1.     Mi trovi su: Homepage #3481171
    è sconcertante leggete questa notizia

    Dicembre '98: a Saint Vincent viene ucciso un prestasoldi, Franco Formica, assassinato a colpi di pistola calibro 7.65. Tre mesi dopo altro omicidio legato al casino de la vallee': Michele Mariano, anche lui prestasoldi, freddato con la medesima pistola e poi sgozzato con un coltello. Sei mesi dopo, nel novembre del '99, ad essere assassinato in circostanze mai chiarite è un usuraio, Matteo Ferrari. La stessa arma torna a colpire nel gennaio scorso in provincia di Enna. La vittima stavolta è un habituè delle case da gioco, Biagio Di Dio. Ed è sempre una pistola 7.65 nell'aprile scorso a finire Vittorio Balzamo confidente dei carabinieri. Una scia di sangue che attraversa l' Italia e che - secondo gli inquirenti - avrebbe una sola mano omicida, quella del maresciallo dei carabinieri del nucleo traduzioni di Catania Nino Costanzo, arrestato dieci giorni fa a Pescara. Sul suo conto adesso indagano ben tre procure. Perché ad accomunare i cinque delitti non c'è più soltanto l'arma usata, una vecchia pistola calibro 7.65 identica a quella in possesso del maresciallo dei carabinieri, ma anche il mondo dei casinò, del gioco d'azzardo. Aveva quel vizio, il militare. Sui tavoli verdi di Saint Vincent, Sanremo, Campione, Venezia e anche all'estero aveva accumulato debiti per centinaia e centinaia di milioni. Il serial killer dei casinò avrebbe ucciso per liberarsi dalla morsa di strozzini e prestasoldi. E adesso si guarda a lui anche per l'omicidio del '97 di Luciano Marro, un cambiavalute di Ventimiglia, e per il suicidio di Nando De Cara, cognato del maresciallo dei carabinieri. La procura di Aosta attende ora gli atti relativi a Nino Costanzo. Ma già riaffiorano particolari inquietanti. Nel periodo dei 2 omicidi in Val d'Aosta il maresciallo catanese era stato visto spesso a Saint Vincent e in tasca al prestasoldi ucciso c'era un assegno proprio del maresciallo, cui la vittima aveva telefonato pochi minuti prima di essere ucciso.

    non ho parole non ne ho davvero per di + da una che la legge la dovrebbe far rispettare
    Linkadvans: Nick tu sei l'utente più arrogante e antipatico del Forum!! Mi hai letteralmente rotto le balle! Sono già uscito due volte di casa per andare a cercarmi un lavoro cosa credi eh? Perchè non impari a stare zitto invece
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3481172
    nick84 ha scritto:
    è sconcertante leggete questa notizia

    Dicembre '98: a Saint Vincent viene ucciso un prestasoldi, Franco Formica, assassinato a colpi di pistola calibro 7.65. Tre mesi dopo altro omicidio legato al casino de la vallee': Michele Mariano, anche lui prestasoldi, freddato con la medesima pistola e poi sgozzato con un coltello. Sei mesi dopo, nel novembre del '99, ad essere assassinato in circostanze mai chiarite è un usuraio, Matteo Ferrari. La stessa arma torna a colpire nel gennaio scorso in provincia di Enna. La vittima stavolta è un habituè delle case da gioco, Biagio Di Dio. Ed è sempre una pistola 7.65 nell'aprile scorso a finire Vittorio Balzamo confidente dei carabinieri. Una scia di sangue che attraversa l' Italia e che - secondo gli inquirenti - avrebbe una sola mano omicida, quella del maresciallo dei carabinieri del nucleo traduzioni di Catania Nino Costanzo, arrestato dieci giorni fa a Pescara. Sul suo conto adesso indagano ben tre procure. Perché ad accomunare i cinque delitti non c'è più soltanto l'arma usata, una vecchia pistola calibro 7.65 identica a quella in possesso del maresciallo dei carabinieri, ma anche il mondo dei casinò, del gioco d'azzardo. Aveva quel vizio, il militare. Sui tavoli verdi di Saint Vincent, Sanremo, Campione, Venezia e anche all'estero aveva accumulato debiti per centinaia e centinaia di milioni. Il serial killer dei casinò avrebbe ucciso per liberarsi dalla morsa di strozzini e prestasoldi. E adesso si guarda a lui anche per l'omicidio del '97 di Luciano Marro, un cambiavalute di Ventimiglia, e per il suicidio di Nando De Cara, cognato del maresciallo dei carabinieri. La procura di Aosta attende ora gli atti relativi a Nino Costanzo. Ma già riaffiorano particolari inquietanti. Nel periodo dei 2 omicidi in Val d'Aosta il maresciallo catanese era stato visto spesso a Saint Vincent e in tasca al prestasoldi ucciso c'era un assegno proprio del maresciallo, cui la vittima aveva telefonato pochi minuti prima di essere ucciso.

    non ho parole non ne ho davvero per di + da una che la legge la dovrebbe far rispettare
    Benvenuto in Italia...
    A questo mondo ciò che conta é... LOVE & PEACE!!!!

    "The clash of honour call, I will stand when others fall... Open magic doors... THEY WILL KNOW THE POWER OF MY SWORD!!!"

    <------Tenuta 1400, Volterra. Ruppi una spada e rischiai di ferire il pu
  3.     Mi trovi su: Homepage #3481174
    VashtheStampede ha scritto:
    Benvenuto in Italia...
    tanto queste cose succedono anche nel resto del mondo
    ma questo non mi consola affatto :(
    Linkadvans: Nick tu sei l'utente più arrogante e antipatico del Forum!! Mi hai letteralmente rotto le balle! Sono già uscito due volte di casa per andare a cercarmi un lavoro cosa credi eh? Perchè non impari a stare zitto invece
  4.     Mi trovi su: Homepage #3481175
    pandalo ha scritto:
    A cosa può portare il gioco d'azzardo?
    O a diventare ricchi o a diventare poveri!
    ti bacio i piedi se mi presenti uno che è diventato ricco col gioco d'azzardo
    Linkadvans: Nick tu sei l'utente più arrogante e antipatico del Forum!! Mi hai letteralmente rotto le balle! Sono già uscito due volte di casa per andare a cercarmi un lavoro cosa credi eh? Perchè non impari a stare zitto invece
  5.     Mi trovi su: Homepage #3481177
    pandalo ha scritto:
    Quelli che lo organizzano!
    volevo dire uno di quelli che lo gioca :)
    Linkadvans: Nick tu sei l'utente più arrogante e antipatico del Forum!! Mi hai letteralmente rotto le balle! Sono già uscito due volte di casa per andare a cercarmi un lavoro cosa credi eh? Perchè non impari a stare zitto invece
  6.     Mi trovi su: Homepage #3481179
    pandalo ha scritto:
    Ah, beh! Se sei intelligente:
    Loro prima ti fanno vincere giusto?
    Poi tu te vai!!! E hai i Soldi!:D:D:D:D
    si ma poi ci ritorni e perdi i soldi di prima e altri ancora:D
    Linkadvans: Nick tu sei l'utente più arrogante e antipatico del Forum!! Mi hai letteralmente rotto le balle! Sono già uscito due volte di casa per andare a cercarmi un lavoro cosa credi eh? Perchè non impari a stare zitto invece
  7.     Mi trovi su: Homepage #3481180
    pandalo ha scritto:
    Ah, beh! Se sei intelligente:
    Loro prima ti fanno vincere giusto?
    Poi tu te vai!!! E hai i Soldi!:D:D:D:D
    Right said... io una volta sono entrato al casinò di Venezia, ho fatto una puntata alla roulette (100.000) sul 2, ho vinto, mi sono preso i soldi, non ho lasciato mance ai croupier (si scrive così?) e me ne sono andato ... ho fatto bene?
    He sometimes keeps one hand in his pocket, jingling a fraction of the $133,500 he makes every year.
  8.     Mi trovi su: Homepage #3481182
    Alan Greenspan ha scritto:
    Right said... io una volta sono entrato al casinò di Venezia, ho fatto una puntata alla roulette (100.000) sul 2, ho vinto, mi sono preso i soldi, non ho lasciato mance ai croupier (si scrive così?) e me ne sono andato ... ho fatto bene?
    benissimo :)
    Linkadvans: Nick tu sei l'utente più arrogante e antipatico del Forum!! Mi hai letteralmente rotto le balle! Sono già uscito due volte di casa per andare a cercarmi un lavoro cosa credi eh? Perchè non impari a stare zitto invece

  a che cosa può portare il gioco d'azzardo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina