1.     Mi trovi su: Homepage #3405639
    Con l'avvento delle consolle pian piano il settore arcade e'andato in calando,le salagiochi son sempre meno affollate.I titoli arcade rischiano di essere trascurati(forse e'anche un po'per questo motivo che il dc e'fallito)titoli come virtua striker rischiano di essere dimenticati.Spero che sega e namco estendano i loro titoli arcade su tutte le consolle,cosi'da riuscire a tenere in vita l'arcade.
  2. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3405640
    Non penso che sia un problema di genere arcade.
    Prima c'erano le sale giochi e le console a casa.
    Giocavi in sala giochi quello che non potevi avere a casa, oppure giocavi in sala giochi quello che potevi aere a casa, ma al costo di conversioni orribili o quanto meno inferiori a quello da sala.
    E ti sognavi il Neo Geo, perchè avevi una macchina da sala giochi in casa, però il prezzo era veramente proibitivo.
    E adesso?
  3. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #3405641
    Il problema è che ormai anche nella realizzazione di schede da sala si tende al risparmio!!
    Insomma, l' hardware di una console è già obsoleto quando questa esce sul mercato e quindi costa poco!! Una volta, invece, gli hardware da sala erano l' avanguardia tecnologica per il divertimento videoludico: si impiegavano molti soldi per la ricerca e molti per lo sviluppo!! Poi è iniziata la crisi delle sale giochi è si è passati dal Model3 da 20 milioni (1996) di lire alla scheda Naomi da 2 milioni (1998) e, infine, si sta arrivando al paradosso di realizzare una scheda da sala sul progetto di una console (la nuova scheda Namco)!!

    Secondo me, si dovrebbe tornare ad investire molto nel settore arcade: nell' hardware, nei cabinati e negli stessi locali delle sale giochi!! Bisognerebbe ricreare quello stupore che si aveva una volta entrando in una sala: vedere OutRun girare in una sala era entusiasmante!! E non ci importava che la versione per CBM64 fosse una fetecchia: aveva la macchina rossa e il nome OutRun... e questo bastava!!
    E poi la sala giochi deve tornare ad essere luogo di "ritrovo" per la gente, per le famiglie, per comitive di amici!! Magari riallacciarsi all' idea degli Internet Pub, che stanno avendo tanto successo: insomma, creare una specie di Arcade Pub, con cabinati incredibili e tecnologia avanzatissima!!
    Bisogna investire i soldi per risollevare un mercato!! Ma purtroppo nè Sega nè Namco sembra che abbiano le risorse economiche necessarie e forse nessuno riuscirà mai a risollevare le sorti del buon vecchio Coin Operator!! :(
  4.     Mi trovi su: Homepage #3405643
    lain ha scritto:
    Non penso che sia un problema di genere arcade.
    Prima c'erano le sale giochi e le console a casa.
    Giocavi in sala giochi quello che non potevi avere a casa, oppure giocavi in sala giochi quello che potevi aere a casa, ma al costo di conversioni orribili o quanto meno inferiori a quello da sala.
    E ti sognavi il Neo Geo, perchè avevi una macchina da sala giochi in casa, però il prezzo era veramente proibitivo.
    E adesso?
    Emuli...
  5. A riposo  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3405644
    Piccolo ha scritto:
    Magari riallacciarsi all' idea degli Internet Pub, che stanno avendo tanto successo: insomma, creare una specie di Arcade Pub, con cabinati incredibili e tecnologia avanzatissima!!
    Curiosamente queste cose le stanno facendo basandosi, come si diceva, sullo stesso hardware che abbiamo a casa. Lan&Games è un esempio: 60 PC in rete per giocare a Quake e simili. E non credo tarderanno molto a inserire la prima console che farà breccia sul mercato con titoli multigiocatore.
    Si, le sale giochi sono definitivamente morte, secondo me. Ormai a casa abbiamo le stesse cose, compresi i controller per i Rhythm game, anche se saltare sul cabinatone di DDR è sempre più affascinante che farlo sul tappetino di casa...
    http://www.facebook.com/VITSole
  6. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #3405645
    <--Sole---> ha scritto:
    Curiosamente queste cose le stanno facendo basandosi, come si diceva, sullo stesso hardware che abbiamo a casa. Lan&amp;Games è un esempio: 60 PC in rete per giocare a Quake e simili. E non credo tarderanno molto a inserire la prima console che farà breccia sul mercato con titoli multigiocatore.
    Questo forse porterà in futuro alla creazione di macchine potenti apposite per questo genere di giochi!! E significherà una rinascita delle sale giochi sotto un' altra veste e con un altro nome!! Ma il concetto non cambierà; non riesco davvero ad immaginare un futuro dove non ci saranno luoghi pubblici dove videogiocare, soprattutto data la tendenza CYBER-comunicativa del nostro futuro!!

    Naturalmente, il merito andrà a chi saprà rendersi conto delle potenzialità di questo "nuovo" mercato e saprà approfittarne!! In questo senso però credo che sull' era di Atari, Namco e Sega stia definitivamente calando il sipario!!

    Mi chiedo solo come mai nessuna grande società si sia ancora fatta avanti in questo senso; forse quello degli Internet Pub è un fenomeno prettamente europeo!!

  ARCADE TODAY

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina