1. A riposo  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3397524
    Un viaggio quasi lungo quanto quello dei protagonisti del film per raggiungere Zurigo e vedere, finalmente, il secondo capitolo della trilogia de Il signore degli anelli.
    In più, una giornata intera passata a discutere del film via ICQ con chi l'aveva già visto, confrontando pareri molto spesso contrastanti. Il mio lo riassumo qua sotto.

    ATTENZIONE: QUESTO MESSAGGIO CONTIENE ANTICIPAZIONI. SIETE AVVISATI


    S - P - O - I - L - E - R




    Orbene, com'è? Beh, secondo me il film è globalmente grandioso. Ciononostante l'ho gradito meno del primo, principalmente per alcuni momenti secondo me un po' poco intriganti e per alcune scelte di Jackson.
    Qui è doverosa una premessa: ho letto il libro un milione di volte, lo conosco e lo apprezzo moltissimo. Questo fa di me un "perfezionista"? Credo di no. Sono perfettamente consapevole che la riduzione cinematografica di un libro debba per forza sottostare a dei compromessi e la cosa è ben più vera in questo caso. Ci troviamo di fronte a un libro enorme, ricco all'inverosimile di dettagli, sarebbe futile anche solo pensare che i film potessero raccontare tutto.
    Non mi scandalizzo se un personaggio viene tagliato, se uno viene sostituito o cose simili: se la cosa è funzionale alla narrazione, ok, non ho problemi.
    Conclusa la premessa, parto dal fondo e dico che ho gradito Le Due Torri meno de La Compagnia dell'anello. Perchè? Perché di fatto alcune variazioni sulla trama narrata dal libro proprio non le ho capite. Ma dei lati negativi parlerò dopo.

    IL BELLO DE LE DUE TORRI
    Il film inizia riprendendo la scena della "morte" di Gandalf, per seguire questa volta lui e non la compagnia. Vediamo la battaglia con il Balrog e come lo stregone riesce a spuntarla. E' un inizio travolgente, spettacolare, da vedere e rivedere. Il biglietto da visita, quindi, è ottimo, niente da dire: ci si inchioda subito alla poltrona aspettandosi tre ore di godimento assoluto. Godimento che, globalmente, non viene affatto disatteso: anche questo film è un vero e proprio spettacolo per gli occhi, il dipinto della Terra di mezzo, in questo caso un po' più "dark" com'era lecito aspettarsi, prende forma davanti ai nostri occhi. Visivametne tutto è splendido, sono veramente poche le inquadrature poco convincenti.
    La parte iniziale, quella dell'inseguimento, è forse sottotono rispetto alla grandezza che colpisce lo spettatore quando l'escalation degli eventi porta alla grande battaglia del fosso di Helm. Ad ogni modo, ho gradito ogni singolo minuto del film dal punto di vista visivo, veramente un sollucchero.
    Avevo il terrore di scoprire creature digitali che non fossero all'altezza. Anche Lucas e la sua ILM, talvolta, accusano cadute di tono, anche in Episodio II c'erano scene digitali che non mi hanno convinto. Qui globalmente è tutto incredibilmente naturale, a partire dai due, importantissimi personaggi che sono stati completamente basati sulla CGI. Mi riferisco, ovviamente, a Gollum, splendido perché riesce a comunicare in maniera incredibile le sue insicurezze, la sua schizzofrenia, i suoi conflitti interiori, il suo passato. Chi ha letto il libro non faticherà a ritrovare nei suoi occhi quelle "luci" tanto minuziosamente descritte da Tolkien, quegli atteggiamenti familiari del personaggio, forse, più importante dell'intera saga. Solo in alcuni casi si nota uno "stacco artificioso" tra l'attore in CGI e il resto dell'inquadratura, ma sono cose su cui possiamo passar sopra, considerando le splendide interazioni di Gollum con il mondo circostante nel resto del film (la lotta con Sam all'inizio è fantastica).
    Se di Gollum qualcosa si era visto nei trailer, oltre a quella velocissima apparizione in La compagnia dell'anello, altrettanto non si può dire di Barbalbero: con lui proprio non sapevamo cosa aspettarci, non sapevo come l'avessero pensato o realizzato, si vedevano solo due "piedi" nell'ultimo trailer. Beh, Barbalbero è semplicemente eccezionale, praticamente identico a come l'ho sempre immaginato (forse però me l'aspettavo un po' più massiccio, ma sono inezie). Humm humm, veramente ottimo, non c'è che dire, stupendo poi l'attacco a Isengard. Potente è l'unica parola che mi viene in mente.
    Il film ti prende per mano e ti guida lungo le vicende: il "rimbalzo" tra i vari episodi è tutto sommato riuscito, si riescono a seguire le vicende dei vari gruppetti senza troppi patemi o confusioni, l'introduzione di nuovi personaggi è realizzata in maniera eccellente e anche chi non conosce il libro non dovrebbe avere difficoltà a piazzare le "novità" nell'economia della storia.

    COSA NON VA?
    Come detto, Jackson ha deviato molto dalla storia del libro. Se in alcuni casi la cosa è condivisibilissima (Eomer che non è al fosso di Helm) oppure addirittura apprezzabilissima (ottimo l'intervento degli elfi nella battaglia, anche se il destino di Haldir è scontato fin da quando lo si vede apparire nell'inquadratura), non altrettanto sono le deviazioni più marcate, quelle che, a mio modo di vedere, non sono affatto funzionali alla storia.
    Inscenare una "supposta morte" di Aragorn serve solo a introdurre un dialogo onirico con Arwen che avrebbe tranquillamente essere piazzato in un qualsiasi altro momento. Non credo che nessuno degli spettatori che non conoscono il libro si berrà per un singolo momento il fatto che Aragorn sia morto veramente e la cosa, per me scontatissima naturalmente, mi ha annoiato a morte, un espediente di cui si poteva fare a meno, anche volendo, ripeto, raccontare di questo supposto contatto etereo con l'amata lontana in procinto di lasciare la terra di mezzo (ma quando mai...).
    La seconda, e imho più grave, questione riguarda Faramir. Il suo personaggio è stato totalmente stravolto, PJ divaga per un monte di minuti su una strada inventata di sana pianta che non ha alcuna utilità nella narrazione della storia. Anzi, a mio modo di vedere tutta la sequenza è addirittura deleteria, diluisce l'inevitabile e serve solo a introdurre un lungo e francamente palloso monologo di Sam su cosa è bello e cosa no. Mi era stato annunciato che Faramir sarebbe stato tentato dall'anello. Era una di quelle variazioni che mi stavano bene, serviva a far capire che anche il più nobile degli uomini poteva venir soggiogato dall'anello e questo sarebbe bastato a rafforzare la posizione di Aragorn in merito al portare l'anello a Gondor. Sarebbe stato sufficiente esaurire la questione nel rifugio oltre la cascata. Invece Faramir tratta Frodo da nemico, quasi da prigioniero. Lo conduce verso Gondor in mezzo a una battaglia, non lo ascolta (cosa che cozza completamente con il suo personaggio "vero", visto che gli basta ascoltare frodo per capire quale sia l'importanza della sua missione e il peso rappresentato dall'anello nell'economia degli eventi) e poi, d'improvviso, lo lascia andare. Pessimo, mi spiace. Il fatto che venga stravolto un personaggio di primissimo piano seguendo una strada che, ripeto, non mi è parsa affatto funzionale nell'economia della storia non mi è piaciuta affatto. Tutto quel tempo avrebbe potuto essere speso molto meglio per affrontare nel dettaglio altre questioni, magari appena accennate.
    Un rapporto di amore-odio ho invece per la scelta di trasformare Gimli nella macchietta comica del film. Il film è opprimente e i momenti comici di cui è protagonista il nano sono letteralmente favolosi, in alcuni casi da risate a crepapelle. Ma mi pare poco simpatico che in fondo, questo nano così fiero nelle pagine del libro appaia come un mix di Stanlio e Ollio (o di R2-D2 e C3PO) in questo film. Probabilmente ho amato il personaggio più di PJ (che evidentemente adora letteralmente Legolas, anche in questo film semplicemente splendido) e, sebbene mi sia divertito molto durante le sue vicissitudini, un po' mi è spiaciuto vederlo conciato così.
    La battaglia del Fosso di Helm è grandiosa fino al termine. Un po' del "tempo sprecato" di cui ho parlato poc'anzi avrebbe potuto essere usato per introdurre sul campo di battaglia la foresta comandata dagli Ent, che invece non appare per nulla. Così facendo i molti minuti di spettacolarità travolgente dell'attacco al fosso si risolvono con l'uscita di un pugno di combattenti dalla fortezza e l'arrivo di Gandalf al comando dei guerrieri di Eomer (che, come detto, avrebbe dovuto essere da un'altra parte, ma non è questo il problema). In totale, un 2-300 uomini a cavallo riescono a eliminare all'arma bianca 10000 orchi circa, dopo che al riparo dalle mura le avevano buscate per tutta la notte. Una conclusione veramente poco degna di una battaglia di quella portata.

    Che dire, per concludere questa lunghissima dissertazione?
    Che il film mi è piaciuto molto, che la storia va avanti. Certo, il film rispetto al libro finisce troppo presto, ma riflettendoci concordo con chi sostiene che metterci dentro anche il dialogo con Saruman a Isengard e/o Shelob sarebbe stato troppo dopo le lunghe scene della battaglia al fosso di Helm. Spero solo che ce la facciano a piazzare tutto nel terzo film senza tagliare troppo, perché di cose importanti ne Il ritorno del Re ne succedono, eccome.

    Insomma, queste sono le mie impressioni "a tiepido". Ossia dopo l'esaltazione iniziale e dopo una giornata dai riflessioni e discussioni sparse.
    http://www.facebook.com/VITSole
  2.     Mi trovi su: #3397525
    <--Sole---> ha scritto:
    .

    Che dire, per concludere questa lunghissima dissertazione?
    Che il film mi è piaciuto molto, che la storia va avanti. Certo, il film rispetto al libro finisce troppo presto, ma riflettendoci concordo con chi sostiene che metterci dentro anche il dialogo con Saruman a Isengard e/o Shelob sarebbe stato troppo dopo le lunghe scene della battaglia al fosso di Helm. Spero solo che ce la facciano a piazzare tutto nel terzo film senza tagliare troppo, perché di cose importanti ne Il ritorno del Re ne succedono, eccome.

    Insomma, queste sono le mie impressioni "a tiepido". Ossia dopo l'esaltazione iniziale e dopo una giornata dai riflessioni e discussioni sparse.
    [SPOILER]

    Concordo con te su praticamente tutto, l'esaltazione per me però è ancora troppo fresca per un vero confronto col primo, attenderò di averlo assimilato per ben benino, ovvero alla quina/sesta visione al cinema :D
    Ti dirò a me il nuovo Faramir e gli eventi che ne conseguono mi sono piaciuti tantissimo, ma davvero troppo, forse sì troppo diverso dal nobilissimo Faramir del libro, ha cmq un intero film per rifarsi, ma davvero molto azzeccato IMHO.
    Anche io non ho gradito la riduzione a macchietta di Gimli, i nani sono la mia razza preferita in AD&amp;D ^^, e l'ho trovato si divertente ma se si eliminavano almeno un due o tre scenette in cui si rende ridicolo era molto meglio.
    La separazione di Aragorn invece è davvero deprimente, si nota subito che non c'azzecca nulla e il tentativo di rendere Arwen un personaggio in questo secondo episodio fallisce pietosamente, nel primo aveva funzionato meglio, molto belli però i dialoghi di Elrond e Galadriel.
    Tristissimo, la cosa più deprimente del film, Legolas che scende con lo skudo/skateboard dalle scale al fosso di helm, mica è Marty McFly -_-, lì ci siam depressi per qualche minuto.
    Nel complesso ho adorato questo film, mi sono innamorato di Gollum, voglio il suo pelouche è troppo tenero, e Barbalbero e gli Ent in generali sono semplicemente maestosi.
    Trovo che le licenze dal libro siano azzeccate a parte quelle due o tre citate e promuovo pressochè a piene voti questo secondo capitolo.
    Per quanto riguarda la sorte di Saruman e Shelob sono contento appaiono più volte, questo mi fa ben sperare nella riduzione dei capitoli del ritorno a casa che ad essere onesti non mi sono mai piaciuti.
  3.     Mi trovi su: Homepage #3397526
    Ma no!Hanno distrutto Faramir!Ma che porci!Già gli hanno messo l'attore con la faccia da babbeo e ora ne violentano il carattere :'(
    E poi non c'è la foresta che accoppa gli orchi ad Helm?Ma cosa c'è nel film?
    Che balle, hanno aggiunto roba inutile come nel primo,tipo le scene inutili del "furto" del petardo! Ma poi a cosa serve cambiare le cose che succedono nel film?Sempre nel primo perchè gli hobbit si incontrano nel campo e,invece, non si accordano prima come nel libro?!Che stronzata!
    Speriamo che nel Dvd delle Due Torri aggiungano belle cose come in quello della Compagnia.
    Ciao
    Codice amico Mario Kart: 322183 - 153516 nick: bonehead
    Codice amico Animal Crossing WW: 1804-6017-7881 città:bonelandia nick: Drillo (non ho ancora trovato nessuno on-line :'( )
  4.     Mi trovi su: Homepage #3397528
    Uaaaa, qua sono le 3, la in Italia starete gia tutti festeggiando come dei porci! be, approfitto per fare gli auguri a tutti.
    Premessa a parte, che non c`entra una sega, volevo aspettare una seconda visione prima di scrivere qualcosa, ieri sera e` saltata, penso di andarci domani, ma vabbe, sono stuzzicata da quello che avete scritto. Prima di tutto, vederlo in originale e` una gioia.
    Secondo, concordo praticamente su tutto cio` che ha scritto Sole.
    Purtroppo la prima visione, come fu per il primo capitolo, me la rovino sempre parecchio, perche ` penso un sacco al libro, alle differenze con il libro, che qui , come si sapeva, sono parecchie.
    Gollum sicuramente e` il personaggio migliore, incredibilmente tenero quando `il lato buono` emerge, bellissimo il lungo monologo con inquadrature diverse, come se si trattasse di due persone diverse, una schizofrenia stupendamente rappresentata. All`inizio, ho notato qualche problemino nel doppiaggio, nella sincronia voce-bocca, ma e` una cosa proprio minima. Mi e` piaciuto moltissimo anche Vermilinguo, fa venire i brividi da quanto e` viscido. Stupendi(ehm, termine poco azzeccato forse)gli orchetti, il modo di relazionarsi tra loro, davvero riusciti. Potentissima la battaglia, anche se mi dispiace un po` che tutto il film sia imperniato principalmente su di essa.
    Gimli ridotto a macchietta e` decisamente triste.Ok, certo, fa anche ridere talvota, pero` e` esagerato. E anche tutta la parentesi Aragorn-Arwen, davvero da risparmiare. Gandalf, per quanto appaia poco, e` davvero sbiadito: stavolta McKellen non mi ha convinto per niente, totalmente diverso rispetto alla splendida interpretazione nella Compagnia. Un`altra cosa che mi ha convinto poco e` gran parte della parentesi Barbalbero(splendidamente realizzato)-Hobbit. Si protrae troppo a lungo per il film la sequenza dei due hobbit sull`ent e il fatto che sia Merry a fargli il discorsone sull`importanza di agire etc, non mi e` piaciuto affatto, gli Ent sapevano bene cio` che dovevano fare, come dice Barbalbero nel libro "Non e` stata una risoluzione frettolosa".Comunque, l`attacco a Isengard e`spettacolare.
    La parentesi Faramir non ha convinto neanche me, il modo in cui tratta Frodo e` da pezzenti, e cio` non si addice affatto a un personaggio di tale portata.
    Comunque, complessivamente lo trovo un gran bel film, potente. Serve assolutamente una seconda visione:)
    Spero solo che il volume non sia cosi` basso in tutti i cinema, sarebbe un vero peccato.
  5. asap  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3397529
    dopo aver rosicato due settimane, ora ho potuto leggere le altrui impressioni.

    [...]
    ho tagliato tutto, era scritto male.
    bello, piu' del primo.
    parlando da quasi ignorante, ossia libro letto una sola volta piu' di dieci anni fa condito con memoria bacata (peddire, al Fosso aspettavo i nani, poi ho notato l'assenza di solamnici:P).

    una sola cosa: Faramir funziona benissimo. esiliato dal suo stesso sangue, costretto a combattere da brigante, e' naturale che diffidi di tutti.
    imho il solo punto debole del film e' '"incontro" tra Arwen e Aragon, troppo fuori come ritmo.

    per il resto concordo pienamente: smeagol sublime/grandioso, gimli deturpato troppo(un paio di volte si ride, ma poi e' accanimento), ant ben fatti (anche se imho troppo "veloci"), gandalf meno ispirato (ma c'era aragorn da esporre).

    piu' grosso&amp;cattivo del primo, al netto di qualche cg farlocca (ma io sono malato per 'ste cose).
    esaltante.



    -365.
    Henshin a Go Go Baby!
    (it's only a VideoGame but) I like it!
  6. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3397530
    <--Sole---> ha scritto:
    Un viaggio quasi lungo
    [...Snippone...]

    Visto ieri sera. Concordo praticamente in toto, e aggiungo che nei lati meno piacevoli ci aggiungo anche...

    [SPOILEEEEEEEEEEEER sul LIBRO]

    ...il fatto che sia stato tralasciata la vicenda dell'acqua degli Ent che Barbalbero fa bere ai due hobbit...
  7. A riposo  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3397531
    Squall-kun ha scritto:

    Ti dirò a me il nuovo Faramir e gli eventi che ne conseguono mi sono piaciuti tantissimo, ma davvero troppo, forse sì troppo diverso dal nobilissimo Faramir del libro, ha cmq un intero film per rifarsi, ma davvero molto azzeccato IMHO.
    Ecco, evidentemente è una questione di gusti, più che di altro. A me quegli "eventi" mi hanno letteralmente annoiato a prescindere dalla fedeltà con il libro.


    Anche io non ho gradito la riduzione a macchietta di Gimli, i nani sono la mia razza preferita in AD&amp;D ^^, e l'ho trovato si divertente ma se si eliminavano almeno un due o tre scenette in cui si rende ridicolo era molto meglio.


    Si, sono decisamente d'accordo.


    La separazione di Aragorn invece è davvero deprimente, si nota subito che non c'azzecca nulla e il tentativo di rendere Arwen un personaggio in questo secondo episodio fallisce pietosamente, nel primo aveva funzionato meglio, molto belli però i dialoghi di Elrond e Galadriel.


    Già, bellissimi. Però ho come l'impressione che gli elfi siano un po' troppo "sovrannaturali", nella visione di Jackson della storia. Inzomma, PJ ha ammiccato a una sorta di "divinità terrena" degli elfi già quando Arwen "salva" Frodo dopo la piena all'arrivo a Rivendell nel primo film, ora c'è sta scena di Aragorn che ha questo contatto onirico, ma che volendo potrebbe anche essere interpretata (e spero di sbagliare, vivamente) con un "Aragorn sta morendo, Arwen lo salva". Gli elfi comunicano da grandi distanze... e che sono, dico io?


    Tristissimo, la cosa più deprimente del film, Legolas che scende con lo skudo/skateboard dalle scale al fosso di helm, mica è Marty McFly -_-, lì ci siam depressi per qualche minuto.


    Ecco, va proprio a gusti. A me quella cosa lì ha fatto impazzire letteralmente. Se non erro, poi, l'avevo già vista nel gioco di Electronic Arts.


    Per quanto riguarda la sorte di Saruman e Shelob sono contento appaiono più volte, questo mi fa ben sperare nella riduzione dei capitoli del ritorno a casa che ad essere onesti non mi sono mai piaciuti.


    In effetti va detto che ci sono tante, tante cose nel terzo libro cvhe possono essere compresse o tralasciate senza danni. Speriamo bene.
    http://www.facebook.com/VITSole
  8. A riposo  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3397535
    Squall-kun ha scritto:
    Beh fino ad ora sono tutt'altro che deluso ;)
    Ah, beh, certo. Nemmeno io, intendiamoci. Ho scritto e ripeto che ad ogni modo Le Due Torri è grandioso. Solo continuo a non capire il perché di quelle variazioni, a che cosa servano, ecco. Ma globalmente, se LCdA meritava un bel 9 sul mio personalissimo taccuino, LDT arriva tranzillo tranzillo al 8,5.
    http://www.facebook.com/VITSole
  9.     Mi trovi su: #3397536
    <--Sole---> ha scritto:
    Ah, beh, certo. Nemmeno io, intendiamoci. Ho scritto e ripeto che ad ogni modo Le Due Torri è grandioso. Solo continuo a non capire il perché di quelle variazioni, a che cosa servano, ecco. Ma globalmente, se LCdA meritava un bel 9 sul mio personalissimo taccuino, LDT arriva tranzillo tranzillo al 8,5.
    Da buon fanboy aggiungo mezzo punto a entramibi i film ;)
  10. A riposo  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3397537
    Alyssa ha scritto:
    Uaaaa, qua sono le 3, la in Italia starete gia tutti festeggiando come dei porci! be, approfitto per fare gli auguri a tutti.
    Uellah, chi si rivede!
    Perché, tu dove ti collochi, al momento, Janet? :)

    Per il topic: quoto praticamente tutto, la lingua originale è favolosa e in effetti, a pensarci, Gandalf è un po' meno carismatico in questo nuovo capitolo. Avrà di che rifarsi nel prossimo. Sul consulto degli Ent, mah, in effetti la "risoluzione" è un po' facilona, però questa rientra tra le variazioni che posso capire, come Eomer che non è al fosso ma in realtà arriva con Gandalf dopo o la presenza di Haldir e degli elfi (l'uno di Lorien, gli altri di Rivendell, poi!) alla battaglia. Inzomma, sono variazioni che rientrano imho nella filosofia dell'adattamento. Non certo sfasciare Faramir e allungare il film con una puntatina a Gondor che non ha motivo d'essere...
    http://www.facebook.com/VITSole
  11.     Mi trovi su: Homepage #3397538
    <--Sole---> ha scritto:
    Uellah, chi si rivede!
    Perché, tu dove ti collochi, al momento, Janet? :)

    Per il topic: quoto praticamente tutto, la lingua originale è favolosa e in effetti, a pensarci, Gandalf è un po' meno carismatico in questo nuovo capitolo. Avrà di che rifarsi nel prossimo. Sul consulto degli Ent, mah, in effetti la "risoluzione" è un po' facilona, però questa rientra tra le variazioni che posso capire, come Eomer che non è al fosso ma in realtà arriva con Gandalf dopo o la presenza di Haldir e degli elfi (l'uno di Lorien, gli altri di Rivendell, poi!) alla battaglia. Inzomma, sono variazioni che rientrano imho nella filosofia dell'adattamento. Non certo sfasciare Faramir e allungare il film con una puntatina a Gondor che non ha motivo d'essere...
    Ooohh, Fraaaaank!Buon annooooooooo! :)
    Sto "all`America". Non ho ancora controllato, c`e` l`action figure di Gollum? Ho visto quelle di tutti gli altri, ma Gollum non c`era. Comunque, forse hai ragione sugli Ent, alla fine si tratta di una variazione sopportabile, almeno rispetto ad altre piu` discutibili.

  [SPOILER] LE DUE TORRI - Lungo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina