1.     Mi trovi su: Homepage #3466492
    questo è l' articolo !!!

    Tratto dal corriere della sera:
    Entro il primo gennaio del prossimo anno, Nintendo aprirà una sua sede anche in Italia. Una notizia che giunge del tutto inaspettata, in un momento in cui l'attenzione del mercato italiano dei videogiochi era focalizzata quasi esclusivamente sulla sfida tra Playstation 2 di Sony e l'ormai prossima Xbox di Microsoft. Per anni la storica multinazionale giapponese del divertimento elettronico, che a livello mondiale è seconda solo a Sony, si è accontentata di occupare una posizione marginale sul mercato italiano, lasciandosi penalizzare da una politica distributiva limitante e da una mancanza pressoché totale di promozione dei suoi prodotti. Una strategia, quella di affidarsi completamente a un distributore locale di giocattoli, che ha trascinato nell'oblio la console Nintendo 64 e ha negato al pubblico italiano la possibilità di conoscere alcuni tra i più famosi e acclamati titoli della storia dei videogiochi, come Zelda: the Ocarina of Time e Mario 64 . Malgrado questo, il successo mondiale della serie animata dei Pokémon ha permesso ugualmente alla multinazionale di Kyoto di vendere sul territorio nazionale più di due milioni di cartucce dedicate ai piccoli mostri tascabili, e oltre 250mila unità della sua nuova console portatile GameBoy Advance.
    Numeri che hanno finalmente convinto Nintendo ad aprire una sede italiana, a Milano, e tornare ad avere il controllo diretto del proprio mercato. Sotto la supervisione della centrale europea, che ha sede a Francoforte, i quindici primi dipendenti di Nintendo Italia si occuperanno completamente delle vendite, della promozione e della distribuzione dei prodotti. Non sarà possibile vendere o distribuire prodotti Nintendo in esclusiva: una scelta operata per non penalizzare gli oltre seimila punti vendita della piccola distribuzione.
    «I tempi sono maturi per entrare in forze in un mercato che consideriamo una delle nostre maggiori priorità. Siamo pronti ad investire molto per riposizionare il nostro marchio e far nuovamente conoscere i nostri videogiochi anche in Italia. E la nostra nuova console, il GameCube, è la macchina perfetta per questo compito», afferma David Gosen, direttore marketing e vendite di Nintendo Europe. Ma il mercato italiano dei videogiochi è ormai affollato e molto competitivo: come pensa Nintendo di differenziare i suoi prodotti? «Nintendo - risponde Gosen - è l'unica azienda completamente e interamente dedicata ai giochi, da oltre cento anni. Non ci interessa che la nostra macchina possa leggere i dvd né che possa collegarsi a Internet. Non vogliamo offrire costose promesse per il futuro, bensì la migliore esperienza di gioco possibile qui e ora. Chi vorrà giocare con i capolavori di Myamoto - inventore di Mario e considerato all'unanimità il più grande creativo dell'intera industria dei videogiochi - dovrà comprare un GameCube. Noi pensiamo che con il passaggio generazionale delle console, debbano cambiare anche i giochi, offrire un'esperienza diversa e migliore: quello che conta non è la tecnologia ma il divertimento».
    Il target dei videogiochi Nintendo sembra essere quello di un pubblico molto giovane. È questo il vostro target? «Spesso si può pensare che personaggi simili a cartoni animati, come Mario o Zelda, siano solo per bambini, ma l'esperienza di gioco offerta da questi titoli è profondissima e adatta tanto agli adulti quanto ai bambini. Per un gioco Nintendo ci sono differenti chiavi di lettura a seconda dell'età, come per una fiaba. Il target del GameCube è dai 6 ai 96 anni, perché il gioco non è una questione di età ma di attitudine».


    minchia non ci posso credere... :DD :DD :DD
  2.     Mi trovi su: Homepage #3466499
    Kero-Chan ha scritto:
    A partire da gennaio, a Milano.
    Esultiamo?! Ma si, era ora!!!
    :):):):):):):):):):):)


    P.S.
    Grazie, Pikachu e compagnia;)
    Questa è una bella notizia.

    Speriamo che venga accompagnata da un Cubo PAL coi 60 Hz e l'RGB.

    Altrimenti per quanto mi riguarda non cambia nulla.

    Cla.
    In hoc signo perdes
    La mia collezione di DVD (da aggiornare -.-)
    "È così che muore la libertà: sotto scroscianti applausi."
  3.     Mi trovi su: Homepage #3466500
    Kero-Chan ha scritto:
    A partire da gennaio, a Milano.
    Esultiamo?! Ma si, era ora!!!
    :):):):):):):):):):):)


    P.S.
    Grazie, Pikachu e compagnia;)
    Eppur si muove !!! ( Disse qualcuno molto tempo fa )
    che sia il momento che la grande N si riprenda il posto che gli spetta o sara' solo la classica mossa politca del tipo " ce l'hanno tutti facciamo la filiale anche noi " .
    Spero proprio di no !!!
    Prima regola del comando :
    ogni cosa e' colpa tua.

    Hopper.
  4. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #3466501
    MAMMA!!!!!!! un articolo scritto bene e la Nintendo a MILANO!!!!!! si sa dove???? così magari vado a comprare direttamente da loro!!!
    Alice sorrise: “Non ha senso tentare”, disse, “non si possono credere cose impossibili” “Direi piuttosto che non hai molta pratica”, disse la Regina, “quando ero più giovane, lo facevo sempre per mezzora al giorno. Alcune volte ho creduto fino a sei
  5.     Mi trovi su: Homepage #3466502
    Io non l'ho mai vista la publicità italiana del gba (ho beccato alcune volte quella europea che comunque passavano questa estate), la passano spesso? Scommetto che ci sarà un ragazzino che impugna un GBA come un trofeo puntandolo verso la telecamera e dicendo qualche frase oscena...
    Ci ho preso?
    Ti credo che poi chi ci vede giocare ci prende per deficienti! :-|
    "Centoventi volte tu risorgi e spari. Centoventi volte tu non crolli e avanzi."
  6.     Mi trovi su: Homepage #3466503
    sìììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììì!!

    se è uno scherzo vi uccido tutti!
    che commozione!gioia,gaudio e tripudio!


    GO NINTENDO!GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

    [Modificato da Matteo Camisasca il 23/11/2001 8:56]
    Manuel Calavera: I think we should team up - be partners.
    Domino Hurley: Oh, I would, but I could never be partners with someone who was so much more of a man than me.
    Manuel Calavera: Oh, come on... I've seen your wife.
    Grim Fandango
  7.     Mi trovi su: Homepage #3466504
    se è uno scherzo è di pessimo gusto....
    ma non c'è nessun altro che ha letto il corriere che conferma??
    Manuel Calavera: I think we should team up - be partners.
    Domino Hurley: Oh, I would, but I could never be partners with someone who was so much more of a man than me.
    Manuel Calavera: Oh, come on... I've seen your wife.
    Grim Fandango

  NINTENDO OF ITALY

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina