1.     Mi trovi su: Homepage #3411302
    Cosa ne pensate del fattore durata di un videogioco?
    Pensate sia decisivo in un capolavoro?
    Metal Gear Solid è corto eppure se ne sono lamentati in pochi: potrebbe bastare a riempire la falla di una scarsa longività una buona rigiocabilità?
    Orsù, rispondete numerosi :) !
    www.karfree.it - il kart finalmente libero!
    www.vroom.it
  2.     Mi trovi su: Homepage #3411303
    preferisco un gioco longevo, non sopporto spendere i dindi per un gioco che finisce in 5 ore sul più bello, per me la longevità, visto il costo dei giochi, è un fattore parecchio rilevante. sul discorso iniziale apro una piccola parentesi: di solito sono gli americani che adorano giochi facili che durino poco e che spesso siano spettacolari, penso che noi europei adoriamo giochi che siano ben calibrati come difficoltà e longevi (per sostenere ciò posso citare nfl blitz, gioco che negli usa ha venduto come il pane. com'è come qualità?'na ciofeca, una specie di nba jam portato al football americano, un arcade, veloce e facile, cosa che gli americani adorano)
  3.     Mi trovi su: Homepage #3411306
    Una giusta via di mezzo. Quando sono troppo corti è ovvio che girino le palle ad aver speso tanti soldi per poche ore di gioco, ma quando sono troppo lunghi, si rischia che ci si rompono le balle prima di finirlo... Cosa che a me capita spesso nei Final Fantasy.
    Infatti mi è piaciuto del 9 che se non cazzeggi ore a cercare i vari segreti non ci vuole una vita per finirlo.
  4.     Mi trovi su: Homepage #3411309
    Imbruglia ha scritto:
    Cosa ne pensate del fattore durata di un videogioco?
    Pensate sia decisivo in un capolavoro?
    Metal Gear Solid è corto eppure se ne sono lamentati in pochi: potrebbe bastare a riempire la falla di una scarsa longività una buona rigiocabilità?
    Orsù, rispondete numerosi :) !
    non sempre la lunghezza aiuta, certe volte quelli piu corti sono dei capolavori, altre volte piu lunghi sono e piu man mano peccano di idee atte a tenere su l'aspettativa e l'atmosfera del gioco. Quindi dipende sempre dalla realizzazione e da coem vengono utilizzate le idee..
  5. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3411310
    Imbruglia ha scritto:
    potrebbe bastare a riempire la falla di una scarsa longività una buona rigiocabilità?
    Dipende dall'abitudine del videogiocatore: personalmente ho un avversione viscerale nel rigiocare un gioco già terminato, a meno che non sia prettamente arcade, e ultimamente mi è capitato di farlo solo per scrivere con più completezza una recensione.
    Diciamo che, dal mio punto di vista, un gioco pur non particolarmente longevo ma munito di una trama e una giocabilità intensa e avvincente non fa' pesare troppo la sua fine prematura.
  6.     Mi trovi su: Homepage #3411311
    Imbruglia ha scritto:
    Cosa ne pensate del fattore durata di un videogioco?
    Pensate sia decisivo in un capolavoro?
    Metal Gear Solid è corto eppure se ne sono lamentati in pochi: potrebbe bastare a riempire la falla di una scarsa longività una buona rigiocabilità?
    Orsù, rispondete numerosi :) !
    La longevità è molto importante. Naturalmente in fase di valutazioen va rapportata al tipo di gioco. E' normale che uno shoot 'em up duri meno di un rpg, tanto per capirci.

    Sul fattore "è decisivo in un capolavoro" bisogna scegliere, come mi ha fatto notare il Maderna tempo fa parlando proprio di MGS, se scindere o meno il discorso dalla questione del prezzo. Io, francamente, visto quanto costa un gioco, proprio non riesco ad operare questa scissione mentale.

    Un gioco che si finisce in 10 ore come MGS semplicemente non *deve* costare 100 sacchi. Altrimenti mi sento un filo preso in giro.

    Ai Paperotti che mi dicono che è come guardare un film rispondo che se voglio vederne uno vado al cinema e pago 12.000 lire.

    Il discorso naturalmente non si restringe al solo MGS che, per inciso, non mi ha convinto per fattori che vanno ben oltre il fattore longevità.

    Cla.
    In hoc signo perdes
    La mia collezione di DVD (da aggiornare -.-)
    "È così che muore la libertà: sotto scroscianti applausi."
  7. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3411314
    La longevità per me è un fattore importante come la giocabilità e per questo non sopporto i giochi corti, certo poi dipende dalla qualità complessiva (ad esempio Metal Gear resta un capolavoro) ma un gioco che assicura longevità è sicuramente avvantaggiato.
  8. Demotivato dal troppo entusiasmo  
        Mi trovi su: Homepage #3411315
    CAZZO SEPPO NON MI TOCCARE METAL GEAR SOLID!!!

    Ora che mi sono sfogato con il Ghirardopardo, vado a esporre il
    mio parere:

    IMHO la longevità è un fattore ----soggettivo---- posto che un
    minimo di una decina di ore deve essere tenuto come "base" per
    un VG che si rispetti (esclusi generi particolari come gli sportivi, i rythm game ecc). Ormai a un videogioco si può giocare,
    per così dire, in diverse maniere: per finirlo e basta, per riempire 10 minuti di scazzo quaotidiano oppure per trovare TUTTO
    quello che è stato messo dagli sviluppatori. Da qui si evince che
    la "durata" dipende soprattutto dal modo di porsi del giocatore nei
    confronti del prodotto. MGS è pensato come un'esperienza IMMERSIVA
    e come tale non PUO' e non DEVE durare un'eternità (mi vengono dei
    paragoni hard ma tralascio): la prima volta l'ho finito in 4 giorni, con un pò di delusione, la seconda in oltre un mese provando a "vivere" nei panni di Snake ed è stata tutta un'altra storia. Non so se ho reso l'idea, al massimo espando in altri post.
  9.     Mi trovi su: Homepage #3411316
    aleZ ha scritto:
    CAZZO SEPPO NON MI TOCCARE METAL GEAR SOLID!!!

    Ora che mi sono sfogato con il Ghirardopardo, vado a esporre il
    mio parere:

    IMHO la longevità è un fattore ----soggettivo---- posto che un
    minimo di una decina di ore deve essere tenuto come "base" per
    un VG che si rispetti (esclusi generi particolari come gli sportivi, i rythm game ecc). Ormai a un videogioco si può giocare,
    per così dire, in diverse maniere: per finirlo e basta, per riempire 10 minuti di scazzo quaotidiano oppure per trovare TUTTO
    quello che è stato messo dagli sviluppatori. Da qui si evince che
    la "durata" dipende soprattutto dal modo di porsi del giocatore nei
    confronti del prodotto. MGS è pensato come un'esperienza IMMERSIVA
    e come tale non PUO' e non DEVE durare un'eternità (mi vengono dei
    paragoni hard ma tralascio): la prima volta l'ho finito in 4 giorni, con un pò di delusione, la seconda in oltre un mese provando a "vivere" nei panni di Snake ed è stata tutta un'altra storia. Non so se ho reso l'idea, al massimo espando in altri post.
    Sono dacco con te,almeno per la prima parte,ovvero...
    METAL GEAR(e come lui tanti altri VG)è un gran capolavoro,la delusione è soggettiva(dipende da ciò che uno va trovando in un VG)in parte l'ho avuta anch'io,ma il bello del Game sopracitato è che è paragonabile ad un film,con tanto di colonna sonora e doppiaggi(Americani)ottimi.La prima volta io però ci ho messo meno tempo di te...la seconda ancora meno,la terza...e così via.La longevità quindi non è dipendente solo dal gioco(qualità e quantità incluse)ma dal videogiocatore che,se insoddisfatto,dovrebbe provare il gioco nuovamente...tentando di scoprire come tu hai scritto,i vari colori che i programmatori vi inseriscono.(E ce ne sono abbastanza in quasi tutti i VG)
    Pork...Si è ingrippato!!!
    :) :D

  Metal Gear Solid ed gli altri viggì. Insomma, lo preferite lungo o corto?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina