1. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3757860
    Ci sia consentito dare su questo forum ...una notizia Stellare !



    Il Pianeta Rosso
    Marte, la stella dell'estate 2003

    Si avvicina il grande appuntamento con Marte. Mai come adesso il pianeta rosso ha meritato il suo nome, ben visibile e luminosissimo. Nelle notti di mercoledì 27 e giovedì 28 agosto raggiungerà la distanza minima e potremo osservarlo come, prima di noi, ha potuto farlo solo l'uomo di Neanderthal vissuto nell'ultimo scorcio del Paleolitico medio.

    In quei giorni, infatti, Marte raggiungerà la distanza minima dalla Terra, pari a 55milioni 746mila e 199 chilometri, la più breve mai raggiunta da decine di migliaia di anni. E' un appuntamento da non perdere, anche perché prima che il pianeta torni ad essere così vicino bisognerà attendere, secondo i calcoli degli astronomi, oltre 20.000 anni

    Astro Iniziative
    Unione Astrofili Italiani - Commissione divulgazione

    Tutti gli appuntamenti astronomici del territorio italiano

    http://www.astrocaat.it/uai/index.asp

    COME SI OSSERVA ?

    Quando guardare
    Durante il mese di Agosto 2003 Marte è ben visibile nel cielo per tutta la notte

    Effemeridi di Marte per il giorno 27.08.2003

    Come guardare
    Data la grande vicinanza e quindi grandezza relativa, sarà sufficiente un binocolo oppure un piccolo telescopio per poter apprezzare il disco planetario e con telescopi di media apertura anche qualche dettaglio della superficie.

    Dove guardare
    In questo periodo Marte si trova nella costellazione dell'Acquario.

    Il giorno del massimo avvicinamento, 27 Agosto 2003, Marte apparirà nel cielo notturno in direzione Sud-Est nella costellazione dell’Acquario come un astro brillante di luce rossastra con una luminosità quasi 60 volte maggiore di quella che aveva nel mese di Gennaio, quasi 3 volte più luminoso di Giove e 2,6 volte meno luminoso di Venere
  2. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3757862
    Grandezza Apparente del Disco Planetario
    La grandezza apparente del disco planetario dipende dalla distanza del pianeta dalla Terra: una maggior vicinanza determina maggiori dimensioni e viceversa. La distanza decresce rapidamente in prossimità del massimo avvicinamento così come aumenta rapidamente dopo tale data.


    Osservato con un telescopio per meglio evidenziarne i dettagli, il giorno del massimo avvicinamento il disco del pianeta (25,1 secondi d’arco) apparirà 5,5 volte più grande rispetto al mese di Gennaio (4,6 secondi d’arco), poco meno (0,6 volte) quello di Giove (31 secondi d’arco) e 2,6 volte quello di Venere (9,7 secondi d’arco).
  3. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3757863
    All'origine del fenomeno di quest'estate, le orbite dei due pianeti che si avvicinano. La Terra e Marte compiono due giri ellittici intorno al Sole: quando il nostro pianeta si troverà nel punto più distante dal Sole, e Marte, al contrario, nel punto più vicino, i due pianeti saranno, si fa per dire, vicinissimi. Per vedere il pianeta rosso, che ha stimolato la fantasia di registi e scienziati di tutto il mondo, sarà sufficiente munirsi di un piccolo binocolo. Se il tempo sarà propizio, e il cielo sarà limpido, basterà guardare nella costellazione dell'Acquario e cercare un piccolo punto di colore arancione scuro.

    Diretta Web in collaborazione con Skylive
    Osserva gratuitamente Marte dal tuo computer di casa

    L'occasione, oltre che per gli appassionati, sarà imperdibile anche per le agenzie spaziali che, non a caso, proprio per quest'anno hanno programmato e in diversi casi già effettuato il lancio di alcune sonde verso il pianeta. La Nasa invierà due robot mentre l'Esa, l'agenzia spaziale europea, parteciperà all'evento con la missione "Mars Express" che, salvo intoppi, arriverà nell'orbita marziana il 25 dicembre di quest'anno. Gli obiettivi comuni sono in linea con i quattro grandi temi identificati dal Comitato Internazionale MEPAG (Mars Exploration Program Analysis Group):

    a) la ricerca di tracce di vita organica nel passato e nel presente del pianeta
    b) lo studio dell'atmosfera e dell'evoluzione climatologia
    c) l'indagine geologica della superficie e del sottosuolo
    d) la preparazione all'esplorazione umana

    Per riuscire in tutti questi punti, verranno utilizzati altimetri radar per il sottosuolo, in grado di individuare sedimenti e strati di ghiaccio sotterranei, spettrometri e analizzatori atomici, incaricati di studiare in grande dettaglio l'atmosfera e il suo ruolo nei processi di erosione della superficie, una talpa robot, che penetrerà nel sottosuolo fino a 1.5 m collezionando preziosi campioni di terreno e il gas-cromatografo, che dovrà analizzare i composti organici del carbonio nel sito di atterraggio.

    LINK UTILI

    http://www.skylive.it/skylivew/top.htm
  4. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3757864
    proprio ieri, roby, ho preparato il mio "bazzuca" per osservare il pianeta rosso.

    era molto grande, riuscivo a vedere delle macchie scure e chiare al centro e la sua calotta polare di ghiaccio.....certo il mio tele non è enorme ma giusto quanto basta per osservare questo bel pianeta....

    l'ho fatto vedere ai miei e ne sono rimasti sbalorditi!!
    E' bellissimo osservare un qualsiasi oggetto del cielo...

    Roby tu anche hai un telescopio?

    <small>[ 27.08.2003, 10:10: Message edited by: robym72 ]</small>
  5. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3757866
    Una domanda secca:
    Mentre "prendevo il fresco" :D ieri sera (26 agosto) in terrazzo mi è capitato di osservare uno strano fenomeno... eek!
    Una fonte luminosa puntiforme piuttosto importante (diciamo come un faro) che si è accesa e spenta nel giro di alcuni secondi, senza spostarsi. La posizione era circa 45° sull'orizzonte e 350° di longitudine (un po' più in basso e a sinistra della polare, per rendere meglio l'idea). wink
    Ipotesi scartate:
    - una meteora (era ferma)
    - le luci di posizione di un'areeo di linea (troppo forte per essere la luce di un'aereo);
    - un satellite (deve essere andato a fuoco per fare così tanta luce...!) :D
    Qualcuno sa darmi qualche notizia? Grazie.
  6. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3757868
    E'un satellite geostazionario che rifletteva sulla tua perpendilcolare visiva i raggi del soleper qualche secondo..l'ho visto tante volte..e ve ne sono altri più vicini o più lontani .

    I satelliti per telecomunicazioni oggi in uso commerciale occupano delle orbite geostazionarie o geosincrone (GEO = Geosynchronous Earth Orbit), in cui il periodo orbitale è uguale a quello di un punto sulla superficie terrestre. Quindi il satellite sembra rimanere fisso in quanto ruota insieme alla terra con lo stesso periodo di rotazione, coprendo sempre una stessa area. Per ottenere questo effetto è necessaria una distanza di circa 35800 Km dalla superficie della terra su un piano passante per l’equatore. L’altitudine del satellite approssima la lunghezza della circonferenza terrestre.
    La distanza dei satelliti in orbita geostazionaria causa però una delle maggiori restrizioni delle comunicazioni satellitari. I segnali radio trasmessi verso un satellite viaggiano alla velocità della luce (300.000 Km/s); a quella velocità essi impiegano approssimativamente 125 millisecondi per raggiungere il satellite ed altrettanti per ritornare sulla terra. Questo ritardo complessivo di 250 millisecondi (un quarto di secondo) nella propagazione del segnale è molte volte superiore al ritardo per un segnale trasmesso attraverso qualunque altro link terrestre.


    in verità sono stati messi per segnalare il ritorno di DARTH VADER ..



    Ps = 14.000 post , si continua...
  7. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3757869
    Rob se continui così ci sfecci fuori dallo spazio siderale eek! COMPLIMENTI X I TUOI 14000 POST 008

    [edit]ops.. edito x nn sfasare il tutto ma noto che con questo io sono a 2500 LOL 005 (padawan forever)

    <small>[ 28.08.2003, 09:52: Message edited by: sehkmet ]</small>
  8. The Bot
    The Bot  
        Mi trovi su: Homepage #3757873
    Roberto web:
    Complimenti anche a Te Sehk , stavo seguendo il tuo avanzare ..ma devi aver fatto una decina di post mentre non ero in linea .

    ora sei avanzata di grado..(so che non ci tieni ,,ma è un modo per divertirsi anche questo wink )
    vero!!! eek!
    ora è una JEDI TOMBRAIDER wink

  Il Pianeta MARTE mai cosi vicino ! Osserviamolo !

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina