1.     Mi trovi su: Homepage #3402293
    Prendo spunto da un articolo apparso su punto informatico http://punto-informatico.it/pi.asp?i=34499, basato su uno studio di PCData secondo il quale le donne che vieogiocano online sono piu\' numerose degli uomini (in USA). Sempre secondo questo studio le tipologie di gioco sono comunque differenti (niente fps ma molti puzzle e quiz).
    Cosa ne pensate? E\' possible che che lo scarso successo dei videogiochi offline sia dovuto a un retaggio tipicamente maschile di questo hobby?
    E che quindi game designer, sviluppatori e marketing si orientino soprattutto ad un pubblico maschile tralasciando una parte enorme di questo mercato?
    Se si\', quali sono i giochi piu\' apprezzati dal pubblico femminile? Quale è il modo migliore per diffondere il videoludismo anche tra le donne?
    Chiaramentre spero di avere risposte anche femminili...

    [Modificato da bAdTaStE il 5/1/2001 14:01]
  2.     Mi trovi su: Homepage #3402294
    Ciao bAd,penso che per le ragazze si possa più che altro parlare di videolud(d)ismo...Giochi di parole a parte,penso che la loro insofferenza sia un pò come quella per il calcio:alle donne(parlo della maggioranza of course) non piace molto vedere i propri uomini comportarsi come bambini,(e anche se il mondo-videogiochi si è da tempo evoluto su prodotti dal taglio molto "adulto" e complesso,è questa la sensazione fondamentale che a loro deriva)soprattutto quando hanno la sensazione di venire trascurate.Non sono Alberoni,comunque posso giurare che mi convertirò allo shintoismo praticato nel Punjab meridionale,se mai dovessi vedere una lei giocare a,nell'ordine,:giochi di ruolo/avventure in genere,picchiaduro/sparatutto,giochi sportivi in generale....E le software-houses si adeguano. La loro preferenza di quiz e puzzle è naturale,perchè deriva proprio da una "visione" iper-rapida e immediata dell'atto videogiocoso,ossia che non "rubi" troppo tempo ad altre attività ritenute preminenti...
  3.     Mi trovi su: Homepage #3402295
    Mah, non ne sono molto convinto. Penso che il problema piu' grande sia di natura culturale: il mondo dei videogiochi e' da sempre stato dominato da uomini e quindi anche tutta la comunicazione che ci sta intorno e' indirizzata tipicamente a loro.
    Sicuramente alcuni generi ed in particolare i giochi piu' violenti difficilmente potranno mai avere appeal anche su una donna ma altri potrebbero farlo senza dubbio.
    Conosco delle ragazze che passano molto tempo a giocare a strategici come Faraon e Ages of Epire.
    Per non parlare degli arcade classici come Pacman, Frogger...
    Mia sorella stessa (28 anni) ama molto giocare agli adventure (Monkey e Grim Fandango le sono piaciuti moltissimo).
    Quindi ritengo che tutte quelle barriere alla prima prova (che poi e' quella che ti fa innamorare dei videogiochi) siano dovute soprattutto all'immagine negativa e titpicamente maschile che gli stessi hanno.
    Comunque ripeto che mi piacerebbe veramente sapere cosa ne pensa qualche ragazza. Ho visto che almeno un paio di redattrici sono donne. Cosa aspettate??? ;)
  4. A riposo  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3402296
    bAdTaStE ha scritto:
    Mah, non ne sono molto convinto. Penso che il problema piu' grande sia di natura culturale: il mondo dei videogiochi e' da sempre stato dominato da uomini e quindi anche tutta la comunicazione che ci sta intorno e' indirizzata tipicamente a loro.
    Sicuramente alcuni generi ed in particolare i giochi piu' violenti difficilmente potranno mai avere appeal anche su una donna ma altri potrebbero farlo senza dubbio.
    Conosco delle ragazze che passano molto tempo a giocare a strategici come Faraon e Ages of Epire.
    Per non parlare degli arcade classici come Pacman, Frogger...
    Mia sorella stessa (28 anni) ama molto giocare agli adventure (Monkey e Grim Fandango le sono piaciuti moltissimo).
    Quindi ritengo che tutte quelle barriere alla prima prova (che poi e' quella che ti fa innamorare dei videogiochi) siano dovute soprattutto all'immagine negativa e titpicamente maschile che gli stessi hanno.
    Comunque ripeto che mi piacerebbe veramente sapere cosa ne pensa qualche ragazza. Ho visto che almeno un paio di redattrici sono donne. Cosa aspettate??? ;)
    Mi dicono che l'Avesani non abbia ancora smesso di sboccare da capodanno! :)

    Ora m'ammazza!
    http://www.facebook.com/VITSole
  5. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3402298
    <--Sole---> ha scritto:
    bAdTaStE ha scritto:
    Mah, non ne sono molto convinto. Penso che il problema piu' grande sia di natura culturale: il mondo dei videogiochi e' da sempre stato dominato da uomini e quindi anche tutta la comunicazione che ci sta intorno e' indirizzata tipicamente a loro.
    Sicuramente alcuni generi ed in particolare i giochi piu' violenti difficilmente potranno mai avere appeal anche su una donna ma altri potrebbero farlo senza dubbio.
    Conosco delle ragazze che passano molto tempo a giocare a strategici come Faraon e Ages of Epire.
    Per non parlare degli arcade classici come Pacman, Frogger...
    Mia sorella stessa (28 anni) ama molto giocare agli adventure (Monkey e Grim Fandango le sono piaciuti moltissimo).
    Quindi ritengo che tutte quelle barriere alla prima prova (che poi e' quella che ti fa innamorare dei videogiochi) siano dovute soprattutto all'immagine negativa e titpicamente maschile che gli stessi hanno.
    Comunque ripeto che mi piacerebbe veramente sapere cosa ne pensa qualche ragazza. Ho visto che almeno un paio di redattrici sono donne. Cosa aspettate??? ;)
    Mi dicono che l'Avesani non abbia ancora smesso di sboccare da capodanno! :)

    Ora m'ammazza!
    Modalità suicidio ON
    Ha smesso, ha smesso.
    Ho il water intasato, per non parlare della chiazza sul materasso.
    Modalità suicidio OFF

  Donne e videogiochi

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina