1. Demotivato dal troppo entusiasmo  
        Mi trovi su: Homepage #3507515
    Secondo quanto pubblicato da GameDaily, che cita un'apposita ricerca targata Nielsen Games, negli Stati Uniti oltre il 17% degli utenti che ha acquistato Grand Theft Auto IV è minorenne, di età compresa tra i 7 e 16 anni. Una percentuale non altisonante, se omettiamo che il gioco non dovrebbe essere venduto ai minori. A quanto pare, il 61% dei minorenni che ha GTA IV e ci gioca di solito l'ha ...
  2. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #3507548
    aleZ ha scritto:
    Secondo quanto pubblicato da GameDaily, che cita un'apposita ricerca targata Nielsen Games, negli Stati Uniti oltre il 17% degli utenti che ha acquistato Grand Theft Auto IV è minorenne, di età compresa tra i 7 e 16 anni.
     Per me, il 50% di chi guarda i porno è minorenne. Il discorso è sempre quello: di chi è la colpa? Dei genitori, dei negozianti, della mancanza di un organo preposto al divieto di vendita di titoli per adulti? Per una mancata sensibilizzazione mediatica verso il rispetto del PEGI (almeno in mancanza di meglio)?

    Insomma, sempre la stessa storia. Percetualizzate altro (nulla contro la news, eh, semplice "sfogo" su un problema più che ritrito. Direi omogeneizzato). 
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #3507550
    Shin X ha scritto:
    Per me, il 50% di chi guarda i porno è minorenne. Il discorso è sempre quello: di chi è la colpa? Dei genitori, dei negozianti, della mancanza di un organo preposto al divieto di vendita di titoli per adulti? Per una mancata sensibilizzazione mediatica verso il rispetto del PEGI (almeno in mancanza di meglio)?

    Insomma, sempre la stessa storia. Percetualizzate altro (nulla contro la news, eh, semplice "sfogo" su un problema più che ritrito. Direi omogeneizzato).
      
    Basterebbe far capire la differenza tra un gioco e la realtà.

    Quando vieti una cosa, paradossalmente la gente ne vuole ancora di più... e nel caso di un videogioco lo stimolo è alto penso.

    [Modificato da killer7 il 13/08/2008 15:36]

  4. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #3507584
    SharkFRA ha scritto:
    è il senso di andare contro le regole. Un istinto che si ha da quando siamo nati e che ci accompagna per tutta la vita
       
    Appunto dico... vietiamo le cose... però poi non stupiamoci se il 17% dei minorenni gioca con GTA.

    Forse bisognerebbe continuare a vietarlo... ma magari cercare di fargli entrare in zucca che una cosa è giocare e un altra e vivere.

    Che poi, io sono sempre convinto, che chi compie atti criminali nella vita reale non abbia bisogno di imparare certe cose da GTA.

    [Modificato da killer7 il 13/08/2008 16:16]

  5.     Mi trovi su: Homepage #3507687
    killer7 ha scritto:
    Appunto dico... vietiamo le cose... però poi non stupiamoci se il 17% dei minorenni gioca con GTA.

    Forse bisognerebbe continuare a vietarlo... ma magari cercare di fargli entrare in zucca che una cosa è giocare e un altra e vivere.

    Che poi, io sono sempre convinto, che chi compie atti criminali nella vita reale non abbia bisogno di imparare certe cose da GTA.
     Il che, a me, pare decisamente meglio delle aspettative. Voglio dire: pur senza controlli efficaci, pur con tutto il "gusto del proibito" che trasmette GTA, il fatto che l'83% di giocatori di GTA sia maggiorenne mi sembra vada ben oltre le più rosee aspettative...
    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)
  6.     Mi trovi su: Homepage #3507820
    SharkFRA ha scritto:
    è il senso di andare contro le regole. Un istinto che si ha da quando siamo nati e che ci accompagna per tutta la vita
     Si, ma andando avanti coi tempi l'intelligenza adolescenziale si sta abbassando sempre di più. Ho l'esempio con me, ho una sorella di 18 anni che risponde in malo modo ai miei genitori, fa cose che io alla sua età mi sognavo, mentre adesso se i genitori non danno i ragazzini se lo prendono
    Meglio mezz'ora di TG4 o un clistere ai 4 formaggi? Troviamo insieme una risposta a questo annoso problema.
    «Poison in his veins. Vengeance in his heart.»
  7. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #3507821
    RockLee ha scritto:
    Si, ma andando avanti coi tempi l'intelligenza adolescenziale si sta abbassando sempre di più. Ho l'esempio con me, ho una sorella di 18 anni che risponde in malo modo ai miei genitori, fa cose che io alla sua età mi sognavo, mentre adesso se i genitori non danno i ragazzini se lo prendono
     
    Vero

  [Notizia Grand Theft Auto IV] il 17% di chi gioca GTAIV in USA è minorenne

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina