1.     Mi trovi su: Homepage #3441647
    Alla presentazione alla Mostra di Venezia Carpenter,il regista,lo ha definito senza mezzi termini un film western...E la cosa non mi dispiace,ma l'idea del governo matriarcale forse non è nuova nel cinema e nella letteratura(ciclo delle Amazzoni docet...),pur rimanendo comunque interessante,cosi come quella dei guerrieri "pseudo-morti" che fuoriescono dal loro lungo oblio...contrastati,oltre che dalle forze di polizia,anche dai criminali-minatori reclusi sul pianeta rosso.
    Insomma,prepariamoci al "Distretto 13" degli anni Duemila!
  2. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3441650
    JOHN CARPENTER non delude mai!!!!
    Non vedo l'ora di guardare Ghosts of Mars, lo aspetto da 2 anni! Quando esce un film di Carpenter è un evento memorabile per il sottoscritto.
    Il western è il suo genere preferito, molti suoi film sono dei western "vestiti" da film horror o fantascienza.
    Evvai, si sogna!
  3.     Mi trovi su: Homepage #3441653
    DIES FASTI ha scritto:
    Alla presentazione alla Mostra di Venezia Carpenter,il regista,lo ha definito senza mezzi termini un film western...E la cosa non mi dispiace,ma l'idea del governo matriarcale forse non è nuova nel cinema e nella letteratura(ciclo delle Amazzoni docet...),pur rimanendo comunque interessante,cosi come quella dei guerrieri "pseudo-morti" che fuoriescono dal loro lungo oblio...contrastati,oltre che dalle forze di polizia,anche dai criminali-minatori reclusi sul pianeta rosso.
    Insomma,prepariamoci al "Distretto 13" degli anni Duemila!
    Decisamente uno dei film da me piu' attesi. :)
    mi ha fatto un po' impressione vedere Carpenter così invecchiato.
  4.     Mi trovi su: Homepage #3441654
    lain ha scritto:
    la cosa strana è che un film del genere è stato applaudito a scena aperta a Venezia...
    I film italiani erano così noiosi, oppure è davvero un buon film, oppure tutti e due?
    Sono stata alla mostra di Venezia, a vedere Luce dei miei occhi, tra l'altro, e devo dire che mi è piaciuto un sacco, anche se la critica finora l'ha stroncato. Lo Cascio è capace di suscitare forti emozioni( è una gran bella scoperta sto tizio, è al secondo film e spero che si farà vedere spesso), è penetrante, lei è brava, intensa, la sceneggiatura effettivamente ha delle pecche, però bo, ste critiche sono eccessive... Comunque ha ricevuto molti applausi, anche al pala bnl, dove solitamente va la gente pagante, non amici e parenti come nella sala grande:)
    Volevo tanto vedere sto film di Carpenter ma la mia amica non ha voluto, preferisce altri generi...Sgrunt. Uno che veramente fa schifo è Eden, di Gitai, orrendo.
    Cmq, che bello, non c'ero mai stata e m'è piaciuta come esperienza^_^
  5. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3441655
    lain ha scritto:
    Che ne pensi Caro Mario bava di "In the mouth of Madness"? (maledetat versione italiana, si è perso quasi tuttil senso del film cambiandoli titolo!)
    Fantastico!!!E' pieno zeppo di riferimenti alla letteratura horror, da stephen king al più grande: H.P.Lovecraft. E' un film incredibile, con un finale allucinante (Mi ricorda BRAZIL di Terry Gilliam , altro capolavoro perchè al 100% il regista ha avuro il controllo totale).
    L'ho visto al cinema ed ero l'unica persona nella sala, quindi mi sono pienamente immedesimato. Alla fine ero io Sam Neil.
    Devo assolutamente rivederlo in questi giorni, è da un po' di tempo che mi trovo davanti agli occhi il titolo di questo film.
    Ogni film di Carpenter è un'esperienza particolare; qualche mese fa ho registrato su raitre "Someone is watching me", un suo film-tv del 79, pieno di omaggi intelligenti (non gratuiti) a Hitchcock e al suo La Finestra sul cortile. Magari fosse così, la tv...

  Intriga "Fantasmi di Marte"...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina