1. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3370566
    O meglio, ritorna pure Dreamland Chronicles.

    Il gioco, realizzato dagli stessi autori del primo UFO: Enemy Unknow, è stato ora battezzato UFO: Aftermath e sta venendo su proprio bene! :)

    Gamespot propone una bella intervista che mi sta facendo sufficientemente salivare...

    Gh!
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  2. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3370570
    LupoPazzo ha scritto:

    Sono mesi mesi e mesi che seguo tutta la diatriba-evoluzione di Aftermath ed ogni volta che rivedo lo scorcio della terra mi viene la pelle d'oca.

    Peccato che le sezioni in mission continiuno a non convincermi affatto.
    AAAAAAAAAARGH!

    Brivido.

    Perché le missioni non ti convincono?
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  3. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3370571
    Stefano Castelli ha scritto:
    AAAAAAAAAARGH!

    Brivido.

    Perché le missioni non ti convincono?
    Prima di ogni cosa è una questione di pelle, non c'è assolutamente il feeling di UFO, neanche un elemento caratteristico che possa ricordarmelo. (apparte la terra ed una somiglianza generale dell'idea di gioco)

    Le armi, troppo militari, (fucili, pistole, mitragliette, pistolette, fuciletti, fucili di precisione ecc. ecc.) cavolo, non è un gioco di guerra.

    Poi ho come l'impressione che la sezione amministrativa delle basi, la costruzione di esse, la ricerca, l'ufopaedia, il rapporto con le nazioni, tutta la parte strategico-manageriale sia stata semplificata e snellita di molto.

    Anche le missioni, non mi sembrano a turni come i primi 2 ufo (con al massimo un'opzione di autofire durante il turno avversario) ma mi pare abbiano un'impostazione + simile a quella di XCOM-Apocalypse (con possibilità di spostare anche le unità durante il turno avversario) cosa che non mi piace granchè.

    Non ho nessuna certezza per affermare quello che dico, ma è una sensazione che ho a pelle, così, guardando gli screenshots.

    Poi dai, guardale le foto delle missioni, la grafica è scadentissima, ed i soldati, ti sembrano dei soldati xcom quelli? A me sembrano dei ghostbuster.

    Sono tanti i particolari che non mi convincono in questo titolo, che probabilmente sarà un gran bel gioco, ma ha il grandissimo difetto di chiamarsi UFO e con questo fardello addosso, parte sapendo di non poter mai eguagliare o superare il predecessore. (almeno agli occhi di chi, come me, si aspetta inevitabilmente un UFO)

    Dico questo perchè ritengo la serie Xcom (i primi 2) una serie perfetta e fosse stato per me, un seguito oggi, l'avrei concepito esattamente come è stato concepito terror from the deep rispetto a enemy unknown, tenendo conto degli anni di distanza naturalemte (quindi un enemy unknown in hi-res, un'ufopaedia molto + vasta, area di gioco + vasta, basi sia a terra che negli oceani (e magari perchè no anche in cielo) molte + armi, rapporto con le nazioni + dettagliato ecc. ecc. ecc.), diciamo in pratica un po' come è civ3 rispetto a civ1 o simcity4 rispetto simcity.

    Non ci resta che continuare ad aspettare e sperare. (chissà anche il sonoro come sarà)

    P.S.: Cmq mi fa male parlare di questo gioco, mi è tornata un'incontrollabile voglia di giocarci.

    ... Start... Run.... c:\mps\ufo\go.com


    EDIT: Aggiungo giusto una cosa: guarda le foto di come era lo sviluppo del gioco nel 2000, prima che il progetto fosse abbandonato, (e poi ricominciato da 0 mesi dopo) qui, li c'era molto di + il feeling di ufo. (da notare anche la possibilità di distruggere abitazioni e tutto quello che capitava soto tiro, altra cosa che non credo verrà reimplementata in Aftermath)

    Non sai quanto rosico nel vedere quelle foto, perdute per sempre :'(

    [Modificato da LupoPazzo il 18/12/2002 19:47]
  4.     Mi trovi su: Homepage #3370573
    LupoPazzo ha scritto:
    Prima di ogni cosa è una questione di pelle, non c'è assolutamente il feeling di UFO, neanche un elemento caratteristico che possa ricordarmelo. (apparte la terra ed una somiglianza generale dell'idea di gioco)

    Le armi, troppo militari, (fucili, pistole, mitragliette, pistolette, fuciletti, fucili di precisione ecc. ecc.) cavolo, non è un gioco di guerra.

    Poi ho come l'impressione che la sezione amministrativa delle basi, la costruzione di esse, la ricerca, l'ufopaedia, il rapporto con le nazioni, tutta la parte strategico-manageriale sia stata semplificata e snellita di molto.

    Anche le missioni, non mi sembrano a turni come i primi 2 ufo (con al massimo un'opzione di autofire durante il turno avversario) ma mi pare abbiano un'impostazione + simile a quella di XCOM-Apocalypse (con possibilità di spostare anche le unità durante il turno avversario) cosa che non mi piace granchè.

    Non ho nessuna certezza per affermare quello che dico, ma è una sensazione che ho a pelle, così, guardando gli screenshots.

    Poi dai, guardale le foto delle missioni, la grafica è scadentissima, ed i soldati, ti sembrano dei soldati xcom quelli? A me sembrano dei ghostbuster.

    Sono tanti i particolari che non mi convincono in questo titolo, che probabilmente sarà un gran bel gioco, ma ha il grandissimo difetto di chiamarsi UFO e con questo fardello addosso, parte sapendo di non poter mai eguagliare o superare il predecessore. (almeno agli occhi di chi, come me, si aspetta inevitabilmente un UFO)

    Dico questo perchè ritengo la serie Xcom (i primi 2) una serie perfetta e fosse stato per me, un seguito oggi, l'avrei concepito esattamente come è stato concepito terror from the deep rispetto a enemy unknown, tenendo conto degli anni di distanza naturalemte (quindi un enemy unknown in hi-res, un'ufopaedia molto + vasta, area di gioco + vasta, basi sia a terra che negli oceani (e magari perchè no anche in cielo) molte + armi, rapporto con le nazioni + dettagliato ecc. ecc. ecc.), diciamo in pratica un po' come è civ3 rispetto a civ1 o simcity4 rispetto simcity.

    Non ci resta che continuare ad aspettare e sperare. (chissà anche il sonoro come sarà)

    P.S.: Cmq mi fa male parlare di questo gioco, mi è tornata un'incontrollabile voglia di giocarci.

    ... Start... Run.... c:\mps\ufo\go.com


    EDIT: Aggiungo giusto una cosa: guarda le foto di come era lo sviluppo del gioco nel 2000, prima che il progetto fosse abbandonato, (e poi ricominciato da 0 mesi dopo) qui, li c'era molto di + il feeling di ufo. (da notare anche la possibilità di distruggere abitazioni e tutto quello che capitava soto tiro, altra cosa che non credo verrà reimplementata in Aftermath)

    Non sai quanto rosico nel vedere quelle foto, perdute per sempre :'(

    [Modificato da LupoPazzo il 18/12/2002 19:47]
    Non vedo l'ora che esca.

    Uff!
    Fletto i muscoli e sono nel vuoto........
  5. Pessimo e fastidioso  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3370574
    LupoPazzo ha scritto:
    Prima di ogni cosa è una questione di pelle, non c'è assolutamente il feeling di UFO, neanche un elemento caratteristico che possa ricordarmelo. (apparte la terra ed una somiglianza generale dell'idea di gioco)

    [...]
    Ufo: enemy unknown e' stato un gioco irripetibile.

    Ue' lupacchiotto, come va'?

    Io capisco la tua delusione, pero' considera un po' di cosette:
    quest'altro e' un nuovo strategico/getional/miltare forse in real time che ne ricalca le orme e, spero, si spinga piu' in la': voglio dire, giocando a Deuteros (Amiga) si cominciava da una terra devastata da un attacco alieno e ridotta a 3000 abitanti, si ricostruivano rampe di lancio, macchine, fabbriche, astronavi... ecc... e si ripartiva alla conquista del sistema solare prima, dei sistemi stellari controllati dagli alieni poi.

    Fino alla completa distruzione della razza nemica.

    Ah i metanoidi... che brava gente.

    Tornando in tema io mi aspetto sempre qualcosa che abbia lo stesso feeling (quello di Deuteros), quando lanciai la missione verso Cydonia ho sperato che avvenisse un cambiamento del genere: adesso scopro come fanno a viaggiare piu' veloce della luce e gli do la caccia fino a proxima centauri e oltre e invece... niente, nyet, rien, nothing, nada. Finiva li', con una scarica di plasma rovente che firggeva il povero cervello alieno.

    Delusione.

    Il seguito poi mi ha talmente disgustato che mi ha fatto abbandonare la saga: stesso motore, stesse classi di scoperte è cambiato solo il modo di farle (non si sa perche', per studiare la corazza "base" devo catturare un alieno vivo) e naturalmente delle scoperte scientifiche del primo episodio non e' piu' rimasto nulla. Molecular control dei miei stivali. La cosa piu' tremenda di tutte, comunque, erano le missioni: mappe insopportabilmente vaste, lunghe, ripetitive, noiose e bacate (l'alieno che entrava nelle pareti e non si faceva piu' beccare).

    Queste nuove immagini, di una terra fatta come si deve vista dall'orbita, mi fanno ben sperare, ma se si tratta di un altro "enemy unknown" con grafica migliorata non mi interessa. Io mi aspetto di poter fare qualche missione anche fuori del nostro pianeta, quantomeno (e quindi: prima la demo e poi forse l'acquisto).

    Baci & abbracci
    Nettuno

    [Modificato da Nettuno il 19/12/2002 16:43]
  6. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3370575
    Nettuno ha scritto:
    quest'altro e' un nuovo strategico/getional/miltare forse in real time
    Niente real-time.

    Cioè, c'è anche il real-time, ma il gioco include anche la cara vecchia gestione a turni, con tanto di lineette per delimitare le passeggiate dei nostri soldatini e via dicendo.

    L'intervista che ho letto a tal proposito mi fa MOLTO ben sperare...
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  7. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3370576
    Ecco lo sapevo.

    Ieri non avevo letto a fondo l'interivsta, oggi si e riporto:

    GS: Tell us how a combat sequence will play out in the game.

    JR: Tactical missions use our already spoken of combat system, which features all the best elements of both turn-based and real-time combat systems. You give orders while the game is paused, to avoid the frantic rush of a real-time system. While paused, you can give your troops very detailed orders, taking as much time as you like. Once you are finished, you simply tell the game to start. Once the game is under way, you can pause it at any point to update or change your orders, and the game will automatically pause when important events occur so you may modify your plans accordingly. Be sure to note that all the combat happens at once, combining the deep tactics of a turn-based game with the realism of a real-time system.


    Come volevasi dimostrare, impostazione dei combattimenti alla Neverwinter Nights, che per un gdr mi sta anche bene, ma per un UFO no, porcaccia miseriaccia!

    Cmq viste per bene anche tutte le altre immagini, devo dire che quelle dentro i velivoli alieni mi hanno fatto saltare dalla sedia.

    Diciamo che sto iniziando ad attenderlo con + ansia di prima (si preannuncia molto interessante anche l'idea di conquistare zone della terra infettate dal "biomass").


    Per finire, avevo ragione:

    We're developing a squad-based tactical game, so we've also decided to reduce the number of activities for the player. That doesn't mean we've simplified the game, however, as we still offer many important strategic decisions on planetary level, which will affect the squad vs. aliens combat and vice versa.

    Sarà semplificato. ;)


    P.S.: Uè Nettuno, tutto bene, mi sono appena estratto un dente del giudizio 2 ore fà (sono 3 in un mese :'() sei tu che ultimamente sei meno presente sul forum o capita che non ci si incrocia nei post. ;)

    [Modificato da LupoPazzo il 19/12/2002 18:42]
  8. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3370577
    LupoPazzo ha scritto:
    Per finire, avevo ragione:

    We're developing a squad-based tactical game, so we've also decided to reduce the number of activities for the player. That doesn't mean we've simplified the game, however, as we still offer many important strategic decisions on planetary level, which will affect the squad vs. aliens combat and vice versa.

    Sarà semplificato. ;)
    Veramente la parte in nero significa che NON sarà semplificato!
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  9.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3370579
    LupoPazzo ha scritto:
    Appunto. ;)
    ha ragione Stef, non devi essere cosi pessimista. :)

    Anzi, sono pronto a scometterci sopra che se viene un bel gioco come i vecchi UFO vi ospito tutti a casa mia a giocare con un marines per uno :)

    A me cmq non sarebbe dispiaciuta come innovazione un sottogioco per la parte dei combattimenti aerei, anzi mi pare che usci un gioco dedicato proprio a questo, Interceptor o qualcosa del genere...
  10. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3370580
    SuperMario ha scritto:
    Ho passato delle notti con questo gioco sul mio Amiga 1200
    :D

    Pure io lo giocai su Amiga! ;)

    Aveva le musiche troppo belle, tra l'altro.

    Quando le ascoltò un mio amico che lo giocava su PC ci rimasa malissimo! :D
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.

  UFO ritorna!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina