1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3444072
    ...e da estimatore esigente del vecchio classico con Charlton Heston, fra i migliori film di fantascienza di tutti i tempi, vi saprò dire se il remake di Burton regge il confronto.

    [Modificato da Cesco il 14/9/2001 0:32]
    "You can dance, you can jive, having the time of your life
    See that girl, watch that scene, dig in the Dancing Queen"
    (Abba)
  2. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3444073
    Cesco ha scritto:
    ...e da estimatore esigente del vecchio classico con Charlton Heston, fra i migliori film di fantascienza di tutti i tempi, vi saprò dire se il remake di Burton regge il confronto.

    [Modificato da Cesco il 14/9/2001 0:32]
    L'ho appena visto...una delusione!!!Vedrai che finale...e poi tutto è prevedibilissimo: pensano che siamo coglioni?
    Raimi con THE GIFT mi ha deluso; Carpenter con FANTASMI DA MARTE mi ha deluso; Tim Burton con PIANETA DELLE SCIMMIE mi ha deluso; tre registi che adoro mi hanno deluso. Sono depresso.
    Vado a rivedermi LISA AND THE DEVIL di Mario Bava....
  3. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3444074
    Mi sono reso conto che in parecchi miei interventi sul forum non faccio altro che ripetere, riferito ad un film, "mi ha deluso". Sembra che non mi piaccia niente, che tutto mi deluda.

    Sono state solo delle coincidenze.

    Tornando al film di Burton, vorrei spendere qualche parola sul make-up delle scimmie. Esso è fornito da un genio, da colui che considero il più grande effettista speciale attualmente in circolazione: Rick Baker.
    Sin da giovane è sempre stato affascinato dal creare delle scimmie: suo è lo scimmione pazzo del primissimo film di john Landis "Schlock"; poi crea il volto di King Kong e ne veste il costume in "KING KONG" del '76, ma non viene accreditato nei titoli e il merito del suo lavoro lo prende Carlo Rambaldi, che aveva costruito il Kong meccanico a grandezza naturale che aveva funzionato solo 5 minuti prima di crollare per terra.
    Nell'81 riceve l'Oscar per l'incredibile lavoro fatto ne "Un Lupo Mannaro Americano a Londra", dove le trasformazioni per la prima volta avvengono davanti alla macchina da presa senza stacchi e a piena luce; nello stesso anno anche un'altro film mostra delle trasformazioni incredibili: è "L'ululato" di Joe Dante, e gli effetti guarda caso sono del suo allievo prediletto, Rob Bottin, che è aiutato dai consigli del suo maestro.
    Dopo aver buttato via un anno di lavoro nella creazione di un alieno per Spielberg per la prima versione di "E.T." che si doveva intitolare "Night Skies" e che doveva essere più violenta, lavora con Cronenberg in "Videodrome" e prende un altro Oscar per "Bigfoot e i suoi amici". Ma la sua passione sono le scimmie, e ne ricrea in modo perfetto degli esemplari in "Greystoke" ma soprattutto in "Gorilla nella nebbia", dove i suoi gorilla animatronici sono assolutamente indistinguibili dalle controparti reali. Costruisce anche il Gorilla enorme di "Il grande Joe" e dopo aver curato il make-up di Martin Landau trasformandolo in Bela Lugosi in "ED WOOD", Tim Burton lo ha chiamato per lavorare appunto in questo re-make del "Pianeta delle Scimmie". Qui ho trovato il suo lavoro non sempre allo stesso livello: non ci sono parole per descrivere la bellezza del make-up di Tim Roth (il cattivone) e dell'Orango pacioccoso, con le enormi guance; però le versioni gorilla non le ho trovate allo stesso livello, e non mi piace troppo anche il make-up delle scimmie femmina, troppo distante dalle controparti maschili (il film originale non aveva queste differenze tra maschi e femmine). Certo però che con il lavoro fatto a Tim Roth nessuno gli toglierà un nuovo Oscar (anche se per quel che vale 'sta statuetta...)
  4. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3444075
    Non mi stipisce che Tim Burton abbia abbandonato Hollywood mandando tutti a quel paese. Motivo? Il pianeta delle scimmie, ovvero pressioni incredibili, tempi di lavorazione ridicoli, continui rimaneggiamenti della trama ed altre cose. Risultato? Adesso Tim Burton da quello che sò è in Ingilterra a lavorare su non sò cosa.
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3444076
    <quando cominciano="cominciano" gli="gli" spoiler="spoiler" ve="ve" lo="lo" dico="dico">

    Allora, l'ho visto solo oggi perchè sabato scorso ho avuto un impegno all'ultimo momento che mi ha precluso la possibilità di andarlo a vedere.

    A chi non ha mai visto l'originale e ama la fantascienza, consiglio caldamente di andarlo a vedere.

    A chi ha visto e ama l'originale, consiglio di andarlo a vedere senza pensare al fatto che sia un rifacimento, come in parte infatti non è.

    Com'è insomma il film? Tim Burton ha fatto bene a non legarsi troppo alla trama originale, mantenendo le linee guida della storia (l'astronauta protagonista, il pianeta, la ragazza che aiuta l'uomo, le persone ridotte in schiavitù) per creare una trama nuova, diversa dall'originale che potrebbe sembrare un "mondo parallelo" a quello descritto nel film con Charlton Heston.

    <da qui="qui" cominciano="cominciano" gli="gli" spoiler="spoiler">

    Burton ha fatto una scelta coraggiosa e per certi versi necessaria, spiazzando tutti quelli che avevano visto il classico cercando di puntare sul lato religioso e sulla guerra fra razze, già presente nell'originale ma qui esasperata fino ad una vera e propria "pulizia etnica", una vera lotta per la sopravvivenza fra scimpanzè, gorilla e uomini.
    Occhio al finale, abbastanza criptico: nella mia personale interpretazione ecco la spiegazione del finale:

    <spoilerissimo>

    Il protagonista in realtà entrando nel buco nero non va avanti nel tempo, ma torna indietro al tempo in cui i primati lottavano fra loro per la supremazia sulla terra. A popolare il mondo, fino ad allora deserto, era stata proprio l'astronave madre che, cadendo sul pianeta deserto aveva portato con se la vita; da quella lotta con il tempo si sarebbe dovuto affermare l'uomo, e con i secoli si sarebbe dovuta evolvere la società umana come la conosciamo noi.
    Ma con la caduta dell'astronauta cambia tutto, perchè riesce a distruggere il capo dei scimpanzè alla fine e lascia il potere in mano all'amico Gorilla, lasciando la gente ad una futura pace che di li a poco si sarebbe dovuta verificare. Ma ecco che si svela l'impensabile: l'uomo con l'astronave in realtà non torna indietro nel tempo, ma va avanti, cadendo di fronte alla statua di un novello Abramo Lincoln che in realtà altri non è che il generale di prima. Il mondo futuro (o per meglio dire presente), che doveva essere dominato dagli uomini è ora dominato dai gorilla a causa del protagonista, che in pratica ha condannato a morte tutta la razza umana.</spoilerissimo></da></quando>
    "You can dance, you can jive, having the time of your life
    See that girl, watch that scene, dig in the Dancing Queen"
    (Abba)
  6.     Mi trovi su: Homepage #3444078
    Mario Bava ha scritto:
    L'ho appena visto...una delusione!!!Vedrai che finale...e poi tutto è prevedibilissimo: pensano che siamo coglioni?
    Raimi con THE GIFT mi ha deluso; Carpenter con FANTASMI DA MARTE mi ha deluso; Tim Burton con PIANETA DELLE SCIMMIE mi ha deluso; tre registi che adoro mi hanno deluso. Sono depresso.
    Vado a rivedermi LISA AND THE DEVIL di Mario Bava....
    ho visto solo il film di Burton e devo dire che non mi e' piaciuto..mi ha stupito negativamente..tim non puo' aver fatto un film del genere
    i dialoghi noiosi, personaggi piatti (il protagonista e' l'anti-attore e mi dite che ci sta a fare la tipa bionda nel film?)..se poi me lo spiegate il finale saro' ancora piu contento..io non l'ho capito!
    "la vita e' davvero una cosa meravigliosa...senza saresti morto"
  7. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3444079
    Genio ha scritto:
    ho visto solo il film di Burton e devo dire che non mi e' piaciuto..mi ha stupito negativamente..tim non puo' aver fatto un film del genere
    i dialoghi noiosi, personaggi piatti (il protagonista e' l'anti-attore e mi dite che ci sta a fare la tipa bionda nel film?)..se poi me lo spiegate il finale saro' ancora piu contento..io non l'ho capito!
    concordo il finale è ignoto.
  8. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3444080
    Cesco ha scritto:
    SPOILER


    SPOILER



    SPOILER



    SPOILER



    SPOILER

    Il protagonista in realtà entrando nel buco nero non va avanti nel tempo, ma torna indietro al tempo in cui i primati lottavano fra loro per la supremazia sulla terra. A popolare il mondo, fino ad allora deserto, era stata proprio l'astronave madre che, cadendo sul pianeta deserto aveva portato con se la vita; da quella lotta con il tempo si sarebbe dovuto affermare l'uomo, e con i secoli si sarebbe dovuta evolvere la società umana come la conosciamo noi.
    Ma con la caduta dell'astronauta cambia tutto, perchè riesce a distruggere il capo dei scimpanzè alla fine e lascia il potere in mano all'amico Gorilla, lasciando la gente ad una futura pace che di li a poco si sarebbe dovuta verificare. Ma ecco che si svela l'impensabile: l'uomo con l'astronave in realtà non torna indietro nel tempo, ma va avanti, cadendo di fronte alla statua di un novello Abramo Lincoln che in realtà altri non è che il generale di prima. Il mondo futuro (o per meglio dire presente), che doveva essere dominato dagli uomini è ora dominato dai gorilla a causa del protagonista, che in pratica ha condannato a morte tutta la razza umana.
    Come teoria non è male, ma c'è un piccolo problema: durante il viaggio di ritorno, si vede chiaramente che l'orologio dell'astronave torna indietro fino a fermarsi nel 2001. Nel viaggio finale, il protagonista va nel passato. Francamente l'unica spiegazione che riesco a dare prevede l'esistenza di una dimensione parallela...
  9.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3444081
    giopep ha scritto:
    Come teoria non è male, ma c'è un piccolo problema: durante il viaggio di ritorno, si vede chiaramente che l'orologio dell'astronave torna indietro fino a fermarsi nel 2001
    Infatti, ma secondo me l'orologio sull'astronave va al contrario. Altrimenti non ho altre idee per spiegare il finale...
    "You can dance, you can jive, having the time of your life
    See that girl, watch that scene, dig in the Dancing Queen"
    (Abba)
  10. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3444082
    Cesco ha scritto:
    Infatti, ma secondo me l'orologio sull'astronave va al contrario. Altrimenti non ho altre idee per spiegare il finale...
    Beh, ma se l'orologio va al contrario, allora all'inizio lui è andato nel futuro, per cui cmq la teoria non regge lo stesso.
  11.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3444083
    giopep ha scritto:
    Beh, ma se l'orologio va al contrario, allora all'inizio lui è andato nel futuro, per cui cmq la teoria non regge lo stesso.
    No appunto, l'orologio va avanti ma lui torna indietro; l'orologio va indietro ma lui va avanti
    "You can dance, you can jive, having the time of your life
    See that girl, watch that scene, dig in the Dancing Queen"
    (Abba)
  12. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3444084
    Cesco ha scritto:
    No appunto, l'orologio va avanti ma lui torna indietro; l'orologio va indietro ma lui va avanti
    Piu ci penso e piu mi rendo conto che è brutto e insensato!
    gli uomini che fanno solo finta di essere incivili e perche?e poi sono di piu' perche' non fanno archi e freccie e segano le gambe alle scimmie?
    poi cosa ancora piu' cazzata la scimmie che loro avevano addestrato riescono a sopraffarli!ma come? ma vi rendete conto a livello evolutivo quanto ci vuole per passare da una scimmia addestrata a un essere che frega degli astronauti che hanno pistole laser?e poi per finire ci fanno credere che tutto succede nell'arco di una vita,infatti chi parla sul monitor è dell'equipaggio!
    mi sono stufato cmq è un cassonetto sto film!

    [Modificato da uriziel il 20/9/2001 21:51]
  13. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3444086
    Cesco ha scritto:
    No appunto, l'orologio va avanti ma lui torna indietro; l'orologio va indietro ma lui va avanti
    Ah, si, ok, te ghe rasun.
    :)
    Però, non so, continua a non reggere, secondo me.
    Voglio dire: alla fine Thade è sconfitto, le scimmie sembrano familiarizzare con gli umani...
    Come può tutto andare in vacca a quel modo?

  Da domani "Il pianeta delle scimmie" al cinema

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina