1. la seconda ondata  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3424511
    Ho letto nel mio post per la vittoria del campionato della Roma e alcune cose dette dal laziale Red(Yellow) Storm andrebbero rettificate.
    Te parli di stile lazio ma quando mai?
    La vostra coreografia al derby povera di fantasia e semplicemente banale... è questo lo stile Lazio?

    Dici che hai festeggiato poco perchè voi laziali avete misura delle cose maddeche?
    Si da il caso che la vostra festa scudetto si è cmq protratta nella settimana ma non in città ma nei paesi del Lazio (Non é una battuta).

    Sostieni che noi abbiamo vinto poco ma pensa a te ai tuoi 11 anni di serie B ai tuoi spareggi con il campobasso per non andare in serie C. Le partite vendute la retrocessione con il - 9 e tante vergogne che pensi di aver cancellato in questi ultimi anni.

    L'anno dopo che hai vinto lo scudetto hai registrato un calo di abbonati, le partite di Champion League giocate davanti a 20.000 spettatori.
    SIETE TRISTI, SIETE POCHI, SIETE ARROGANTI.
    ...press start button...e la vita non e' stata piu' la stessa...

    "D'altronde gli ossessionati non hanno scelta; in occasioni come queste devono mentire. Se dicessimo sempre la verita', non riusciremmo a mantenere i rapporti con chi vive nel mondo
  2.     Mi trovi su: Homepage #3424515
    Ma che è? Hanno aperto le gabbie degli zoo, ci sono tanti babbuini in libertà con la sciarpetta dell'a.s. Trigoria al collo, tra l'altro fa na gran puzza di naftalina, visto che sono tanti anni che la tenevano chiusa nell'armadio.....
    Sono anni e anni che arrivano dietro, non vincono un cazzo e rosicano, a Testaccio c'è il più grande allevamento di castori d'Italia e adesso che hanno vinto sto scudetto si credono i padroni del mondo....
    Che dire.... Tipico dei giallorossi, so nati così non c'è niente da fare....
    Per Turrican: noi i nostri 11 anni di B e lo spareggio per non andare in C ce li siamo fatti e non li vogliamo cancellare, perchè noi siamo sempre e comunque fieri di essere tifosi della S.S. Lazio!!!
    Se vuoi possiamo parlare del vostro primo scudetto fattovi vincere "d'ufficio" da Mussolini....
    Chiudo dicendo che noi l'anno prossimo siamo testa di serie in Champions League e voi, con la vostra storia gloriosa di eliminazioni ai primi turni di Coppa Uefa, no....

    [Modificato da Red Storm il 4/7/2001 1:17]
    ** Hardcore Gamer since 1981 **
  3.     Mi trovi su: Homepage #3424517
    La professoressa Eva Blucker è docente di Psicologia analitica all'università di Stoccarda. Una vera autorità nel suo campo, giacché è una delle più accreditate studiose di Melanie Klein. Per chi non lo sapesse la Klein rivoluzionò la psicoanalisi con un testo che analizzava le correlazioni inconscie tra invidia e complesso d'inferiorità. Eva Stumper, presente a Roma per completare delle ricerche in questo ambito, si dimostra subito molto disponibile a un colloquio con la redazione di Lazionet.Magazine.

    di Ortensia Breittner

    Professoressa Blucker, perché ha scelto di studiare proprio una tipologia di abitanti della Capitale?

    "Fui colpita dall'atteggiamento di alcuni residenti dell'Urbe. Li vidi in un servizio televisivo curato da una stazione tedesca e ne rimasi affascinata. Era l'84. Esattamente il 30 maggio di quell'anno. C'era un partita in corso. Credo si trattasse di un club inglese, forse il Liverpool, contro qualcuno che non so... (sorride, come a giustificare la sua estraneità dalle vicende calcistiche. Ndr).

    E cosa vide in particolare?

    Vidi la sintesi dell'opera della Klein. Vidi l'invidia nella sua forma più alta, una smorfia tra la rabbia e la rassegnazione, Qualcosa di animalesco. Consideri, poi, che questa istintualità, questo appeal bestiale era presente anche nel look dei personaggi che le telecamere riprendevano. Gente che si sbracciava, gente che grugniva. Molti indossavano i cosiddetti "maglioni a pelle", ovvero lana infeltrita sul petto, senza la mediazione di una t-shirt di cotone. Pensai all'afrore, all'olezzo di quei corpi sudati e provai pena e meraviglia. Ma questo è solo un particolare. Un altro elemento eclatante riguardava i colori indossati, sbandierati come trofeo. Tinte forti, peperonesche, da mercato. Tipico di chi vive un complesso d'inferiorità e cerca di rispondere con l'arroganza, l'eccitazione.. Sono colori da guerra, di chi difende il proprio spazio facendo "bau bau". Ecco, non a caso, sui loro gagliardetti era presente un cane o qualcosa del genere.

    Questa tipologia di abitanti della nostra città è, a suo avviso, pericolosa?

    Sì, lo è. L'invidia provoca serissimi disturbi mentali, al limite della psicosi. Tra i meccanismi di difesa più acclarati c'è quello di riunirsi in branco, proprio come bestiole spaventate. Negli stabulari (le gabbie dove vengono ospitate gli animali da laboratorio, Ndr), questo comportamento è piuttosto frequente. In più, le mie "cavie", chiamiamole così, sono convinte di poter spadroneggiare. "Semo de più" (la professoressa legge una nota sui suoi appunti) ripetono spesso. Negli ultimi dieci anni il complesso d'inferiorità di questa tribù si è però ampliato a dismisura, scatenando reazioni inprevedibili per la società civile. Vanno controllati con attenzione, e se possibile resi innocui, socialmente sterilizzati.

    Sappiamo che Lei ha psicanalizzato un paio di questi individui.

    E' vero. E la cosa curiosa è che pur provenendo da quartieri diversi, pur vantando condizioni economiche e storie personali differenti, hanno moltissimi punti in comune. Li enumero: 1) per loro qualunque occasione di festa si trasforma in un'orgia, un banchetto barbarico. In questo sono primordiali, ma perfettamente organizzati come tribù. Ruttano spesso, fanno arie in pubblico (sorride imbarazzata e arrossisce, Ndr) e si grattano proprio per ratificare l'assenza di freni inibitori e un quoziente intellettivo simile a quello delle meduse. 2) giacché non hanno risolto l'invidia atavica, cioè quella del pene, tendono a femminilizzare qualunque soggetto. Un esempio: l'albero diventa "l'albera", il Liverpool "la Liverpool", le mani "la mano" e così via. 3) tra i leit-motiv che ripetono come in un'ossessiva litania c'è un tal Tour-One. Tour-One?

    Cos'è?

    Ancora non l'ho capito. Lo spelling è T.u.r.o.n.e. Forse un capo branco che in qualche modo li ha delusi. Sono sensibilissimi, in tal senso. Pronti a portare rancore, ad aggredire, a rompere tutto quello che hanno attorno. Sono quindi una tribù con una forte compulsione mortifera, distruttiva, che è un altro tratto distintivo dell'invidia. Consideri che sono uno dei rari esempi di branco dell'Europa che brucia le proprie bandiere in caso di sconfitta. Sono anche piuttosto pavidi. Quando vincono hanno reazioni esagerate, quando perdono spariscono per giorni, mesi, talvolta anni.

    Ma di cosa sono invidiosi?

    Di tutto. Della grazia, della storia altrui, di essere arrivati "dopo", di essere la costola spuria di tre società, di essere ibridi, insomma. Per questo hanno scelto l'iconografia del banale, far parte della massa, strillare forte. Hanno eroi di facile comprensione, scientificamente coatti.

    Ma possono guarire?

    No, temo di no. Certe patologie rimangono inalterate. Con le mie cavie la terapia passa attraverso la rieducazione, le buone letture, il cibo sano, le canottiere sotto i maglioni e gli elementi più semplici del bon ton. Ma è come cavar sangue dalle rape. Non mi arrendo ma è il più grande casa clinico che la psicoanalisi ha a propria disposizione. Se fosse vivo il dottor Freud, sai le risate.



    A Turrican, Dio vi ha creati per farci divertire.....
    ** Hardcore Gamer since 1981 **
  4. Deo Gratias  
        Mi trovi su: Homepage #3424519
    Filippo Caprioli ha scritto:
    toghy ha scritto:
    Uhhhh...romanisti e laziali in lite.
    Questa non me la perdo proprio...
    Soprattutto perchè nella capitale i lazziali sono scomparsi.
    Le punzecchiature non mancano...ci sarà da divertirsia quanto vedo! ;)
    Io non parlo altrimenti mi sputtanate la mia care Juve!
    :) :)
    Proud member of Outcast.it
  5.     Mi trovi su: Homepage #3424520
    toghy ha scritto:
    Filippo Caprioli ha scritto:
    toghy ha scritto:
    Uhhhh...romanisti e laziali in lite.
    Questa non me la perdo proprio...
    Soprattutto perchè nella capitale i lazziali sono scomparsi.
    Le punzecchiature non mancano...ci sarà da divertirsia quanto vedo! ;)
    Io non parlo altrimenti mi sputtanate la mia care Juve!
    :) :)
    ...perchè non parliamo dello "stile Juve",del Bettega & Moggi style? :)

    ....Roma ha vinto......:)
  6. la seconda ondata  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3424522
    Red Storm ha scritto:
    Ma che è? Hanno aperto le gabbie degli zoo, ci sono tanti babbuini in libertà con la sciarpetta dell'a.s. Trigoria al collo, tra l'altro fa na gran puzza di naftalina, visto che sono tanti anni che la tenevano chiusa nell'armadio.....
    Sono anni e anni che arrivano dietro, non vincono un cazzo e rosicano, a Testaccio c'è il più grande allevamento di castori d'Italia e adesso che hanno vinto sto scudetto si credono i padroni del mondo....
    Che dire.... Tipico dei giallorossi, so nati così non c'è niente da fare....
    Per Turrican: noi i nostri 11 anni di B e lo spareggio per non andare in C ce li siamo fatti e non li vogliamo cancellare, perchè noi siamo sempre e comunque fieri di essere tifosi della S.S. Lazio!!!
    Se vuoi possiamo parlare del vostro primo scudetto fattovi vincere "d'ufficio" da Mussolini....
    Chiudo dicendo che noi l'anno prossimo siamo testa di serie in Champions League e voi, con la vostra storia gloriosa di eliminazioni ai primi turni di Coppa Uefa, no....

    [Modificato da Red Storm il 4/7/2001 1:17]
    Quando avete cominciato voim a tirare fuori le vostre sciarpe per le vostre prime vittorie odoravano de pecorino ammuffito. Il vostro nome indica la vostra provenienza i vostri gemellaggi che vanno contro la tua città (vedi Inter che quando giocano con voi vi scambiate le sciarpette ridendo e scherzando tra una paccata e un altra e quando invece giocano con noi espogono striscioni e cantano cori come "ROMANI BASTARDI" e non romanisti bastardi. Ma è chiaro tu sai di non essere romano). Gli IrriCucibili fanno business e aprono i negozi come gli ORIGINAL FANS con i soldi della società e poi dicono di essere ultras....stipendiati però. Siete la vergogna del calcio proprio perchè nonostante state vincendo molto la vostra partecipazione è scarsa e si fa sentire solo con i bu bu bu.
    Noi non abituati all'europa? Gioca una finale di Champion e poi ne riparliamo (quest'anno mi sembra che siete stati la squadra materasso del vostro girone). Ricordate che hai faticato tanto per prendere il tuo scudetto a me mi è bastato un anno per scucirtelo e ho fatto più punti di te anche dell'anno scorso che lo hai vinto "d'ufficio" sempre grazie ad un pelato che non era Mussolini ma Collina. Se prendi l'almanacco del calcio e leggi la tua storia potresti farci ridere un bel pò.
    Vai dicendo che sei il primo della capitale ad aver portato il calcio ma che te stai ad inventà.... non sai nemmeno la tua storia e parli. Nel 1900 siete nati come società sportiva (s.s.) e negli sport che praticavate non era annoverato il calcio professionistico quando avete cominciato a giocare al calcio vero a Roma giocavano già a pallone(quello vero) le squadre che poi nel 1927 formeranno la AS ROMA. Ah! il nome lazio lo avete adottato perche esisteva già nel 1900 una società che praticava gli stessi sport vostri che aveva la denominazione Roma. Quindi famme er piacere de anna' a vive ar paese.
    ...press start button...e la vita non e' stata piu' la stessa...

    "D'altronde gli ossessionati non hanno scelta; in occasioni come queste devono mentire. Se dicessimo sempre la verita', non riusciremmo a mantenere i rapporti con chi vive nel mondo
  7. la seconda ondata  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3424523
    Red Storm ha scritto:
    Ma che è? Hanno aperto le gabbie degli zoo, ci sono tanti babbuini in libertà.

    Hai ragione so i tifosi della ss lazie che contestano sotto casa del lattaio Sergio Cragnotti...
    ...press start button...e la vita non e' stata piu' la stessa...

    "D'altronde gli ossessionati non hanno scelta; in occasioni come queste devono mentire. Se dicessimo sempre la verita', non riusciremmo a mantenere i rapporti con chi vive nel mondo
  8.     Mi trovi su: Homepage #3424525
    Red Storm ha scritto:
    La professoressa Eva Blucker è docente di Psicologia analitica all'università di Stoccarda. [cut]
    Non ci credo che abbia detto così tutto quelo che hai citato dai! :DD
    "Centoventi volte tu risorgi e spari. Centoventi volte tu non crolli e avanzi."

  RED STORM E LO STILE LAZIE?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina