1. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3531812
    Il genere dei giochi su scacchiera oggigiorno sembra piuttosto in crisi e sempre meno produttori creano titoli che si avvicinano come stile di gioco a dama o scacchi. Khet: The Laser Game è però la dimostrazione che un gioco su scacchiera ben pensato può avere un ottimo riscontro di pubblico. E, a onor del vero, Khet non è solamente "ben pensato". E' letteralmente geniale. Vediamo il perché. PROTEGGETE IL FARAONE! ...
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  2. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3535857
    KoD ha scritto:
    Sembra davvero bello!

    Può piacere anche a chi, come me, non ha mai apprezzato la staticità degli scacchi? Si presta anche a partite occasionali, fatte in leggerezza?
    Beh, è abbastanza "statico", essendo un gioco di scacchiera a singola mossa. Però ti permette davvero delle belle strategie e, già a primo acchitto, una grande varietà di tattiche.

    Però se qualcuno non apprezza proprio per niente gli scacchi rischia di trovare anche in Khet gli stessi elementi che non gradisce.

    Per rispondere alla domanda delle "partite in leggerezza" ti direi "Si... come gli scacchi!". Nel senso che se vuoi prenderlo "in leggerezza" funziona bene. Se vuoi giocarlo in stile "pensatore" faresti bene a procurarti un cronometro scacchistico, perché è proprio tanto, tanto profondo.

    Diciamo che se diventasse un classico troveresti nei negozi, tra qualche anno, libri tipo "Introduzione a Khet"... :D
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.

  [Recensione Khet: The Laser Game] Scontro tra cervelli e raggi laser

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina