1.     Mi trovi su: Homepage #3473105
    Claudio Ghirardi ha scritto:
    Vi dico solo che più di un'ora di fila a seduta non riesco a giocarci. Mi angoscia *troppo*. E' un affanno ad ogni porta che apro.



    Cla.
    Concordo :)
    Per quanto possibile poi cerco di giocarci di notte a luci spente e l'effetto e' davvero sinistro.
    Cmq e' un gioco in crescendo, molti che lo hanno liquidato come deludente infatti hanno giocato solo la parte iniziale che e' davvero troppo poco per averne un quadro completo.
  2.     Mi trovi su: Homepage #3473107
    Claudio Ghirardi ha scritto:
    Ora, ditemi chi era che diceva che avrebbe meno atmosfera del primo.

    Vi dico solo che più di un'ora di fila a seduta non riesco a giocarci. Mi angoscia *troppo*. E' un affanno ad ogni porta che apro.

    E' bello da morire.

    Cla.
    Altro che RE, Silent Hill ti regalava giornate di vero terrore. E questo sequel è ancora + bello. La radio, le urla dei mostri, i rumori terrorizzanti che senti negli interni...Ma l'hai visto quel...

    S
    P
    O
    I
    L
    E
    R

    ...mostro con la testa a forma di piramide? Stupendo, da far gelare il sangue, quando poi la prima volta che lo incontri ti si avvicina la paura aumenta ancora di +!! Il vero terrore lo assapori solo con Silent Hill 2.
  3. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3473109
    Da parte mia penso questo.
    RE ha bisogno di farti vedere le cose, L'orrore (apparte che mi sono digerito film spaltter assurdi anche mentre mangiavo gli spaghetti al pomodoro).
    SH lascia che la tensione te la crei da te, nel tuo cervello. Grazie all'atmosfera, alla grafica ed a molte trovate geniali come ad esempio nel primo



    Spoiler





    Mi sono cagato in mano quando ho aperto la porta e mi sono ritorvato dall'altra parte della città....e salvando o letto "Location: Nowhere". :)
  4. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3473115
    Silent Hill aveva posto le "basi" per l'ambientazione, il capitolo 2 parte da queste basi per concentrarsi maggiormente sulla psicologia dei personaggi, tutti antieroi, tutti colpevoli, chiamati in Silent Hill per espiare i propri peccati, ciascuno a modo proprio.
    Se l'atmosfera del secondo capitolo fosse stata identica al primo non sarebbe stata che una replica, qui invece come nei migliori sequel si è in una situazione di continuità ma allo stesso tempo di distacco dal predecessore. Se ci sarà un ipotetico terzo capitolo spero vivamente che i programmatori si concentrino maggiormente sulla meccanica di gioco, e sulla varietà dei nemici, che seppur molto ispirati graficamente in questa seconda puntata sono molto meno coriacei, meno letali e si differenziano poco l'uno dall'altro.

  [PS2] Atmosfera Silent Hill 2

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina