1. Digital Japan  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3529487
    Lo chiedo a tutti quelli che frequentano fiere e che hanno lavorato ( o lavorano) dall'altra parte della barricata, ovvero casa edtrici o fiere, quando spazio c'è nel mercato Italiano, oppure estero, con chiunque abbia nel cassetto qualche gioco di società.
  2. sommersa  
        Mi trovi su: Homepage #3529491
    Un consiglio. Avere visibilità non è facilissimo ma delle vie ci sono. Spesso case editrici o eventi all'interno di grosse fiere indicono dei concorsi.

    Quest'anno ad esempio c'è stato, tra i tanti, il concorso indetto da Lucca Comic and Games per il miglior gioco inedito del 2008, ispirato a Puccini, i cui termini per la partecipazione sono però già scaduti.

    E questo è già un modo per farsi conoscere, anche se magari si ha un altro gioco da parte.

    Alcuni editori poi, durante le convention, testano volentieri versioni Beta che i giocatori/autori gli sottopongono.

    Questo da profana frequentatrici di autori di giochi od aspiranti tali. =)

    Buona fortuna.
    Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio! [cit.]
  3. Digital Japan  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3529513
    Grazie, comunque l'idea del gioco che ho nel cassetto è una sfida tra "spazzini spaziali" a chi recupera più detriti nella speranza di coprire la quota imposta dall'azienza di riciclaggio rifiuti spaziali. Il titolo di lavorazione sarebbe "Space Junk Rush".
  4. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3529559
    Lain ha scritto:
    Grazie, comunque l'idea del gioco che ho nel cassetto è una sfida tra "spazzini spaziali" a chi recupera più detriti nella speranza di coprire la quota imposta dall'azienza di riciclaggio rifiuti spaziali. Il titolo di lavorazione sarebbe "Space Junk Rush".
     Beh, l'ambientazione è sicuramente carina, specie considerando che ultimamente c'è un certo boom di giochi a sfondo spaziale (Race for the Galaxy, Galaxy Truckers, Space Dealers, Galactic Emperor, Battlestar Galactica...).

    Il problema è più che altro la meccanica e, in relazione, i componenti di gioco. Posso dire per esempio che far pubblicare un gioco di carte è molto più "facile" di un vero e proprio board-game con tabellone e pedine.

    Però perché parli di "produzione in Italia"?

    Molti nostri autori affermati ed esordienti pubblicano direttamente con società estere, per cui la cosa migliore che puoi fare è:

    1 - scrivere il gioco e testarlo a fondo
    2 - quando il gioco "gira", scrivere un regolamento dettagliato e preparare uno o più prototipi da sottoporre agli editori
    3 - possibilmente, presentare il gioco direttamente agli editori, magari in qualche fiera o convention

    Hai letto l'intervista in homepage?

    Andrea Angiolino ha dato una splendida panoramica della situazione.

    A parte questo, ricorda che una risorsa eccezionale per il game-design è www.inventoridigiochi.it, praticamente un laboratorio ludico corale. Splendido.
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  5. Digital Japan  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3529607
    Grazie molte :)
    Solo che non trovo l'intervista....

    Edit: Lascia stare l'ho trovata ed è bellissima! :)

    Domanda, mi sono segnato al sito che mi hai segnalato, ma posso postare gli appunti del mio "Space Junk Rush" qui?

    [Modificato da Lain il 07/09/2008 23:27]

  6. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3529722
    Lain ha scritto:
    Grazie molte :)
    Solo che non trovo l'intervista....

    Edit: Lascia stare l'ho trovata ed è bellissima! :)

    Domanda, mi sono segnato al sito che mi hai segnalato, ma posso postare gli appunti del mio "Space Junk Rush" qui?
    Ehm... ovviamente si, puoi postarli qui.

    Il punto è... ti conviene?

    Non è che se la tua idea è davvero valida qualcuno te la può "puppare"? :)

    Secondo me, a livello generale, ti conviene chiedere consigli su questa o quella meccanica, piuttosto che iniziare una disanima qui.

    Di dove sei?
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.

  Quando spazio per un esordiente game designer?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina