1.     Mi trovi su: Homepage #3519667
    Sto frequentando la new york film academy e volevo avere qualche critica riguardo ad un cortometraggio che ho girato qui qualche mese fa. Più che altro per sapere se sto buttando via soldi, la scuola è parecchio costosa.

    http://www.youtube.com/watch?v=nT1LTa4tn4s

    Vorrei critiche negative, perchè finora, da gente che conosco, ho ricevuto solo positive e la cosa non è molto d'aiuto.
    Grazie
    Scambierei volentieri un "perchè" per un "cosa".
  2. In quanti hanno confuso questo spazio per la funzione di ricerca? :)  
        Mi trovi su: Homepage #3519686
    [b][/b]Vorrei critiche negative, perchè finora, da gente che conosco, ho ricevuto solo positive e la cosa non è molto d'aiuto.
    Grazie
       L'hai chiesto tu...

    Il tutto è molto pretenzioso, non si capisce molto bene dove voglia andare a parare, è evidente che ti piace lynch (addirittura le tende rosse) ma io ti consiglio di crearti uno stile tutto tuo senza farti influenzare
    Le inquadrature scelte però mi sono piaciute.
    The last Metroid is in captivity... the galaxy is at peace...
  3.     Mi trovi su: Homepage #3521224
    Kiavikone ha scritto:
    L'hai chiesto tu...

    Il tutto è molto pretenzioso, non si capisce molto bene dove voglia andare a parare, è evidente che ti piace lynch (addirittura le tende rosse) ma io ti consiglio di crearti uno stile tutto tuo senza farti influenzare
    Le inquadrature scelte però mi sono piaciute.
     Ti assicuro che non ho alcuna influenza da lynch, ho scelto di usare le tende rosse, che sarebbe un copriletto, perchè è l'interno del vaso che è dello stesso colore. Comunque ti do ragione sul trovare il mio stile. Continuate con le critiche che fan solo bene.
    Penso tu abbia ragione pure sul pretenzioso, il problema è che in una scuola di cinema c'è molta competizione e tutti cercano di fare cortometraggi che sono in realtà dei piccoli lungometraggi. Quello che provo a fare di solito è prendere un'idea semplice e renderla il più interessante possibile senza arrivare a degenerare in storie troppo complesse e pretenziose.
    Per quanto riguarda il "dove voglio andare a parare" spetta allo spettatore, in generale chi realizza l'idea non dovrebbe spiegare allo spettatore il significato, poichè si dovrebbe capire. I miei video sono ambigui, lo riconosco e mi piace di solito avere feedback dallo spettatore e capire cosa ha percepito.
    Grazie
    Scambierei volentieri un "perchè" per un "cosa".
  4. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #3521651
    Beh, il significato riesce ad essere più o meno chiaro:
    La ragazza guarda nel "vaso di pandora", che racchiude i mali del mondo, e ci vede il proprio: probabilmente un aborto
     
    La fotografia asciutta e le inquadrature statiche sono buone. Insomma, non stai gettando i soldi, però alcuni aspetti sono un po' spartani, ed evitabilissimi. L'ambiente, ad esempio: o è realistico o è asettico. All'inizio sembra asettico (ideale per un corto di stampo surrealista), poi sembra girato "nella casa al mare" con tanto di vestiti appesi nello sgabuzzino. Insomma, se la ricerca di un ambiente quotidiano è voluta, allota stona l'asetticità del resto. In caso contrario, stonano gli elementi "casalighi".

    La musica sparata e "figa" non mi è piaciuta molto. Molto meglio gli effetti distorti all'interno "del vaso". Nel complesso hai un ottimo senso del ritmo e della fotografia, ma la coerenza espositiva ha ancora un retrogusto troppo "amatoriale".

    Però complimenti. Sono curioso di vedere altre cose. Brava anche l'attrice.
  5. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #3521786
    Shin X ha scritto:
    Beh, il significato riesce ad essere più o meno chiaro:
    La ragazza guarda nel "vaso di pandora", che racchiude i mali del mondo, e ci vede il proprio: probabilmente un aborto
      
    La fotografia asciutta e le inquadrature statiche sono buone. Insomma, non stai gettando i soldi, però alcuni aspetti sono un po' spartani, ed evitabilissimi. L'ambiente, ad esempio: o è realistico o è asettico. All'inizio sembra asettico (ideale per un corto di stampo surrealista), poi sembra girato "nella casa al mare" con tanto di vestiti appesi nello sgabuzzino. Insomma, se la ricerca di un ambiente quotidiano è voluta, allota stona l'asetticità del resto. In caso contrario, stonano gli elementi "casalighi".

    La musica sparata e "figa" non mi è piaciuta molto. Molto meglio gli effetti distorti all'interno "del vaso". Nel complesso hai un ottimo senso del ritmo e della fotografia, ma la coerenza espositiva ha ancora un retrogusto troppo "amatoriale".

    Però complimenti. Sono curioso di vedere altre cose. Brava anche l'attrice.
     Posso essere d'accordo con te, son errori un pò ingenui in effetti.
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3521814
    Innanzitutto un pò ti invidio per ciò che fai, com'è l'esperienza nella scuola di cinema in quel di NY?
    E' un passo che ho sempre voluto fare, ma manco di quella base (eh si, il talento) di cui, magari, tu sei dotato.

    Passando al video, sicuramente è ambiguo; alcuni direbbero che è volutamente enigmatico ma fine a sè stesso, senza un'idea di fondo, io credo che il punto invece ci sia, ma in un "corto" cosi' corto non è facile avere chiaro il fine.
    Vi hanno imposto una durata oppure era un lavoro libero?

    Sulla scenografia concordo con Shinx, c'è quell'inquadratura in cui si vede l'armadio pieno di roba che sfigura, il resto (comprese le tende) l'ho trovato convincente. Bello anche il tema principale, ma ancora più attraenti forse sono quei brusii di fondo, che ora però ci devi spiegare cosa sono...
    "A un’altra vita".

    Bangkok
  7. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #3521919
    Anche per me la musica è troppo "cool" specie nel primo minuto. A parte questo l'uso del sonoro è interessante (il pianto, l'ansimare, il rumore raccapricciante).
    Mi sono piaciuti i campo-controcampo di lei nello sgabuzzino che guarda il vaso e del vaso che guarda lei nello sgabuzzino.
    Io mi sarei messo degli indumenti un po' meno dimessi. Non avevi qualcuno che ti prestava un completo e un paio di scarpe?
    Raffinato l'uso dei diversi "formati" all'inizio.
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal

  Giudizio cortometraggio

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina