1. farewell  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3494943
    Morpheus86 ha scritto:
    Se devono fare una porcata immonda come Cars () , meglio che si concentrino su qualcos'altro
     Cacchio se Cars è una "porcata immonda" ce ne fossero cazzo!
    A volte mi sembrate un po' troppo fuori parametro quando sparate certe cose, dico anch'io che Cars è un po' più debole dei film Pixar, ma definirlo porcata è assolutamente una sparata.
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3494948
    Kit Fisto ha scritto:
    Cacchio se Cars è una "porcata immonda" ce ne fossero cazzo!
    A volte mi sembrate un po' troppo fuori parametro quando sparate certe cose, dico anch'io che Cars è un po' più debole dei film Pixar, ma definirlo porcata è assolutamente una sparata.
     Il concetto di fonda di Cars è errato. Rappresentazione dei personaggi scialba, situati in un mondo umano, quando il film di umano non ha niente. Basti pensare alle case a misura d'uomo, quando di uomini nemmeno l'ombra.
    Ambientare un film nel mondo, semisconusciuto ai più, delle Nascar, poi, è come darsi la zappa sui piedi. Ritmo lento, risate poche, fischi al cinema tantissimi. Davvero, pareva di essere a San Siro in una partita casalinga del Milan...

    Mi fratello di 8 anni, dopo 20 minuti a cominciato a rompere perchè voleva venire via...
  3.     Mi trovi su: Homepage #3495066
    Morpheus86 ha scritto:
    Il concetto di fonda di Cars è errato. Rappresentazione dei personaggi scialba, situati in un mondo umano, quando il film di umano non ha niente. Basti pensare alle case a misura d'uomo, quando di uomini nemmeno l'ombra.
    Ambientare un film nel mondo, semisconusciuto ai più, delle Nascar, poi, è come darsi la zappa sui piedi. Ritmo lento, risate poche, fischi al cinema tantissimi. Davvero, pareva di essere a San Siro in una partita casalinga del Milan...

    Mi fratello di 8 anni, dopo 20 minuti a cominciato a rompere perchè voleva venire via...
     dobbiamo anche renderci conto di una cosa: guarda il mappamondo e guarda quant'è grande l'italia, guarda quant'è grande l'utenza della gente che la nascar non la conosce nemmeno per sbaglio perché "figli di maranello"... (e non a caso hanno inserito una vettura italiana!), ora guarda l'utenza americana...

    Non è per dire figlio e figliastro, ma si, diciamo di fare figlio e figliastro! Rendiamoci conto che esistono pochi film sul calcio perché l'utenza e la conoscenza mondiale del calcio non è vasta quanto quella della nascar o del football o del baseball...

    Quindi la lamentela "la nascar è semisconosciuta ai più" quando noi siamo una nazione che è più piccola di molti stati degli stati uniti dove fanno da soli un incasso maggiore di noi... mi fa strano... sarebbe più preciso dire "non hanno pensato a noi" e grazie al.. :D

    premetto che nemmeno a me cars ha emozionato, ma decisamente non per il discorso nascar e nemmeno per l'antropomorfità dell'ambientazione, ma per una trama legata a un certo tipo di film classico che non apprezzo molto e che viene ripreso, e personaggi troppo (volutamente) bidimensionali (e con un doppiaggio che non aiuta).
    WHO WATCH THE WATCHDOG?
    LE METALLERIE... ma non solo!
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3495245
    zidane-tribal ha scritto:
    dobbiamo anche renderci conto di una cosa: guarda il mappamondo e guarda quant'è grande l'italia, guarda quant'è grande l'utenza della gente che la nascar non la conosce nemmeno per sbaglio perché "figli di maranello"... (e non a caso hanno inserito una vettura italiana!), ora guarda l'utenza americana...

    Non è per dire figlio e figliastro, ma si, diciamo di fare figlio e figliastro! Rendiamoci conto che esistono pochi film sul calcio perché l'utenza e la conoscenza mondiale del calcio non è vasta quanto quella della nascar o del football o del baseball...

    Quindi la lamentela "la nascar è semisconosciuta ai più" quando noi siamo una nazione che è più piccola di molti stati degli stati uniti dove fanno da soli un incasso maggiore di noi... mi fa strano... sarebbe più preciso dire "non hanno pensato a noi" e grazie al.. :D

    premetto che nemmeno a me cars ha emozionato, ma decisamente non per il discorso nascar e nemmeno per l'antropomorfità dell'ambientazione, ma per una trama legata a un certo tipo di film classico che non apprezzo molto e che viene ripreso, e personaggi troppo (volutamente) bidimensionali (e con un doppiaggio che non aiuta).
     Sono d'accordo che non hanno pensato a noi, o meglio non hanno pensato al di fuori degli USA o quasi...

    Non sarà rilevante in termini di incassi, però......

    Riguardo al doppiaggio ti quoto, lo ascolterei volentieri in lingua originale ma non ne ho la possibilità. Te lo hai sentito in inglese????

    Quello dell'antropomorfità dell'ambientazione è un errore concettuale da serie Z. Volendo creare personaggi in quel determinato modo, la scelta ovvia sarebbe di creare un mondo, un paesaggio, a misura di macchina. Dai, il paesaggio rappresentato è di un'assurdità assoluta, della serie non abbiamo voglia di scervellarci, che cazzo ce ne frega se le macchine in un condominio non ci possano entrare, noi ce lo mettiamo lo stesso.............
     
  5.     Mi trovi su: Homepage #3495265
    Morpheus86 ha scritto:
    Sono d'accordo che non hanno pensato a noi, o meglio non hanno pensato al di fuori degli USA o quasi...

    Non sarà rilevante in termini di incassi, però......

    Riguardo al doppiaggio ti quoto, lo ascolterei volentieri in lingua originale ma non ne ho la possibilità. Te lo hai sentito in inglese????

    Quello dell'antropomorfità dell'ambientazione è un errore concettuale da serie Z. Volendo creare personaggi in quel determinato modo, la scelta ovvia sarebbe di creare un mondo, un paesaggio, a misura di macchina. Dai, il paesaggio rappresentato è di un'assurdità assoluta, della serie non abbiamo voglia di scervellarci, che cazzo ce ne frega se le macchine in un condominio non ci possano entrare, noi ce lo mettiamo lo stesso.............
     eh beh è un po' meglio. Io in genere sono contrario alle localizzazioni "regionali" ma a sto giro era l'unica cosa carina e giusta che hanno fatto, e trovo che in genere sia stato il meno cinematografico che han fatto. Una cosa che apprezzo della pixar è che non sfrutta la popolarità del "cast di attoroni per attrarre pubblico", e sia che ci siano o meno (e non sempre!) in genere fà un prodotto di qualità e basta, può esserci un v.a. bravo a fare il protagonista e un attore famoso a fare una parte di secondo ruolo, a diffenza di un dreamwork che è SOLO attori famosi e riconoscibili a tutti.
    In cars l'idea dei personaggi doveva essere una sorta di ribelle alla brando o dean con newman che fa doc... ma la scarsa espressività dell bidimensionalità (voluta) delle auto, se non ha un riscontro nelle voci, si perde tutta... hanno usato i doppiatori italiani degli attori (e ci sta tutto...), però si è perso moltissimo nella recitazione (specialmente per saetta e altri personaggi, ancora per Doc ci siamo..).

    Per le ambientazioni non sono d'accordo ma lì si va nel soggettivo.
    WHO WATCH THE WATCHDOG?
    LE METALLERIE... ma non solo!
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3496832
    KatanaKgb ha scritto:
    buahahahahah
    battuno regazzo mio, battutone.

    sei un comico, nevvero?
      Boh, potrei avere un futuro dici???


    Scherzi a parte, te segui le Nascar??? Buon per te

    Chi non le segue, deve andare a vedere cosa sia, dopo aver visto il film. Durante la visione si sarà addormentato...
  7. la vita è tutto ciò che succede mentre noi siamo affaccendati altrove  
        Mi trovi su: Homepage #3496884
    Morpheus86 ha scritto:

    Chi non le segue, deve andare a vedere cosa sia, dopo aver visto il film. Durante la visione si sarà addormentato...
     ma perchè? Cars non è certo un lungometraggio basato sulla telecronaca di una gara nascar.
    La nascar è solo un piccolo elemento del film, quasi superficiale e di solo spunto per impostare il setting; per tutti quelli che non sanno cosa sia la nascar, basta solo sapere che è una gara di autovetture, e il tutto funziona comunque. Non servono spiegazioni. Cars è la solita storia di un protagonista superficiale che trova il significato della propria esistenza fuori dalla sua vita che credeva fosse certezza. Credo l'unico motivo che possa dare a noia sia proprio il fatto di avere macchine semi-antropomorfe. Io ero molto provenuto proprio per questo aspetto, ma mi sono dovuto ricredere.
    La formicuzza dal grande dolore, prese uno spillo e se lo ficcò nel core...
    La Compagnia del Saturn...cari vecchi ricordi di Next.
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3497034
    sona ha scritto:
    ma perchè? Cars non è certo un lungometraggio basato sulla telecronaca di una gara nascar.
    La nascar è solo un piccolo elemento del film, quasi superficiale e di solo spunto per impostare il setting; per tutti quelli che non sanno cosa sia la nascar, basta solo sapere che è una gara di autovetture, e il tutto funziona comunque. Non servono spiegazioni. Cars è la solita storia di un protagonista superficiale che trova il significato della propria esistenza fuori dalla sua vita che credeva fosse certezza. Credo l'unico motivo che possa dare a noia sia proprio il fatto di avere macchine semi-antropomorfe. Io ero molto provenuto proprio per questo aspetto, ma mi sono dovuto ricredere.
     Sulla Nascar è impostata la prima mezz'ora del film, con gare, trofei, interviste, cazzi e mazzi...

    Oltretutto è anche un pò lungo come film, arriva ad un finale stanco, di un banale e sdolcinato che mi è venuta una carie il giorno dopo...
  9.     Mi trovi su: Homepage #3497186
    Morpheus86 ha scritto:
    Chi non le segue, deve andare a vedere cosa sia, dopo aver visto il film. Durante la visione si sarà addormentato...
     a me non piace per niente la nascar, ma tutt'altro che sconosciuta.
    per esagerare l anascar sta all'automobilismo come footbal allo sport con pallone... per gli ammerigani, ovvio ;)
  10. la vita è tutto ciò che succede mentre noi siamo affaccendati altrove  
        Mi trovi su: Homepage #3497323
    Morpheus86 ha scritto:
    Sulla Nascar è impostata la prima mezz'ora del film, con gare, trofei, interviste, cazzi e mazzi...

    Oltretutto è anche un pò lungo come film, arriva ad un finale stanco, di un banale e sdolcinato che mi è venuta una carie il giorno dopo...
     si, ma per chi "non sa" la prima mezzora rimane impostato su delle corse automobilistiche. Non è necessario conoscere il nascar per capire il film.
    Questo per dire che Cars è usufruibili a tutti al 100%, e se uno si addormenta non è certo per via del conoscere o non conoscere il nascar.
    La formicuzza dal grande dolore, prese uno spillo e se lo ficcò nel core...
    La Compagnia del Saturn...cari vecchi ricordi di Next.
  11.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3497413
    sona ha scritto:
    si, ma per chi "non sa" la prima mezzora rimane impostato su delle corse automobilistiche. Non è necessario conoscere il nascar per capire il film.
    Questo per dire che Cars è usufruibili a tutti al 100%, e se uno si addormenta non è certo per via del conoscere o non conoscere il nascar.
      Non è il capire il film, quanto il mordente che possa avere tutto il pappone per una gara su ovale, tutto qui....

    Comunque basta direi, il topic oltretutto è per un altro film
  12. Deo Gratias  
        Mi trovi su: Homepage #3498934
    Azzarola...definire sotto tono Cars, uno dei film più riusciti della pixar (njascar o meno), mi pare quanto meno assurdo. Ovvio poi che i gusti son sempre gusti...ad esempio io ho trovato decisamente sotto tono il cartone del topastro cuoco.
    Proud member of Outcast.it

  UP: il nuovo della Pixar

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina