1. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #3521787
    L'ho appena finito. Sì, sì, avete capito bene: si tratta di quel gioco horror col doppio schermo da giocare a "libro", che sembra tanto un Hotel Dusk Silent Hillizzato. Partiamo dalle note dolenti (ed è il caso di dirlo!) Il sistema di controllo è da tendinite. E ancora... La storia è annodata e ben nascosta dietro i kanji. Eppure, con quel plot solo intuito, dove dobbiamo giocare un rpg "maledetto", alternatamente alle fasi di normali, Nanashi No Game sa regalare momenti di atmosfera unica.

    Poco da fare in game, ma quel poco è TANTO. Solo fuga. Gli ambienti sono splendidamente riprodotti (forse è la migliore grafica poligonale su ds). Certo, il semplicismo della struttura di gioco si fa sentire (alla fine bisogna solo esplorare, raccogliere oggetti e fuggire), ma l'inquietudine trasmessa è enorme. Forse attinge un po' troppo ai vari Ringu e compagnia bella, però lo fa bene. I fantasmi uccidono soltanto sfiorandovi e gli scenari toccano ogni stereotipo dei survival (mancano davvero delle inezie, ci hanno infilato praticamente tutto).

    Certo detta così, sa tanto di tunnel dell'orrore, e forse, visto quanto è guidato e limitato il concept, direi che la metafora calza a pennello. Ma è un tunnel di classe, che non fa rimpiangre i soldi del biglietto. Non voglio menarla con la questione del gioco-gioco, gioco-film, videogame-esperienza. Vi dico solo questo: Nanashi No Game è il titolo con l'atmosfera più riuscita che abbia giocato dai tempi di Silent Hill, Silent Hill 2 e Siren.

    Un piccolo capolavoro.

    [Modificato da Shin X il 31/08/2008 19:50]

  [NDS] Nanashi No Game: Square fa il colpaccio horror? Sì.

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina