1. Demotivato dal troppo entusiasmo  
        Mi trovi su: Homepage #3547241
    Secondo la testata economica MCV, Nintendo ha fissato l'arrivo in Europa di Wii Music al 14 novembre, circa un mese dopo l'uscita americana (prevista il 20 ottobre). La data riguarda ovviamente l'Inghilterra, ma dovrebbe essere estesa entro i prossimi giorni anche al resto d'Europa. Il titolo di casa Nintendo promette di trasformare tutti gli utenti Wii in musicisti senza periferiche extra che non siano telecomando e nunchuk: infatti, con questi ...
  2. In quanti hanno confuso questo spazio per la funzione di ricerca? :)  
        Mi trovi su: Homepage #3547965
    Certo che lo difendo, visto che - ripeto - nessuno ci ha mai giocato, e miya nella sua carriera non ha _MAI_ fatto un gioco brutto. Un po' di beneficio del dubbio vi ci vuole, altrochè
    The last Metroid is in captivity... the galaxy is at peace...
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3548001
    Kiavikone ha scritto:
    Certo che lo difendo, visto che - ripeto - nessuno ci ha mai giocato, e miya nella sua carriera non ha _MAI_ fatto un gioco brutto. Un po' di beneficio del dubbio vi ci vuole, altrochè
     Starfox assault?

    E cmq la preoccupazione deriva dalle dichiaraioni più recenti, non dal fatto che esca o no Wii music.
    Quando inizia a dire che ha goduto come un riccio a sviluppare il gioco, molto più che durante i vg tradizionali, o quando (come afferma nell'intervista con Iwata) wii music sarà una base per l'educazione musicale dei bambini, come se uno strumento reale non fosse migliore e sufficente.
    O quando dice che, dato che  è un  giocattolone, diverte più che un videogame.

    Poi questo software io lo vorrei provare, ma dà l'idea di un titolo che in venti minuti azzera il divertimento se hai più di 13 anni.
    "A un’altra vita".

    Bangkok
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #3556900
    Tutta questa prevenzione verso wii music non ha senso.

    Dal punto di vista musicale é un prodotto interessante, molto più di parappa, guitar hero e simili.




    Probabilmente non avete capito come funziona o a cosa possa servire:


    [color=#333333; font-family: tahoma; font-size: 15px; line-height: 19px]l'interesse verso Wii Music dovrebbe essere nel creare la propria musica, o meglio le proprie versioni dei vari brani.

    Ha davvero poco a che fare con guitar hero (wii music é un editor, guitar hero un qte), ad esempio guardate qua:

     http://www.gametrailers.com/player/40524.html

    Abbiamo una musichetta di W. A. Mozart presente in tutti i giocattoli sonori per bimbi in loop.
    E se notate l'arrangiamento cambia in base all'esecuzione, al "quanto si suona".
    Inizia sui quarti quindi passa agli ottavi etc...

    E l'ultima ripetizione é tutt'altro che buona, appunto qui sta il "grado di difficoltà" di wii music.

    Da fare un check approfondito comnq visto che queste imprecisioni si sentono spesso se sono determinate dalla scarsezza musicale dell'esecutore o da una certa imprecisione derivata dall'utilizzo in questo modo degli accelerometri.

    Le cosa ballonzolanti in basso a destra sono una rappresentazione grafica del metronomo, significano semplicemente che il brano é in 4/4 e ogni faccetta equivale ad un quarto.

    Da notare che la rappresentazione a video é del tutto superflua, é un  "di più".
    Potremmo spegnere il video e utilizzare cmnq il software allo stesso modo.

    Wii music permetterà in sostanza di "creare arrangiamenti", e quindi sostanzialmente comporre essendo questi un 80% della composizione musicale.

    Come?
    Pensate semplicemente di suonare molto poco, solo qualche frase qua e là magari  utilizzando le frasi di arrangiamento più complesse ma non utilizzando frasi complete appunto.

    E negli spazi inserite parti degli altri strumenti, chessò un basso che suoni pochisisme note in "posti strani" o qualche intervento di tromba...

    O sostituite il piano con qualche cane saltuario così da eliminare la riconoscibilità della melodia.

    Ta dah.. brano nuovo realizzato da voi.

    E da notare che nel gioco esistono "basi" molto meno riconoscibili in partenza (standard jazz ad esempio) che quindi si prestano più facilmente a divenire composizioni originali.


    [/color]

  [Notizia Wii Music] La prima data europea di Wii Music

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina