1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3433214
    Da cube.ign.com di oggi:
    ------------------------
    La rivista NextGen ha recentemente intervistato Hideki Kamiya, creatore di Devil May Cry. Rispondendo ad una domanda, riguardante un possibile sviluppo del titolo anche su XBox o Gamecube, Kamiya ha ribadito: "Non ho ancora avuto modo di provare di persona le due macchine. Penso che una conversione del gioco non sfigurerebbe su XBox; mentre per quanto riguarda il GameCube, ho paura che che non sia proprio il tipo di gioco adatto per questa piattaforma ("I have a feeling it isn't the right kind of game for this platform.", cito l'originale)

    Un'altra vittima degli stereotipi Nintendo, un'altro gioco perso.

    [Modificato da Cesco il 7/8/2001 14:25]
    "You can dance, you can jive, having the time of your life
    See that girl, watch that scene, dig in the Dancing Queen"
    (Abba)
  2.     Mi trovi su: Homepage #3433215
    Dopo un'analoga presa di posizione del produttore di Silent Hill 2 ci si mette anche Capcom...
    Personalmente non credo che GameCube sia destinato primariamente "ai bambini", ma piuttosto alle "famiglie"...sono l'unico a pensarla così e a non vederci nulla di male (tutt'altro)? A me sembra abbastanza chiaro che la politica Nintendo, fedele ai suoi trascorsi, punti alla creazione di un ennesimo "Family Computer" la cui immagine rassicuri i genitori; beninteso ciò non significa che GameCube non avrà la sua dose di giochi destinati ad un publico maturo, solo che saranno un po' pochi...Sappiamo bene che GameCube inciderà su di una fascia di mercato affatto diversa da quella di PS2 e Xbox, con le quali console (per stessa ammisione di Nintendo) non intende competere...
    Epperò siamo al solito circolo vizioso: DMC e SH potrebbero comunque raggiungere il Cubo se questo verrà acquistato dalla "popolazione adulta" per sé stessa, ma la "popolazione adulta" se lo compera solo se giochi come DMC e SH2 raggiungono il Cubo...
    Dal canto suo Nintendo non mi pare stia facendo nulla per portare quei franchise sulla sua nuova console, anzi... Se volesse davvero modificare la percezione che il pubblico si sta facendo del suo 128 bit non dovrebbe fare altro che andare da Capcom e Konami, mettere sul tavolo un centesimo di quello che annualmente guadagna con i Pokémon e dire: <<ecco la="la" grana="grana">>. Se non lo fa, credo abbia le sue ragioni.</ecco>
    DinamicoDuo
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3433216
    Kero-Chan ha scritto:
    Dopo un'analoga presa di posizione del produttore di Silent Hill 2 ci si mette anche Capcom...
    E intanto la Capcom sta sempre lavorando a bio hazard 0 per GC. Ma sarà contorta 'sta software house! :)
    Penso che l'idea di famiglia dovrebbe essere un po vista ed allargata, perchè parafrasando il vecchio detto sozzo "le console sono come le tette, sono fatte per i bambini ma ci giocano anche i papà"; allora perchè non offrire un parco titoli adeguato a tutte le varie fascie d'età?
    Se la Nintendo ha tanto paura che i giochi violenti finiscano nelle mani dei ragazzini, perchè non adotta un v-chip come per legge viene messo in tutte le televisioni americane? Si blocca la visione e l'utilizzo dei giochi più violenti tramite un codice PIN segreto, come viene fatto anche qui in Italia con i decoder per le pay-tv.
    "You can dance, you can jive, having the time of your life
    See that girl, watch that scene, dig in the Dancing Queen"
    (Abba)

  Dante ^ 3

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina