1.     Mi trovi su: Homepage #3392897
    Fino ad ora abbiamo avuto solo piccoli elementi(poster di Duke Nukem) o rarissimi esempi dove erano presenti dei particolari attinenti al sesso nei videogiochi(i poker con foto porno finale, Fear effect).
    Ora, dopo la presenza delle prostitute in GTA(elemento interagibile anche se non utile ai fini del gioco) e l'atmosfera, nonche' i premi "sessuali" di BMX XXX, ci troveremo di fronte al primo titolo che fa del Sesso la base del gioco(sia strutturalmente che esteticamente). So' che esistevano le simulazioni d'appuntamento, ma quello e' sentimento, e so' anche di alcuni gioco a sfondo sessuale presenti in Giappone(anche se di giochi inutili e semplici si trattano) ma un vero titolo distribuito a livello mondiale e pubblicizato a manetta, ancora non si era visto. Ecco allora DOA xtreme beach volley che fa del il suo elemento estetico e strutturale. Per estetico, si capisce subito cosa intendo, mentre per strutturale, mi sento di dover dire come il gioco faccia perno sul desiderio sessuale e la voglia di fare del bene a queste ragazze. Il fatto che siano stati inseriti elementi simili alle simulazioni di appuntamento, indicano l'intenzione del programmatore di spingere il giocatore a soddisfare ed instaurare un raporto con il personaggio virtuale. Tutta la parte dei regali e gadget da comprare poi, che fine ha se non quello di soddisfare la nostra ragazza preferita o(nel caso di abiti strettissimi e fini) di vedere tutte le grazie che questa ha da mostrare?

    Spero propio che questo gioco sia lo spunto per il mondo videoludico ad inserire il sesso nei videogiochi in maniera profonda e che magari coinvolga anche l'aspetto strutturale ed interagibile. Propio come negli altri media e forme d'arte, le ultime due cose che vengono inserite e tolte dalla censura sono l'horror-splater e poi il sesso. Cosi come nel cinema alcuni anni fa, spero che cio' accada nel mondo dei videogiochi(l'horror splatter e' giunto a noi ormai da alcuni anni, con enormi polemiche iniziali: ricordate Mortal kombat e resident evil alle loro uscite), dato che l'inserimento del sesso dove serve e la nascita di generi appositi(non solo confinati in giapone) arricchirebbe il mondo videoludico e finalmente lo completerebbe, dato che fino ad ora, almeno io, ho sentito la mancanza di questo elemento.
    Nintendo fan.
    Videogiocatore vecchio stampo.
  2. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3392898
    M@tty ha scritto:
    Fino ad ora...
    E' un modo raffinato di dire: "Voglio del sesso virtuale!!!"???

    Scherzo. :)

    Cmq non riesco a trovare l'utilità del sesso nei videogiochi. DOAEBV doveva essere un gioco per fan del beach volley, non per pervertiti. Però sono sicuro che in Giappone farà un successone.

    Boh...
  3. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3392899
    cioè, DOAX come esempio di sesso nei viggì?

    Io citerei tutto al più Silent Hill 2, tra i titoli usciti. Almeno per la visione un filino più matura della cosa. Quello è un cammino interessante.
    Il sesso che vedi in DOAX lo sento di gusto spiccatamente adolescenziale. Nulla di male per me, eh! Finché c'è scelta. E il gioco penso di pigliarlo. Qualche risata la faccio anch'io volentieri.:)

    RA
    -There'sonethingI'mcertainof,Return,Iwill,TooldBrazil -
  4.     Mi trovi su: Homepage #3392900
    tristezza:(

    pessimismo e fastidio...
    "In the land we live, we die, praise the oneness, praise the lie, to bind a web around the faker,
    we will need a true Rainmaker. No one was born to be a slave, seek the past and place the blame,
    tell me the color of the rain, no one was born to be
  5.     Mi trovi su: Homepage #3392901
    A Parte che esistono gli hentai (seppur censurtati), ma non fai prima a prendere /noleggiarti una Vhs o DVD?, cmq sempre per XBOX
    dovrebbe esserci N.U.D.E: che malvagio non dovrebbe essere;)





    saluti
    headhunter
    PLAY MORE
    LIFE'S A GAME
    Non sei qualificato per andare a tracciare proiezioni
    ortogonali sui coglioni degli altri Cit by FogMan
    Resistance is Futile You Will be Assimileted Cit by AL
  6.     Mi trovi su: Homepage #3392902
    M@tty ha scritto:
    Fino ad ora ....
    Giungerà giungerà, visto che nel mercato videoludico le idee ultimamente ristagnano in maniera impressionante, le majors dell'intrattenimento ellettronico cercheranno di creare interesse a suon di violenza, tette ballonzolanti e sempre maggiori specifiche tecniche meramente audiovisive : MESTIZIA !!!!!!
    Per altro già titoli come BMXXX (che escluso l'uso smodato le poppe e culi non presenta nulla che si possa imporre all'attenzione dell'utente)sono l'evidenza che tale bieca politica è già in atto.
    Intendiamoci non sono contro il sesso nei videogiochi ma se ce lo vogliamo mettere che non sia solo un banale pretesto per creare hype intorno a un gioco.
  7.     Mi trovi su: Homepage #3392903
    Propio l'esempio di quella scena di Silent Hill giustifica quello da me detto. Noto che molti non hanno capito quello che volevo, interpretando il tutto come desiderio adolescenziale di esperienze sessuali oppure vedendo solo il lato pratico/meteriale del sesso. La scena del gioco Konami serve, arricchisce e fa il suo effetto. Ma una scena del genere non credo che l'avremo mai trovata 6 anni fa in un titolo distrubuito a livello mondiale e di grande fama. Qualcosa sta' nascendo, un qualcosa legato al sesso, sempre piu' presente. Nemmeno a me piacerebbero i possibili titoli inutili a sfondo sessuale, ma questa e' una conseguenza inevitabile. Mentre sono contetissimo che ora i programmatori abbiamo piu' liberta' di inserire elementi sessuali se lo desiderano, a scopo strutturale o narrativo, non importa, ma e' un elemento che fa parte della realta' e che fino ad oggi era irrealisticamente troppo poco presente nel mondo videoludico. Pensate alle avventure dove c'e' una storia d'amore, alle simulazioni di vita o ad una scena di nudo inserita con lo scopo Atmosferico/scenico. Da oggi(figuratamente) i programmatori si sentiranno piu' liberi di inserire elementi del genere e credo che questa sia una cosa che abbatta alcune barierelimitanti che avevano. Nella scena di FFX in cui Tidus e Yuna si tuffano in acqua baciandosi appassionatamente(ecco un altra esempio) io sono rimasto stupito di tale momento, non pensando che sarebbe successo. Questo e' sbagliato e limitante perche', pensandoci bene, era normalissimo che in quel momento e con quell'atmosfera sarebbe accaduto. La mia mente dava per scontato che nei videogiochi c'era un limite che non avrebbe permesso il realizzarsi di tale realistica scena. Questo secondo me era un difetto dei videogiochi, che quella scena ed il momento attuale forse sta' togliendo.
    Nintendo fan.
    Videogiocatore vecchio stampo.
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3392906
    il sesso sarebbe bello in un videogioco, ma nello stile di FF;
    Pensate un final fantasy dove l'eroe si districa tra il suo vero amore, ed una ragazza che l'attrae solo fisicamente, vi sarebbero miliardi di implicazioni diverse, le più variegate riflessioni, completerebbe un videogame con della realtà, ma (fortunatamente) no ne farebbe la struttura portante.
    Potrebbero essere aggiunte nuove figure, e dibattiti odiernissimi (vedi religione)..
    Si verebbero a costruire dei personaggi con una psiche diversa,più complessa, in alcuni casi anche deviata, ma più attinente alla realtà: tutto questo si può fare anche senza mostrare nessuna scena esplicita...che ne pensate?
    19 maggio 1998(resident evil)
    La febbre è scomparsa ma il prurito continua. Ero affamato e ho mangiato cibo per cani. Prurito. Prurito. E' venuto Scoot. Aveva una brutta faccia, così l'ho ucciso. Delizioso.
  9. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3392907
    M@tty ha scritto:
    Fino ad ora abbiamo avuto solo piccoli elementi(poster di Duke Nukem) o rarissimi esempi dove erano presenti dei particolari attinenti al sesso nei videogiochi(i poker con foto porno finale, Fear effect).
    Ora, dopo la presenza delle prostitute in GTA(elemento interagibile anche se non utile ai fini del gioco) e l'atmosfera, nonche' i premi "sessuali" di BMX XXX, ci troveremo di fronte al primo titolo che fa del Sesso la base del gioco(sia strutturalmente che esteticamente). So' che esistevano le simulazioni d'appuntamento, ma quello e' sentimento, e so' anche di alcuni gioco a sfondo sessuale presenti in Giappone(anche se di giochi inutili e semplici si trattano) ma un vero titolo distribuito a livello mondiale e pubblicizato a manetta, ancora non si era visto. Ecco allora DOA xtreme beach volley che fa del il suo elemento estetico e strutturale. Per estetico, si capisce subito cosa intendo, mentre per strutturale, mi sento di dover dire come il gioco faccia perno sul desiderio sessuale e la voglia di fare del bene a queste ragazze. Il fatto che siano stati inseriti elementi simili alle simulazioni di appuntamento, indicano l'intenzione del programmatore di spingere il giocatore a soddisfare ed instaurare un raporto con il personaggio virtuale. Tutta la parte dei regali e gadget da comprare poi, che fine ha se non quello di soddisfare la nostra ragazza preferita o(nel caso di abiti strettissimi e fini) di vedere tutte le grazie che questa ha da mostrare?

    Spero propio che questo gioco sia lo spunto per il mondo videoludico ad inserire il sesso nei videogiochi in maniera profonda e che magari coinvolga anche l'aspetto strutturale ed interagibile. Propio come negli altri media e forme d'arte, le ultime due cose che vengono inserite e tolte dalla censura sono l'horror-splater e poi il sesso. Cosi come nel cinema alcuni anni fa, spero che cio' accada nel mondo dei videogiochi(l'horror splatter e' giunto a noi ormai da alcuni anni, con enormi polemiche iniziali: ricordate Mortal kombat e resident evil alle loro uscite), dato che l'inserimento del sesso dove serve e la nascita di generi appositi(non solo confinati in giapone) arricchirebbe il mondo videoludico e finalmente lo completerebbe, dato che fino ad ora, almeno io, ho sentito la mancanza di questo elemento.
    cioè ragazzi, come fate a considerare sesso, un branco di poligoni che si muovono su schermo?

    mah, non so se provare sdegno o pena.
  10. bulletstorm  
        Mi trovi su: Homepage #3392908
    Io credo invece che faccia molto male, inserirlo nei videogiochi.

    C'era sesso in Phantasmagoria per PC di 5/6 anni fa (anzi lì era stupro), ci sono allusioni evidenti in SH2, c'è stato in Xenogears e tante allusioni in quasi tutti i picchiaduro.

    Ci manca solo Ratchet che usa come gadget un vibratore anale montato in testa a Clank...poi stiamo apposto.
  11.     Mi trovi su: Homepage #3392909
    Ah in questo genere noi italiani saremo i migliori, già mi vedo il prossimo titolo Xbox di Milestone prodotto da Tinto Brass ed interpretato da Rocco Siffredi... :'(
    Sia santificato quel giorno che vendetti la PS2 per il Cubo :)
    "Vendo queste belle giacchette" (Guybrush Threepwood)
  12. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3392910
    Mi sono piaciute molto le riflessioni di Ra e slashssj. Il sesso come una componente che completi la caratterizzazione della natura umana, non una semplice messa in mostra di atti sessuali. In questo senso personaggi che solo alludessero al sesso e alla sessualità sarebbero più completi e realistici (vedi il già citato e splendido SH 2). L'idea del Final Fantasy con l'eroe combattuto tra amore e attrazione mi ha riportato alla mente il settimo episodio (Aerith/Tifa), un motivo ci deve pur essere, o no?

  SESSO nei VG: Finalmente

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina