1. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3559521
    Durante Play abbiamo avuto modo di provare anche il nuovo gioco di Michele Mura ed edito da Red Raven, la nuova casa editrice nata dall'incontro tra Raven e Red Glove, intitolato Lungarno. Ambientato nella Pisa del XIV secolo, lungo le rive del fiume che dà il titolo al gioco, Lungarno è un boardgame di puro piazzamento. Case, torri, piazze, negozi, chiese e cimiteri... Lungarno è molto ben legato all'ambientazione del ...
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  2. sommersa  
        Mi trovi su: Homepage #3560004
    Izraphael ha scritto:
    Intanto i complimenti a Michele non glieli leva nessuno!Ebbravo!
     Difatti!
    A parte il fatto che personalmente i giochi con meccaniche simili a quelle di Lungarno mi piacciono tantissimo, ma ritengo che il gioco possegga quell'adeguato grado di bastardaggine che non guasta. Inoltre occorre veramente tenere sott'occhio diverse strategie, perchè non è così semplice ed immediato come può sembrare. Alla fine la partita è terminata con dei punteggi abbastanza congrui tra di loro. Il rischio di restare troppo indietro non sembra esserci, ad una prima impressione, e se così fosse, sarebbe segno che il lavoro di bilanciamento che vi è stato dietro è stato molto attento.
    Insomma,  va veramente provato secondo me.

    Sicuramente a Lucca farò un secondo giro di mano se mi sarà possibile, oltre che per motivi di lavoro anche per piacere, ovviamente.

    Lo proveremo, prossimamente, più a fondo anche per fare una recensione più approfondita però, perchè ovviamente non è possbile nè giusto certo giudicare un gioco dalla prima partita e basta. Anche se una delle cose che mi piace di lungarno è che la comprensione del regolamento è assai immediata, il che lo rende un gioco adatto sia ai veterani che ai neofiti del gioco da tavolo.
    Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio! [cit.]
  3. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #3560199
    Izraphael ha scritto:
    Intanto i complimenti a Michele non glieli leva nessuno!Ebbravo!
    Vero, bravo Favar.

    Mi avevano già parlato bene del prototipo, ma giocare la versione definitiva è stata proprio una gran bella sorpresa.
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.

  [Speciale Lungarno] PLAY '08: Sulle rive dell'Arno

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina