1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3523445
    Cari amici,
    eccomi tornare a Voi con nuovo materiale freschissimo di stampa non adatto ai deboli di cuore.
    Diverse nuove proposte un po' per tutti i gusti: dal giallo squisitamente classico, al thriller contemporaneo fino ad arrivare al noir italiano metropolitano.

    Partiamo con un autore americano esordiente che ha già destato la mia curiosità. Una storia che ha il fascino del classico mistery all'antica maniera.
    "Il guaritore" di Ash Wolf Inger (Mondadori)
    La quarta: Dopo una poco entusiasmante carriera nella polizia della tranquilla cittadina canadese di Port Dundas e un divorzio alle spalle, a sessantun anni Hazel Micallef incomincia ad abituarsi all'idea di una vita da pensionata in compagnia della madre bisbetica, ma in fondo adorabile, con la quale è tornata a vivere. Però la routine del suo lavoro e la quiete di questa remota provincia dell'Ontario, dove di solito non accade nulla, vengono sconvolte dall'enigmatico e apparentemente incomprensibile omicidio di un'anziana signora affetta da un male incurabile, trovata morta nel proprio appartamento con la gola recisa di netto. Dai riscontri della Scientifica risulta che l'assassino ha fatto ingerire alla vittima un infuso di erbe medicinali, prima di iniettarle un veleno mortale, forse con il suo consenso. L'assenza di segni di colluttazione confermerebbe in effetti che lei stessa ha aperto la porta al suo 'guaritore'. Ma perché allora, a morte avvenuta, costui ha infierito sul cadavere in modo tanto disumano? Perché farlo apparire un delitto diverso da quello che è? Sono queste le domande che si pongono Hazel e i suoi assistenti, i quali ancora non sanno che quello è soltanto il primo di una lunga catena di omicidi ai danni di altri malati terminali nel raggio di centinaia di chilometri. Come se non bastasse, Hazel deve destreggiarsi tra le voci scatenate dalla stampa e l'ostilità del suo superiore, che aspetta soltanto il fallimento dell'inchiesta per toglierle il comando della polizia di Port Dtmdas. Ma, soprattutto, Hazel sarà costretta a mettere in gioco la propria vita per risalire alla verità e ricostruire le trame di un imprevedibile quanto fanatico serial killer che dietro l'apparenza sollecita e meticolosa nasconde antiche turbe e ossessioni...

    Passiamo all'attesissimo ritorno dell'autore francese Franck Thilliez dopo il clamoroso successo dello splendido "La stanza dei morti" (disponibile questo mese in collana economica...assolutamente consigliato dal killer Mantovano a chi cerca un bel thriller cattivo cattivo)
    Foresta nera (Nord)
    La quarta: L'offerta è una di quelle che non sì possono rifiutare: un sacco di soldi per un lavoro che non prenderà più di un mese. E a David Miller non importa se le condizioni sono quantomeno singolari: rimanere chiuso in una villa nella Foresta Nera, insieme con Arthur Doffre, il facoltoso committente, per scrivere un libro su un serial killer — tristemente noto col soprannome "i! Torturatore" — responsabile della morte di sette coppie e suicidatosi quasi trent'anni or sono. Raggiunta la casa, David si trova subito immerso in un'atmosfera surreale: la villa, lontanissima dal villaggio, è stata costruita intorno a una quercia secolare e le grandi vetrate che la caratterizzano sono prive di ante e di tapparelle. In più, la neve copre ogni cosa. Ciò che lo aspetta, poi, non è meno inquietante: lo studio in cui dovrà produrre almeno dieci pagine ai giorno si affaccia su una sorta dì mattatoio; la presenza di Doffre è costante e implacabile; i racconti sul Torturatore sono raccapriccianti.

    Per l'angolo Italiano porto alla vostra attenzione il nuovo romanzo del talentuoso giovane autore napoletano Angelo Petrella.
    L'autore ha già dato alle stampe in passato due opere: "Cane Rabbioso" e "Nazi paradise" caratterizzate da una scrittura secca, brutale e fottutamente incisiva. L'autore ci sbatte in faccia il marcio del nostro paese estremizzando all'inverosimile ma pure con una sottilissima vena di humour nero.
    Consigliato a gente come Mdk e gentaglia simile 
    "La città perfetta" (Garzanti)

    La quarta: Negli anni della sanguinosa guerra dei piccoli boss della camorra, negli anni in cui il movimento della Pantera occupa scuole e atenei, si intrecciano a ritmo serrato le vicende di tre uomini. Il primo è Sanguetta, il piccolo spacciatore che, in seguito a una brutta vicenda, si ritrova nel carcere minorile di Nisida. La salvezza gli viene offerta, ma solo a caro prezzo: quello di diventare l'infiltrato del Sisde nel clan del "Picuozzo", il boss della mala che governa sui Quartieri Spagnoli. Una mossa sbagliata, dunque, potrebbe costargli la vita. Chimicone insegue due amori, quello per una ragazza, Betta, e quello per la Rivoluzione. Spinto dai suoi ideali politici fonda la Barricata Silenziosa, una cellula eversiva che si macchierà di molteplici atti terroristici negli anni Novanta. Ma anche l'ideale rivoluzionario degenera presto in vendetta personale, con tragiche conseguenze per tutto ciò che ama... Il terzo è l'Americano, con il compito di indagare sull'occupazione srudentesca del liceo Genovesi e in cerca di vendetta per l'omicidio del collega Gomez

    Per oggi è tutto, un saluto dal sempre vostro killer Mantovano

    [Modificato da sillkill il 02/09/2008 11:35]

    a.k.a. "Il killer Mantovano" il giocatore più scarso di Nextgame
    L'esperto di thriller di Nextgame. Il topo di biblioteca di materiale malato.
    Festivaletteratura di Mantova 2009: Donato Carrisi e il killer Mantovano
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3531916
    sillkill ha scritto:

    "La città perfetta" (Garzanti) di Angelo Petrella


    La quarta: Negli anni della sanguinosa guerra dei piccoli boss della camorra, negli anni in cui il movimento della Pantera occupa scuole e atenei, si intrecciano a ritmo serrato le vicende di tre uomini. Il primo è Sanguetta, il piccolo spacciatore che, in seguito a una brutta vicenda, si ritrova nel carcere minorile di Nisida. La salvezza gli viene offerta, ma solo a caro prezzo: quello di diventare l'infiltrato del Sisde nel clan del "Picuozzo", il boss della mala che governa sui Quartieri Spagnoli. Una mossa sbagliata, dunque, potrebbe costargli la vita. Chimicone insegue due amori, quello per una ragazza, Betta, e quello per la Rivoluzione. Spinto dai suoi ideali politici fonda la Barricata Silenziosa, una cellula eversiva che si macchierà di molteplici atti terroristici negli anni Novanta. Ma anche l'ideale rivoluzionario degenera presto in vendetta personale, con tragiche conseguenze per tutto ciò che ama... Il terzo è l'Americano, con il compito di indagare sull'occupazione srudentesca del liceo Genovesi e in cerca di vendetta per l'omicidio del collega Gomez 
      Ragazzi questo libro è una bomba che scardina alle fondamenta

    Un romanzo di una crudeltà immane, una vista di Napoli (scritta da un napoletano) che gela il sangue nelle vene.

    Assolutamente da leggere, consigliato dal killer Mantovano
    a.k.a. "Il killer Mantovano" il giocatore più scarso di Nextgame
    L'esperto di thriller di Nextgame. Il topo di biblioteca di materiale malato.
    Festivaletteratura di Mantova 2009: Donato Carrisi e il killer Mantovano
  3. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #3534668

    Foresta nera (Nord)
    La quarta: L'offerta è una di quelle che non sì possono rifiutare: un sacco di soldi per un lavoro che non prenderà più di un mese. E a David Miller non importa se le condizioni sono quantomeno singolari: rimanere chiuso in una villa nella Foresta Nera, insieme con Arthur Doffre, il facoltoso committente, per scrivere un libro su un serial killer — tristemente noto col soprannome "i! Torturatore" — responsabile della morte di sette coppie e suicidatosi quasi trent'anni or sono. Raggiunta la casa, David si trova subito immerso in un'atmosfera surreale: la villa, lontanissima dal villaggio, è stata costruita intorno a una quercia secolare e le grandi vetrate che la caratterizzano sono prive di ante e di tapparelle. In più, la neve copre ogni cosa. Ciò che lo aspetta, poi, non è meno inquietante: lo studio in cui dovrà produrre almeno dieci pagine ai giorno si affaccia su una sorta dì mattatoio; la presenza di Doffre è costante e implacabile; i racconti sul Torturatore sono raccapriccianti.

    questo lo vedo più nella mie corde, la stanza dei morti mi era piaciuto un sacco.
    è già uscito? facendo un giro in libreria oggi non l'ho visto.
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."
  4.     Mi trovi su: Homepage #3534697
    Meno D Zero ha scritto:
    questo lo vedo più nella mie corde, la stanza dei morti mi era piaciuto un sacco.
    è già uscito? facendo un giro in libreria oggi non l'ho visto.
        Anche a me garba proprio quello! 

    Quello su Napoli a dispetto del caldo suggerimento del killer di fiducia non so, mi ispira poco... 
    Il Generale Shark così parlò: "...mi dia tempo e il mondo userà i pollici solo per suonare il campanello di casa."
    *Oo RimaNi Col Dubbio oO*
    ..:: BLoOd Is My AvAtaR ::..
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3534911
    Meno D Zero ha scritto:
    questo lo vedo più nella mie corde, la stanza dei morti mi era piaciuto un sacco.
    è già uscito? facendo un giro in libreria oggi non l'ho visto.
     E' in leggero ritardo...si parla comunque della settimana prox o la successiva.
    a.k.a. "Il killer Mantovano" il giocatore più scarso di Nextgame
    L'esperto di thriller di Nextgame. Il topo di biblioteca di materiale malato.
    Festivaletteratura di Mantova 2009: Donato Carrisi e il killer Mantovano
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3534913
    Mdk7 ha scritto:
    Anche a me garba proprio quello! 

    Quello su Napoli a dispetto del caldo suggerimento del killer di fiducia non so, mi ispira poco... 
     Caro Marco,
    recupera la stanza dei morti di Thilliez. Lo trovi a una pippata di tabacco nella collana economica (è appena uscito).

    Relativamente al libro di Petrella confesso pure io che sono partito molto titubante ma alla fine sono rimasto davvero entusiasta. Prova eventualmente a beccare "Cane rabbioso" il suo precedente micro romanzo che ti fai un'idea.
    a.k.a. "Il killer Mantovano" il giocatore più scarso di Nextgame
    L'esperto di thriller di Nextgame. Il topo di biblioteca di materiale malato.
    Festivaletteratura di Mantova 2009: Donato Carrisi e il killer Mantovano
  7. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #3561674
    è uscito "la foresta nera", preso poco fa.
    appena termino zodiaco di chattam, azzanno questo!
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3562094
    Meno D Zero ha scritto:
    è uscito "la foresta nera", preso poco fa.
    appena termino zodiaco di chattam, azzanno questo!
      vogliamo la rece di zodiaco eh :D
    a.k.a. "Il killer Mantovano" il giocatore più scarso di Nextgame
    L'esperto di thriller di Nextgame. Il topo di biblioteca di materiale malato.
    Festivaletteratura di Mantova 2009: Donato Carrisi e il killer Mantovano

  L'angolo del Sill (TM): Le prime uscite settembrine ad alta tensione.......

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina