1.     Mi trovi su: Homepage #3449339
    Conscio che prendere atto di quanto sto per dirvi vi ringrazio gia adesso per aver letto questo mio post.

    Che ognuno abbia le sue preferenze in fatto di politica ok, va bene, ci vuole, sono daccordo, siamo tutti d'accordo.

    Che ogni tanto se ne accenni ok, va bene, ci vuole, sono daccordo, siamo tutti d'accordo.

    Che tu sei di destra, lui di sinistra, ciccio di sopra pippo di nordovest ecc ecc ok, va bene, ci vuole, sono daccordo, siamo tutti d'accordo.

    Questo però è un forum di VG, videogiochi e, anche spesso e volentieri si parla di altro e cosi deve essere, questa ottima abitudine non deve diventare teatro per scene di rappresaglia contro altri utenti che la pensano diversamente.

    Non è civile, non è corretto, non è maturo.

    allo stesso modo perhce non sono bene accette le console wars, (le politiche wars sono piu pericolose)

    Non degeneriamo, non offendiamo scelte di nick, non puntiamo il dito tipo "eh ma tu di owest sei cosi, noi di alto siamo colà e meglio".

    Detto questo voglio sentire la vostra opinione al riguardo, anche corta corta

    [Modificato da KatanaKgb il 2/10/2001 14:24]
  2.     Mi trovi su: Homepage #3449340
    Hai pienamente ragione... Anche se troppo spesso in questo ultimo periodo sono comparsi strani personaggi (flamer, fake, ecc) che hanno portato un po' di scompiglio nel forum cercando ciecamente lo scontro con gli altri utenti! Da quando mi sono iscritto al forum (non che sia passato così tanto tempo...;)) sono cambiate un po' di cose... Tra cui il modo di comportarsi!
    Una delle cose che mi aveva colpito in questo forum era la "tranquillità" (civiltà???) con cui si discuteva di tutto... Poi l'arrivo negli ultimi tempi di quegli strani personaggi che hanno portato scompiglio...
    Tutti pronti ad accusare la redazione di essere pro-questo o pro-quello
    Tutti pronti a bollare uno a destra piuttosto che a sinistra
    Tutti pronti a cercare la "rissa"
    Tutti pronti a nascondersi dietro frasi fatte quando "stretti alle corde" rispondendo a domande con accuse (insensate???) senza aprire gli occhi e la mente al dialogo!!!

    Il forum IMHO è un luogo in cui ci si incontra per scambiare le proprie opinioni in maniera civile... troppo spesso viene scambiato per una bettola in cui cercare la rissa...

    Non so se il mio discorso è chiaro...

    ps: questo 3D può essere utilizzato anche come ripsosta a questo...

    :(:(:(
    Preferirei rilassarmi in una SPA, invece mi faccio il mazzo in una SRL.
    It's not about how fast you drive, it's about how you drive fast! MSR - DC
  3.     Mi trovi su: Homepage #3449341
    KatanaKgb ha scritto:
    Conscio che prendere atto di quanto sto per dirvi vi ringrazio gia adesso per aver letto questo mio post.

    Che ognuno abbia le sue preferenze in fatto di politica ok, va bene, ci vuole, sono daccordo, siamo tutti d'accordo.

    Che ogni tanto se ne accenni ok, va bene, ci vuole, sono daccordo, siamo tutti d'accordo.

    Che tu sei di destra, lui di sinistra, ciccio di sopra pippo di nordovest ecc ecc ok, va bene, ci vuole, sono daccordo, siamo tutti d'accordo.

    Questo però è un forum di VG, videogiochi e, anche spesso e volentieri si parla di altro e cosi deve essere, questa ottima abitudine non deve diventare teatro per scene di rappresaglia contro altri utenti che la pensano diversamente.

    Non è civile, non è corretto, non è maturo.

    allo stesso modo perhce non sono bene accette le console wars, (le politiche wars sono piu pericolose)

    Non degeneriamo, non offendiamo scelte di nick, non puntiamo il dito tipo "eh ma tu di owest sei cosi, noi di alto siamo colà e meglio".

    Detto questo voglio sentire la vostra opinione al riguardo, anche corta corta

    [Modificato da KatanaKgb il 2/10/2001 14:24]
    hai ragione, come piccolo provocatore mi ci riconosco anche io, pero' tal volta uno sente il bisogno di buttare la cosa e vedere cosa viene fuori
    foto dal carnevale di Foiano 2007
  4. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3449342
    KatanaKgb ha scritto:


    I flamers sono solo degli infelici, perchè se stessero bene con se stessi si farebbero i cazzi loro.
    Detto questo, parto dal presupposto che il loro è uno sfogo come un'altro. Li ascolto e basta: la cosa cade lì. Li cago e tutto torna come prima...
    PLUF!
    (scusate la volgarità)
  5. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3449343
    Posso solo rinnovare l'invito fatto già in precedenza: i flamer esistono perchè c'è chi gli risponde. Trovano terreno più o meno fertile, a seconda del grado di maturità del forum: è così, come è sempre stato.

    Per la politica, vale il discorso fatto tempo addietro: è accettata e benvenuta in OffTopic, a patto che si discuta di fatti, di opionioni ricavate dai fatti, senza illazioni, senza insulti, con rispetto. Il "confronto di idee" di cui tutti parlano ma che sembra sempre una chimera :P
  6.     Mi trovi su: Homepage #3449344
    L'Italia è un paese dove non si può parlare di politica senza litigare.

    Gli italiani sono un popolo che ha la cultura della divisione politica nel sangue fin dal tempo dei Guelfi e dei Ghibellini, dei Comuni e delle Repubbliche Marinare.

    Nel dopoguerra l'Italia è stata un paese di frontiera sospesa tra capitalismo e comunismo. Di conseguenza i rapporti politici sono sempre stati aspri.

    Noi siamo anche il paese della lottizzazione, dove o sei un DC (oggi ex-DC) oppure un comunista. Anzi piu spesso "se non sei una cosa sei per forza l'altra".

    Ritengo quindi che alcuni italiani (non tutti naturalmente) non abbiano il "background" per sostenere una discussione politica in modo pacato e conseguentemente ritengo che ogni discussione politica porti inevitabilmete ad alzare i toni fino al litigio.

    La politica è quindi un argomento da non affrontare se si vuole mantenere la discussione su un livello civile e questo, lasciatemelo dire, è molto, molto triste.
    Essere conformisti è moda. Essere anticonformisti è moda. Essere alternativi è moda. Non essere alternativi è moda.
    Esiste una categoria anche per "tutti quelli che non rientrano in una categoria".
    E allora? Non c'è soluzione? Come no? Basta fregar
  7.     Mi trovi su: Homepage #3449345
    Discutere di politica senza litigare? E' un op' come guardare e non toccare, amare e non avere, sentire profumo di cibo e non poter mangiare. Ma cos'è questo bollare un simpatico "insulto" traducibile in "freccaitina"? Ma cos'è questo timore di essere aggrediti sulle prorpie idee? A me pare che tutto questo buonismo sia un nascondersi dietro un dito, un terrore di guardare in faccia idee differenti. E da che mondo è mondo, sopratutto in politica, le idee sono anche feroci. Paura di farci male? Se credo che uno sia idiota perchè politicamente è nullo o perchè non capisce niente di astrofisica è diverso? Direi di no. Questione di cultura. Allora perchè fare questo discorso solo per la politica? Perchè scalda gli animi? Ma se scalda gli animi, perchè parlarne pacatamente? E qual'è lo scopo di parlare pacatamente? Nascondere parte delle nostre idee più impopolari? Essere falsamente accondiscendente?
    Ma da quando al politica è accondiscendente? Ma perchè imporre moralismi che a parole accettano tutti, ma sul campo si dissolvono come vaporizzate? O vietate e chiudete tutti i TOPIC che parlano di politica, impedendo una libera comunicazione (non obbligatoria su questi lidi), o vi rassegnate ad avere discussioni accese, animate e a volte anche "violente". Questo è il gioco, queste sono le regole, non del forum, ma della politica, basta vedere cosa succede in parlamento dai tempi degli antichi romani ad oggi. Prendere o lasciare. Non è un obbligo parlare di politica. Guardiamoci in faccia: a volte non è possibile portare la discussione su toni pacati e negarlo vuol dire essere creduloni. Accondiscendere significherebbe rinnegare un valore nel quale si crede. Ma dico: c'è gente che si va a schiantare con degli aerei contro delle torri popolate da migliaia di persone per il proprio credo, e voi pensate che siano tutti disposti a sentirsi obbligati a non difendere le proprie idee anche in maniera focosa? Mah... dolce utopia...
    Il fiore spaccò l'asfalto e ne venne fuori perchè non sapeva di poterlo fare...
  8.     Mi trovi su: Homepage #3449346
    Ma poi non capisco la demonizzazione di un atteggiamento aggressivo a favore di un atteggiamento da pecorella beata! Ma non è intrinseco in ogniuno di noi un atteggiamento piuttosto che un altro? E perchè l'ironia, che spesso viene tradotta con "aggressività" debba per forza essere ritenuta un detonatore pericoloso per la millantata civilizzazione di questi forum! Svilire un atteggiamento aggressivo, ma naturale, equivale ad impedire una comunicazione libera. Ripeto che non parlo di insulti, parlo di "ferocia" dialettica. Snaturare il modo di esprimersi di una persona equivale a toglerie enfasi alle sue idee, come andare in discoteca con la musica a volume bassissimo... (io odio la discoteca). Perchè mettere alla gogna un atteggiamento che spesso non è aggressivo ma viene interpretato come tale? Perchè se dico ad una persona parole come "incompetente" devo essere tacciato di aggressività? Perchè dico quel che penso? Allora vietate di scrivere quel che si pensa. Semplice no? Basta lasciare perdere una parvenza di democrazia e darsi al despotismo assooluto.

    A me non importa, visto che della politica non me ne frega niente e difficilmente commenterei su questioni di tale materia... Fate voi... O democrazia o depotismo.
    Il fiore spaccò l'asfalto e ne venne fuori perchè non sapeva di poterlo fare...
  9.     Mi trovi su: Homepage #3449347
    Caro Kaarot,

    No sono affatto daccordo con te. Credo, anzi spero, che tu le stia confondendo aggessività e ferocia con la "passione" nel sostenere un proprio punto di vista.

    I comportamenti aggressivi e, a maggior ragione, feroci sono a mio avviso assolutamente condannabili. E' vero, come affermi tu stesso, che questi comportamenti fanno parte della natura (bestiale) dell'uomo, perche negarlo, ma evitarli fa la differenza tra persone civili ed incivili.

    D'altra parte viviamo in un mondo che da questo punto di vista peggiora giorno dopo giorno. Lo si nota sulle strade come in ufficio, allo stadio come al supermercato. L'imbruttimento dell'animo umano, in atto da alcuni anni è in parte causato, credo, dall'accettazione di fatto dei comportamenti di cui parli.

    Ripeto, per non essere frainteso: una cosa è il calore, la passione, la grinta nel proporre una propria idea; un'altra cosa è l'arroganza e la violenza di chi vuole imporre le proprie opinoni, giuste o sbagliate che siano. Questo, se mi permetti, non è certo un segno di civiltà ed emancipazione.

    Come ho gia detto c'è troppa gente, in Italia, che, anche per retaggio, vivono la politica come una fobia: "o con me o contro di me". Questo porta di fatto all'impossibiltà di dialogare.

    Vorrei ricordarti inoltre che qui possiamo esprimerci liberamente perchè siamo protetti, per nostra scelta, dall'anonimato del nick, ma certe opinioni espresse in certi luoghi possono - purtroppo molto spesso - portare a vere e proprie discriminazioni.
    Non so tu, ma io queste cose le ho provate sulla mia pelle sul posto di lavoro.

    [Modificato da maxca il 3/10/2001 21:50]
    Essere conformisti è moda. Essere anticonformisti è moda. Essere alternativi è moda. Non essere alternativi è moda.
    Esiste una categoria anche per "tutti quelli che non rientrano in una categoria".
    E allora? Non c'è soluzione? Come no? Basta fregar
  10.     Mi trovi su: Homepage #3449348
    Vedi Sole, la nostra discussione è il chiaro esempio dell'incompatibilità che la parola WEB ha con la parola COMPRENSIONE. Difettiamo tutti di tempo sia in fase di stesura di opinioni che in fase di ricezione. Ovviamente quello che voglio dire è che scrivendo sui forum le possibiltà di essere fraintesi si moltiplicano a dismisura. Una cosa che mi ha sempre colpito nei miei corsi e le mie ricerche sull'andragogia è la constatazoine (scientificamente provata) che un messaggio viene veicolato per oltre il 50% dalla gestualità, dalla mimica, elemento che alla comunicazione telematca manca in maniera pressochè totale (dubito che le emoticons possano sopperire a questa lacuna). Ne si deduce che la passione messa in mostra per un particolare argomento può essere confusa per pura aggressività.
    La comunicazione è fatta di una fase "di partenza" e da una fase di ricezione che, come nel telefono senza fili, non sempre corrispondono. Ora, io parlavo di aggressvità che per me è un termine utilizzabile senza troppi problemi per la fase di comunicazione e in più è spesso adeguato al modo di recepire il messaggio. Concorderai con me che quando l'argomento è la politica, questa fase si acuisce in maneira sporoporzionata. Tutto qua. Sull'aggressvità gratuita e volta al ledere la dignità altrui sono contro, anche se chi mi insulta mi rende solo felice... mi piace polemizzare, anche senza argomentazioni degne di nota. Ok, poi mi stufo, ma solitamente che aggredisce senza argomentare abbastanza da risultare credibile diventa un bocconcino davvero succulento. (non mi riferisco a nessuna delle discussioni fin ora fatte in questi forum)
    Il fiore spaccò l'asfalto e ne venne fuori perchè non sapeva di poterlo fare...
  11.     Mi trovi su: Homepage #3449349
    Non vedo perchè non si possa parlare di politica. Capisco quello che ha scritto Sole in merito al "pericolo" di questi argomenti: per poterli affrontare occorre una certa maturità nel rispettare le opinioni altrui; ma non mi pare il caso di fare di tutta l'erba un fascio. Sicuramente ci sono persone che potrebbero portare l'animosità a livelli inaccettabili (tipo insulti) ma questi individui esistono per qualsiasi argomento. Poi non sono d'accordo con Sole quando dice che discussioni di questo tipo "non portano da nessuna parte". Diciamoci la verità: importa qualcosa di far cambiare idea a un'altra persona ? Spero proprio di no, e non è questo l'obiettivo di discussioni civili, bensì eventualmente una loro conseguenza. L'importante è confrontarsi con idee, fatti e prove concrete a vantaggio della propria opinione.
  12.     Mi trovi su: Homepage #3449350
    KatanaKgb ha scritto:
    Conscio che prendere atto di quanto sto per dirvi vi ringrazio gia adesso per aver letto questo mio post.

    Che ognuno abbia le sue preferenze in fatto di politica ok, va bene, ci vuole, sono daccordo, siamo tutti d'accordo.
    e' da un po che non scrivo piu' in questo sito e mi sono accorto come gli argomenti principale siano piu' o meno gli stessi.
    il gamecube e' uscito e non ha venduto molto e direi che la notizia lascia il tempo che trova.
    ognuno giochi con le cose che gli piacciono e non sventoli al cielo il fatto che la ps2 sia + bella oppure che il gamecube sia un flop perche a meno che non siate pagati dalla sony o dalla nintendo siete voi a dover pagare per giocare.
    sono entrate in questo forum persone che godono sul fatto che luigi ha venduto nulla in giappone mentre tif2002 e' un gran bel gioco.
    a parte il fatto che x me i dati di vendita non sono sicuramente utili per chi gioca nel senso che io non compro giochi perche vendono poco se mi piacciono non vedo perche non dovrei farlo,questo forum si sta abbassando un casino di livello.
    Si puo' scherzare senza dubbio ma mi pare se usi un tono ironico tipo 3^ elementare "il mio e' piu' bello perche' ce l'ho io"....allora e' un altro discorso.
    In effetti il forum sta diventando troppo serio ,si parla di videogiochi non di guerre ,e in questo periodo servirebbe distinguere le cose serie da quelle no,quindi ben vengano post allegri,demenziali anche stupidi,ma finiamola di dire questo ha venduto di meno,i giochi della play2 sono piu'belli(quando non si neanche provato i giochi del GC),ect...con questo tono ironico da bambini perche questo non fa divertire,fa irritare!!!!!!!!!!!!

    e la stessa cosa vale per la politica e x ogni aspetto della vita sociale e non.
  13.     Mi trovi su: Homepage #3449351
    !KaBoOM! ha scritto:
    hai ragione, come piccolo provocatore mi ci riconosco anche io, pero' tal volta uno sente il bisogno di buttare la cosa e vedere cosa viene fuori
    non è un comportamento corretto inmho... vedere cosa viene fuori? ...dai kaboom pensaci un po.
    provocare un po , usare un po di ironia o sarcasmo mi sta bene ma ci si deve limitare senza degenare in discussioni troppo sterili e ricche di nitroglicerina

    xdi_emme : sono daccorco con te, sei stato piu che chiaro ;)

    [Modificato da KatanaKgb il 2/10/2001 14:39]
  14.     Mi trovi su: Homepage #3449352
    KatanaKgb ha scritto:
    non è un comportamento corretto inmho... vedere cosa viene fuori? ...dai kaboom pensaci un po.
    provocare un po , usare un po di ironia o sarcasmo mi sta bene ma ci si deve limitare senza degenare in discussioni troppo sterili e ricche di nitroglicerina

    xdi_emme : sono daccorco con te, sei stato piu che chiaro ;)

    [Modificato da KatanaKgb il 2/10/2001 14:39]
    hai presente il post SILVIOvsISLAM ? l'ho messo io, intendevo questo, cioe' io propongo un argomento e poi guardo come ne discute la gente perche' mi interessano le vostre opinioni, mi sono spiegato male ma le mie azioni mi dovrebbero scagionare
    foto dal carnevale di Foiano 2007

  Forum et Pol(l)itica -->[MSG x TuTTi]

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina