1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3510964
    La settimana scorsa ho avuto la cattiva idea di andare al mare nel Gargano, in Puglia. Ma sono fuggito, trovando tutte le mie certezze distrutte in meno di 10 ore.

    Arrivato solo tramite navigatore satellitare, tra strade con voragini e cartelli stradali fatiscenti con scritte scolorite, cerchiamo parcheggio tra il caos della tipica cittadina marittima. "Però che bello" dico tra me e me "ci sono un'infinità di parcheggi liberi!". Nemmeno il tempo di chiudere l'auto e ci si avvicina una vecchia che ci mette sull'attenti "Ragazzi non lasciate qui l'auto, altrimenti la trovate tutta rotta!"



    "Come?"

    "Si, vi rubbano tutto!"

    Alla faccia, li trattano bene qui i turisti. Cerchiamo un parcheggio a pagamento... Il vuoto. Allora cerchiamo uno stabilimento balneare con la possibilità di lasciare l'auto. Dopo qualche tentativo, riusciamo nel nostro intento. Chiudo la macchina e si avvicina una faccia di cazzo che parla in arabo. Ovviamente non capisco una parola. Si corregge in un italiano scandaloso "Mi devi pagare il parcheggio"



    "Il parcheggio lo pago dentro, mica a te"

    "jahgahgajgdfa" (non ho capito che ha detto insomma)

    Ah ok, vado dentro, pago il parcheggio e faccio presente del tipo minaccioso. Questo divertitissimo "eh, qui le cose funzionano così, se non gli date 10 € vi spacca tutto!"




    "Fammi capire, e io i soldi che dò a te per il parcheggio fino a stasera a cosa servono?"
    "Fuori il parcheggio dall'abusivo per trovare la macchina intera costa 20€!"
    "Io chiamo la polizia..."

    Questo ride ancora di più... Capisco che non è aria, giornata rovinata di prima mattina. Esco e dò 10 € al tipo che esordisce con un "Bravo compà"

    Passo la giornata col nervoso, al mio paese nel profondo nord c'era un romeno che ha avuto qualche mese di iniziativa simile, poi gli hanno dato fuoco (nel vero senso della parola) dei veronesi.

    Ormai è sera, torniamo a casa e comincia l'anarchia stradale. Una strada a doppia corsia con doppio senso di marcia diventa una strada con 5 corsie a senso unico per scappare dal mare, il problema è che ci sarebbero altre macchine in senso opposto, che però sono costrette a fare un'inversione a U nel macello perchè tanto qui nessuno controlla niente.



    Mai vista una cosa del genere. Eppure ho frequetato Milano tutti i giorni nelle ore di punta, Roma senza segnalazione orizzontale, pure Napoli! Ma la strada doppio senso trasformata in anarchia selvaggia mai.

    Sempre più incazzato, riusciamo a tornare in tangenziale ma... OPS! E' chiusa! uscita obbligatoria a Cerignola. Passiamo all'interno della città e torna l'anarchia, questa volta con la beffa. Mai vista una simile strafottenza, incapacità alla guida, sbattimento nei confronti delle regole. Semafori come se non esistessero, gente contromano, mai visto uno con mezza cintura, fari accesi, il cazzo. Addirittura si fermano in mezzo alla strada perchè trovano un amico e parlano. E se suoni se ne fottono.



     E il bello è che la polizia c'è, è lì chissà a far cosa. Io dico a mio cugino "pensa, adesso fermano noi "
    Assurdo, ma ci fanno la paletta per fermarci.



    Io sto per esplodere, ma comincia lui "Giovani, di dove siete?". "Veniamo da Brescia". "Ecco, allora tuglietev la cinta e spignete li far che sennò vi beccan subbido che nun siete d quà e vi fanno la druffa dell'assicurazione venendovi addoso".



    Mi si gela il sangue nelle vene, non riesco nemmeno a pronunciare alla sillaba. Ci togliamo la cintura, spegnamo i fari e scappiamo.

    Attendo il primo che mi dica "Razzista" oppure "non è vero".

    Che posto di merda, e pensare che queste bestie hanno i miei stessi diritti se non di più.
    /!\ Il salvatore del mondo di Nextgame! /!\
    Gamend Tutto ciò che non si trova su Mamend... e anche su Vgmuseum!
  2.     Mi trovi su: Homepage #3511063

    Non mi ricordo se era a foggia o proprio a cerignola (paese d'origine di mia madre)dove si vedeva il cartello col nome della città bucato da proiettili d'arma da fuoco...
    c'hai ragione, son proprio dei posti di merda, non capisco perché i cittadini non si ribellano di fronte a certi personaggi, come al "parcheggiatore abusivo"...
  3. pigghiatu ri lagnusia cronica  
        Mi trovi su: Homepage #3511065
    benvenuto al sud
    io sono siciliano...ma noi assai assai il parheggio lo paghiamo 1€ oppure con una sigaretta, eppure bene ti trattano (avvolte....)

    10€ il tipo ti ha proprio fregato saluti
    /!\1 dei tanti Metallari di Nextgame /!\
    ho 26 voti su ebay e 7 voti qui e 31 dopo la chiusura del topic persone fidate quindi 26+7+31= 64 ultima transizione con Edo.Z
  4.     Mi trovi su: Homepage #3511086
    Cid Highwind ha scritto:
    La settimana scorsa ho avuto la cattiva idea di andare al mare nel Gargano, in Puglia.
     Da palermitano, posso dirti che ci sono un sacco di persone al Sud disgustate quanto te da queste cose. Non ha senso che debba dare i soldi ad un posteggiatore, non ha senso che non ci siano autobus notturni, raccolta differenziata, etc... Non ha senso che ci sono vasconi di amianto ovunque e quando capita che li levano li prendono con la RUSPA. Non ha senso che siccome mi sentono senza accento palermitano cercano di vendermi le cose a prezzo maggiorato o mi guardano male... Insomma, quest'anno ne sono tornato un po' disgustato. Invece di andare avanti stiamo andando indietro...
    C'e' da dire che questi atteggiamenti derivano da una mancanza totale di uno stato che dia il buon esempio. La gente e' abbandonata in mano alla criminalita' organizzata, che permea e controlla ogni attivita' sociale. Le mafie creano un clima violento, una cultura criminale strisciante (che come hai verificato interessa persino i vigili!), rapinano il territorio, etc. L'unico modo per sopravvivere e' imporsi, e chi non lo fa e' un povero coglione. Il traffico anarchico e' solo una trasfigurazione di quella che e' la "loro" vita...
    Cmq in Puglia persino mio cugino Palermitano e' rimasto impressionato

    ...e io poi vedo gente che se ne frega e vota gente collusa con la mafia. Vergogna.
  5. coccolo l'orsetto  
        Mi trovi su: Homepage #3511163
    Qualeche anno fa sono stato una settimana a taranto ospite di un amico.
    Posso dire che l'ospitalità, a differenza di noi del nord, non gli fa difetto, sono stato coccolato e viziato in un modo incredibile dalla famiglia di questo mio amico, ma fuori...fuori...il mediovevo.

    Guai a far sentire l'accento per le strade e al bar, mai girare da soli, neanche in prima serata.
    Ho conosciuto gente simpatica e disponibile, ho passato una splendida settimana, ma se non sei con qualcuno del posto è meglio lasciar perdere.
    E la cosa che più mi ha colpito è stata l'impressione che i più, non tutti ma i più, ci stessero benone in quella situazione.
    In fin dei conti, come mi dicevano loro stessi, devi preoccuparti solo di trovare i soldi per mangiare, tutto il resto, dal bollo auto all'assicurazione, dalle tasse alle sigarette di contrabbando, non sono un problema.
    Sono passati 10 anni da allora, non so se qualcosa sia cambiato, ma il ricordo è di un posto splendido abitato da qualcuno con un cuore grande come noi ce lo sognamo, e una moltitudine di vichinghi che in quella situazione ci sguazzano,  e parlo di gente comune, non di mala, di gente che se gli serve qualcosa, la tua macchina, il tuo scooter, il tuo portafoglio, semplicemente se lo prendono, sicuri che tanto, ci fosse anche un poloziotto a godersi la scena, non ne pagherà le conseguenze.
  6.     Mi trovi su: Homepage #3511216
    Cid Highwind ha scritto:
    La settimana scorsa ho avuto la cattiva idea di andare al mare nel Gargano, in Puglia. Ma sono fuggito, trovando tutte le mie certezze distrutte in meno di 10 ore.

    Arrivato solo tramite navigatore satellitare, tra strade con voragini e cartelli stradali fatiscenti con scritte scolorite, cerchiamo parcheggio tra il caos della tipica cittadina marittima. "Però che bello" dico tra me e me "ci sono un'infinità di parcheggi liberi!". Nemmeno il tempo di chiudere l'auto e ci si avvicina una vecchia che ci mette sull'attenti "Ragazzi non lasciate qui l'auto, altrimenti la trovate tutta rotta!"



    "Come?"

    "Si, vi rubbano tutto!"

    Alla faccia, li trattano bene qui i turisti. Cerchiamo un parcheggio a pagamento... Il vuoto. Allora cerchiamo uno stabilimento balneare con la possibilità di lasciare l'auto. Dopo qualche tentativo, riusciamo nel nostro intento. Chiudo la macchina e si avvicina una faccia di cazzo che parla in arabo. Ovviamente non capisco una parola. Si corregge in un italiano scandaloso "Mi devi pagare il parcheggio"



    "Il parcheggio lo pago dentro, mica a te"

    "jahgahgajgdfa" (non ho capito che ha detto insomma)

    Ah ok, vado dentro, pago il parcheggio e faccio presente del tipo minaccioso. Questo divertitissimo "eh, qui le cose funzionano così, se non gli date 10 € vi spacca tutto!"




    "Fammi capire, e io i soldi che dò a te per il parcheggio fino a stasera a cosa servono?"
    "Fuori il parcheggio dall'abusivo per trovare la macchina intera costa 20€!"
    "Io chiamo la polizia..."

    Questo ride ancora di più... Capisco che non è aria, giornata rovinata di prima mattina. Esco e dò 10 € al tipo che esordisce con un "Bravo compà"

    Passo la giornata col nervoso, al mio paese nel profondo nord c'era un romeno che ha avuto qualche mese di iniziativa simile, poi gli hanno dato fuoco (nel vero senso della parola) dei veronesi.

    Ormai è sera, torniamo a casa e comincia l'anarchia stradale. Una strada a doppia corsia con doppio senso di marcia diventa una strada con 5 corsie a senso unico per scappare dal mare, il problema è che ci sarebbero altre macchine in senso opposto, che però sono costrette a fare un'inversione a U nel macello perchè tanto qui nessuno controlla niente.



    Mai vista una cosa del genere. Eppure ho frequetato Milano tutti i giorni nelle ore di punta, Roma senza segnalazione orizzontale, pure Napoli! Ma la strada doppio senso trasformata in anarchia selvaggia mai.

    Sempre più incazzato, riusciamo a tornare in tangenziale ma... OPS! E' chiusa! uscita obbligatoria a Cerignola. Passiamo all'interno della città e torna l'anarchia, questa volta con la beffa. Mai vista una simile strafottenza, incapacità alla guida, sbattimento nei confronti delle regole. Semafori come se non esistessero, gente contromano, mai visto uno con mezza cintura, fari accesi, il cazzo. Addirittura si fermano in mezzo alla strada perchè trovano un amico e parlano. E se suoni se ne fottono.



     E il bello è che la polizia c'è, è lì chissà a far cosa. Io dico a mio cugino "pensa, adesso fermano noi "
    Assurdo, ma ci fanno la paletta per fermarci.



    Io sto per esplodere, ma comincia lui "Giovani, di dove siete?". "Veniamo da Brescia". "Ecco, allora tuglietev la cinta e spignete li far che sennò vi beccan subbido che nun siete d quà e vi fanno la druffa dell'assicurazione venendovi addoso".



    Mi si gela il sangue nelle vene, non riesco nemmeno a pronunciare alla sillaba. Ci togliamo la cintura, spegnamo i fari e scappiamo.

    Attendo il primo che mi dica "Razzista" oppure "non è vero".

    Che posto di merda, e pensare che queste bestie hanno i miei stessi diritti se non di più.
     Come ti capisco caro mio, io che vivo a Foggia da molti anni ormai, e
    non sai quante volte ho pensato di andarmene da questo posto di meXXa.
    Il Gargano poi, per quanto un posto carino, ma sopravvalutato secondo
    me (il Salento, la mia (per metà) Sicilia ed altri posti se lo
    mangiano), non è proprio noto per l'ospitalità della sua gente,
    diciamo; devo dire che però 10€ sono un'assurdità, che non avevo mai
    sentito.



    Comunque, qualche anno fa pensavo proprio di andarmene nel veronese, o
    nel trentino; ed un pensierino ancora lo faccio, se trovo un lavoro
    dignitoso.



    Ad ogni modo, ti racconto un fatto, per farti capire dove vivo: una
    volta un tizio che inizialmente non pensavo fosse un parcheggiatore
    abusivo, nel parcheggio dell'ospedale, di domenica, anche perché ero
    andato a trovare mio padre e a tutto pensavo tranne che ad un demente
    del genere, si è presentato dandomi il buongiorno, ed io: "Buon giorno,
    mi dica..." e lui che mi guarda, apsettando. Pochi attimi e mi accorgo
    che era un abusivo ed io, facendo il finto tonto gli dico: "Veramente è
    domenica e nel cartello è indicato lun-sab" e lui, un po in dialetto e
    un po in italiano dice, con tono lamentoso:" Ma si da qualcosa
    comunque...". Ed io: "No, è domenica" senza scompormi (anche se un po
    agitato) e vedendo dove voleva arrivare. Poi si allonanta dicendomi
    parolacce di ogni genere, ed io mi avvio in ospedale a trovare mio
    padre. Dopo 10 minuti circa, penso allora che forse il pezzo di meXXa
    mi abbia potuto o rigare l'auto o bucare una gomma, allora torno al
    parcheggio, gia pronto per una colluttazione, ma di lui non c'è più
    nessuna traccia. In compenso ho trovato un signore che vede che
    controllo la mia auto e mi sto guardando intorno insospettito, e allora
    mi chiede chi stessi cercando; io gli racconto il fatto, e questo mi
    dice che anche con lui ha provato a fare il mafioso e che, anche
    stavolta, non aveva ottenuto un centesimo.



    Pensa te.
  7. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #3511252
    "Fuggi da Foggia, ma non fermarti a San Severo", diceva il saggio.

    La parte piì interessante del discordo, mi duole ammetterlo, è la parte del rumeno abbrustolito. Devi essere più cattivo di loro se nessuno ti difende.
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  8. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #3511257
    agentJ ha scritto:

    Non mi ricordo se era a foggia o proprio a cerignola (paese d'origine di mia madre)dove si vedeva il cartello col nome della città bucato da proiettili d'arma da fuoco...
    c'hai ragione, son proprio dei posti di merda, non capisco perché i cittadini non si ribellano di fronte a certi personaggi, come al "parcheggiatore abusivo"...
        
    Pure in Sardegna e non solo li ho visti... magari è una moda.

    [Modificato da killer7 il 19/08/2008 12:58]

  9. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #3511268
    Cid Highwind ha scritto:
    La settimana scorsa ho avuto la cattiva idea di andare al mare nel Gargano, in Puglia. Ma sono fuggito, trovando tutte le mie certezze distrutte in meno di 10 ore.

    Arrivato solo tramite navigatore satellitare, tra strade con voragini e cartelli stradali fatiscenti con scritte scolorite, cerchiamo parcheggio tra il caos della tipica cittadina marittima. "Però che bello" dico tra me e me "ci sono un'infinità di parcheggi liberi!". Nemmeno il tempo di chiudere l'auto e ci si avvicina una vecchia che ci mette sull'attenti "Ragazzi non lasciate qui l'auto, altrimenti la trovate tutta rotta!"



    "Come?"

    "Si, vi rubbano tutto!"

    Alla faccia, li trattano bene qui i turisti. Cerchiamo un parcheggio a pagamento... Il vuoto. Allora cerchiamo uno stabilimento balneare con la possibilità di lasciare l'auto. Dopo qualche tentativo, riusciamo nel nostro intento. Chiudo la macchina e si avvicina una faccia di cazzo che parla in arabo. Ovviamente non capisco una parola. Si corregge in un italiano scandaloso "Mi devi pagare il parcheggio"



    "Il parcheggio lo pago dentro, mica a te"

    "jahgahgajgdfa" (non ho capito che ha detto insomma)

    Ah ok, vado dentro, pago il parcheggio e faccio presente del tipo minaccioso. Questo divertitissimo "eh, qui le cose funzionano così, se non gli date 10 € vi spacca tutto!"




    "Fammi capire, e io i soldi che dò a te per il parcheggio fino a stasera a cosa servono?"
    "Fuori il parcheggio dall'abusivo per trovare la macchina intera costa 20€!"
    "Io chiamo la polizia..."

    Questo ride ancora di più... Capisco che non è aria, giornata rovinata di prima mattina. Esco e dò 10 € al tipo che esordisce con un "Bravo compà"

    Passo la giornata col nervoso, al mio paese nel profondo nord c'era un romeno che ha avuto qualche mese di iniziativa simile, poi gli hanno dato fuoco (nel vero senso della parola) dei veronesi.

    Ormai è sera, torniamo a casa e comincia l'anarchia stradale. Una strada a doppia corsia con doppio senso di marcia diventa una strada con 5 corsie a senso unico per scappare dal mare, il problema è che ci sarebbero altre macchine in senso opposto, che però sono costrette a fare un'inversione a U nel macello perchè tanto qui nessuno controlla niente.



    Mai vista una cosa del genere. Eppure ho frequetato Milano tutti i giorni nelle ore di punta, Roma senza segnalazione orizzontale, pure Napoli! Ma la strada doppio senso trasformata in anarchia selvaggia mai.

    Sempre più incazzato, riusciamo a tornare in tangenziale ma... OPS! E' chiusa! uscita obbligatoria a Cerignola. Passiamo all'interno della città e torna l'anarchia, questa volta con la beffa. Mai vista una simile strafottenza, incapacità alla guida, sbattimento nei confronti delle regole. Semafori come se non esistessero, gente contromano, mai visto uno con mezza cintura, fari accesi, il cazzo. Addirittura si fermano in mezzo alla strada perchè trovano un amico e parlano. E se suoni se ne fottono.



     E il bello è che la polizia c'è, è lì chissà a far cosa. Io dico a mio cugino "pensa, adesso fermano noi "
    Assurdo, ma ci fanno la paletta per fermarci.



    Io sto per esplodere, ma comincia lui "Giovani, di dove siete?". "Veniamo da Brescia". "Ecco, allora tuglietev la cinta e spignete li far che sennò vi beccan subbido che nun siete d quà e vi fanno la druffa dell'assicurazione venendovi addoso".



    Mi si gela il sangue nelle vene, non riesco nemmeno a pronunciare alla sillaba. Ci togliamo la cintura, spegnamo i fari e scappiamo.

    Attendo il primo che mi dica "Razzista" oppure "non è vero".

    Che posto di merda, e pensare che queste bestie hanno i miei stessi diritti se non di più.
    Che schifo...


    P.S. Io se ero a te prima di dargli i 10€ a quello gli spaccavo la testa e nel vero senso della parola...
  10.     Mi trovi su: Homepage #3511272
    Cid Highwind ha scritto:
    La settimana scorsa ho avuto la cattiva idea di andare al mare nel Gargano, in Puglia. Ma sono fuggito, trovando tutte le mie certezze distrutte in meno di 10 ore.

    Arrivato solo tramite navigatore satellitare, tra strade con voragini e cartelli stradali fatiscenti con scritte scolorite, cerchiamo parcheggio tra il caos della tipica cittadina marittima. "Però che bello" dico tra me e me "ci sono un'infinità di parcheggi liberi!". Nemmeno il tempo di chiudere l'auto e ci si avvicina una vecchia che ci mette sull'attenti "Ragazzi non lasciate qui l'auto, altrimenti la trovate tutta rotta!"



    "Come?"

    "Si, vi rubbano tutto!"

    Alla faccia, li trattano bene qui i turisti. Cerchiamo un parcheggio a pagamento... Il vuoto. Allora cerchiamo uno stabilimento balneare con la possibilità di lasciare l'auto. Dopo qualche tentativo, riusciamo nel nostro intento. Chiudo la macchina e si avvicina una faccia di cazzo che parla in arabo. Ovviamente non capisco una parola. Si corregge in un italiano scandaloso "Mi devi pagare il parcheggio"



    "Il parcheggio lo pago dentro, mica a te"

    "jahgahgajgdfa" (non ho capito che ha detto insomma)

    Ah ok, vado dentro, pago il parcheggio e faccio presente del tipo minaccioso. Questo divertitissimo "eh, qui le cose funzionano così, se non gli date 10 € vi spacca tutto!"




    "Fammi capire, e io i soldi che dò a te per il parcheggio fino a stasera a cosa servono?"
    "Fuori il parcheggio dall'abusivo per trovare la macchina intera costa 20€!"
    "Io chiamo la polizia..."

    Questo ride ancora di più... Capisco che non è aria, giornata rovinata di prima mattina. Esco e dò 10 € al tipo che esordisce con un "Bravo compà"

    Passo la giornata col nervoso, al mio paese nel profondo nord c'era un romeno che ha avuto qualche mese di iniziativa simile, poi gli hanno dato fuoco (nel vero senso della parola) dei veronesi.

    Ormai è sera, torniamo a casa e comincia l'anarchia stradale. Una strada a doppia corsia con doppio senso di marcia diventa una strada con 5 corsie a senso unico per scappare dal mare, il problema è che ci sarebbero altre macchine in senso opposto, che però sono costrette a fare un'inversione a U nel macello perchè tanto qui nessuno controlla niente.



    Mai vista una cosa del genere. Eppure ho frequetato Milano tutti i giorni nelle ore di punta, Roma senza segnalazione orizzontale, pure Napoli! Ma la strada doppio senso trasformata in anarchia selvaggia mai.

    Sempre più incazzato, riusciamo a tornare in tangenziale ma... OPS! E' chiusa! uscita obbligatoria a Cerignola. Passiamo all'interno della città e torna l'anarchia, questa volta con la beffa. Mai vista una simile strafottenza, incapacità alla guida, sbattimento nei confronti delle regole. Semafori come se non esistessero, gente contromano, mai visto uno con mezza cintura, fari accesi, il cazzo. Addirittura si fermano in mezzo alla strada perchè trovano un amico e parlano. E se suoni se ne fottono.



     E il bello è che la polizia c'è, è lì chissà a far cosa. Io dico a mio cugino "pensa, adesso fermano noi "
    Assurdo, ma ci fanno la paletta per fermarci.



    Io sto per esplodere, ma comincia lui "Giovani, di dove siete?". "Veniamo da Brescia". "Ecco, allora tuglietev la cinta e spignete li far che sennò vi beccan subbido che nun siete d quà e vi fanno la druffa dell'assicurazione venendovi addoso".



    Mi si gela il sangue nelle vene, non riesco nemmeno a pronunciare alla sillaba. Ci togliamo la cintura, spegnamo i fari e scappiamo.

    Attendo il primo che mi dica "Razzista" oppure "non è vero".

    Che posto di merda, e pensare che queste bestie hanno i miei stessi diritti se non di più.
    Li sono scoppiato
    Vabbè tornando IT, è una cosa vomitevole. Per me la cosa peggiore è il tipo che se la rideva riguardo all'abusivo e al doppio pagamento. Ma si aspettano davvero che qualcuno torni li ?
    ** Campione della Nextforum League ScudettoWeb 2009/10 **
  11.     Mi trovi su: Homepage #3511345
    Ricordo la prima volta che un abusivo a Roma a chiesto i soldi a uno di Ancona, mio ex compagno di appartamento
    "Ma lei non può fare così, questo è suolo pubblico!"
    Io di abusivi non ne avevo mai visti, ma un nostro amico di Palermo che era con noi gli ha dato l'euro e ci ha spiegato come funzionavano le cose da lui in Sicilia.. e a quanto ho imparato negli anni anche a Roma. Però si accontentano anche di 50 centesimi, massimo 1 euro.. 10 euro è assurdo, rischiano che 3-4 persone gli spacchino davvero la testa a tale richiesta.

    Comunque da quello che hai scritto la situazione della puglia non è paragonabile alla sicilia..

    Una cosa che ho sentito fare a Napoli e in Puglia è il fermo macchina: un tizio armato ti ferma, ti fa scendere, e se ne va con la tua macchina. Quando me l'hanno raccontato non ci credevo.

    P.S. La truffa che ti vengono addosso la fanno anche vicino Roma...

    Sarebbe?
    \"Even if I go to hell, I will live till the end of
    the world, and if the world does not came to an end,
    I will destroy it with my own hands!\"
  12. sommersa  
        Mi trovi su: Homepage #3511354
    Evil-ID ha scritto:
    P.S. La truffa che ti vengono addosso la fanno anche vicino Roma...

    Sarebbe?
     
    Una ad esempio è che (con lo specchietto già rotto) riescono a farti credere, magari mentre sei distratto, che tu gli sei andato addosso e glielo hai spaccato. Per evitare di fare il cid e far quindi salire la classe di rischio, qualche poveraccio gli allunga un centinaio, duecento auro per il danno... e così resta fregato.

    Non chiedermi la dinamica perchè non mi è mai capitato a me, ma a un nostro amico di famiglia sì.
    Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio! [cit.]
  13. Estinto  
        Mi trovi su: Homepage #3511356
    Saranno stati altri tempi, ma tra il 1985 e il 1987 ho fatto più di sei mesi in vari periodi da solo sul Gargano per la tesi di laurea setacciando le montagne tra Manfredonia, Mattinata, Monte S. Angelo, e poi dall'altra parte verso Carpino, Peschici, e non mi è MAI capitato niente, anzi. Gente splendida.
    /!\ Il Terrificante Fossile di outcast.it /!\ E sono pure "Tribolo" autore di enigmi sulla Settimana Enigmistica.
    Se guardi le stelle e basta, sei solo a metà del guado. Se le ascolti anche, arrivi dall'altra parte. Ex curatore col MiniGeo di http://www.videogame.it/forum/t/337579/editoriale-father-son-punti-di-vista.html http://next.videogame.it/e3-2010/87963/ http://next.videogame.it/gamescom-2010/90316/ http://www.videogame.it/netportal-ipho/99540/netportal-filebrowser.htm Grazie AlexBi, Fogman e Fotone!!!
  14. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3511358
    vado contro tendenza per chi dice che al sud guai a far sentire l'accento diverso, ma a me sta cosa è capitata a Milano.
    Entro in più negozi, chiedo gentilmente alcune info, e vengo etichettato come :
    Ah ma sei di Napoli? Andiamo bene
    Ed io:  cioè?
    Lui:--no nulla

    Per dire che tutto il mondo è paese, se vai al nord provenendo dal sud vedrai cose che al sud manco immaginavi(negativamente parlando) e viceversa
    A Milano sempre vidi rubare un taxi. Cioè un taxi, cosa ci si fa con un taxi con tutte le persone dentro
    Quando non c'è via di scampo, si impara a piangere con il sorriso sul voltoCosa c'è qui dentro? Mentre decidi ogni premio e ogni castigo,mentre decidi se son buono o son cattivo,fa che la morte mi trovi vivo,e se questo avverrà io ti prometto,che mille e mille volte ti avrò benedetto!

  Benvenuti nel Bronx! Ah no, siamo in Puglia...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina