1.     Mi trovi su: Homepage #3472144
    Salve a tutti, mi sono appena registrato e vorrei parlare di questo racing game targato Sony che ho acquistato il 28 Novembre.
    Ho letto la vostra recensione e non mi trovo d'accordo su alcuni punti che vado ad elencare.
    Punto primo: i tracciati non sono inventati come fate invece notare nella recensione ma sono i tracciati che ogni anno i rallisti percorrono altrimenti a cosa sarebbero serviti i rilevamenti satellitari?! Prove come Sisteron (Montecarlo) esistono eccome, ovvio che le PS sono solo 5 per ogni locazione altrimenti altro che 70 tappe.

    Secondo punto: il sonoro scadente dove lo avete sentito? Mi chiedo se qualcuno di voi è mai salito su una vera auto da Rally o ha mai visto un camera car perchè tutte le auto (soprattutto Subaru, Mitsubishi e Peugeot) hanno il rombo del motore veramente molto vicino a quello reale soprattutto con la visuale all'interno dell'abitacolo. Nessun gioco di Rally ha mai avuto un sonoro così reale e soprattutto il caro vecchi CMR tanto osannato. Quello sì che ha un sonoro orribile e soprattutto che non varia da un'auto all'altra!

    Punto terzo: non mi sembra proprio che questo titolo abbia una guidabilità così marcatamente arcade, anzi lo trovo sicuramente più simulativo del solito CMR 2.0. Certo che se lo avete recensito dopo aver giocato con il PAD allora OK perchè fa schifo. Con il Logitech FF GP è eccezionale sia come precisione di guida che come risposta. l'unica pecca e qui vi do ragione, è la sensazione di leggerezza dell'auto che si avverte però a mio avviso solo su asfalto mentre la trovo ottima su percorsi tipo Portogallo o comunque sterrato.
    Questo topic non vuole essere assolutamente provocatorio, soltanto che essendo in modalità "esperto" da Sabato ed avendoci giocato abbastanza, quando questa mattina ho letto la recensione mi è venuto spontaneo rispondere. Questo solo perchè alcuni leggendo varie recensioni in giro per i siti o sulle riviste, si fanno influenzare negativamente o positivamente. Io personalmente ho preso WRC dopo averlo visto dal mio negoziante e provato con il PAD e se mi fossi dovuto basare sulla guidabilità fornita da quest'ultimo, non lo avrei preso, soprattutto dopo aver letto pareri discordanti sulle varie recensioni. Invece ho fatto la scelta giusta perchè dopo averlo giocato con il volante, vi assicuro che la musica è decisamente cambiata (in meglio).
    Ciao

    [Modificato da driver il 3/12/2001 12:54]
  2.     Mi trovi su: Homepage #3472146
    driver ha scritto:
    Salve a tutti, mi sono appena registrato e vorrei parlare di questo racing game targato Sony che ho acquistato il 28 Novembre.
    Ho letto la vostra recensione e non mi trovo d'accordo su alcuni punti che vado ad elencare.
    [Modificato da driver il 3/12/2001 12:54]
    Eccomi qui. Ti rispondo nell'ordine visto che hai steso un testo particolarmente chiaro.

    Punto 1. I rilevamenti satellitari sono stati effettuati per realizzare realisticamente la tipologia del terreno e l'ambientazione ma il percorso non è lo stesso corso nel mondiale di rally. Potranno esserci delle somiglianze ma da lì a dire che è identico, scusami, ma c'è un abisso. A conferma di quanto detto ti riporto esattamente una parte di una press release rilasciata dagli stessi sviluppatori:

    The course of the road is generated using ‘Spline’ technology in which the designer traces out the route of the road, either based on real road maps or imaginary roads.

    Questo per farti capire che alcuni pezzi potranno essere anche particolarmente simili a quelli veri ma non identici. Una parte sono invece inventati, come del resto ho scritto.

    Punto 2.
    Il sonoro E' deludente e su questo non ci piove. Mi sta bene tu dica che il suono del motore è diverso a seconda dell'auto (nemmeno poi così tanto se mi permetti) ma difendere a spada tratta il suo realismo mi pare eccessivo. Hai mai sentito un vero motore da rally all'opera? Non occorre che sali con McRae o Burn, mettiti al lato della strada, magari dove c'è un tornante, e aspetta che passi una qualsiasi auto da rally... Dovresti sentire lo stomaco ribaltarsi dall'emozione nel sentire la POTENZA di quei motori. Stesso discorso per le alte velocità, il sibilo del turbo qui è poco più di un ronzio, addirittura fastidioso. Prova ad alzare il volume del televisore quando giochi, non cambia una virgola. NON TI EMOZIONA.

    Punto 3
    La guida di WRC è, a mio parere, parecchio deludente e di certo non può essere definita simulativa. Come ho scritto è divertente e immediata ma ciò non significa che sia anche realistica. Sulla leggerezza siamo tutti d'accordo, e sono d'accordo anche io con te dicendo che l'auto leggera è molto più convincente se sta correndo sullo sterrato, dove effettivamente ha meno aderenza e tende a "galleggiare" sul fondo dissestato. Però non puoi venirmi a dire che il comportamento della vettura in generale sia convincente, non più di Colin almeno, che tra l'altro è già un ibrido tra arcade e simulazione.
    Parli male del controller... ok, perfetto. Ma ti sembra che un qualsiasi giocatore dovrebbe comprarsi un volante per migliorare le prestazioni di un gioco? Prendi GT3, ci sono persone che lo preferiscono giocato con il pad piuttosto che con il volante, e non posso certo dar loro torto dato che il controllo dell'auto è ECCELLENTE anche con il pad di base.
    In WRC serve davvero a poco avere la modalità analogica attivata visto che la corsa dei pedali e dello sterzo è estremamente ridotta (le cose cambiano leggermente impostando la meccanica prima della gara).

    Aggiungo poi altri particolari che non hai citato come l'inesistenza del danneggiamento (che definire realistico è a dir poco assurdo), la superficialità estrema della sezione garage, dove non sono le voci disponibili sono poche ma molto spesso non cambiano di una virgola le prestazioni dell'auto (vedi rapporti lunghi e corti).

    Con questo voglio sottolineare quanto ho scritto e quanto penso di WRC. E' un gioco molto divertente, immediato e spettacolare; sicuramente una valida scelta per chi è stanco dei circuiti chiusi di GT3 in modalità rally e per chi non si accontenta del vecchio colin 2 su PS. Detto questo tuttavia ritorno a dire che è fondamentalmente arcade, e che alla lunga l'interesse e il coinvolgimento ne risentono parecchio.

    Concludendo, visto che ho scritto un'altra recensione :), accetto le tue critiche e apprezzo il fatto che tu abbia deciso di postarle qui. Quando e se vuoi continuare il discorso sono qui.
    Ciao. :)

    [Modificato da Comi il 3/12/2001 15:00]
  3.     Mi trovi su: Homepage #3472147
    Comi ha scritto:
    Eccomi qui. Ti rispondo nell'ordine visto che hai steso un testo particolarmente chiaro.

    Punto 1. I rilevamenti satellitari sono stati effettuati per realizzare realisticamente la tipologia del terreno e l'ambientazione ma il percorso non è lo stesso corso nel mondiale di rally. Potranno esserci delle somiglianze ma da lì a dire che è identico, scusami, ma c'è un abisso. A conferma di quanto detto ti riporto esattamente una parte di una press release rilasciata dagli stessi sviluppatori:

    The course of the road is generated using ‘Spline’ technology in which the designer traces out the route of the road, either based on real road maps or imaginary roads.

    Questo per farti capire che alcuni pezzi potranno essere anche particolarmente simili a quelli veri ma non identici. Una parte sono invece inventati, come del resto ho scritto.

    Punto 2.
    Il sonoro E' deludente e su questo non ci piove. Mi sta bene tu dica che il suono del motore è diverso a seconda dell'auto (nemmeno poi così tanto se mi permetti) ma difendere a spada tratta il suo realismo mi pare eccessivo. Hai mai sentito un vero motore da rally all'opera? Non occorre che sali con McRae o Burn, mettiti al lato della strada, magari dove c'è un tornante, e aspetta che passi una qualsiasi auto da rally... Dovresti sentire lo stomaco ribaltarsi dall'emozione nel sentire la POTENZA di quei motori. Stesso discorso per le alte velocità, il sibilo del turbo qui è poco più di un ronzio, addirittura fastidioso. Prova ad alzare il volume del televisore quando giochi, non cambia una virgola. NON TI EMOZIONA.

    Punto 3
    La guida di WRC è, a mio parere, parecchio deludente e di certo non può essere definita simulativa. Come ho scritto è divertente e immediata ma ciò non significa che sia anche realistica. Sulla leggerezza siamo tutti d'accordo, e sono d'accordo anche io con te dicendo che l'auto leggera è molto più convincente se sta correndo sullo sterrato, dove effettivamente ha meno aderenza e tende a "galleggiare" sul fondo dissestato. Però non puoi venirmi a dire che il comportamento della vettura in generale sia convincente, non più di Colin almeno, che tra l'altro è già un ibrido tra arcade e simulazione.
    Parli male del controller... ok, perfetto. Ma ti sembra che un qualsiasi giocatore dovrebbe comprarsi un volante per migliorare le prestazioni di un gioco? Prendi GT3, ci sono persone che lo preferiscono giocato con il pad piuttosto che con il volante, e non posso certo dar loro torto dato che il controllo dell'auto è ECCELLENTE anche con il pad di base.
    In WRC serve davvero a poco avere la modalità analogica attivata visto che la corsa dei pedali e dello sterzo è estremamente ridotta (le cose cambiano leggermente impostando la meccanica prima della gara).

    Aggiungo poi altri particolari che non hai citato come l'inesistenza del danneggiamento (che definire realistico è a dir poco assurdo), la superficialità estrema della sezione garage, dove non sono le voci disponibili sono poche ma molto spesso non cambiano di una virgola le prestazioni dell'auto (vedi rapporti lunghi e corti).

    Con questo voglio sottolineare quanto ho scritto e quanto penso di WRC. E' un gioco molto divertente, immediato e spettacolare; sicuramente una valida scelta per chi è stanco dei circuiti chiusi di GT3 in modalità rally e per chi non si accontenta del vecchio colin 2 su PS. Detto questo tuttavia ritorno a dire che è fondamentalmente arcade, e che alla lunga l'interesse e il coinvolgimento ne risentono parecchio.

    Concludendo, visto che ho scritto un'altra recensione :), accetto le tue critiche e apprezzo il fatto che tu abbia deciso di postarle qui. Quando e se vuoi continuare il discorso sono qui.
    Ciao. :)

    [Modificato da Comi il 3/12/2001 15:00]
    Ho letto tutto ma giocandoci e riguardando le mie VHS (ne ho a valanghe) ho riscontrato non poche similitudini nei passaggi delle varie PS. Secondo me la tecnologia "spline" è stata utilizzata per il paesaggio circostante il percorso di gara e per la vegetazione, secondo me comunque. Non importa...Tra l'altro in molte occasioni ho letto che il gioco possedeva (grazie alle licenze fino al 2005) oltre che tutte le squadre ed i piloti reali, anche le prove reali al contrario di CMR che le ha di pura invenzione. Inoltre non mi ricordo su quale rivista, sono state scattate foto reali e messe a confronto con lo stesso passaggio del gioco. Il risultato è che erano identiche! Poi di più non sò.

    Scusa se non mi trovi nuovamente d'accordo con il sonoro deludente ma sempre grazie alle VHS, ho potuto constatare come all'interno dell'abitacolo, la Subaru ad esempio emetta lo stesso suono, contornato da rumore di carrozzeria, cambiate, sibilo del turbo, differenziale, ecc... Come puoi dire che non è reale e soprattutto come puoi dire che non c'è molta differenza fra una macchina e l'altra. C'è moltissima differenza: la 206 WRC ad esempio ha un suono molto gutturale e corposo in basso mentre la Xsara ha un rumore molto metallico che esalta gli alti. Io ci gioco con l'impianto dolby surround e con un SUB W. che esalta maggiormante i bassi. Ovvio che su una TV monofonica o stereo neanche troppo potente come suono, non ottieni lo stesso risultato. All'esterno come giustamente succede, si sente più il motore e meno la meccanica, certo non siamo a livelli di GT3 come digitalizzazione, ma neanche a quelli scadentissimi di CMR.
    Inoltre ho visto moltissimi Rally essendo appassionatissimo di questo sport.

    Il controller! Ti faccio un piccolo paragone: hai provato F1 2001 della EA con il PAD e con il volante? Con quale ti sei trovato meglio? F1 si guida molto bene con il PAD mentre è inguidabile con il volante Logitech FF Gp risultando troppo sensibile e mal calibrato. Come lo tocchi sei catapultato nella direzione in cui hai sterzato mentre il pad dona più dolcezza alla guida. In WRC è successo fortunatamente il contrario, infatti il pad è inpreciso e troppo reattivo anche in analogico come dici tu mentre con il volante è eccezionale. Mi chiedi se un giocatore dovrebbe comprarsi un volante per migiorare un gioco: la mia risposta è sì. Non esiste giocare senza volante ad un gioco di guida, è come giocare sul PC con la tastiera, dov'è il realismo? Proprio adesso tra l'altro che anche noi possessori di Console possiamo giocare con la tecnologia Force feedback e non dobbiamo più invidiare i possessori di PC mi fai queste domande? Credo che chi ha comprato GT3 abbia preso il volante. Poi ognuno fa come vuole, io personalmente piuttosto di giocarci con il pad non ci gioco proprio perchè il volante è utile per valutare un gioco di guida e non pad o tastiere.

    Sul fatto dei settaggi scarsi mi trovi perfettamente d'accordo. Comunque ascolta il mio consiglio (sempre che tu non abbia stilato la recensione dopo averlo fatto) munisciti di volante con FF, gioca in modalità "esperto", scegli la visuale interna con la visuale del pilota, inizia un Mondiale e poi fammi sapere se non è coinvolgente.
    Ciao.

    [Modificato da driver il 3/12/2001 16:53]

  ► WRC 2001

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina