1.     Mi trovi su: Homepage #3438076
    UN commento "a caldo" ...
    ... le immagini sono spettacolari, alcune sequenze "oniriche" molto d'atmosfera ...
    ... una goduria per gli occhi, ma e' meglio non pensare alla trama, per questo consiglierei di lasciare la parte "critica" fuori dal cinema altrimenti al di fuori delle immagini resta ben poco ... peccato, con un lavoro del genere una tramuccia un filino piu' curata gli avrebbe dato un po' piu' di vita ....

    comunque e' da vedere, una nuova era per l'animazione 3D.

    beatamente
    Vahes
    "la vita del puntuale e' un inferno di solitudini immeritate!"
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3438077
    Vahes ha scritto:
    comunque e' da vedere, una nuova era per l'animazione 3D.
    Beh, la nuova l'hanno già aperta anni fa la Pixar ed altre pioniere del settore. FF è solo l'ennesimo esempio che ci mostra perchè se c'è una differenza fra le produzioni della pixar, che fa animazioni CG dagli anni '80, e quelle della Square, il motivo c'è.

    [Modificato da Cesco il 25/8/2001 13:57]
    "You can dance, you can jive, having the time of your life
    See that girl, watch that scene, dig in the Dancing Queen"
    (Abba)
  3. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3438078
    La pixar infatti unisce ad una elevata qualità tecnica il gusto di una storia complessa e ben articolata.
    Non è facile, ci ha provato anche Dreamworks con Shrek, ma a mio avviso non è riuscita nell'intento (poche gags, finale politically correct in antitesi col resto del film, poco dinamismo - il virtuoso c'è solo in poche scene, la grafica 3D ti dà la possibiltà di fare TUTTO, perchè usare ancora campo-controcampo?-)
  4. Ex-Next Man  
        Mi trovi su: Homepage #3438079
    Vahes ha scritto:
    UN commento "a caldo" ...
    ... le immagini sono spettacolari, alcune sequenze "oniriche" molto d'atmosfera ...
    ... una goduria per gli occhi, ma e' meglio non pensare alla trama, per questo consiglierei di lasciare la parte "critica" fuori dal cinema altrimenti al di fuori delle immagini resta ben poco ... peccato, con un lavoro del genere una tramuccia un filino piu' curata gli avrebbe dato un po' piu' di vita ....

    comunque e' da vedere, una nuova era per l'animazione 3D.

    beatamente
    Vahes
    Confermo per la trama ignobile, e secondo me non è neanche così eccezionale dal punto di vista grafico! mi spiego: tende molto al fotorealismo, se guardi i singoli fotogrammi è impressionante (anche se per tutto ciò che è inorganico e per mostri, esplosioni, astronavi ecc. ecc. non è niente che non si sia già visto) ma appena dai un occhio alle animazioni ti metti le mani sui capelli! I movimenti sono veramente POCO convincenti, compresi quelli dei vestiti! Si potevano sprecare un po' di più sull'animazione a mio avviso! E poi i dialoghi dovevano essere più realistici: da soldati circondati da nemici il minimo che mi aspetto è una parolaccia!!!
    Profilo chiuso
  5. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3438080
    Infatti, il passo secondo me più grosso di Final Fantasy è nel dettaglio dei personaggi, comununque vorrei fare una domanda a chi magari se ne intende di più
    l trailer di Monsters Inc. ha delle animazioni bellissime per realizzarle che cosa hanno usato? Motion Capture di base e poi animazioni ritoccate a mano per darli continuità?
  6.     Mi trovi su: Homepage #3438081
    Vahes ha scritto:
    UN commento "a caldo" ...
    ... le immagini sono spettacolari, alcune sequenze "oniriche" molto d'atmosfera ...
    ... una goduria per gli occhi, ma e' meglio non pensare alla trama, per questo consiglierei di lasciare la parte "critica" fuori dal cinema altrimenti al di fuori delle immagini resta ben poco ... peccato, con un lavoro del genere una tramuccia un filino piu' curata gli avrebbe dato un po' piu' di vita ....

    comunque e' da vedere, una nuova era per l'animazione 3D.

    beatamente
    Vahes
    la trama non è male, è come è stata raccontata. La sceneggiatura ha delle pecche, i dialoghi non sono all'altezza del film. Oppure, i dialoghi abbassano il livello del film, il risultato non cambia.
    Cmq, a me è piaciuto molto.
  7. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3438082
    Hai detto molte cose giuste, ed ognuno ha esposto la propria opinione (Shrek non mi ha entusiasmato più di tanto, diciamo che non mi ha convinto pienamente). Resta il fatto che entrambi abbiamo in comune la passione per l'animazione, sia in CG (e sicuramente andrò a vedere FF) che tradizionale. I film sopra citati alla fin fine sono stati apprezzati da ambedue; chi ha una leggera preferenza su l'uno, chi sull'altro titolo: questo mi sembra di aver capito alla fin fine.
    Mi ha interessato la tua valutazione su "Le follie dell'imperatore", mi era sfuggito e ora sicuramente lo recupererò. Al tempo avevo visto la controparte Dreamworks, "Le strade per Eldorado". Al cinema ero entrato pervaso da uno spirito molto scettico dato che il primo esperimento della Dreamworks nella animazione tradizionale mi aveva alquanto deluso: sto parlando della rappresentazione della vicenda di Mosè, della quale in questo momento mi sfugge il titolo...
    Dovetti ricredermi dato che "Le strade di Eldorado" fu uno spettacolo incredibile, basato su una accorta miscelanza di sfondi 3D coloratissimi e animazioni dei personaggi a mano. Mi piaque tutto del film, era divertentissimo, dinamico, coloratissimo: eccezionale! Che ne pensi tu e gli altri appassionati e non che l'hanno visto?
  8.     Mi trovi su: Homepage #3438083
    Tanto per tornare al soggetto principale,sono completamente in sintonia con quanto detto all'inizio da Vahes.
    FF è una pura e semplice orgia di colori sintetici,di deflagrazioni iper-realistiche,di realtà finemente "truccate"(anche se,a onor del vero,i protagonisti sembrano dei manichini dallo sguardo sin troppo vitreo,e svuotati di qualsivoglia umanità):la cosmesi generale del film è impeccabile...Ma la trama è di un'esilità tale da sembrare quasi...invisibile!E i dialoghi tra i personaggi sono perfettamente inutili,per non dire soporiferi,cosi come totalmente anonimi sono i caratteri stessi...
    In complesso:rimane solamente la gioia per gli occhi(ma che alla lunga viene a noia mortifera),e sempre che si accetti di...mettere a nanna la materia pensante che è in noi!
  9.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3438085
    Mario Bava ha scritto:
    La pixar infatti unisce ad una elevata qualità tecnica il gusto di una storia complessa e ben articolata.
    E sono nettamente più bravi ad animare i loro personaggi
    Cmq il finale di Shrek è la naturale evoluzione di quello che si capiva vedendo i *AHEM* particolari gusti di Fiona durante il film, non scrivo di più per non spoilerare troppo :)

    [Modificato da Cesco il 25/8/2001 15:57]
    "You can dance, you can jive, having the time of your life
    See that girl, watch that scene, dig in the Dancing Queen"
    (Abba)
  10.     Mi trovi su: Homepage #3438086
    Mario Bava ha scritto:
    La pixar infatti unisce ad una elevata qualità tecnica il gusto di una storia complessa e ben articolata.
    Non è facile, ci ha provato anche Dreamworks con Shrek, ma a mio avviso non è riuscita nell'intento (poche gags, finale politically correct in antitesi col resto del film, poco dinamismo - il virtuoso c'è solo in poche scene, la grafica 3D ti dà la possibiltà di fare TUTTO, perchè usare ancora campo-controcampo?-)
    Scusa, quale film in CG della pixar ha una trama complessa e articolata? Non di certo Toy Story...
    Sherk l'ho trovato piu' divertente e piu' adatto ad un pubblico adulto che non un Toy story qualsiasi. Per carità TS è carinissimo, come lo è un bug's life, ma lungi dall'avere una "storia complessa e articolata".
    La grafica 3D ti da' la possibilità in base ai soldi, tempo e mezzi che hai a disposizione. Campo e controcampo sono ottime soluzioni se ben utilizzate, del resto campi lunghi per la CG sono controproducenti....
  11.     Mi trovi su: Homepage #3438087
    lain ha scritto:
    Il trailer di Monsters Inc. ha delle animazioni bellissime per realizzarle che cosa hanno usato? Motion Capture di base e poi animazioni ritoccate a mano per darli continuità?
    Pixar sviluppa in casa software, plugin e tools in base all'esigenze (com'è stato anche per Square), oltre al loro famoso Pixar RenderMan, utilizzano Maya. Il motion captur è alla base di qualsiasi film di animazione in CG, necessario per realizzare i modelli in 3d. la fluidità dei movimenti viene poi data da altri software, più raramente si ritoccano a mano. Ad esempio, i capelli di Aki, essendo di una dimensione inferiore al pixel, avevano problemi di alising, cos' sono stati ritoccati a mano, immagino che anche il pelo del mostro blu, abbia subito lo stesso trattamento, sebbene sia palesemente meno complesso rispetto al laroro occorso ai tecnici di sqaure per la resa dei capelli di Aki.
  12. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3438088
    Tifa Lockheart ha scritto:
    Scusa, quale film in CG della pixar ha una trama complessa e articolata? Non di certo Toy Story...
    Sherk l'ho trovato piu' divertente e piu' adatto ad un pubblico adulto che non un Toy story qualsiasi. Per carità TS è carinissimo, come lo è un bug's life, ma lungi dall'avere una "storia complessa e articolata".
    La grafica 3D ti da' la possibilità in base ai soldi, tempo e mezzi che hai a disposizione. Campo e controcampo sono ottime soluzioni se ben utilizzate, del resto campi lunghi per la CG sono controproducenti....
    Ho trovato A Bug's Life e Toy Story 2 più densi di vicende, più dinamici; ho trovato che i prodotti della Pixar siano caratterizzati da un gusto superiore rispetto a Shrek, proverò a spiegarlo con un esempio: in TS2 e Shrek c'è almeno una sequenza-parodia del cinema in carne ad ossa; in Shrek questa gag è facile, bella ma di largo consumo, tanto che si rivede in diversi film, eseguita allo stesso modo (in Scary Movie, ad es.) ed è quella del salto alla Matrix della principessa; mi ha fatto sorridere ma nulla più.
    In Toy Story 2 alla fine c'è una scena dove il cattivo rivela di essere il padre del giocattolo astronauta uguale a uno dei protagonisti; qui la gag è più sottile, non è una semplice copia di una inquadratura di un'altro film, è una parodia di Star Wars, della rivelazione da soap opera enfatizzata quasi come una critica alla trilogia di Lucas. Ho riso molto a questa gag perchè era rivolta a me, ad un fan della Saga, non ad un bambino. A pochi bambini e giovani piace Star Wars, lo trovano lento, obsoleto e invece sicuramente hanno visto Matrix, il film evento del 1999, si sono lasciati trasportare dalla sua velocità, magari attratti e appagati da Kaneu Reeves invece che dalla trama Dickiana e dai combattimenti presi di peso dal cinema di Hong Kong.

    A mio modo di vedere Shrek è solo camuffato da politically INcorrect, dovevano andare più in fondo ma non hanno avuto il coraggio. Il coraggio vince sempre, e Myiamoto lo sa, per fortuna.
  13.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3438089
    Tifa Lockheart ha scritto:
    Scusa, quale film in CG della pixar ha una trama complessa e articolata? Non di certo Toy Story...
    Probabilmente non hai seguito Toy story 1 e 2 con attenzione. Altrimenti avresti notato come ad esempio la trama di Toy story 2 sia incentrata sul dilemma di Woody, davanti alla possibilità di una vita eterna, seppur rinchiuso e solitario nella teca di un museo, o della libertà nel conforto dei vecchi amici, ma destinato a scomparire dal cuore del suo bambino con gli anni a venire; perchè Woody sa che ben presto l'affetto del suo compagno di giochi lo abbandonerà, perchè crescerà e si dimenticherà di lui inesorabilmente, relegandolo in soffitta. E' MOLTO PROFONDO e va ben al di la delle comprensioni del ragazzino medio che bazzica il cinema, e rappresenta ironicamente ma impietosamente la paura dell'abbandono di tutti noi, ma contemporaneamente anche l'eterno dilemma dell'uomo e la sua continua ricerca dell'immortalità.

    [Modificato da Cesco il 28/8/2001 1:04]
    "You can dance, you can jive, having the time of your life
    See that girl, watch that scene, dig in the Dancing Queen"
    (Abba)
  14.     Mi trovi su: Homepage #3438090
    Mario Bava ha scritto:
    Ho trovato A Bug's Life e Toy Story 2 più densi di vicende, più dinamici; ho trovato che i prodotti della Pixar siano caratterizzati da un gusto superiore rispetto a Shrek,
    CUT
    in Shrek questa gag è facile, è quella del salto alla Matrix della principessa; mi ha fatto sorridere ma nulla più.
    In Toy Story 2 è una parodia di Star Wars, della rivelazione da soap opera enfatizzata quasi come una critica alla trilogia di Lucas. Ho riso molto a questa gag perchè era rivolta a me, ad un fan della Saga, non ad un bambino. A pochi bambini e giovani piace Star Wars, lo trovano lento, obsoleto e invece sicuramente hanno visto Matrix, il film evento del 1999, si sono lasciati trasportare dalla sua velocità, magari attratti e appagati da Kaneu Reeves invece che dalla trama Dickiana e dai combattimenti presi di peso dal cinema di Hong Kong.
    CUT
    A mio modo di vedere Shrek è solo camuffato da politically INcorrect, dovevano andare più in fondo ma non hanno avuto il coraggio.
    La storia alla base di ff è complessa, articola e profonda, ma viene vanificata da dialoghi annacquati e di una banalità agghiacciante.

    Sinceramente ho trovato piu' denso il cortometraggio del giocatore di scacchi (che fa una comparsata anche in toy story2) che non Bug's life. Premetto che trovo tutti i film di cui stiamo parlando prodotti di ottima qualità ed ogniuno di essi si distingue dall'altro, divertenti, carini, simpatici ecc ecc.

    In TS2 le citazioni non si limitavano a SW. In Shrek, la citazione alla Matrix è appunto uno "sfottò" e il suo scopo è far sorridere...
    La citazione di SW in TS2, non la leggerei come critica alla Lucas, semplicemente appunto un gioco di rimandi, e ti assicuro che è rivolta a molti, essendo SW l'idolo di quasi tutte le generazioni.

    Dal punto di vista delle gag più o meno sottili, ho preferito le "follie dell'imperatore", ma non siamo piu' in ambito CG.
    Lì si, che ci sono battute che possono esser piu' o meno comprese a seconda della fascia d'età del pubblico.

    Quello che dici sulla saga di Lucasmi pare un'azzardo..SW esiste dagli anni 80 affascinando generazioni di giovani e non, (tant'è che c'è tutta una linea di pupazzetti e minchiatine varie, dedicate ai piu' piccoli) matrix è un fenomeno recente. L avelocità di Matrix è quella dei film alla John Woo e non è certo un film per bambini.

    Shrek è onesto, sbruffone, divertente e lineare. Dov'è la necessità di renderlo un'altra cosa e soprattutto, perchè?
    Il coraggio di appofondire cosa? E' la bella e la bestia, dove però non sai quale sia la bella e quale la bestia... Deve divertire e ci riesce, fine della sua missione.

  Final Fantasy - lasciate il cervello oh voi ch'entrate

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina