porcelina, she waits for me there
    with seashell hissing lullabyes
    and whispers fathomed deep inside my own~~~~
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3354254
    Vincent ha scritto:
    Ecco un gruppo che apprezzo sotto tutti gli aspetti. Dal punto di vista tecnico-musicale sono bravi ed originali mentre la loro politica commerciale è mirabile; il prezzo del biglietto d'ingresso di un loro concerto rasenta spesso gli 0 euri. 13 songs è un album davvero eccezionale. Il numero delle canzoni incise non è casuale; essendo 13 un numero iettatore (secondo gli americani) i fugazi hanno deciso di lanciare una provocazione acida nei confronti della scaramanzia e di questa stupida credenza. Di questo album mi piacciono particolarmente: waiting room; give me the cure e promises. A voi la parola...
    Io conosco solo il disco da te citato, che trovo decisamente valido e mai banale. Anche dal punto di vista ideologico poi li trovo eccellenti, il che non guasta :)
    --

    CrushOverride

    "we're trapped in the belly of this horrible machine,
    and the machine is bleeding to death"
  4. che ansia  
        Mi trovi su: Homepage #3354255
    I Fugazi mi piacciono molto! Io ho 13 songs e Repeater. La loro politica basata sull'indipendenza totale merita rispetto. E apprezzo anche il modo in cui loro concepiscono i concerti, d'altronde per chi vuole far casino e pogare ci sono altri gruppi su cui puntare (tipo i trail of dead che dal vivo devastano tutto: il contrario dei fugazi :) ).

    Aggiungo che parte dei Fugazi gestisce la mitica Dischord, che per me è una delle poche valide etichette indipendenti che si pensano più alla qualità dei gruppi piuttosto che ai soldi.
  5.     Mi trovi su: Homepage #3354256
    ZionSiva ha scritto:
    D'accordissimo in tutto. Addirittura si montano da soli il palco, si gestiscono i tour da soli. Poi musicalmente sono grandi, sempre freschissimi e, al contrario di tanti gruppi hardcore, danno reinventarsi (l'ultimo album ha atmosfere molto particolari).
    Dei grandissimi :).

    [Modificato da ZionSiva il 11/12/2002 0:58]
    non conosco l'ultimo album, come si chiama?
    mio fratello, che li ha visti dal vivo, dice che il loro spettacolo è molto coinvolgente. A dispetto di quanto avessi sempre pensato lo spettatore, durante una loro prestazione, è comodamente seduto davanti al palco; i fugazi non gradiscono mucchi di persone che gli pogano davanti, particolare curioso, no?
    Prematurata la supercazzola o scherziamo?!?
  6.     Mi trovi su: Homepage #3354257
    CrushOverride ha scritto:
    Io conosco solo il disco da te citato, che trovo decisamente valido e mai banale. Anche dal punto di vista ideologico poi li trovo eccellenti, il che non guasta :)
    concordo pienamente. A dir l'onestà verità la prima volta che ascoltai 13 songs ebbi difficoltà a digerirlo, ma a quei tempi avevo orizzonti musicali assai ristretti. Semplicemente ti consiglio di ampliare le tue conoscenze riguardo tale gruppo che sicuramente merita attenzione. Ad esempio tempo fa mi passarono un loro cd (di cui non ricordo il nome) sulla cui copertina erano rappresentati degli edifici futuristici in uno sfondo rosso; ecco se trovi questo loro cd non butteresti soldi comprandolo (a me piaceva parecchio).
    Prematurata la supercazzola o scherziamo?!?
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3354258
    Vincent ha scritto:
    non conosco l'ultimo album, come si chiama?
    mio fratello, che li ha visti dal vivo, dice che il loro spettacolo è molto coinvolgente. A dispetto di quanto avessi sempre pensato lo spettatore, durante una loro prestazione, è comodamente seduto davanti al palco; i fugazi non gradiscono mucchi di persone che gli pogano davanti, particolare curioso, no?
    Il disco si chiama "The argument", te lo consiglio :).
    Per il fatto dei live l'avevo letto, dicono che l'attenzione deve andare alla musica più che allo sfogo "animale". Sono dei ganzi :).
    ~~~porcelina, she waits for me there
    with seashell hissing lullabyes
    and whispers fathomed deep inside my own~~~~
  8.     Mi trovi su: Homepage #3354259
    ZionSiva ha scritto:
    Il disco si chiama "The argument", te lo consiglio :).
    Per il fatto dei live l'avevo letto, dicono che l'attenzione deve andare alla musica più che allo sfogo "animale". Sono dei ganzi :).
    eheh, in questo periodo mi mancano i soldi ma senza dubbio sarà una scelta che considererò seriamente quella d'acquistare tale album. La prossima volta che entro in un negozio di cd, munito di tintinnanti, cercherò anche questo. Grazie del consiglio:)
    Se t'interessano altre "curiosità" ho sentito dire che in alcuni loro concerti hanno suonato con ben due batterie. Ora, non ho idea di come abbiano fatto e di quali canzoni siano state eseguite in questo modo, ma so per certo che hanno anche questo!
    Prematurata la supercazzola o scherziamo?!?
  9.     Mi trovi su: Homepage #3354260
    Nihil_82 ha scritto:
    I Fugazi mi piacciono molto! Io ho 13 songs e Repeater. La loro politica basata sull'indipendenza totale merita rispetto. E apprezzo anche il modo in cui loro concepiscono i concerti, d'altronde per chi vuole far casino e pogare ci sono altri gruppi su cui puntare (tipo i trail of dead che dal vivo devastano tutto: il contrario dei fugazi :) ).

    Aggiungo che parte dei Fugazi gestisce la mitica Dischord, che per me è una delle poche valide etichette indipendenti che si pensano più alla qualità dei gruppi piuttosto che ai soldi.
    quoto; mi piacerebbe molto poter assistere ad uno dei loro concerti.
    Prematurata la supercazzola o scherziamo?!?

  fugazi

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina