1.     Mi trovi su: Homepage #3505355
    http://www.repubblica.it/2008/08/sezioni/esteri/ossezia-bombardamenti/ossezia-9-agosto/ossezia-9-agosto.html

    Nonostante le Olimpiadi appena iniziate e la presunta "tregua delle nazioni" la situazione nel Caucaso si sta davvero infiammando.
    Tecnicamente l'Ossezia del Sud e l'Abkhazia hanno seguito una strada simile al Kosovo, dichiarando unilateralmente la propria indipendenza, guardando a Mosca. La piccola Georgia dal canto suo vuole mantenere la propria integrità territoriale senza essere costretta a 'sacrificarla' per avvicinarsi all'Occidente.
    Un'esito favorevole alla Russia potrebbe aprire pericolosi precedenti anche nelle altre ex-repubbliche (Ucraina, Moldova) e intanto il mondo resta perplesso.

    [Modificato da Enkida il 09/08/2008 11:28]

    Il fanatico dei giochi Paradox Interactive
    Ex-cacciatore di Trofei
  2. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #3505368
    E prima volevano l'indipendenza da Mosca, ora vogliono l'indipendenza con Mosca...Mah.
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  3.     Mi trovi su: Homepage #3505419
    per francofoni: http://www.lemonde.fr/europe/article/2008/08/08/comment-la-situation-a-degenere-en-ossetie_1081424_3214.html#ens_id=1036786

    Se la notizia non è smentita sembrerebbe che i russi si stiano rivolgendo anche all'Abkhazia, l'altro micro-stato dichiaratasi indipendente, e che i quadri locali stiano per unirsi alle forze anti-georgiane. Alquanto pare la Russia vuole approfittare dell'occasione per risolvere definitivamente ogni questione con la Georgia.
    Con gli USA in un momento così delicato per loro (Medio Oriente e elezioni a pochi mesi) bisogna riconoscere che i putiniani hanno scelto il momento migliore per agire con forza.
    Il fanatico dei giochi Paradox Interactive
    Ex-cacciatore di Trofei
  4. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #3505433
    Enkida ha scritto:
    per francofoni: http://www.lemonde.fr/europe/article/2008/08/08/comment-la-situation-a-degenere-en-ossetie_1081424_3214.html#ens_id=1036786

    Se la notizia non è smentita sembrerebbe che i russi si stiano rivolgendo anche all'Abkhazia, l'altro micro-stato dichiaratasi indipendente, e che i quadri locali stiano per unirsi alle forze anti-georgiane. Alquanto pare la Russia vuole approfittare dell'occasione per risolvere definitivamente ogni questione con la Georgia.
    Con gli USA in un momento così delicato per loro (Medio Oriente e elezioni a pochi mesi) bisogna riconoscere che i putiniani hanno scelto il momento migliore per agire con forza.
     Non per questo Putin è primo ministro.....il presidente russo è solo un burattino nelle sue mani
  5.     Mi trovi su: Homepage #3505441
    La situazione è abbastanza preoccupante... l'Armata Rossa (o Russa) sta entrando in Georgia e ha sconfitto i georgiani che stavano portando avanti un'offensiva contro ciò che rimaneva delle forze di resistenza dell'Ossezia...

    La Russia vuole il controllo dell'Ossezia e della Abkhazia per controllare contemporaneamente una posizione strategica in mezzo al Caucaso (Ossezia) e una regione ricca di petrolio che sbocca sul mar Nero.
    Preoccupante, davvero preoccupante che anche l'ONU non dica nulla.
  6.     Mi trovi su: Homepage #3505447
    Tra l'altro gir voce che i Russi abbiano creato gli incidenti al confine ad hoc per far scoppiare il conflitto e, per di più, per farlo scoppiare il giorno dell'apertura delle Olimpiadi...
    A parte tutto, la situazione è veramente preoccuoante, molto più di quanto giornali e tg facciano pensare: la Georgia doveva diventare uno dei membri più strategici della Nato, è fortissimo alleato degli USA (ha migliaia di soldati in Iraq, per dire), senza contare che ci passa l'unico gasdotto che collega Asia e Mediterraneo senza passare dalla Russia...non è DECISAMENTE una "questione locale". Spiace dirlo, ma ho serissimi timori di escalation...

    [Modificato da Maximus il 09/08/2008 14:16]

    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)
  7.     Mi trovi su: Homepage #3505454
    James Mc Cloud ha scritto:
    La situazione è abbastanza preoccupante... l'Armata Rossa (o Russa) sta entrando in Georgia e ha sconfitto i georgiani che stavano portando avanti un'offensiva contro ciò che rimaneva delle forze di resistenza dell'Ossezia...

    La Russia vuole il controllo dell'Ossezia e della Abkhazia per controllare contemporaneamente una posizione strategica in mezzo al Caucaso (Ossezia) e una regione ricca di petrolio che sbocca sul mar Nero.
    Preoccupante, davvero preoccupante che anche l'ONU non dica nulla.
    L'ambizione dei quadri più fanatici è di ricreare una sorta di nuova Unione russa che annetta qua e là pezzi dei vicini più intransigenti, mentre quelli più "buoni" (Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan) sarebbero semplicemente integrati.
    I fatti di questi giorni sono una specie di prova generale per tastare il terreno ed eventualmente incoraggiare l'applicazione futura di questa strategia. Nel caso di successo (le due regioni comunque sono in pratica delle zone "russe" in quanto il 90% circa ha la cittadinanza) non solo vi sarebbe un pericoloso precedente, ma s'indebolirebbe molto la Georgia che si troverebbe sotto controllo dell'Orso, NATO o non NATO.
    Il fanatico dei giochi Paradox Interactive
    Ex-cacciatore di Trofei
  8. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #3505482
    I soliti giochi sporchi della geopolitica per il controllo del petrolio.
    L'Ossezia del sud anni fa in un referendum popolare ha votato per l'indipendenza dalla Georgia e l'affiliazione alla Russia: la "democratica" Georgia se n'è fregata e sta continuando con la pulizia etnica, bombardando perfino ospedali e scuole, e uccidendo gli indipendentisti feriti nei combattimenti.
    Fantastici gli appelli dell'amministrazione Usa: "è importante l'integrità dello stato georgiano"
    E per la questione Kosovo non valeva questo assunto? Ah no è vero, le bande di narcotrafficanti sono amici, gli osseti non hanno un tubero e sono filorussi, possono anche crepare
    Fantastico il fantoccio georgiano che chiede aiuto agli Usa: oltre al fatto che è stato lui ad attaccare per primo, gli vorrei ricordare che gli Usa più delle armi non gli daranno, si rassegni.
    Non capisco quelli che gioiscono per l'entrata nella Nato di Georgia ed Ucraina: forse sono americani, ma se sono europei poveri loro.
    Con l'eventuale entrata nella Nato di questi 2 paesi diciamo pure addio alle riserve russe di petrolio: l'oleodotto Baku-Tiblisi-Cehyan è l'unico che fornisce petrolio ad Europa, Usa ed Israele senza passare da Russia e Iran.
    Il secondo oleodotto che passerà dalla Turchia è in fase di costruzione: le accuse di qualche giorno fa al governo turco di essere troppo islamista nelle politiche sociali erano BALLE, la paura vera è che la Turchia faccia accordi importanti con l'Iran e tagli fuori l'Europa, gli Usa e Israele.
    Gli Usa fanno benissimo, come dico sempre, ad allontanare l'Europa dalla Russia, gli conviene: è l'Europa che fa malissimo ad allontanarsi dalla Russia, ne pagherà le conseguenze se non cambierà politica.
    I fan di Obama sono serviti: la politica estera Usa non cambierà di un millimetro da quella attuale.
    Curiosi i 1000 contractors georgiani affiliati a società Usa in Iraq: chissà che ci fanno...
    Se per la questione cecena i ceceni erano nel giusto, qui sono i russi ad avere ragione.
    Povera Europa autosuicida: da chi credi di prendere il gas ed il petrolio negl'anni a venire?
  9.     Mi trovi su: Homepage #3505488
    arcturus85 ha scritto:
    I soliti giochi sporchi della geopolitica per il controllo del petrolio.
    L'Ossezia del sud anni fa in un referendum popolare ha votato per l'indipendenza dalla Georgia e l'affiliazione alla Russia: la "democratica" Georgia se n'è fregata e sta continuando con la pulizia etnica, bombardando perfino ospedali e scuole, e uccidendo gli indipendentisti feriti nei combattimenti.
    Fantastici gli appelli dell'amministrazione Usa: "è importante l'integrità dello stato georgiano"
    E per la questione Kosovo non valeva questo assunto? Ah no è vero, le bande di narcotrafficanti sono amici, gli osseti non hanno un tubero e sono filorussi, possono anche crepare  
    Infatti la questione kosovara è stata gestita molto male innanzitutto perchè va contro le risoluzioni ONU che dichiarano la provincia ancora parte della Serbia. Un altro duro colpo alle Nazioni Unite che incoraggia chi vuole fare per conto suo, il quale pensa "tanto chi è più legittimato a dettare una morale superiore?"
    Il fanatico dei giochi Paradox Interactive
    Ex-cacciatore di Trofei
  10. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #3505494
    E comunque solo un deficiente, seppur con un esercito ben armato e addestrato, si metterebbe contro un Paese di 150milioni di abitanti.Oltre alla questione petrolio ci deve essere anche qualche gioco sporco del Pentagono o della Cia: direi per destabilizzare la Russia e accerchiarla ulteriormente.
    Gli Usa hanno fatto esercitazioni congiunte con i georgiani mesi fa e oltre agli hummer e a pezzi di artiglieria hanno fornito i georgiani di tecnici addestratori e logistica militare.
    Edit:
    Saakashvili ha pure dichiarato guerra alla Russia. O è matto o ha qualcosa in serbo. La Georgia sò che ha un imponente arsenale nucleare derivatogli dalla scissione dell'Urss.

    [Modificato da arcturus85 il 09/08/2008 16:00]

  11. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #3505530
    arcturus85 ha scritto:
    Oltre alla questione petrolio ci deve essere anche qualche gioco sporco del Pentagono o della Cia: direi per destabilizzare la Russia e accerchiarla ulteriormente.
    Gli Usa hanno fatto esercitazioni congiunte con i georgiani mesi fa e oltre agli hummer e a pezzi di artiglieria hanno fornito i georgiani di tecnici addestratori e logistica militare.
    Edit:
    Saakashvili ha pure dichiarato guerra alla Russia. O è matto o ha qualcosa in serbo. La Georgia sò che ha un imponente arsenale nucleare derivatogli dalla scissione dell'Urss.
     Un pò come i talebani in Afghanistan negli anni '80...

    [Modificato da killer7 il 09/08/2008 18:14]

  12.     Mi trovi su: Homepage #3505543
    arcturus85 ha scritto:
    I soliti giochi sporchi della geopolitica per il controllo del petrolio.
    L'Ossezia del sud anni fa in un referendum popolare ha votato per l'indipendenza dalla Georgia e l'affiliazione alla Russia: la "democratica" Georgia se n'è fregata e sta continuando con la pulizia etnica, bombardando perfino ospedali e scuole, e uccidendo gli indipendentisti feriti nei combattimenti.
    Fantastici gli appelli dell'amministrazione Usa: "è importante l'integrità dello stato georgiano"
    E per la questione Kosovo non valeva questo assunto? Ah no è vero, le bande di narcotrafficanti sono amici, gli osseti non hanno un tubero e sono filorussi, possono anche crepare
    Fantastico il fantoccio georgiano che chiede aiuto agli Usa: oltre al fatto che è stato lui ad attaccare per primo, gli vorrei ricordare che gli Usa più delle armi non gli daranno, si rassegni.
    Non capisco quelli che gioiscono per l'entrata nella Nato di Georgia ed Ucraina: forse sono americani, ma se sono europei poveri loro.
    Con l'eventuale entrata nella Nato di questi 2 paesi diciamo pure addio alle riserve russe di petrolio: l'oleodotto Baku-Tiblisi-Cehyan è l'unico che fornisce petrolio ad Europa, Usa ed Israele senza passare da Russia e Iran.
    Il secondo oleodotto che passerà dalla Turchia è in fase di costruzione: le accuse di qualche giorno fa al governo turco di essere troppo islamista nelle politiche sociali erano BALLE, la paura vera è che la Turchia faccia accordi importanti con l'Iran e tagli fuori l'Europa, gli Usa e Israele.
    Gli Usa fanno benissimo, come dico sempre, ad allontanare l'Europa dalla Russia, gli conviene: è l'Europa che fa malissimo ad allontanarsi dalla Russia, ne pagherà le conseguenze se non cambierà politica.
    I fan di Obama sono serviti: la politica estera Usa non cambierà di un millimetro da quella attuale.
    Curiosi i 1000 contractors georgiani affiliati a società Usa in Iraq: chissà che ci fanno...
    Se per la questione cecena i ceceni erano nel giusto, qui sono i russi ad avere ragione.
    Povera Europa autosuicida: da chi credi di prendere il gas ed il petrolio negl'anni a venire?
         Oddio, un altro esperto di Risiko... ovviamente la colpa è degli USA, o del maggiordomo, a scelta...

    [Modificato da Lightside il 09/08/2008 18:46]

  13. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #3505554
    Lightside ha scritto:
    Oddio, un altro esperto di Risiko... ovviamente la colpa è degli USA, o del maggiordomo, a scelta...
      
    Bhè, gli americani marciano un pò su tutto e tutti... vatti a vedere il:

    Project for the new American Century, magari ti fai un idea del perchè stanno accadendo determinate cose dall' 11 settembre 2001.

    [Modificato da killer7 il 09/08/2008 19:06]

  14.     Mi trovi su: Homepage #3505564
    arcturus85 ha scritto:
    E comunque solo un deficiente, seppur con un esercito ben armato e addestrato, si metterebbe contro un Paese di 150milioni di abitanti.Oltre alla questione petrolio ci deve essere anche qualche gioco sporco del Pentagono o della Cia: direi per destabilizzare la Russia e accerchiarla ulteriormente.
    Gli Usa hanno fatto esercitazioni congiunte con i georgiani mesi fa e oltre agli hummer e a pezzi di artiglieria hanno fornito i georgiani di tecnici addestratori e logistica militare.
    Edit:
    Saakashvili ha pure dichiarato guerra alla Russia. O è matto o ha qualcosa in serbo. La Georgia sò che ha un imponente arsenale nucleare derivatogli dalla scissione dell'Urss.
     
    Alè, la Georgia ha appena condannato se stessa e il suo popolo all'invasione.

  Russia e Georgia: strascichi post-sovietici

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina