1.     Mi trovi su: Homepage #3542687
    Lunga vita al PC Engine!

    Ecco, se non fosse per il Super Famicom, l'Engine sarebbe senza ombra di dubbio la mia console preferita.

    L'8 bit Nec era qualcosa di strepitoso e ancora nel 1995 (dopo una carriera decennale) a suon di espansioni di memoria (le ultime la system 3.0 e l'arcade card) galleggiava dignitosamente nel panorama ludico a dispetto, per dire, dell'ormai affossato MegaDrive... Ed io ancora ricordo il mio televisore occupato dagli agganciamenti multipli dell'Engine e dallo scintillante Super Famicom (che era nel pieno della sua maturità RPGistica), a dispetto del Saturn e della Playstation i cui primi vagiti ancora tardavano a farsi sentire.

    Vabbuò, tutto questo discorso per dire che finalmente mi è arrivata questa collection per PSP.

    E non è una collection qualunque: anzi!

    Contiene tre titoli, tre titoli frutto di una delle migliori collaborazioni di sempre nella storia dei VG, quella fra Hudson e Red Software.

    Giusto per capirci RED è la softco alle spalle di serie come BonkTengai Makyou , Sakura Wars e artefice di titoli storici come Gate of Thunder e Wings of Thunder. Qualcuno magari la ricorderà per Hagane su Super Famicom, altri per le produzioni più recenti e certamente non all'altezza del passato (GunGrave).

    In ogni caso Ginga Ojousama Densetsu Collection contiene un'altra saga storica: Galaxy Fraulein Yuna

    In particolare:

    Ginga Ojousama Densetsu Yuna
    Ginga Ojousama Densetsu Yuna II

    Ultra riassunto su http://en.wikipedia.org/wiki/Galaxy_Fraulein_Yuna 

    Ora, detto fra noi, non ce ne può fregare di meno di questi due titoli ...

    Yuna ha fatto il suo tempo, è stata deliziosa, ne hanno fatto degli OAV, ma globalmente i due titoli per Engine erano ingiocabili (quantomeno per un occidentale), dato che erano delle avventure testuali che - per quanto deliziosamente realizzate (i Super CD Rom spargevano intro chilometriche e campionamenti come sale in un campo da calcio) - fondavano la loro esistenza sulla lettura del testo giapponese... Ergo oggi come allora non sono praticabili da chi non conosce la lingua.

    TUTTAVIA

    questa collection contiene un altro titolo, parzialmente slegato dalla saga di Yuna, ovvero:

    Ginga Fukei Densetsu: Sapphire

    E qui non si può restare insensibili...

    Uscito nel 1995 con il supporto dell'Arcade Card, Sapphire era il più ambizioso shumps mai uscito sulla console NEC e graficamente parlando - ed esagerando - affossava sotto macerie infinitesimali qualsiasi altro concorrente disponibile su console casalinghe (e questo nonostante la paletta di colori del Nec non potesse certo rivaleggiare con il Mega Drive di Thunder Force IV).

    Tosto, cattivo, giocabile ed entusiasmante, seppure un pò corto, condito da collissioni non proprio eccelse, e una velocità delle navette non regolabile (lenta per alcuni dei quattro mezzi - per altro ingombranti - ), Sapphire era un buonissimo shumps a scorrimento verticale (inferiore per quanto mi riguarda ai classici Compile: GunHed, Spriggan su Engine e Musha Aleste per MD e forse anche alla trilogia dei Soldier) ma, c'è un ma: uscì in pochissime copie (qualcuno ironizzando disse che non venne distribuito affatto)...

    E questo l'ha resto manifestamente C A R O per chiunque volesse procurarselo : dai 400 ai 1.000 euro in base alla condizione (da usato senza spin-card a brand-new - con il rischio per altro di beccarsi uno di quei fake dannatamente ben fatti che circolano allegramente sul mercato).

    Quindi questa collection diventa una scusa totale e fondamentale per recuperare un pezzo di storia ludica e goderselo sullo schermo della PSP.

    Su quel goderselo, ahimé, c'è un attimo da discutere.

    Io veleggio con la PSP vecchio stampo: la croce direzionale non aiuta... l'analogico non ne parliamo.

    La collection poi, aldilà di una galleria di immagini, presenta i titoli paro paro com'erano allora; non che questo sia un male, anzi, ma non c'è stato alcun tentativo di adattare i medesimi allo schermo della consolina Sony.

    Ergo: riquadro nel mezzo di modeste dimensioni, con possibilità - tramite tasto L - di zoomare verso l'alto e con estensione panoramica. Il deplorevole risultato è uno schiacciamento-allargamento dell'immagine da censurare al primo tentativo...

    Detto questo, e fatto l'occhio al micro-riquadro si torna a martellare i tasti come un tempo.

    E Sapphire è cattivo, l'ho detto (per carità, pure io mi sono arrugginito... Non è che gli Shumps regnino sovrani oggi e quelli modello-CAVE allenano più l'occhio ad evitare i micro-colpi ultra diffusi su schermo, piuttosto che la mano ad esser pronta a schivare l'ennesimo singolo-colpo-bastardo)...

    Ma va da sé, senza continue sono già al terzo schermo.

    Meraviglioso il sub-boss finto poligonale tutto cubettoso a metà del secondo stage.

    Gli effetti grafici si sprecano: incredibile pensare che quello era un Engine (ho notato pure del parallasse, per non parlare degli ologrammi nel primo stage...) ... Che meraviglia.

    Lunga vita all'Engine quindi... Anche perchè in contemporanea è uscita una raccolta che contiene i quattro Tengai usciti sulla console NEC (l'uno, il due, il Kabuki Den e lo spin-off Beat'em Up), e a fine mese arriva la Star Soldier Collection (super star soldier, soldier blade, final soldier e star paroder : IMPERDIBILE).

    Finalmente si torna a sparare!

    [Modificato da chrono il 20/09/2008 19:01]

  2.     Mi trovi su: Homepage #3542705
    chrono ha scritto:
    E Sapphire è cattivo, l'ho detto (per carità, pure io mi sono arrugginito... Non è che gli Shumps regnino sovrani oggi e quelli modello-CAVE allenano più l'occhio ad evitare i micro-colpi ultra diffusi su schermo, piuttosto che la mano ad esser pronta a schivare l'ennesimo singolo-colpo-bastardo)...

    a fine mese arriva la Star Soldier Collection (super star soldier, soldier blade, final soldier e star paroder : IMPERDIBILE).
     Imperdibile davvero. E lo sarebbe anche se venisse incluso uno solo dei 4 titoli summenzionati.


    E quoto al 100% il primo pensiero.

    Sapphire è CATTIVO!

    Ma di una cattiveria vecchio stile.

    I titoli Cave sono una danza in mezzo a centinaia di "composizioni floreali".

    Quasi poetici.

    Questo è una lotta per la sopravvivenza.

    Non c'è arma abbastanza potente, navetta abbastanza agile..

    Fantastico.
  3.     Mi trovi su: Homepage #3546271
    dis-astranagant ha scritto:
    Imperdibile davvero. E lo sarebbe anche se venisse incluso uno solo dei 4 titoli summenzionati.


    E quoto al 100% il primo pensiero.

    Sapphire è CATTIVO!

    Ma di una cattiveria vecchio stile.

    I titoli Cave sono una danza in mezzo a centinaia di "composizioni floreali".

    Quasi poetici.

    Questo è una lotta per la sopravvivenza.

    Non c'è arma abbastanza potente, navetta abbastanza agile..

    Fantastico.
     
    Vero che i titoli Cave sono "per così dire" poetici (certi assemblamenti di colore sono, come dire, pittorici), ma non sono mai riuscito ad apprezzare la filosofia "dello sparo cieco" di cui sono intrisi: quella modalità di fuoco multiplo, esteso, massiccio, ricopri-schermo, che trasforma l'esperienza di gioco in un continuo slalom a metà fra la sopravvivenza e la moltplicazione delle combo.

    Ho sempre avuto come archetipo kyūkyoku tiger dove arrivava anche un solo colpo per volta, ma quel colpo era diretto lì dove ti stavi spostando: bastardo nell'anima.

    Sapphire è ancora peggio: proiettili ben piazzati e multipli. Bisogna memorizzare le sequenze ed evitare colpi sempre precisi e veloci.

    Il pad della PSP non aiuta: non aiuta per niente!

    Idem il micro-riquadro nel quale si gioca: roba da strabuzzare gli occhi (bandire la modalità estesa: sembra di giocare ad un Sapphire SD!)

    [Modificato da chrono il 24/09/2008 20:10]

  [PSP] Ginga Ojousama Densetsu Collection

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina