1.     Mi trovi su: Homepage #3437834
    Tratto da Nintendojo.com:

    "The video footage of Legend of Zelda we showed at the E3 show was almost identical to the one we first showed at Space World 2000. Actually, we were not lying to you about what we were doing. Well, as a matter of fact, at the time of E3 we were hiding the secret. But one year ago at Space World 2000, we were seriously working on the version of Legend of Zelda you saw at the event. We were repeating so many of Link's experiences, and we were trying to decide on what new direction the new Zelda should take, and after that I began to wonder what the idealistic age of Link is. In a new Zelda, is a grown up Link something I really wanted to pursue?

    "As you know, if one product receives rave reviews and becomes a hit, then the next year there are a number of similar games following the trend. A look at the movie industry, or animation made in Japan, they are following a similar trend and in the end only the very enthusiastic movie lovers can tell the difference. But the general public can never tell them apart. And that is what we are most afraid of. So more in detail, what we are now doing is putting emphasis on making our games better than the others and we are not ignoring the importance of making something different.

    "In the game industry the people that are most sought after are the people with better technology than skill, rather than the people who love to challenge themselves to make something very fun and deliver breakthrough ideas. That kind of situation I really hate. So that's why I told my staff members that they should have more freedom to create anything they like, and at the same time I've been telling other people my idea for Zelda. So we have completed many experiments and this is the result. And I think the video that I showed you today represents the course that we will take with the next Zelda for GameCube. I can tell you that development on the game is making very good progress right now.

    "One thing I'm afraid of is that people who already saw Link in the very beautiful graphics may be looking forward to the much more sophisticated looking version of him [Space World 2000 footage] in the next Zelda. I do not want to betray them or shatter their expectations, so what we are doing now is making Zelda as unique as possible because uniqueness is something gamers are always looking for. So I can say that we are ready to make that Zelda."

    In fede:
    Malachia Miyamoto
  2.     Mi trovi su: Homepage #3437835
    zave ha scritto:
    Tratto da Nintendojo.com:

    "The video footage of Legend of Zelda we showed at the E3 show was almost identical to the one we first showed at Space World 2000. Actually, we were not lying to you about what we were doing. Well, as a matter of fact, at the time of E3 we were hiding the secret. But one year ago at Space World 2000, we were seriously working on the version of Legend of Zelda you saw at the event. We were repeating so many of Link's experiences, and we were trying to decide on what new direction the new Zelda should take, and after that I began to wonder what the idealistic age of Link is. In a new Zelda, is a grown up Link something I really wanted to pursue?

    "As you know, if one product receives rave reviews and becomes a hit, then the next year there are a number of similar games following the trend. A look at the movie industry, or animation made in Japan, they are following a similar trend and in the end only the very enthusiastic movie lovers can tell the difference. But the general public can never tell them apart. And that is what we are most afraid of. So more in detail, what we are now doing is putting emphasis on making our games better than the others and we are not ignoring the importance of making something different.

    "In the game industry the people that are most sought after are the people with better technology than skill, rather than the people who love to challenge themselves to make something very fun and deliver breakthrough ideas. That kind of situation I really hate. So that's why I told my staff members that they should have more freedom to create anything they like, and at the same time I've been telling other people my idea for Zelda. So we have completed many experiments and this is the result. And I think the video that I showed you today represents the course that we will take with the next Zelda for GameCube. I can tell you that development on the game is making very good progress right now.

    "One thing I'm afraid of is that people who already saw Link in the very beautiful graphics may be looking forward to the much more sophisticated looking version of him [Space World 2000 footage] in the next Zelda. I do not want to betray them or shatter their expectations, so what we are doing now is making Zelda as unique as possible because uniqueness is something gamers are always looking for. So I can say that we are ready to make that Zelda."

    In fede:
    Malachia Miyamoto
    Purtroppo non ci capisco molto, + o - sai che dice ?
  3.     Mi trovi su: Homepage #3437836
    ho trovato la traduzione :"Il video di Legend of Zelda che abbiamo mostrato all'E3 era quasi identico a quello mostrato per primo allo Space World 2000. In realtà, non vi mentivamo su quello che stavamo facendo. Insomma, è un dato di fatto, all'E3 abbiamo tenuto nascosto il segreto. Ma un anno fa allo Space World 2000, noi stavamo seriamente lavorando sulla versione di Legend of Zelda che avete visto a quell'evento. Stavamo ripassando così tante delle esperienze di Link, e stavamo cercando di decidere la nuova direzione che il nuovo Zelda avrebbe dovuto prendere, dopodichè ho cominciato a chiedermi quale fosse l'età ideale di Link. In un nuovo Zelda, un Link adulto era veramente quello a cui andavo dietro?

    "Come sapete, se un prodotto riceve critiche entusiastiche e diviene un successo, allora l'anno seguente c'è un buon numero di giochi simili che seguono il trend. Un'occhiata all'industria del cinema, o dell'animazione giapponese, seguono lo stesso trend e alla fine solo i veri appassionati colgono la differenza. Ma il grande pubblico non riesce a distinguere. E questo è ciò che noi più temiamo. Quindi, più nel dettaglio, quello che stiamo facendo ora è mettere l'accento sul rendere i nostri giochi migliori degli altri e non trascuriamo l'importanza di creare qualcosa di diverso.

    "Nell'industria videoludica le persone più ricercate sono quelle che hanno più tecnologia che abilità, piuttosto che persone che amano sfidare sè stesse per creare qualcosa di molto divertente e portare idee rivoluzionarie. Io odio veramente questa situazione. E' per questo che ho detto ai membri del mio staff che avrebbero dovuto avere più libertà per creare qualsiasi cosa avessero voluto, e allo stesso tempo comunicavo ad altre persone la mia idea per Zelda. Così abbiamo fatto molti esperimenti e questo è il risultato. E io penso che il video che vi abbiamo mostrato oggi rappresenta la strada che prenderemo con il prossimo Zelda per GameCube. Posso dirvi che lo sviluppo del gioco sta progredendo molto bene in questo momento.

    "Una cosa di cui ho paura è che persone che hanno già visto Link nello stile molto bello [dello Space World 2000], cerchino la versione più sofisticata nel prossimo Zelda. Io non voglio tradirli o distruggere le loro aspettative, per cui quello che stiamo facendo ora è rendere Zelda il più unico possibile, perchè l'unicità è sempre qualcosa che i giocatori cercano. Quindi posso dire che siamo pronti a creare questo Zelda."
  4.     Mi trovi su: Homepage #3437838
    Da genio innovatore e sperimentatore qual'è,Miyamoto va controcorrente e invece che proporre al pubblico un Zelda pompato da grafica "alla Final Fantasy",invece che disegnare un Link volgarmente muscoloso come Swharzenegger...
    Riesce con un "coup de theatre" a restituire alla Saga lo spirito originario dei primi episodi,i migliori.
    Miyamoto abbandona la strada ormai iper-abusata del realismo grafico a tutti i costi,della stolida computer-grafica,per abbandonarsi,e noi con lui,nell'universo mai abbastanza esplorato della Fantasia Pura...
  5.     Mi trovi su: Homepage #3437840
    DIES FASTI ha scritto:
    Da genio innovatore e sperimentatore qual'è,Miyamoto va controcorrente e invece che proporre al pubblico un Zelda pompato da grafica "alla Final Fantasy",invece che disegnare un Link volgarmente muscoloso come Swharzenegger...
    Riesce con un "coup de theatre" a restituire alla Saga lo spirito originario dei primi episodi,i migliori.
    Miyamoto abbandona la strada ormai iper-abusata del realismo grafico a tutti i costi,della stolida computer-grafica,per abbandonarsi,e noi con lui,nell'universo mai abbastanza esplorato della Fantasia Pura...
    L'idea è plausibile.

    D'altra parte nell'era della musica elettonica c'è chi suona unplagged.

    Il problema è invece se e quanti accetteranno questo stile quando la tendenza generale è dare molta importanza alla grafica e all'immersività.
    Il risultato potrebbe essere un gioco originale ma molto, molto, di nicchia.
    Cmq se sta bene cosi a Miamoto, che problema c'è?

    L'imoprtante, imho, è che le potenzialità del GC, viste ad esempio con Ruoge Squadron, non vengano castrate (leggi anche censurate) dalla mente un po' perversa e masochista del suddetto personaggio.
    Essere conformisti è moda. Essere anticonformisti è moda. Essere alternativi è moda. Non essere alternativi è moda.
    Esiste una categoria anche per "tutti quelli che non rientrano in una categoria".
    E allora? Non c'è soluzione? Come no? Basta fregar
  6.     Mi trovi su: Homepage #3437841
    DIES FASTI ha scritto:
    Da genio innovatore e sperimentatore qual'è,Miyamoto va controcorrente e invece che proporre al pubblico un Zelda pompato da grafica "alla Final Fantasy",invece che disegnare un Link volgarmente muscoloso come Swharzenegger...
    Riesce con un "coup de theatre" a restituire alla Saga lo spirito originario dei primi episodi,i migliori.
    Miyamoto abbandona la strada ormai iper-abusata del realismo grafico a tutti i costi,della stolida computer-grafica,per abbandonarsi,e noi con lui,nell'universo mai abbastanza esplorato della Fantasia Pura...
    Ottimo, è infatti quello che continuo a sostenere. Oltretutto ha reso entusiasta pure me, che non sono particolarmente fan della serie Zelda...
  7. Deo Gratias  
        Mi trovi su: Homepage #3437842
    DIES FASTI ha scritto:
    Da genio innovatore e sperimentatore qual'è,Miyamoto va controcorrente e invece che proporre al pubblico un Zelda pompato da grafica "alla Final Fantasy",invece che disegnare un Link volgarmente muscoloso come Swharzenegger...
    Riesce con un "coup de theatre" a restituire alla Saga lo spirito originario dei primi episodi,i migliori.
    Miyamoto abbandona la strada ormai iper-abusata del realismo grafico a tutti i costi,della stolida computer-grafica,per abbandonarsi,e noi con lui,nell'universo mai abbastanza esplorato della Fantasia Pura...
    Questa E' una piccola Rivoluzione Nintendo. Non grafica, ma concettuale.
    :)
    Proud member of Outcast.it
  8.     Mi trovi su: Homepage #3437843
    DIES FASTI ha scritto:
    Da genio innovatore e sperimentatore qual'è,Miyamoto va controcorrente e invece che proporre al pubblico un Zelda pompato da grafica "alla Final Fantasy",invece che disegnare un Link volgarmente muscoloso come Swharzenegger...
    Riesce con un "coup de theatre" a restituire alla Saga lo spirito originario dei primi episodi,i migliori.
    Miyamoto abbandona la strada ormai iper-abusata del realismo grafico a tutti i costi,della stolida computer-grafica,per abbandonarsi,e noi con lui,nell'universo mai abbastanza esplorato della Fantasia Pura...
    Infatti il look della rolling demo dell'anno scorso
    era senza dubbio più "cool"(detesto questa parola
    applicata ai VG) ma non c'entrava niente con lo
    spirito della saga
    Le nuove immagini (viste in movimento sia chiaro)
    trasmettono tutta una sensazione particolare: sono
    d'accordo con te ,si respira un pò l'atmosfera di
    Zelda per NES o Zelda 3 per SNES il che è positivo
    visto che si tratta di capolavori senza età
    E' un bene che almeno Nintendo non si pieghi alle
    esigenze di spettacolarizzare sempre tutto all'eccesso
    o di imbastardire i VG per renderli "cinematografici"
  9.     Mi trovi su: Homepage #3437844
    Contra ha scritto:
    Infatti il look della rolling demo dell'anno scorso
    era senza dubbio più "cool"(detesto questa parola
    applicata ai VG) ma non c'entrava niente con lo
    spirito della saga
    Le nuove immagini (viste in movimento sia chiaro)
    trasmettono tutta una sensazione particolare: sono
    d'accordo con te ,si respira un pò l'atmosfera di
    Zelda per NES o Zelda 3 per SNES il che è positivo
    visto che si tratta di capolavori senza età
    E' un bene che almeno Nintendo non si pieghi alle
    esigenze di spettacolarizzare sempre tutto all'eccesso
    o di imbastardire i VG per renderli "cinematografici"
    Sono completamente in sintonia...
  10.     Mi trovi su: Homepage #3437845
    Contra ha scritto:
    Infatti il look della rolling demo dell'anno scorso
    era senza dubbio più "cool"(detesto questa parola
    applicata ai VG) ma non c'entrava niente con lo
    spirito della saga
    Le nuove immagini (viste in movimento sia chiaro)
    trasmettono tutta una sensazione particolare: sono
    d'accordo con te ,si respira un pò l'atmosfera di
    Zelda per NES o Zelda 3 per SNES il che è positivo
    visto che si tratta di capolavori senza età
    E' un bene che almeno Nintendo non si pieghi alle
    esigenze di spettacolarizzare sempre tutto all'eccesso
    o di imbastardire i VG per renderli "cinematografici"
    giusto, tutti dovrebbero imparare qualcosina dalla Nintendo (Square soprattutto...)

  [NGC] Zelda secondo suo papà

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina