1.     Mi trovi su: Homepage #3413925
    il monopolio porta vantaggi e svantaggi per l'utenza: il vantaggio (l'unico) è la creazione del decoder unico, lo svantaggio è la mancanza totale di concorrenza e con questo fatto la società potrà fare i prezzi a suo piacimento. le perdite registrate da stream e tele+ sono state ingenti, e hanno di fatto quasi reso indispensabile la fusione. la fusione porterà il passaggio della società sotto le mani di società e capitali esteri: rupert murdock (il famoso magnate australiano delle televisioni) rileverà da telecom italia il 50% delle azioni di stream e diventerà padrone per 1/3 della nuova società. la situazione per gli utenti e per le società è in fase di sviluppo: vedremo quello che succederà poi.
  2. ehm...  
        Mi trovi su: Homepage #3413926
    Snake ha scritto:
    Cosa ne pensate di un'eventuale fusione tra le due pay tv? Secondo me sarebbe solo un monopolio, ma le due pay tv si difenderanno dicendo che solo in questo modo si potrà ottenere il famoso decoder unico.
    Dite pure la vostra.
    Secondo me il rischio di monopolio c'è. Cmq è anche vero che il decoder unico così diventa più semplice da realizzare visti i macelli che sono stati messi in atto in precedenza con multe salatissime che non hanno fatto concludere nulla. Tra l'altro il settore delle pay-tv è in perdita paurosa e una fusione potrebbe aiutare a risolvere i problemi in questo senso (che di per sè se una multinazionale è in rosso non frega a nessuno, ma il fatto è che per evitare di perdere in borsa, le società tagliano il personale... quindi già le cose cambiano).
  3. ehm...  
        Mi trovi su: Homepage #3413927
    Pocoto ha scritto:
    il monopolio porta vantaggi e svantaggi per l\'utenza: il vantaggio (l\'unico) è la creazione del decoder unico, lo svantaggio è la mancanza totale di concorrenza e con questo fatto la società potrà fare i prezzi a suo piacimento. le perdite registrate da stream e tele+ sono state ingenti, e hanno di fatto quasi reso indispensabile la fusione. la fusione porterà il passaggio della società sotto le mani di società e capitali esteri: rupert murdock (il famoso magnate australiano delle televisioni) rileverà da telecom italia il 50% delle azioni di stream e diventerà padrone per 1/3 della nuova società. la situazione per gli utenti e per le società è in fase di sviluppo: vedremo quello che succederà poi.
    Ora che ricordo, i rimanenti 2/3 della società dovrebbero andare a Vivendi che sta già portando avanti interessanti iniziative in ambito musicale (soprattutto su Internet).

    [Modificato da Jacky il 25/4/2001 23:08]

  Stream e tele+

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina